Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 39 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Nel Nome Della Rosa Tea

Nel Nome Della Rosa Tea

Autore: Stefano Damasio

Numero di pagine: 39

Il testo, tra il serio e il faceto, propone una riflessione sulla noncuranza con la quale si continua, nel terzo millennio, a perpetrare un’ingiustizia che ha prodotto una grande sofferenza nell’animo di molte persone che devono accettare di identificarsi - specie in tenera età - con un cognome a volte ridicolo a volte dispregiativo, solamente perché qualcuno, secoli e secoli or sono glielo ha gratuitamente assegnato, per disprezzo o per scherno. I personaggi - ovviamente di fantasia - con nomi e cognomi del tipo, muovono le loro vite in uno spazio senza confini e in un tempo indefinito.

Nel nome della Rosa e d’altri fiori

Nel nome della Rosa e d’altri fiori

Autore: Augusto Scano

Numero di pagine: 400

Due donne vengono rapite a Viterbo. Sono sospettati quattro malati di mente in cura presso una clinica psichiatrica dove avvengono misteriosi suicidi. Guglielmo ed il suo fedele Adso indagano. E non sono i soli a farlo. Perché (ovvio) dentro questa storia ce ne sono altre...

Il nome della rosa

Il nome della rosa

Autore: Umberto Eco

Numero di pagine: 672

Un'abbazia medievale isolata. Una comunità di monaci sconvolta da una serie di delitti. Un frate francescano che indaga i misteri di una biblioteca inaccessibile. Il romanzo che ha rivelato al mondo il genio narrativo di Umberto Eco, un libro tradotto in 60 paesi, un best seller da 7 milioni di copie solo in Italia, che ha vinto il premio Strega e ha ispirato film e serie tv di successo mondiale. “Il libro più intelligente – ma anche il più divertente – di questi ultimi anni.” Lars Gustafsson, Der Spiegel “Brio e ironia. Eco è andato a scuola dai migliori modelli.” Richard Ellmann, The New York Review of Books “Un libro che si legge tutto d'un fiato, accattivante, comico, inatteso...” Mario Fusco, Le Monde “È un libro che ci trasforma... ci presenta un mondo nuovo nella tradizione di Rabelais, Cervantes, Sterne, Melville, Dostoevskij, lo stesso Joyce e García Márquez.” Kenneth Atchity, Los Angeles Times “L’alta qualità e il successo non si escludono a vicenda.” Anthony Burgess, The Observer

Il nome della rosa a teatro

"Il nome della rosa" a teatro

Autore: Armando Rotondi

Numero di pagine: 82

Questo breve saggio è dedicato a Numele trandafirului, spettacolo teatrale del regista romeno Grigore Gonţa andato in scena per la prima volta nel 1998 presso il Teatro Nazionale di Bucarest e basato sul volume di Umberto Eco Il nome della rosa, e guarda alla resa drammaturgica e scenica di un’opera molto complessa per tema, struttura e linguaggio. Partendo proprio da queste suggestioni, si intraprende una riflessione teorica sul rapporto romanzo-teatro, che chiama in causa il concetto adattamento e di “riscrittura” nelle sue varie forme. Ai quattro capitoli dedicati all’analisi della messa in scena e delle scelte attuate dal regista, seguono appendici fra cui la trascrizione dell’incontro-intervista con Grigore Gonţa.

Il nome della rosa è rosa!

Il nome della rosa è rosa!

Autore: Roberto Corradi

Numero di pagine: 224

Prendere dieci storie famose e proseguirle per dare un’occhiata oltre la loro fine può essere rischioso. Ma volevamo sapere se don Abbondio aveva i suoi motivi, se Marco Polo era rimasto contento del viaggio e se Cenerentola aveva fatto un matrimonio felice. Alla fine abbiamo scoperto che Hercules Poirot custodiva un segreto, che il vecchio e il mare non andavano d’accordo per un motivo preciso e che Guglielmo da Baskerville aveva messo a frutto gli insegnamenti dei libroni. Perché quando ricevi la visita di tre Spiriti del Natale o, in alternativa, vieni resuscitato non è che poi vai al bar e te ne bulli. E se da avvocato giovanissimo, annienti un colosso plutocratico e alla fine ti fidanzi pure, è chiaro che poi la normalità non ti basterà più. Tutto quello che succede ha delle conseguenze e l’unica certezza che rimane, alla fine di ogni cosa, è che quando è già mercoledì… noi no! Roberto Corradi, romano, momentaneamente trentasettenne, deve i suoi inizi a Corrado Mantoni. Ha lavorato con Alberto Sordi e ha diretto e fondato «il Misfatto», l’inserto satirico del «Fatto Quotidiano», e, insieme al socio Marco Presta, il settimanale umoristico «il...

