Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
L'isola dei fiori rossi

L'isola dei fiori rossi

Autore: Alan Brennert ,

Numero di pagine: 480

1890. La piccola Rachel Kalama vive a Honolulu e fa parte di una grande famiglia hawaiana. Desidera vedere le terre lontane che suo padre, un marinaio mercantile, spesso visita. Ma all’età di sette anni i sogni di Rachel si infrangono: la comparsa di alcune macchie rosate sulla sua pelle indica che ha contratto la lebbra. Portata via da casa e dalla sua famiglia, viene mandata in quarantena sull’isola di Moloka‘i, dove si trova il lebbrosario e dove la sua vita sarebbe destinata a finire. E invece, sebbene costellata di ostacoli e prove difficili da superare, la comunità che si è creata è ricca di personaggi straordinari: c’è tanta vita anche tra i più disperati ed è un miracolo scoprire che la speranza e l’amore fioriscono nei luoghi più desolati. Un romanzo meraviglioso ispirato alla vera storia dell’isola di Moloka‘i, alle Hawaii, dove per cento anni è stato deportato chiunque avesse manifestato i primi segni della lebbra. Ricco di personaggi pronti a saltare fuori dalla pagina, L’isola dei fiori rossi è la meravigliosa e straziante avventura di tutti coloro che hanno deciso di abbracciare la vita pur essendo stati condannati. Un racconto che, con il...

Vocabolario Veneziano e Padovana co' termini e modi corrispondenti Toscani

Vocabolario Veneziano e Padovana co' termini e modi corrispondenti Toscani

Autore: Gaspara Patriarchi ,

Numero di pagine: 227
Patrimoni e Siti UNESCO

Patrimoni e Siti UNESCO

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 1024

I congressi a scadenza periodica sono il termometro per misurare lo stato di salute di una Società Scientifica; infatti il confronto sistematico della produzione scientifica è l'unico parametro che permette di accertare l'evolversi della conoscenza. L'UID, dopo alcuni anni di torpore, ha mostrato notevoli segni di vitalità nel XXXIV Convegno del 2012 svoltosi a Roma; in quella occasione, infatti, furono presentate oltre sessanta relazioni, di cui almeno un terzo di buon livello. Il XXXV Convegno, dal titolo Patrimoni e siti UNESCO. Memoria, Misura e Armonia del quale mi accingo a presentare gli Atti, ha evidenziato una crescita esponenziale dei contributi, tanto che sono pervenute circa centoventi relazioni, tra le quali solo pochissime sono state giudicate dai referee non sufficienti. Va anche precisato che i revisori hanno attribuito a molti contributi giudizi che partono dal Buono e arrivano anche a valutazioni superiori, tanto che è stato molto difficile selezionare quelli che saranno presentati direttamente dall'autore. Molte altre relazioni avrebbero meritato la comunicazione da parte dei loro estensori, ma purtroppo il poco tempo a disposizione ci ha costretti a...

Essere e gioco. Da Platone a Pelè

Essere e gioco. Da Platone a Pelè

Autore: Giancristiano Desiderio ,

Numero di pagine: 288

Heidegger era un’ottima ala sinistra, Derrida era un buon centravanti, Camus giocava in porta (come Giovanni Paolo II) e un numero non piccolo di filosofi ha utilizzato il calcio per fare filosofia: Sartre amava dire che il calcio è una metafora della vita, Wittgenstein giunse alla svolta del suo pensiero guardando una partita di calcio, Merleau- Ponty spiegava la fenomenologia parlando di calcio. Come mai? Il calcio si basa su un principio: il controllo di palla. Ma il principio non può essere finalizzato a se stesso. Per giocare bisogna necessariamente abbandonare la palla e metterla in gioco. Controllo e abbandono sono i due princìpi del calcio e della vita. La filosofia, come gioco della vita, si basa su regole calcistiche: per filosofare bisogna saper mettere la vita in gioco. È per tale motivo che in questo libro si spiega l’idea di Platone con Pelé, la contraddizione del non essere con Garrincha, la virtù e la bellezza con Platini, ma anche l’inverso: il genio di Maradona con la “logica poetica” di Vico, la visione di gioco di Falcão con il mito della Caverna, il cucchiaio di Totti con la metafisica di Aristotele, e tanto altro ancora. Il calcio, infatti,...

