Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 37 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Il sistema di Stanislavskij

Il sistema di Stanislavskij

Autore: Mel Gordon

Numero di pagine: 150

Nel corso del suo lungo lavoro di pedagogia teatrale, Stanislavskij ha rivoluzionato lo studio e l’apprendimento delle tecniche di recitazione, e il suo Sistema ha finito col costituire il punto di riferimento essenziale dell’intero dibattito sull'arte dell’attore del Novecento. Il libro di Mel Gordon spiega la nascita e lo sviluppo del Sistema seguendone l’evoluzione dalle prime proposte avanzate da Stanislavskij agli inizi del secolo, fino alle esperienze condotte al Primo Studio del Teatro d’Arte di Mosca sotto la guida di Sulerÿzickij, e alle varianti studiate nei laboratori di Vachtangov e di Michail Cechov - e riprese dallo stesso Stanislavskij nell'ultima fase della sua attività -. Ne emerge una visione complessiva dell’insegnamento stanislavskiano e delle sue diverse ramificazioni teoriche e pratiche. Il libro si chiude con un saggio di Claudio Vicentini sulle vicende del Sistema negli Stati Uniti e sulle tecniche adottate da Lee Strasberg all'Actors Studio, ed è corredato dalla descrizione di duecento esercizi praticati nei teatri e nei laboratori di Stanislavskij, Vachtangov e Michail Cechov, e da un glossario che spiega i termini tecnici fondamentali del...

Marlon Brando

Marlon Brando

Autore: Charles Higham

Numero di pagine: 342

Il 3 aprile 1924 a Omaha, in Nebraska, nasceva un personaggio destinato a diventare uno dei più grandi attori della storia del cinema: Marlon Brando. Vincitore di due premi Oscar, Brando è stato nominato tra i 100 personaggi più influenti del secolo scorso dalla rivista “Time” – unico attore, assieme a Charlie Chaplin e Marilyn Monroe. Icona assoluta e mito per un’intera generazione, Brando è stato un personaggio ribelle, irruento e anticonformista sin dall’inizio della sua carriera. Dall’infanzia – segnata dal rapporto con un padre violento e fedifrago e con una madre alcolizzata – agli anni del grande successo, dominati dalla star che sbeffeggiava i tycoon dell’industria cinematografica, fino al lungo esilio dal cinema e dal teatro, durante il quale l’attore si è dedicato alla causa dei neri e dei pellerossa d’America, Charles Higham ricostruisce la vita, professionale e non, di uno dei migliori interpreti hollywoodiani di sempre.

Terapia Stanislavskij

Terapia Stanislavskij

Autore: Maria Chiara Signorini

Numero di pagine: 160

Il Metodo Stanislavskij, primo sistema di lavoro dell’attore su di sé, favorisce l’allenamento dell’io, inteso come inscindibile unità di corpo e psiche. Attraverso la profonda conoscenza di sé, l’attore impara a educare se stesso, la propria coscienza e il proprio corpo. Utilizzando l’integrazione tra il lavoro stanislavskijano che l’attore fa su se stesso e la Teatroterapia o il Counseling, discipline orientate a promuovere l’integrazione psico-fisica dell’individuo, si aprono enormi possibilità di sviluppo e miglioramento della consapevolezza personale e, di conseguenza, della qualità della vita.