La Rosa dipinta

La Rosa dipinta

Numero di pagine: 67

Catalogo dei disegni esposti a Bologna, Galleria d'Arte Moderna nel 1985. Opere di: U. Eco, R. Osti, E. Battiston, L. Scala, M. Vasini, A.M. Monaco, F. Vaccari, F. Bolognini, P. Frascari, R. Biaggioni, F. Serrano, M.V. Bonoli, A. Pratelli, A. Boschi, F. Guerrini, E. Nuzzi, B.M. Rizzoli, D. Ansermet, G. Gamberini, F. Poluzzi Ciano, L. Zacchi, L. Leonardi, P. Pallottino, G. Martelli, D. Casalini, N. Cursi, M. Curzi, R. Giannelli, G. D'Ignazio, R. Marcenaro, F. Morbini, E. Berlati.

Il romanzo contemporaneo

Il romanzo contemporaneo

Autore: Franca Pellegrini , Elisabetta Tarantino

Numero di pagine: 138

Opening with an evaluation by Raffaele Donnarumma of the Italian novel in the age of the post-modern, from the 1960s to the year 2000, this book moves on to essays on individual authors such as: Antonio Tabucchi, Stefano Benni, Paola Capriolo, Alessandro Baricco, Silvana Grasso, Isabella Santacroce, plus an interview with Gianni Celati.

Leggere, comprendere, sintetizzare. Livello A2-B2

Leggere, comprendere, sintetizzare. Livello A2-B2

Autore: Sandra Montali , Maria Teresa Muini , Mariella Natale , Claudia Provenzano

Numero di pagine: 48

Il primo fascicolo della collana "Language Teaching Resources" fornisce ai docenti ed agli studenti materiali e supporti per la lettura, la comprensione e la sintesi di testi scritti in lingua italiana.

Il romanzo della rosa

Il romanzo della rosa

Autore: Anna Peyron

Numero di pagine: 240

Trentasette milioni di anni fa, la rosa compare sulla terra. L’hanno rivelato i fossili ritrovati in Oregon e in Colorado confermandoci che in tempi preistorici crescevano specie diverse di rose, le stesse presenti ancora oggi nell’emisfero settentrionale. La storia del fiore, dalla sua genesi a tutto il Settecento, è un’introduzione al cuore del libro di Anna Peyron, che comincia con una data precisa: il 21 aprile 1799, quando Marie Joseph Rose Tascher de La Pagerie, nata in Martinica in una famiglia creola di coloni bianchi francesi, compra una tenuta circondata da un parco. È Giuseppina Bonaparte, e sta comprando Malmaison. Qui allestisce un giardino ben presto più famoso del suo salotto, dove intesse relazioni, riceve imperatori e zar, circondandosi innanzitutto di architetti paesaggisti, botanici, zoologi, chimici, naturalisti, matematici che la aiuteranno a trasformare Malmaison in un luogo di armonia e bellezza.Dopo Giuseppina il romanzo continua con le rose cinesi che viaggiano nelle stive delle navi insieme al tè. Continua con le rose coltivate nei giardini d’America, persino di Alcatraz. Le rose degli English Gardens che traboccano di galliche, alba,...