Dizionario-vocabolario del dialetto triestino e della lingua italiana

Dizionario-vocabolario del dialetto triestino e della lingua italiana

Autore: Ernesto Kosovitz ,

Numero di pagine: 575
Vocabolario giuliano dei dialetti parlati nella regione giuliano-dàlmata quale essa era stata costituita di comune accordo tra i due stati interessati nel Convegno di Rapallo del 12-XII-1920

Vocabolario giuliano dei dialetti parlati nella regione giuliano-dàlmata quale essa era stata costituita di comune accordo tra i due stati interessati nel Convegno di Rapallo del 12-XII-1920

Autore: Enrico Rosamani ,

Numero di pagine: 1354
Physionomia la qual compiloe maestro Michael Scotto; a prieghi di Federico Romano imperatore ... et è cosa molto notabile: e da tener secreta; però che l'è di grande efficacia, & comprende cose secrete della natura, bastanti ad ogni astrologo. Et è diuiso in tre parti

Physionomia la qual compiloe maestro Michael Scotto; a prieghi di Federico Romano imperatore ... et è cosa molto notabile: e da tener secreta; però che l'è di grande efficacia, & comprende cose secrete della natura, bastanti ad ogni astrologo. Et è diuiso in tre parti

Autore: Michael Scot ,

Numero di pagine: 56
Nonno Nonnino

Nonno Nonnino

Autore: Maria Lisa De Cristofaro ,

Numero di pagine: 64

Tre racconti, tre storie nelle quali convergono ricordi di luoghi, personaggi e fatti lontani nel tempo. Un quadretto sereno, leggiadro e gioioso di un passato non troppo remoto che, così, l’autrice spera di tener vivo per sempre. Di questo quadro fanno parte la quotidianità del protagonista (il passaggio in paese, il “giornalista”, i lavori nell'orto, la lettura, la famiglia, il lavoro vero, il “progetto” di beffe e di invenzioni strambe) così pure le novità da fronteggiare (nuovi ospiti fissi, sia desiderati -come il maialino Bartolomeo- che indesiderati -come talpe e lumache-). Il primo racconto si conclude con le immagini dei quadri del protagonista-artista (Nonno Nonnino), il secondo con le sue poesie e il terzo con le sue sculture. È un artista fai-da-te a tutto tondo, quello descritto in queste pagine: un nonno interessato alla natura, ai suoi sorprendenti doni e all'arte nelle sue molteplici forme. Con un tocco di leggerezza ed ilarità. Proprio come amava “Nonno Nonnino”. Maria Lisa De Cristofaro, originaria di Avezzano (Aq), ha studiato ingegneria edile all'Università di Roma “La Sapienza”, completando la sua formazione a Dresda, a Karlsruhe e a...

Tempi supplementari

Tempi supplementari

Autore: Darwin Pastorin ,

Numero di pagine: 144

Pastorin ha ordito una struttura che rammenta (anzi cita) i tempi e i modi di una partita di calcio, ma non è scrittore che si arresta alla "geometria" del calcio. Eccolo allora compulsare la Storia critica del calcio italiano di Gianni Brera, fare di Maradona un filosofo del nostro tempo, discettare di football e teatro faccia a faccia con l’interista Giuseppe Cederna, condividere con Gianni Vattimo la sconfitta della Juve contro il Bilbao nella finale di ritorno della Coppa Uefa, commuoversi per la morte di De André, "anatomizzare" il gol in una piccola succosa storia della palla in rete, ordire considerazioni difficili sul difficile ruolo dell’allenatore. E poi c’è il mondo: il mondo in guerra (la ex Iugoslavia, ma anche il conflitto più recente in Medio Oriente), il mondo che non trova, letteralmente, la pace, e Pastorin, dal suo angolo prospettico guarda, osserva e si augura che lo sport – universale com’è – possa fare qualcosa. Ci sono in fondo dei "tempi supplementari" anche nella vita, anche nella vita civile: e il risultato da portare a casa in extremis è la speranza.

I verbi francesi regolari, irregolari e difettivi nella loro completa coniugazione

I verbi francesi regolari, irregolari e difettivi nella loro completa coniugazione

Autore: Carlo Dompé ,

Numero di pagine: 164
Dizionario veneziano della lingua e della cultura popolare nel XVI secolo

Dizionario veneziano della lingua e della cultura popolare nel XVI secolo

Autore: Manlio Cortelazzo ,

Numero di pagine: 1557
Il calcio dei ricchi

Il calcio dei ricchi

Autore: Mario Sconcerti ,

Numero di pagine: 256

Questa è la storia commentata degli ultimi cinque anni di calcio, un'epoca in cui moltissime cose sono cambiate. Per esempio, sono cambiati l'80 per cento dei tecnici. I migliori sono andati via (Capello, Mancini, Spalletti, Ancelotti, Prandelli, Trapattoni, Sacchi, Lippi) sostituiti da quarantenni che hanno portato il loro modo di giocare. Da qui alcune domande importanti: perché, dopo Totti e Del Piero, da vent'anni non abbiamo più avuto un fuoriclasse? Cosa lo ha impedito? E ancora: perché in Italia il 60% delle squadre gioca con il 3-5-2, schema in quasi totale disuso all'estero? È forza o paura? Sono stati anche gli anni della grande guerra tra Juve e Inter. Calciopoli è stata superata, la Juve era colpevole e ha pagato. Ma molte altre intercettazioni hanno fatto capire che nessuno meritava di essere premiato con uno scudetto. È tempo di rileggere i documenti e calare la vicenda in una realtà che si è dimostrata molto più ampia. Ma questi cinque anni sono stati soprattutto il periodo in cui il problema economico ha mostrato la faccia reale del calcio: vincono solo i molto ricchi. La bravura sta quasi soltanto nell'avere soldi. È questo che seleziona davvero la...