Psicologia della comunicazione. Cibernetica, fenomenologia e complessità

Psicologia della comunicazione. Cibernetica, fenomenologia e complessità

Autore: Manlio Talamo , Mauro Maldonato

Numero di pagine: 144
Il teatro dell'essere

Il teatro dell'essere

Autore: Ermanno Bencivenga

Numero di pagine: 144

Per anni Bencivenga ha sostenuto che ciascuno di noi è un teatro: sul nostro palcoscenico interagiscono numerosi personaggi, echi di tutti coloro che hanno avuto influsso su di noi. Ma come fare in modo che questa interazione sia ricca e produttiva, che non si trasformi in un rito monocorde o in un incubo distopico? Per rispondere Bencivenga si è rivolto ai maestri del teatro. Da Konstantin Stanislavskij ha imparato che le voci sommesse cui perlopiù non diamo ascolto vanno sollecitate a mettersi in luce, come un cacciatore attira un uccello fuori dalla boscaglia. Le diverse ma complementari formulazioni offerte dai suoi allievi Lee Strasberg e Stella Adler gli hanno spiegato come far crescere quelle voci evocando ricordi o coltivando atteggiamenti fisici. La sperimentazione di Jerzy Grotowski ha portato in primo piano il ruolo degli spettatori. Bertolt Brecht ha sottolineato come lo sdoppiamento sia essenziale per non lasciarsi interamente sedurre da un ruolo, per poterlo insieme vivere e giudicare, per prenderne insieme le misure e le distanze. Platone aveva scacciato gli attori dalla sua repubblica ideale, per evitare la molteplicità che incarnavano e la distrazione che...

Marilyn

Marilyn

Autore: Alfonso Signorini

Numero di pagine: 252

Questo libro ha due protagonisti: Marilyn Monroe e l'amore. L'amore cercato, implorato, abusato, abortito, sorpreso, illuso, scoperto, perduto. L'amore che fa vivere e morire...

Comunicare da leader

Comunicare da leader

Autore: Andrea Di Ciccio , Maria Elena Capitanio

Numero di pagine: 272

Nell’epoca in cui i social media stanno facendo piazza pulita dei canali tradizionali e in cui l’immagine riveste un ruolo preponderante, è quanto mai cruciale saper comunicare in maniera efficace. Si tratta del fattore chiave di successo per qualsiasi attività, ai piani alti come ai piani bassi, per scalare le vette della società e riuscire a trasmettere il proprio pensiero agli altri. L’arte del comunicare è tutt’altro che una scienza esatta, giacché non se ne conoscono i principi regolatori o, perlomeno, essi sono in continua trasformazione e perciò difficili da imbrigliare in una guida. Si può, però, attraverso l’osservazione degli scenari, l’analisi dei modelli di comunicazione del passato e del presente, e lo studio dei fenomeni di costume e delle consuetudini sociali, tentare di comprenderli, anche nel loro versante femminile. Grazie alle diverse esperienze degli autori e alla chiamata in causa di voci autorevoli, questo libro provocatorio illustra le tecniche più aggiornate per migliorare la comunicazione personale, affiancando il tutto a interviste, citazioni e assaggi di argomenti scottanti, come il sesso e il potere. A coronare l’opera, le...

Il cinema americano classico

Il cinema americano classico

Autore: Giaime Alonge , Giulia Carluccio

Numero di pagine: 236

Il cinema americano classico, la cosiddetta 'età dell'oro di Hollywood', ha avuto un impatto enorme sulla vita sociale e culturale del Novecento. Dalle star americane intere generazioni hanno imparato come pettinarsi, come baciare, come fumare. Questo libro offre un'introduzione alla storia di quella stagione irripetibile e ne studia i nodi di fondo, dall'assetto industriale al sistema dei generi, dal modello linguistico-formale al divismo. Un percorso affascinante che si snoda attraverso l'analisi in profondità di alcuni film particolarmente significativi.

