Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
La Fenice e l'Albatros

La Fenice e l'Albatros

Autore: Erkencishop It ,

Numero di pagine: 380

La più bella storia d'amore mai raccontata. Una storia in cui il nostro protagonista combatterà per trovare il suo amato albatro.

La Fenice e l'Albatros

La Fenice e l'Albatros

Autore: Erkencishop It ,

Numero di pagine: 424

La più bella storia d'amore mai raccontata. Una storia in cui il nostro protagonista combatterà per trovare il suo amato albatro..

Sin imagen

La Fenice e L'Albatros

Autore: ErkenciShop IT ,

Numero di pagine: 219

La più bella storia d'amore mai raccontata. Una storia in cui il nostro protagonista combatterà per trovare il suo amato albatro.

DayDreamer - Le Ali del Sogno - Volume secondo

DayDreamer - Le Ali del Sogno - Volume secondo

Autore: AA.VV., ,

Numero di pagine: 552

"Non sono rimaste più parole dentro di me. Le parole non erano necessarie. Io ero sua, lui era mio. Lui era tutto il mio mondo. Nel rumore delle onde, nelle ombre della notte, nella luce delle stelle, nel profumo dei fiori che coglievo, io vedevo lui. La mia ragione di vita. La mia anima. Non c'erano più parole da dire perché lui era tutte le parole. Il suo nome. Solo lui." Non esiste un amore folle, totalizzante, travolgente come quello che lega Can e Sanem, eppure per loro il destino ha in serbo mille ostacoli da superare. Qualcuno continua a tramare nell'ombra e all'orizzonte si profila una nuova minaccia, l'editore Yigit. Perdutamente innamorati ma tormentati dalle incomprensioni, Can e Sanem saranno chiamati a prove durissime che li porteranno a stare lontani per un lungo anno. Avranno il coraggio di mettersi in discussione e finalmente ritrovarsi? Tra la magia di una Istanbul sfavillante e la bellezza di una campagna incontaminata, la seconda e ultima parte della favola più bella dell'anno.

365 giorni senza di te - Seconda parte

365 giorni senza di te - Seconda parte

Autore: Anna Bells Campani , Raffaella Di Girolamo ,

Numero di pagine: 288

Sono trascorsi sei lunghi mesi da un addio detto di fretta, per orgoglio, senza spiegazioni né ripensamenti. A Istanbul, lei prova a ritrovarsi, scoprendo nella scrittura una cura per il male d'amore. Lui, invece, naviga dall'altra parte del mondo, un uomo solo con la sua barca e il cuore infranto, che cerca gli occhi della sua amata in ogni stella e in ogni onda. Mentre il tempo passa, però, l'amore resta, diventa desiderio di un ritorno. Tra un incontro salvifico, un tramonto solitario e un ricordo struggente, alla fine lui, quasi inconsapevolmente, si ritrova a fare rotta verso il porto da cui è partito, verso il luogo in cui più è stato felice. E lei, che sta realizzando i suoi sogni di bambina - per quanto le appaiano vuoti e insignificanti senza di lui - non aspetta altro che di riabbracciarlo, nonostante la sofferenza che le ha procurato. Perché, in fondo, il vero atto di coraggio non è forse perdonare chi si ama e riaccoglierlo nella propria vita? Dopo aver fatto sognare le lettrici con il primo volume di 365 giorni senza di te, diventato subito un bestseller, Anna e Raffaella firmano la seconda parte della fanfiction ispirata a DayDreamer, già attesissima dalle...

365 giorni senza di te - Prima parte

365 giorni senza di te - Prima parte

Autore: Anna Bells Campani , Raffaella Di Girolamo ,

Numero di pagine: 240

Come puoi sopravvivere alla fine dell'amore a cui pensavi di essere destinato? Uno sguardo che sfugge, un intreccio di mani che si scioglie, il mare sconfinato come unico compagno nella sofferenza. Lei rimane a Istanbul, distrutta da un amore finito ma mai dimenticato. Lui parte in barca, cercando se stesso lontano dalla donna che ama, naufrago nel cuore e nella vita. Durante i primi sei mesi della separazione di un anno, scanditi dal passaggio delle costellazioni, le loro anime spezzate sono in balia del tormento e cercano di imparare a vivere l'una senza l'altra con l'aiuto di amici, famigliari e di nuove, inedite conoscenze. In questo periodo, l'amore e il dolore si uniranno e diventeranno un tutt'uno per i due amanti sfortunati, che credevano di restare insieme per sempre e che invece si troveranno a fare i conti con il vuoto provocato dalla fine della loro relazione. Riusciranno a ritrovarsi o il dolore impedirà loro di rinascere? Dopo il grande successo ottenuto sul web, arriva finalmente in libreria la prima parte di 365 giorni senza di te, fanfiction ispirata alla serie tv DayDreamer che ha già conquistato migliaia di lettrici.