Nel nome di Allah

Nel nome di Allah

Autore: Boualem Sansal

Numero di pagine: 144

Questo libro tratta dell’ascesa dell’islamismo nel mondo arabo. Non è, però, un trattato accademico né un’inchiesta giornalistica, ma una ricostruzione narrativa basata sulla testimonianza di uno scrittore il cui paese, l’Algeria, già dai primi anni Sessanta si è dovuto misurare con tale fenomeno. I primi predicatori religiosi islamisti, per lo più membri dei Fratelli musulmani, fecero infatti la loro comparsa in Algeria all’indomani della guerra di liberazione dalla colonizzazione francese (1954-1962). Arrivavano tutti dai paesi del Medio Oriente, dove venivano puntualmente perseguitati dai regimi e dalle tirannie al potere. L’Algeria era in quegli anni «la Mecca dei rivoluzionari», un paese socialista, terzomondista, profondamente laico, guardato con ammirazione in tutto il mondo progressista. Algeri era una città dove accorrevano Che Guevara, Castro, Mandela, il generale Giap e altri celebrati «eroi» delle guerre di liberazione dell’epoca. Agli occhi della società progressista algerina i predicatori islamisti apparivano perciò come individui bizzarri dall’abbigliamento e dal vocabolario così stravaganti da suscitare simpatia. Anni dopo quella...

Il bar sotto il mare

Il bar sotto il mare

Autore: Stefano Benni

Numero di pagine: 208

Tutto può accadere nel bar sotto il mare. Un bar in cui tutti vorremmo capitare, una notte, per ascoltare i racconti del barista, dell’uomo col cappello, dell’uomo con la gardenia, della sirena, del marinaio, dell’uomo invisibile, della vamp e degli altri misteriosi avventori. Sompazzo, il paese più bugiardo del mondo – Gaspard Ouralphe, il più grande cuoco di Francia – Il verme mangiaparole e l’incredibile storia del capitano Charlemont – La disfida di Salsiccia – Il dittatore pentito – Kraputnyk, il marziano innamorato – Priscilla Mapple e il delitto della II C – Il folletto delle brutte figure, il diavolo geloso e la chitarra magica – La storia di Pronto Soccorso e Beauty Case – Il mistero di Oleron e l’Autogrill della morte – Californian crawl – Il pornosabato del cinema Splendor – I capricci del dio Amikinont’amanonamikit’ama – Arturo Perplesso Davanti alla Casa Abbandonata sul Mare – Il racconto più breve del mondo, la fatale Nastassia e la grande Traversata dei Vecchietti.

Studi sui sottofondi strutturali nel Nome della rosa di Umberto Eco: La divina commedia di Dante

Studi sui sottofondi strutturali nel "Nome della rosa" di Umberto Eco: "La divina commedia" di Dante

Autore: Sven Ekblad

Numero di pagine: 318
Umberto Eco

Umberto Eco

Autore: Claudio Paolucci

Numero di pagine: 240

Umberto Eco ha raggiunto fama mondiale come romanziere, intellettuale pubblico, esperto di filosofia medievale, semiologo e studioso di letteratura, arte, storia. Ma, prima di tutto questo, è stato un grande maestro, all’università e fuori. Claudio Paolucci del professor Umberto Eco è stato uno degli ultimi allievi e suo collaboratore all’Università di Bologna. Ma, prima di tutto questo, è stato un ragazzo che nel 1997 si presenta al ricevimento docenti per mettere in dubbio alcune idee di "Kant e l’ornitorinco": “Quel professore, che era incidentalmente l’intellettuale italiano più famoso del mondo, passò ore e ore a discutere con un ragazzo di ventiquattro anni con un look che lo disturbava moltissimo”. I pilastri del lavoro di Eco sono stati per decenni l’amore per i dubbi e la fiducia nella negoziazione, l’attitudine a gettare ponti tra idee, persone e istituzioni diverse, l’ironia e il riso come test dell’ordine esistente, ma anche la limpida vocazione alla didattica e alla ricerca. In questo libro, Paolucci tenta una prima ricognizione dell’eredità (filosofica, pubblica, umana e intellettuale) di Umberto Eco, mostrando le strette relazioni...

Rosa

Rosa

Autore: Claudia Gualdana

Numero di pagine: 192

Dall’Iliade a Borges la rosa è un fiore che accompagna la storia della nostra cultura sul piano letterario, figurativo, favolistico e del costume. Nel mondo classico essa indica amore e morte, nell’evo cristiano viene condannata a un momentaneo oblio per poi tornare a designare il sacrificio dei martiri e a comparire sulle facciate delle cattedrali. Simbolo della Vergine Maria, entra nelle Litanie lauretane e nella pittura, diviene emblema della Passione di Cristo e tale resta fino alla Riforma di Lutero, che la adotta nel suo sigillo personale. Dalla lirica trobadorica a Dante, dagli emblemi gentilizi all’ermetismo, il viaggio della rosa prosegue negli ultimi due secoli attraverso le poesie di grandi autori ispirate ai moderni significati del «loto dell’Occidente».