Quelli cattivi

Quelli cattivi

Autore: Antonio Del Greco , Massimo Lugli

Numero di pagine: 432

La nascita e l’ascesa della grande mala nella capitale Roma non vuole padroni Omar Gentile, “colonnello” di una formazione di estrema destra e Pietro Salis, conosciuto come “er Cattivo”, boss indiscusso della criminalità del litorale romano: non hanno nulla in comune, né ideali, né obiettivi, né stile di vita. È un furto in banca da quaranta miliardi, realizzato a metà degli anni Ottanta, a segnare l’inizio di un sodalizio criminale tra i terroristi neri e i criminali di Ostia. E a dare il via a una catena di omicidi, attentati e ricatti che andrà avanti per più di un decennio, attraversando una delle fasi più drammatiche e sanguinose della storia italiana e della Capitale, funestata da una malavita spietata e aggressiva e dalla tragedia degli anni di piombo. Partendo da un reale fatto di cronaca, Antonio Del Greco e Massimo Lugli, con un ritmo serratissimo e colpi di scena di ogni genere, raccontano l’affascinante e violenta storia della “grande mala”: la sua nascita, l’ascesa e il cambiamento di un gruppo criminale che ancora oggi domina incontrastato sulla scena di Ostia e di Roma. Un episodio di cronaca nera diventa un romanzo feroce e...

Shopping con Jane Austen

Shopping con Jane Austen

Autore: Laurie Viera Rigler

Numero di pagine: 336

Chi non ha sognato di essere come Lizzy di "Orgoglio e Pregiudizio" e di incontrare il proprio Mister Darcy. E se il sogno si trasformasse in realtà?

Sin imagen

Recit'Arte

Autore: Gaetano Rampin

Numero di pagine: 231

Il metodo Stanislavskij è preso come testo fondamentale per chi voglia intraprendere la carriera teatrale.Lee Strasberg ha adattato questo metodo per il cinema.In Italia si pensa che l'attore teatrale non possa recitare anche al cinema. Con questo libro tentiamo di dimostrare che i due metodi sono compatibili, perché le emozioni provate sono le stesse solo che nel teatro vanno espresse con una voce più amplificata e nel cinema, considerati i mezzi moderni di amplificazione dei suoni, basta sussurrare.

ANNO 2020 FEMMINE E LGBTI PRIMA PARTE

ANNO 2020 FEMMINE E LGBTI PRIMA PARTE

Autore: ANTONIO GIANGRANDE

Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso!

Actors studio

Actors studio

Autore: Giuseppe Amelio

Numero di pagine: 71

“Actors studio”, perché fare l’attore è da sempre il suo sogno. Una raccolta di poesie dedicate a Marilyn, affrontando con umiltà e tenerezza il segreto d’amore di una vita. Due sono le cose importanti: il pensiero di questo amore e quello di essere famosi che hanno caratterizzato la vita dell’autore, così egli abbraccia, attraverso questi versi, tutti quelli che vivono intensamente una vita straordinaria e che si confondono umilmente in mezzo a tutti gli altri nel mondo.

John Cassavetes. Un'autobiografia postuma

John Cassavetes. Un'autobiografia postuma

Autore: Ray Carney

Numero di pagine: 534

John Cassavetes (1929-1989), attore poliedrico e regista di film quali Ombre, Volti, Mariti e Gloria (Leone d’Oro a Venezia), è considerato il padre del cinema americano indipendente. I suoi film, realizzati con budget minimi e la collaborazione, sia dietro le quinte che sulla scena, di amici e parenti – tra cui gli «attori feticcio» Seymour Cassel, Ben Gazzara, Peter Falk e Gena Rowlands – hanno inaugurato un nuovo modo di fare cinema lontano dall’egemonia degli studios hollywoodiani, libero da sceneggiature rigide e incentrato sulla massima improvvisazione degli attori. In questo libro, l’autore raccoglie e raccorda fra loro una quantità imponente di citazioni da interviste edite e inedite con il regista e i suoi amici e i collaboratori più stretti: dalle vicende personali ai dietro le quinte della realizzazione dei film, fino alle battaglie per la loro diffusione, quello che ne emerge è il ritratto completo, onesto e appassionato di uno dei cineasti più geniali e coraggiosi di sempre.