365 giorni con te

365 giorni con te

Autore: Anna Bells Campani , Raffaella Di Girolamo ,

Numero di pagine: 304

« Può il vero amore dimenticare ogni dolore e trovare il suo lieto fine? » Un viaggio romantico e indimenticabile. Il vero amore che vince ogni difficoltà. Un romanzo emozionante e pieno di passione, per chi non vuole smettere di sognare e di credere nel lieto fine. Dopo tante difficoltà, finalmente gli innamorati hanno la possibilità di coronare il loro sogno d'amore. Celebrato un matrimonio da favola davanti ad amici e parenti, partono per un viaggio di nozze indimenticabile: a bordo della barca che ha visto lui soffrire in solitudine, navigano in lungo e in largo per il mare, unico testimone dell'affetto e della passione reciproci. E, una tappa dopo l'altra, i novelli sposi giungono alla meta tanto agognata: le isole Galápagos, la dimora prediletta degli albatros e teatro delle sue fantasie di bambina di lei. Tra nuovi incontri e vecchie conoscenze, i due avranno il loro lieto fine o troveranno altri ostacoli sul loro cammino? Con 365 giorni senza di te, Anna Bells Campani e Raffaella Di Girolamo hanno avuto un successo strepitoso: i due volumi della fanfiction di DayDreamer sono stati bestseller istantanei e hanno scalato le classifiche. 365 giorni con te è l'ultimo,...

Sin imagen

Sulle Ali Di un Sogno

Autore: Deborah Fedele ,

Numero di pagine: 314

Una storia d'amore, d'amicizia... di sacrificio...Cosa sarà disposto a perdere, per proteggerla...?Alice Cafarelli è in crisi: la sua storia d'amore inizia a sgretolarsi di fronte a segreti inconfessabili, tradimenti, bugie, che a poco a poco trasformano il perfetto fidanzato in un dominatore prepotente e viziato. A ciò si aggiungono i continui e insopportabili mal di testa che minacciano di farla impazzire. Questo la spingerà a partire per un fine settimana di solitudine sino a Brunello, paesino di montagna in cui vive la nonna.Non sa quanto quel viaggio le cambierà la vita.Passeggiando tra i boschi, trova una folla gialla con su scritta un'inquietante poesia. Ma non è tutto. Di ritorno a casa, guardando le foto scattate durante il viaggio, si accorge che nella radura in cui ha trovato la foglia, ha anche fotografato casualmente una persona, un giovane uomo. Come è finito al centro dell'obiettivo della sua macchina fotografica? Alice è del tutto certa che non ci fosse nessuno con lei alla radura. E' forse lui, il padre di quella macabra poesia? La foglia e la poesia, la fotografia, sono elementi abbastanza forti da incuriosirla sino al punto di tornare a Brunello per...

Primavera in Borgogna

Primavera in Borgogna

Autore: Luca Terenzoni ,

Numero di pagine: 160

Francesco è un quarantenne che si è appena lasciato, a un passo dalle nozze. Una mattina di primavera, mentre passeggiando a San Gimignano cerca di riafferrare il senso della sua vita, incontra un signore francese con il quale entra subito in sintonia e che gli propone di lavorare per lui, presso la sua azienda vinicola in Borgogna. Quella per la Francia è una passione che Francesco ha sempre coltivato. Si trova quindi di fronte alla possibilità di realizzare veramente il sogno di una vita. Così lascia il suo lavoro e si trasferisce pieno di entusiasmo. Le sue aspettative sono subito appagate: il posto è splendido, la collega Ludivine affascinante, il lavoro interessante. Fino a quando, oltre i colori pastello di quel paesaggio così tipicamente francese, non cominceranno a emergere i segni di un passato inquietante che riguarda sia il suo datore di lavoro, sia la bella Ludivine, della quale si sta ormai innamorando. Una prova decisiva per Francesco che, in un crescendo di colpi di scena, riuscirà a portare luce nel passato della donna e nel suo presente. Luca Terenzoni è nato nel 1969 a Massa, dove attualmente risiede. Laureato in Economia e Commercio, lavora nel settore...