Il testamento di Abramo

Il testamento di Abramo

Autore: Igor Bergler

È mattina presto quando il professor Charles Baker, appena tornato da una serie di conferenze in Messico, viene svegliato da una misteriosa agente dell’FBI che gli comunica la morte del suo assistente a Princeton, George Marshall. Il professore ha subito un sospetto: possibile che dietro l’omicidio c’entrino le ricerche di George sull’improvvisa adesione del presidente Abramo Lincoln alla causa dell’abolizione della schiavitù? Solo lui può indagare su questo tragico mistero. Ma la matassa è più ingarbugliata di quanto sembra, tra agenti dalle multiple identità, un bizzarro detective dalla memoria prodigiosa e dal passato nebuloso, l’ingresso inatteso di un nuovo amore nella sua vita e una misteriosa organizzazione internazionale i cui tentacoli arriveranno a lambire anche le stanze private di Benedetto XVI. Forse, però, le risposte che il professor Baker sta cercando sono più vicine di quanto lui stesso possa immaginare, addirittura all’interno della sua famiglia e anche nei libri. In «tutti i libri»...

Favole, apologhi e bestiari

Favole, apologhi e bestiari

Autore: AA.VV.,

Numero di pagine: 666

Bestie, cose, persone. Moralità poetiche e narrative nella letteratura italiana. Per la prima volta in Italia, una ricchissima antologia di favole, apologhi, bestiari, parabole, raccontini della letteratura italiana: preziosi capolavori di scrittori contemporanei, ma anche di protagonisti della nostra storia letteraria. Scritture brevi, di una riga o poche pagine, in poesia e in prosa, che hanno un obiettivo: sono testi che vogliono insegnare qualcosa, in modo serio, ironico, polemico, sarcastico, attraverso piccole storie esemplari, per lo più interpretate da animali. La fortuna della millenaria tradizione favolistica di Esopo, Fedro e La Fontaine; la sua ascesa, il suo tramonto, la sua perenne rinascita attraverso una serie di grandi autori che hanno rivolto al genere attenzione saltuaria (come Dante, Petrarca, Giordano Bruno) e di classici della favola: da Carlo Emilio Gadda, Italo Calvino, Gianni Rodari, Luigi Malerba indietro, attraverso Giovanni Pascoli e Federigo Tozzi, fino a Leon Battista Alberti e Leonardo da Vinci. Un percorso letterario di piacevolissima lettura e un eloquente panorama storico e morale dei costumi degli italiani.

Le rose in fila

Le rose in fila

Autore: Bessi, Franca Vittoria , Clauser, Marina

Numero di pagine: 280

Il volume ripercorre le tappe fondamentali del passaggio da rose selvatiche a rose coltivate, prendendo come punto di partenza la sistematica del genere Rosa e collegandola alle mille storie riguardanti i cacciatori di piante, gli ibridatori, le esplorazioni geografiche, il lavoro di eruditi e di giardinieri, gli appassionati, i collezionisti. Nel testo si trovano cenni sull’uso della rosa nel giardinaggio, in cucina e in medicina; vi sono inoltre un’ampia iconografia realizzata per la maggior parte nell’Orto botanico di Firenze, un glossario dei termini tecnici ed elementi di identificazione per le rose orticole.

Il mistero del Graal

Il mistero del Graal

Autore: Julius Evola

Numero di pagine: 257

Chi conosce la storia del Graal e dei cavalieri della Tavola Rotonda soltanto attraverso il Parsifal di Richard Wagner o le divagazioni di certi ambienti “spiritualistici”, il film Excalibur di John Boorman o i moderni romanzi di “fantasy” da questo libro di Julius Evola sarà condotto in un mondo insospettato e suggestivo, ricco di simboli, di elementi metafisici e di significati profondi.

L’essere dopo la metafisica moderna

L’essere dopo la metafisica moderna

Autore: Riccardo Pozzo , Marco Tedeschini , AA. VV.