Il secolo dei giovani e il mito di James Dean

Il secolo dei giovani e il mito di James Dean

Autore: Goffredo Fofi

Gli incauti ed entusiasti studiosi che hanno osato chiamare il Novecento “il secolo dei giovani” non pensavano certamente ai molti ragazzi morti nei due conflitti mondiali ma alle nuove forme di protagonismo giovanile che si affermarono in reazione alle due “grandi” guerre. I giovani cresciuti durante e subito dopo il secondo conflitto mondiale pensarono di essere (o meglio, si sentirono) padroni del proprio destino e al centro, almeno apparentemente, di tutto. Ma “il secolo dei giovani” ebbe una vita assai breve. “Corri, ragazzo, ché il vecchio mondo vuole riacciuffarti” recitava un manifesto del Sessantotto francese, con l’immagine di un giovane in fuga inseguito dalle vecchie immagini del potere: poliziotti, politici, mamme, preti e quant’altro... quel timore fu avvertito solo da pochi, dai migliori. Ancora in qualche luogo qualche ragazzo sogna e pensa un mondo migliore, ma si scontra con l’accettazione del mondo così come lo impongono i nuovi poteri. La cultura del narcisismo e l’attenzione spasmodica del capitale alle forme della comunicazione e del controllo hanno compiuto l’opera. La sola speranza può nascere oggi da una coscienza ecologica che ...

Che cos'è il cinema

Che cos'è il cinema

Autore: Mario Sesti

Il cinema, il segno più popolare della modernità, l’unico capace di parlare all’intero pianeta, è stato la forma perfetta dei corpi e dei desideri, il punto di fusione incandescente tra immagine e immaginazione: e ancora oggi per comunicare, raccontare, emozionare, sorprendere e provocare, in rete come sul più piccolo degli infiniti schermi di cui ci circondiamo, per creare mondi o registrare la realtà, è difficile trovare una lingua diversa da quella delle immagini e dei suoni dei film. In questo libro i volti più celebri dello star system internazionale, da Meryl Streep a Sean Connery e Al Pacino, da Valeria Golino a Toni Servillo, e i maestri della macchina da presa, da Lynch a Malick, Wenders e Tornatore, si raccontano, parlando di sé e del loro rapporto con il cinema. Queste conversazioni, nate dagli incontri della Festa del Cinema di Roma, conducono il lettore al centro della settima arte, attraverso le storie che hanno dato origine ai film della nostra vita. Alle parole dei protagonisti si affiancano le testimonianze di giornalisti, intellettuali, operatori culturali (Gianni Canova, Valerio Cappelli, Fulvia Caprara, Carlo Fuortes, Domenico Starnone) che...

I tre usi del coltello

I tre usi del coltello

Autore: David Mamet

Numero di pagine: 140

Questo libro, a metà strada fra l’autoritratto di un mostro sacro di Hollywood e il manuale per aspiranti cineasti, ha riunito per la prima volta in italiano i saggi del premio Pulitzer David Mamet. Sceneggiatore, regista, attore, produttore, drammaturgo, romanziere e perfino poeta, Mamet è una delle figure più complesse e affascinanti del cinema dei nostri tempi. Ha messo la firma a film che hanno fatto la storia del cinema, tra cui Il verdetto, Il postino suona sempre due volte, Gli intoccabili e Hannibal.Il libro si divide in tre sezioni: la prima, «I tre usi del coltello», si occupa della natura del lavoro dello sceneggiatore e degli obiettivi del raccontare storie; «Dirigere un film», la seconda parte, è l’appassionante trascrizione di una serie di lezioni di regia che Mamet ha tenuto alla prestigiosa Columbia University; la terza e ultima, «Vero e falso», è dedicata al ruolo dell’attore e si rivolge non solo a chi recita ma anche a chi deve dirigere gli attori sulla scena. Sorprendente, lucida, irritante, magistrale, rivoluzionaria, divertente: ecco come si rivela la voce di Mamet in questo libro composito e unico, imprescindibile per chiunque voglia...