Siamo tutti bravi con i fidanzati degli altri

Siamo tutti bravi con i fidanzati degli altri

Autore: Tommaso Zorzi ,

Numero di pagine: 204

"Questo sarà l'anno del mio fidanzamento, l'ho deciso. Sì, Filippo Villa, ventiquattro anni, milanese da generazioni, giornalista sportivo e party-boy, quest'anno si fidanzerà. E adesso ho qualcosa come tredici chat attive su Grindr, che è tutto un pullulare di messaggi." Fortunatamente nella sua ricerca Filippo non è solo. Accanto a lui c'è Bea, l'amica di una vita e coinquilina da sempre che, tra stronzi fedifraghi, sfigati colossali e spiantati totali, a ragazzi non è messa poi tanto meglio. Ma si sa, la speranza è l'ultima a morire, almeno finché viene alimentata dal vino bianco di pessima qualità che ogni sera Alice porta a Bea e Filippo in cambio di un posto sul divano del loro appartamento di Porta Venezia, nel cuore del quartiere della festa milanese. La malasorte sentimentale sembra invertire la sua rotta quando Filippo, grazie all'inseparabile Gilda, il suo bellissimo esemplare di bassotto a pelo ruvido, incrocia il proprio destino con quello di Diego: dog sitter, uno e novanta, moro, occhi neri. Un bòno, insomma. Diego ha solo un piccolo, trascurabile difetto: ha una fidanzata che lo aspetta a Monopoli, in Puglia. Dettagli. Diego è perfetto, è dolce,...

Un Amore Dimenticato

Un Amore Dimenticato

Autore: Morassi Stefania ,

Ispirato alla serie turca Erkenci Kus (Day Dreamer ) descrive l'amore di Can e Sanem partendo da un momento ben preciso della finction ma facendo vivere a due protagonisti vicende completamente nuove fino ad un finale del tutto inaspettato

Sei la mia vita

Sei la mia vita

Autore: Ferzan Ozpetek ,

Numero di pagine: 228

Un'auto lascia Roma di primo mattino. Alla guida, c'è un affermato regista. Sul sedile accanto, l'uomo che da molti anni ama di un amore sconfinato. Dove stanno andando? Mentre la città si allontana e la strada comincia a inerpicarsi dentro e fuori dai boschi, il regista decide di narrare al compagno silenzioso il suo mondo «prima di lui»: «La mia vita è la tua e ora te la racconterò, perché domani sarà solo nostra». Inizia così un viaggio avanti e indietro nel tempo: i primi anni in Italia, dove era giunto dalla Turchia non ancora diciottenne con il sogno di studiare e fare cinema, le persone che hanno lasciato il segno, gli amici, gli amori, le speranze, le delusioni, i successi. Storie che conducono ad altre storie, popolate da figure indimenticabili e bizzarre: una trans egocentrica sul viale del tramonto, un principe cleptomane, un centralinista con il rimpianto della recitazione, una cassiera tradita dalle congiunzioni astrali, una bellissima ragazza dallo spirito inquieto. E poi, raffinati intellettuali, inguaribili romantiche, noti cinefili, amanti respinti e madri niente affatto banali. Sullo sfondo, il palazzo di via Ostiense dove tutto accade, crocevia di...

Le corps écrivant

Le corps écrivant

Autore: Fabio Scotto ,

Numero di pagine: 552

L’elemento unificante di questo percorso è le corps écrivant, il corpo che scrive, ovvero la convinzione che la poesia scaturisca dalla presenza fisica di un essere che investe nella scrittura la totalità della sua potenzialità sensoriale. Nella poesia francese contemporanea i generi si ibridizzano, le forme si confondono, dando vita a un terreno magmatico nel quale è arduo orientarsi anche per il più esperto conoscitore. Di qui l’attenzione posta in queste pagine, nelle quali si condensa il lavoro di un trentennio di uno dei maggiori specialisti di poesia contemporanea, ad analisi di testi e questioni teoriche (da Valéry a Michaux, da K. White a B. Noël e a vari altri autori), allo scopo di evidenziare come la «forma-senso» della poesia parli soprattutto attraverso la sua forza intrinseca di suono e voce, manifestata dagli occorrimenti fonici e ritmici e dalla loro articolazione nel corpo del testo.