Dopo il Novecento, in particolare dopo Heidegger e Severino, porre ancora la questione dell’essere può sembrare un gesto tardivo e ingenuo. Il volume discute criticamente l’itinerario che ha condotto Vittorio Possenti a considerare questo gesto, invece, necessario e a dichiarare concluso il ciclo speculativo della modernità, avviato da Cartesio e perfezionato da Kant e Hegel. Recuperando con strumenti teorici rinnovati la tradizione realista della filosofia dell’essere, Possenti sostiene che “l’ente è” e che da qui deve ripartire qualsiasi discorso che intenda riprendere alla base la questione della metafisica. L’essere dopo la metafisica moderna raccoglie i contributi di studiosi che non si allineano e non si oppongo acriticamente agli argomenti proposti da Possenti, ma dialogano con le sue posizioni in modo franco e senza compromessi, restituendo ancora una volta il suo spessore alla parola “filosofia”.

ANNO 2020 LA SOCIETA' QUARTA PARTE

ANNO 2020 LA SOCIETA' QUARTA PARTE

Autore: ANTONIO GIANGRANDE

Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso! In un mondo caposotto (sottosopra od alla rovescia) gli ultimi diventano i primi ed i primi sono gli ultimi. L’Italia è un Paese caposotto. Io, in questo mondo alla rovescia, sono l’ultimo e non subisco tacendo, per questo sono ignorato o perseguitato. I nostri destini in mano ai primi di un mondo sottosopra. Che cazzo di vita è? Dove si sentono alti anche i nani e dove anche i marescialli si sentono generali, non conta quanti passi fai e quali scarpe indossi, ma conta quante tracce lasci del tuo percorso. Il difetto degli intelligenti è che sono spinti a cercare le risposte ai loro dubbi. Il pregio degli ignoranti è che non hanno dubbi e qualora li avessero sono convinti di...

Il gusto delle donne

Il gusto delle donne

Autore: Licia Granello

Numero di pagine: 216

Nutrire è un atto esclusivamente femminile. Nella lingua italiana esiste soltanto la nutrice, non il «nutore», così come c’è la balia ma non il «balio». Per una donna, quello dell’alimentazione è una sorta di codice genetico che si tramanda da millenni. Quando gli uomini si sono affacciati al mondo dell’alta gastronomia, hanno adottato il titolo di chef, ovvero «capo» in francese. Un bel salto di qualità rispetto a chi, come le cuoche, fa semplicemente da mangiare. Tuttavia, sono sempre donne le vere artefici del piacere a tavola. Donne che, con dolcezza e intransigenza, curano la qualità assoluta dei cibi, ricercano sapori antichi e nuovi. Lo dimostra questa entusiasmante galleria di ritratti di venti grandi signore del gusto. Madri e nonne, single e sposate, hanno coltivato spesso nell’ombra ma con passione inesorabile ciascuna la propria vocazione, chi per il vino, chi per il Parmigiano Reggiano, chi per l’accoglienza e la ristorazione. Come Annie Féolde che, giunta molti anni fa dalla Francia in Toscana per fare la ragazza alla pari, fu lasciata sulla strada dalla facoltosa famiglia di Fiesole che l’aveva chiamata, ma reagì con tanta forza e talento...

ARGIMUSCO DECODED

ARGIMUSCO DECODED

Autore: ALESSANDRO MUSCO , PAUL DEVINS

Numero di pagine: 402

Gli autori ci conducono in un viaggio nel tempo per svelare uno dei segreti storici e archeologici, forse tra i meglio preservati sino ad oggi. In Italia, a Montalbano Elicona, piccolo paese della Sicilia, esiste un sito di enormi statue di pietra che, unico caso al mondo, riproduce specularmente le costellazioni poste sull'orizzonte al tramonto estivo. Tutto questo per le cure mediche e la salute di una famiglia reale del 1300, quella degli Aragona di Sicilia. Il viaggio ci porta a scoprire la raffinata cultura medica araba medievale, un grandissimo medico-teologo e astrologo catalano, Arnau de Vilanova, e la straordinaria figura di una sconosciuta regina di origine francese sposata a Federico III, Re di Sicilia, Eleonora d'Angiò. Con il supporto di una vasta documentazione storica e di anni di ricerche sul campo, gli autori rivelano simbologie astrologiche, alchemiche, templari e catare medievali presenti tanto sul sito oggetto di indagine quanto nelle immediate vicinanze.

Ultimi ebook e autori ricercati