Le Favolose Attrici Anni Settanta

Le Favolose Attrici Anni Settanta

Autore: Maria Cremonini

Numero di pagine: 960

La maggior parte del contenuto di questa opera proviene da Wikipedia. Sorge allora spontanea la domanda: perché acquistarla? La risposta è semplice. Si è fatto per voi il lavoro di ricerca di tutte, o quasi tutte (non si ha la presunzione di essere esaustivi) le attrici che hanno lavorato, direttamente o indirettamente, nella cinematografia italiana negli anni 70. Alcune voci non provengono da Wikipedia. L’opera, nella versione illustrata in otto volumi, è stata arricchita da numerose immagini, hot e non, che su Wikipedia non troverete. Il piacere infine di avere l’opera in formato completo senza dover fare lunghe ed estenuanti ricerche sul web. Di questa opere esistono le seguenti versioni: Versioni non illustrate in eBook (985 pagine) Formato Cartaceo: Volume Primo pagine 550 Volume Secondo pagine 626 Versioni Illustrate in eBook (volumetti di circa 200 pagine ciascuno) Le Favolose Attrici Sexy degli Anni Settanta – Parte Prima Le Favolose Attrici Sexy degli Anni Settanta – Parte Seconda Le Favolose Attrici Sexy degli Anni Settanta – Parte Terza Le Favolose Attrici Sexy degli Anni Settanta – Parte Quarta Le Favolose Attrici Sexy degli Anni Settanta – Parte...

ANNO 2022 LO SPETTACOLO E LO SPORT PRIMA PARTE

ANNO 2022 LO SPETTACOLO E LO SPORT PRIMA PARTE

Autore: ANTONIO GIANGRANDE

Antonio Giangrande, orgoglioso di essere diverso. ODIO OSTENTAZIONE ED IMPOSIZIONE. Si nasce senza volerlo. Si muore senza volerlo. Si vive una vita di prese per il culo. Tu esisti se la tv ti considera. La Tv esiste se tu la guardi. I Fatti son fatti oggettivi naturali e rimangono tali. Le Opinioni sono atti soggettivi cangianti. Le opinioni se sono oggetto di discussione ed approfondimento, diventano testimonianze. Ergo: Fatti. Con me le Opinioni cangianti e contrapposte diventano fatti. Con me la Cronaca diventa Storia. Noi siamo quello che altri hanno voluto che diventassimo. Facciamo in modo che diventiamo quello che noi avremmo (rafforzativo di saremmo) voluto diventare. Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso!

Foreword to Per scelta, per caso. Oltre l'Actors Studio by John Strasberg

Foreword to Per scelta, per caso. Oltre l'Actors Studio by John Strasberg

Autore: Giovanni Morassutti

Preface of the Italian version of John Strasberg´s book Accidentally on Purpose written by Giovanni Morassutti, Italian actor and long time collaborator of Mr. Strasberg.

L’occhio del regista. 25 lezioni dei maestri del cinema contemporaneo

L’occhio del regista. 25 lezioni dei maestri del cinema contemporaneo

Autore: Laurent Tirard

Numero di pagine: 260

Quello del regista è uno dei mestieri più complessi e affascinanti del mondo dell’arte, pericolosamente sospeso tra la cura del dettaglio e la visione d’insieme, tra la libertà della creazione individuale e le limitazioni del lavoro collettivo. Un mestiere in cui non esistono regole scritte, e per comprendere il quale non si può dunque prescindere dall’insegnamento dei grandi maestri. In questo volume Laurent Tirard, critico cinematografico e regista lui stesso, ha raccolto le confessioni, le rivelazioni, i consigli pratici di venticinque tra i più grandi registi contemporanei, offrendo al lettore altrettante «lezioni di cinema». L’approccio alla sceneggiatura, il rapporto con gli attori, il posizionamento della macchina da presa, il montaggio: ogni regista racconta le sue predilezioni e i motivi delle proprie scelte artistiche, svelando con insospettabile candore tutti i segreti che si nascondono dietro la creazione di un grande film. Riproposto in una nuova edizione ampliata, L’occhio del regista è una guida indispensabile per chi vuole addentrarsi, da neofita o da semplice curioso, nel mondo della regia cinematografica.