L’apparente perfezione dei sentimenti

L’apparente perfezione dei sentimenti

Autore: Luca Terenzoni ,

Numero di pagine: 156

Una lettera di addio che non lascia adito ad alcun confronto. Un amore che finisce prima ancora di sbocciare in tutto il suo fulgore. David non sa spiegarsi il motivo di quella improvvisa rottura e con il cuore a pezzi resta lì, come cristallizzato, figura immobile nell’immenso atrio degli Uffizi. Passano gli anni, cambiano gli scenari e i personaggi della storia; Martine e Maxime sono una coppia solida e felice, entrambi con invidiabili carriere, una vita sociale assai vivace, l’ammirazione degli amici che guardano al loro legame forse con un pizzico d’invidia. Quello che si dice “un matrimonio riuscito”, apparentemente perfetto… Un viaggio a Londra pone Maxime davanti alla sua realtà di uomo affermato e marito fedele; il tempo di guardarsi dentro, il sospetto di una crepa, forse l’abitudine, l’affetto profondo per una compagna più simile a una sorella ormai che a un’amante appassionata e poi… E poi l’incontro con la perturbante Michelle. Un terremoto sta per scuotere le fondamenta di una vita tranquilla e i margini della crepa vanno ramificandosi, disegnando i profili di un destino che nessuno poteva immaginare. È il tempo della verità, l’ora in cui...

La verità della suora storta

La verità della suora storta

Autore: Andrea Vitali ,

Numero di pagine: 280

«Secondo me, Vitali sorpassa con la sua levità Guareschi.» «Il suo è puro gioco narrativo con momenti di alto virtuosismo.» «Un romanzo particolarmente ispirato, forse il più ispirato di tutti i romanzi dello scrittore.» «È un Vitali diverso, nascosto, segreto.» «Eccellente. 10 e lode» Antonio D'Orrico, «La lettura – Corriere della Sera» «Un grande narratore che, come Piero Chiara e Mario Soldati, sa raccontare la profondità della superficie.» Bruno Quaranta, «Tuttolibri» «La forza delle storie di Andrea Vitali nasce da una innata capacità di ascolto delle vicende della gente comune che egli trasforma in prodigiosa azione romanzesca.» Fulvio Panzeri, «Avvenire» Con grazia e ironia Andrea Vitali imbastisce una nuova storia dall’intreccio imprevedibile e commovente. Nella sua Bellano, specchio di un mondo passato ma a suo modo sempre attuale, si muovono i personaggi della Verità della suora storta, ognuno alla ricerca di un approdo che metta pace tra i segreti e le speranze della propria vita, strappandoci un sorriso per le soluzioni a volte stravaganti o strampalate che mettono in scena. Sisto Santo ha la manualità e la fantasia giuste del meccanico...

Viva più che mai

Viva più che mai

Autore: Andrea Vitali ,

Numero di pagine: 548

Dubbio è il soprannome che hanno dato a Ernesto Livera, e si addice bene alla sua indole un po’ tentennante. Di solito, infatti, l’Ernesto si lascia prendere dall’indecisione. Una certezza, però, l’ha molto chiara: dai carabinieri è meglio stare alla larga. Perché di «mestiere» fa il contrabbandiere. Avrebbe fatto altro nella vita, ma tant’è, ora campa traghettando stecche di sigarette dalla Svizzera, magari di notte, con una barchetta a motore, bep-bep-bep. E proprio stanotte, con la prua della barchetta, ha urtato il cadavere di una donna. L’ha tirato a riva, poi è andato a chiamare un suo cliente fidato, il medico di Bellano, il dottor Lonati, perché, appunto, lui dai carabinieri preferisce non presentarsi. Ma il mattino dopo, alla riva, il cadavere non si trova più. Eppure Ernesto l’ha visto bene, anche se adesso gli sorge il... dubbio di esserselo sognato. E il dottor Lonati lo sa che Ernesto soffre di questo tipo di allucinazioni fin da quando era un ragazzino. Forse dovrebbe cercarsi un lavoro più regolare. E magari una fidanzata. Il lago però non mente; nasconde segreti inconfessabili, e quando decide che è il momento di rivelarli, non ci sono...