Roma giallo e nera

Roma giallo e nera

Autore: Flaminia Savelli ,

Numero di pagine: 295

Delitti, violenze, rapine, stupri e perversioni: la storia di roma degli ultimi trent’anni è sporca di sangueUn viaggio lungo oltre trent’anni nella storia criminale della Città Eterna. Un’epica dolorosa che ha prodotto decine di morti e feroci violenze. Vicende che si sviluppano in una successione cronologica che mantiene una rotta costante: l’attenzione nei confronti di Roma e dei suoi abitanti, protagonisti o spettatori, vittime o complici di cronache di ordinaria crudeltà. I fatti scellerati più significativi della capitale tra gialli, omicidi e scomparse misteriose. Dalla banda che negli anni ’80 terrorizzò la Roma bene alla terribile storia di Alfredino Rampi. E ancora, il giallo di Kathy Skerl, la sedicenne uscita per andare a una festa e ritrovata morta in una vigna vicino Frascati. E poi, i misteri di Castelgandolfo: dalla “decapitata del lago” all’esecuzione del brigadiere Laganà. Ma anche le scomparse misteriose che hanno tenuto la città con il fiato sospeso come quella di Davide Cervia, l’esperto in guerre tecnologiche rapito negli anni ’90 e di cui ancora oggi non si hanno notizie certe. Sono tutte storie che hanno segnato la città, così...

L'abatino, il pupone e altri fenomeni

L'abatino, il pupone e altri fenomeni

Autore: Furio Zara , Nicola Calzaretta ,

Numero di pagine: 391

“UNA BELLA E ORIGINALE STORIA DEL CALCIO ITALIANO, UN VIAGGIO NEL COSTUME E UN PICCOLO TRATTATO DI INVENZIONE LINGUISTICA.” ANTONIO D’ORRICO, SETTE

101 motivi per odiare la Juventus e tifare il Torino

101 motivi per odiare la Juventus e tifare il Torino

Autore: Franco Ossola ,

Numero di pagine: 323

Troppo antiche, troppo vicine, troppo diverse. Il Torino e la Juventus: due squadre divise da una rivalità accanitissima, un sano “odio” sportivo che sfuma nella leggenda. Da una parte c’è il Torino, la compagine degli eterni “poveri”, della gente di borgata e degli autentici torinesi. Una società spesso in crisi, eppure sempre sostenuta da un amore che commuove: un orgoglio mai domo, un’eterna voglia di riscatto. Dall’altra parte della barricata, ecco la Juventus: con quella maglia, prima rosa e poi bianconera, arrivata da “fuori”, un nome latino, una esotica zebra come simbolo e uno “stile Juve” distaccato e a volte sprezzante. Una squadra lusingata e adulata, forte del potere di una famiglia che è stata ed è un autentico impero. Per queste ragioni Torino e Juventus rappresentano sentimenti, storie e modi di essere completamente opposti: terreno favorevole agli sfottò, alle punzecchiature e a sfide verbali di insuperabile invettiva. Un gioco di arguzia, di sottile e a volte crassa ironia, di battute sferzanti e invidie. Sono armi inoffensive ma taglienti, e i tifosi granata sanno usarle come nessun altro. Perché fare le pulci alla “vecchia...

Storie di Sport

Storie di Sport

Autore: Carlo Coscia Stefano Semeraro ,

"Storie di Sport" è un diario inedito dell'anno di sport che ha preceduto le Olimpiadi di Torino 2006, raccontato attraverso le vicende, i volti, i nomi, le curiosità e i record di piccoli e grandi campioni. Il libro è stato scritto a quattro mani da Carlo Coscia, inviato sportivo de "La Stampa" per oltre 30 anni, e Stefano Semeraro, condirettore di "Matchpoint Tennis Magazine", collaboratore de "La Stampa" e giornalista di sport e costume per "Lo Specchio" e "Vanity Fair".

DI CIPRIANO DE RORE IL SECONDO LIBRO DI MADRIGALI A CINQVE VOCI INSIEME ALCVNI DI M. Adriano & altri Autori Nouamente Ristampato

DI CIPRIANO DE RORE IL SECONDO LIBRO DI MADRIGALI A CINQVE VOCI INSIEME ALCVNI DI M. Adriano & altri Autori Nouamente Ristampato

Autore: Cipriano ¬de Rore ,

Il mappamondo di fra Mauro camaldolese descritto ed illustrato da d. Placido Zurla dello stess'ordine

Il mappamondo di fra Mauro camaldolese descritto ed illustrato da d. Placido Zurla dello stess'ordine

Autore: Placido Zurla ,

Numero di pagine: 163

Ultimi ebook e autori ricercati