Intervista con il mito

Intervista con il mito

Autore: Oriana Fallaci

Numero di pagine: 587

Eroica sui fronti di guerra e impareggiabile quando si misura, diva tra i divi, con lo snobismo di Franca Valeri, l’inafferrabilità di Frank Capra, l’ironia di Monica Vitti, la sincerità di Isa Miranda, i paradossi di Cesare Zavattini, la perfezione di Paul Newman, l’intensità di Juliette Gréco, la metafisica di Totò, lo splendore di Virna Lisi, la malinconia di Peter Sellers, la risata di Jack Lemmon, la stravaganza di Rosalind Russell, il genio di Danny Kaye, l’energia di Shirley MacLaine, l’anticonformismo di Lea Massari, l’inesorabilità di Sue Lyon, i silenzi di Geraldine Chaplin, il naso di Barbra Streisand, la distanza di Omar Sharif, lo sguardo da 007 di Sean Connery, la fierezza di Lucia Bosé, il coraggio di Ingrid Bergman, il sorriso di Dean Martin, per citare solo alcuni dei tanti nomi che affollano questa galleria di celebrità. Nel suo percorso giornalistico Oriana li incontra tutti, anche più di una volta: nessuno come lei riesce a fargli ammettere vizi, capricci e debolezze. Intervista con il Mito presenta per la prima volta in volume una selezione delle indimenticabili interviste che la Fallaci realizza negli anni Sessanta, come inviata de...

Cult series: Sex and the city. I Soprano. CSI Crime scene investigation. Alias. Six feet under. The OC

Cult series: Sex and the city. I Soprano. CSI Crime scene investigation. Alias. Six feet under. The OC

Autore: Franco Monteleone

Numero di pagine: 155
Breve storia del divismo cinematografico

Breve storia del divismo cinematografico

Autore: Cristina Jandelli

Numero di pagine: 208

Dalla nascita dell’attore cinematografico alla politica delle star del cinema contemporaneo, il primo testo dedicato alla storia del divismo. Perché un attore diventa un divo? Quali sono i meccanismi di empatia con lo spettatore e come si prolungano fuori dallo schermo? Tra notizie biografiche di grandi star e analisi sui modelli, sulle forme di comunicazione e i processi mediatici il libro ci guida nel mondo complesso dei fenomeni divistici legati al cinema. Dagli anni in cui Marlene Dietrich o Rodolfo Valentino, Marlon Brando o Marilyn Monroe erano oggetto di venerazione collettiva, fino al cowboy di Hollywood presidente degli Stati Uniti e al terminator governatore della California, il ruolo e la presenza dei divi nella nostra cultura oggi risultano più considerevoli che mai.

Marilyn Forever

Marilyn Forever

Autore: Autori Vari

Marilyn Monroe (Norma Jeane Mortenson Baker, Los Angeles, 1° giugno 1926 - Los Angeles, 5 agosto 1962), attrice, cantante e modella, è ricordata come una delle più grandi attrici nella storia del cinema. Dopo alcune parti minori, film come Giungla d’asfalto e Eva contro Eva furono i suoi primi successi di pubblico. Negli anni successivi, le sue interpretazioni in Niagara e Gli uomini preferiscono le bionde vennero apprezzate dalla critica e ottenne la definitiva consacrazione internazionale con le pellicole Come sposare un milionario, Quando la moglie è in vacanza, Fermata d’autobus e A qualcuno piace caldo, per la quale vinse un Golden Globe per la migliore attrice in un film-commedia o musicale nel 1959. Per il suo fascino e la sua sensualità venne inoltre ritratta in numerose foto di pubblicità e di riviste, diventando un simbolo fuori da ogni tempo e la prima vera sex symbol. Negli anni successivi alla sua morte, la Monroe è stata spesso citata come vera e propria icona della cultura pop. Questa edizione riporta informazioni e fotografie (anche di nudo) rare e/o inedite.

Ultimi ebook e autori ricercati