Il grillo narrante: racconti, favole, poesie

Il grillo narrante: racconti, favole, poesie

Autore: Massimiliano Gaudino ,

Numero di pagine: 212

Il grillo narrante è una raccolta di racconti, pensieri e poesie sull’avere cura, sull’intimità, sul legame profondo che unisce le persone le une alle altre. Un libro che non ha la pretesa di insegnare ma che insegna comunque: ad amarsi e accettarsi esattamente per come si è ma con la consapevolezza di poter essere migliori, basta prestare solo un po’ più di attenzione al proprio bambino interiore. Ne Il grillo narrante l’autore, parlando in prima persona, racconta espedienti ed esperienze di vita, affidando la narrazione a personaggi di fantasia e animali parlanti: con leggerezza, offre al lettore la possibilità di sintonizzarsi sul proprio mondo emotivo e regalarsi un momento di riflessione. Massimiliano Gaudino nasce a Napoli, classe 1981. Psicologo, Psicoterapeuta cognitivo comportamentale e Terapeuta EMDR. Sin da piccolo amante della lettura e dell’arte. Si definisce un pensatore che fa del suo lavoro una ricerca dell’umanità a tempo pieno. La sua filosofia di vita è legata all’uso del pensiero perché “le parole hanno un peso emotivo”: attraverso i suoi scritti cerca di riflettere sul momento presente, rendendo pensante tutto ciò che è pesante. Tra ...

Niente da nascondere

Niente da nascondere

Autore: Francesco Casali ,

Numero di pagine: 314

Questo libro non nasconde nulla. Fin dalle prime righe il lettore capisce che non ha scampo, si parla proprio di quello: del dolore mentale. In tutte le sue versioni e interpretazioni, innescato dalle cause più varie, come compagno di strada fin da bambino, oppure incontrato lungo i tornanti della vita adulta in genere lungo il sentiero della passione amorosa che il più delle volte lo precede e ne rappresenta l’anticamera con l’incantesimo dei suoi piaceri. L’autore suggerisce implicitamente di non distrarsi affatto, ma di godersi la solitudine dolente e creativa dedicata all’immaginazione, alla nostalgia, al sogno, alla fantasia ad occhi spalancati che guardano il vuoto accettando fino in fondo la delusione e il rimpianto, la rabbia e la costernazione per l’ingiustizia subita, la perdita insensata, la rottura del progetto incompiuto. Francesco Casali è nato a Milano nel 1977, figlio di due insegnanti vive tra Milano e Genova. Dal 1999 lavora come educatore professionale con soggetti a rischio di emarginazione e con problematiche psichiatriche e di tossicodipendenza. Negli ultimi anni si è occupato soprattutto di attività sportive con finalità terapeutiche,...

Foglie d'erba

Foglie d'erba

Autore: Walt Whitman ,

Numero di pagine: 192

La pubblicazione della prima edizione di Foglie d’erba, nel 1855, ebbe un effetto dirompente sul panorama letterario mondiale: per la prima volta compariva sulle scene un «nuovo bardo» – come ebbe a definirlo H.D. Thoreau – che segnava l’inizio di una rivoluzione nella poesia americana. Nella loro straordinaria intensità i versi di Walt Whitman, qui tradotti e selezionati da Roberto Mussapi, poeta e traduttore di poeti, raggiungono un profondo, commosso misticismo: non un misticismo religioso e inerte, ma un canto vitale intriso di energia – proprio come i fili d’erba che dalla terra spuntano e traggono nutrimento – che abbraccia in tutta la sua forza il cosmo, l’esplodere dell’eros, la morte e la vita, vissute e raccontate nella loro immediatezza. CON TESTO A FRONTE

Non dirmi che hai paura

Non dirmi che hai paura

Autore: Giuseppe Catozzella ,

Numero di pagine: 240

“Catozzella è uno scrittore. Con questa materia sordida riesce a fare letteratura” Corrado Augias Samia è una ragazzina di Mogadiscio. Ha la corsa nel sangue. Ogni giorno divide i suoi sogni con Alì, che è amico del cuore, confidente e primo, appassionato allenatore. Mentre intorno, in Somalia, le armi parlano sempre più forte la lingua della sopraffazione, Samia guarda lontano, e avverte nelle sue gambe magre e velocissime un destino di riscatto per il paese martoriato e per le donne somale. Gli allenamenti notturni nello stadio deserto, per nascondersi dagli occhi accusatori degli integralisti, e le prime affermazioni la portano, a soli diciassette anni, a qualificarsi alle Olimpiadi di Pechino. Arriva ultima, ma diventa un simbolo per le donne musulmane in tutto il mondo. Il suo vero sogno, però, è vincere. L’appuntamento è con le Olimpiadi di Londra del 2012. Ma tutto diventa difficile. Gli integralisti prendono ancora più potere, Samia corre chiusa dentro un burqa. Rimanere lì, all’improvviso, non ha più senso. Una notte parte, a piedi, rincorrendo la libertà e il sogno di vincere le Olimpiadi. Sola, intraprende il Viaggio di ottomila chilometri,...

Sin imagen

Gli Effetti Collaterali Del Natale

Autore: Anna Nicoletto ,

Numero di pagine: 91

Nota: La novella � ambientata successivamente alle vicende del romanzo, pertanto se ne consiglia la lettura dopo il volume "Gli effetti collaterali dell'amore".� una nottata caotica e all'aeroporto di D�sseldorf si respira una frizzante aria natalizia. Caterina � in attesa del suo volo, impaziente di tornare a casa a Los Angeles da James, il sexy fotografo che le ha rubato il cuore.Poi il suo volo viene cancellato.I suoi bagagli vengono persi.E tutto sembra peggiorare di minuto in minuto...Bloccata dall'altra parte del mondo e rassegnata a trascorrere un altro Natale da sola si rifugia in albergo, completamente immune al fascino della neve che cade fuori dalla finestra e delle luminarie che adornano la citt� vecchia.Baster� la magia delle feste per svelare i segreti, cancellare le incomprensioni e trasformare un disastro annunciato nel Natale pi� bello?

MAMMA HO PERSO I SENSI

MAMMA HO PERSO I SENSI

Autore: Felice Modica ,

Che fine ha fatto il profumo della caccia adesso che bisogna lasciare in pace gli animali? E quello delle botti, visto che le cantine sembrano sale operatorie? E quello di un buon sigaro? Gustarsi la vita è diventato sempre più difficile per colpa di un’ondata salutistico-liberticida che vuole azzerare i nostri sensi.

Le belle Cece

Le belle Cece

Autore: Andrea Vitali ,

Numero di pagine: 225

«Secondo me, Vitali sorpassa con la sua levità Guareschi.» «Il suo è puro gioco narrativo con momenti di alto virtuosismo.» Antonio D'Orrico, «La lettura – Corriere della Sera» «Un grande narratore che, come Piero Chiara e Mario Soldati, sa raccontare la profondità della superficie.» Bruno Quaranta, «Tuttolibri» «La forza delle storie di Andrea Vitali nasce da una innata capacità di ascolto delle vicende della gente comune che egli trasforma in prodigiosa azione romanzesca.» Fulvio Panzeri, «Avvenire» Con Le belle Cece Andrea Vitali ci riporta nella Bellano degli anni Trenta, dove non succede mai niente e gli iperbolici ideali del regime non riescono a vincere gli intrighi e le scaramucce di paese. Gli esilaranti e improbabili personaggi di Vitali mettono in scena una giostra di comicità che, come sempre, rende la lettura dei suoi romanzi una piacevole compagnia. Maggio 1936. Con la fine della guerra d’Etiopia nasce l’impero fascista. E Fulvio Semola, segretario bellanese del Partito, non ha intenzione di lasciarsi scappare l’occasione per celebrare degnamente l’evento. Astuto come una faina, ha avuto un’idea da fare invidia alle sezioni del lago...

Q.P.G.A.

Q.P.G.A.

Autore: Claudio Baglioni ,

Numero di pagine: 259

Ad Andrea, architetto di fama internazionale, il primo amore si ripresenta di colpo alla mente quando, dopo tanti anni, torna nella sua Roma, e un libro lo fa rituffare nel passato. Nel 1970 Andrea è al primo anno di università, e protesta nelle piazze perché non vuole "arrendersi all'infelicità". Giulia lo incontra dopo una manifestazione e si innamora del suo sguardo, "lo sguardo di chi cerca il cielo, e cercare il cielo è già volare". Anche Andrea si innamora di Giulia, perché ogni volta che lei ride sembra domenica, "quando l'aria sa di aria, l'acqua di pace e la vita di ciò che dovrebbe essere la vita". Tutte le differenze sociali che li dividono sembrano scomparse, mentre fuggono verso il mare sopra una due cavalli di mille colori e fanno l'amore dentro un capanno sulla riva: "Chi arriva prima a quel muro"... "non sono sicuro se ti amo davvero"... Poi Andrea deve partire militare, e la lontananza rende tutto così dannatamente difficile, "perché l'amore è così, comincia quando ci si capisce senza parlare e finisce quando ci si parla senza capirsi". "Questo piccolo grande amore", la canzone d'amore più bella della musica leggera italiana, diventa un romanzo.

Il quarto elemento dell'amore

Il quarto elemento dell'amore

Autore: Osho ,

Numero di pagine: 352

A ogni istante l’amore ci chiama... perché nella sua essenza l’amore è la vita stessa. Riconoscerlo, lasciare che accada, nutrirlo – e soprattutto lasciare che ci nutra – è però un’altra cosa. Osho suggerisce un percorso che si fonda sulla coltivazione della consapevolezza, qui proposto come “quarto elemento” di un’alchimia in grado di avvicinare al mistero della vita, ma soprattutto di trasformare quella potenzialità – frutto di meccanismi istintivi, programmi biologici, tempeste ormonali – in una presa di coscienza di sé, dell’altro e dei motivi che uniscono e “formano” la coppia – gli altri tre elementi di questa incredibile avventura, sempre nuova, proprio perché la sua natura è un perenne mutamento. Oggi tutto sembra cambiato nelle relazioni tra i sessi, e tutti si trovano a vivere profonde trasformazioni che obbligano a interrogarsi e a mettere in campo nuovi strumenti, per poter consolidare un’intimità e un dialogo altrimenti impossibili. Il semplice accoppiarsi non aiuta a vivere l’amore, né a coglierne l’essenza. Osho suggerisce la cura di sé come punto di partenza per potersi prendere cura dell’altro; parla di dignità, di...

Mirroring Myths. Miti allo specchio tra cinema americano ed europeo

Mirroring Myths. Miti allo specchio tra cinema americano ed europeo

Autore: Vito Zagarrio ,

Numero di pagine: 250

Il volume analizza i rapporti tra i due miti “allo specchio”: il mito americano per il cinema italiano e, viceversa, il mito europeo (e italiano) per il cinema americano. Dagli anni trenta al nuovo millennio, la cultura e il cinema italiani sono stati fortemente influenzati dall’immaginario americano. Si vedano Ossessione o C’era una volta il west. Basta pensare all’immagine forte della Monument Valley, che produce infinite sequenze del road movie o del western; o al romanzo americano, che viene amato da varie generazioni di scrittori e registi. Viceversa, alcuni stereotipi italiani (la “grande bellezza” di Roma e del paesaggio italiano, il cibo, la sensualità, Fellini ecc.) influenzano fortemente il cinema statunitense (basta pensare a Vancanze romane)

I Baustelle mistici dell'Occidente

I Baustelle mistici dell'Occidente

Autore: Paolo Jachia , Davide Pilla ,

Numero di pagine: 208

Un viaggio, canzone per canzone, quasi verso per verso, nel mondo dei Baustelle, una delle band italiane più importanti e significative degli ultimi dieci anni. Lungo il percorso si scopre un reticolo affascinante di riferimenti “pop” e popolari (dal Tenente Colombo agli “Spaghetti Western”) mischiati a citazioni colte, da Baudelaire a Eliot, Montale, Pasolini. E se il viaggio ha origine da «un’antiomologata adolescenza torbida» fotografata nei primi album, il traguardo raggiunto oggi è quello di un “misticismo laico”, con forti echi – in parole, concetti, immagini – della tradizione cristiana. Quando i Baustelle cantano: «Cristo muore in croce... per te / Pasolini è morto per te / Morto a bastonate per te» (dalla canzone significativamente intitolata Baudelaire), non è per caso. E questo ebook offre le chiavi per comprendere il loro universo artistico e poetico. "P. Jachia e D. Pilla hanno scritto un bel libro sui Baustelle" Francesco Bianconi

Ultimi ebook e autori ricercati