Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Prima che il gallo canti

Prima che il gallo canti

Autore: Cesare Pavese ,

Numero di pagine: 672

Apparso alla fine del 1948, Prima che il gallo canti fu per Cesare Pavese il libro della consacrazione. Di certo i due romanzi che lo compongono, scritti a distanza di quasi dieci anni, rappresentarono per lo scrittore uno snodo doloroso. Se infatti Il carcere trasfigura l’esperienza del suo confino in Calabria, La casa in collina affronta invece la grande pagina bianca della sua vita: la mancata partecipazione alla Resistenza, proprio mentre alcuni dei suoi amici più cari morivano nella lotta antifascista. Come Gabriele Pedullà mette in luce in questa edizione riccamente commentata, non è però solo in chiave autobiografica che tali pagine vanno lette. Più che fare i conti con le proprie viltà, Pavese si era prefisso di ricostruire dall’interno – alla Dostoevskij – un tipo psicologico sgradevole ed estremamente difficile da mettere a fuoco: quello dell’ignavo che mentre il mondo brucia sceglie di non schierarsi. Memoriale inaffidabile di un uomo del “rancore” alla perenne ricerca di un alibi, La casa in collina offre così al lettore un viaggio nei tormenti della coscienza moderna.

La casa in collina

La casa in collina

Autore: Cesare Pavese ,

Numero di pagine: 288

Corrado, professore torinese quarantenne, durante la guerra - una guerra che diventa "cartina tornasole" dell'esistenza - si rifugia in collina, accudito da due donne, Elvira e sua madre. Lì ritrova Cate, amata anni prima e ora mamma di un figlio che forse è suo. Instaura un tran tran piacevole, bruscamente interrotto però dall'8 settembre. Composto nell'inverno 1947-48 e intessuto di forti elementi autobiografici, La casa in collina è un mirabile romanzo di sintesi, una delle prove più alte del Pavese narratore, in cui la storia di Cesare/Corrado diventa la storia di tutti, ne costruisce il senso e il destino. Ne crea il mito, come soltanto i grandi scrittori possono fare.

Sin imagen

Metafora e realtà in "Carcere e la casa in collina" di Cesare Pavese

Autore: Antonella Trabattoni ,

Numero di pagine: 412
Ragazzo di cera. «La casa in collina» di Cesare Pavese fra storia e autobiografia

Ragazzo di cera. «La casa in collina» di Cesare Pavese fra storia e autobiografia

Autore: Franco Lorizio ,

Numero di pagine: 348
I capolavori: La luna e i falò-La casa in collina-La spiaggia-Dialoghi con Leucò-Il compagno-La bella estate-Il diavolo sulle colline-Tra donne sole-Lavorare stanca-Verrà la morte e avrà i tuoi occhi. Ediz. integrale

I capolavori: La luna e i falò-La casa in collina-La spiaggia-Dialoghi con Leucò-Il compagno-La bella estate-Il diavolo sulle colline-Tra donne sole-Lavorare stanca-Verrà la morte e avrà i tuoi occhi. Ediz. integrale

Autore: Cesare Pavese ,

Numero di pagine: 864
Sin imagen

Il Carcere - la Spiaggia - Paesi Tuoi - la Casa in Collina - la Luna e I Falo'

Autore: Cesare PAVESE ,

Numero di pagine: 279

Raccolta dei romanzi:IL CARCERELA SPIAGGIAPAESI TUOILA CASA IN COLLINALA LUNA E I FALO'

Prima che il gallo canti

Prima che il gallo canti

Autore: Cesare Pavese ,

Numero di pagine: 468

L'orgogliosa solitudine dell'uomo davanti alla vita: è questo il tema di Prima che il gallo canti, cronaca di un'anima in due romanzi - Il carcere (1939) e La casa in collina (1948) - legati dalla riflessione sul ruolo dell'intellettuale di fronte alle scelte imposte dal fascismo e dalla guerra civile. Stefano, protagonista del Carcere, è al confino in un piccolo paese della costa calabra, un mondo antico che lo affascina e insieme gli sfugge. Nella Casa in collina, Corrado, sfollato da una Torino bombardata, dà una lucida testimonianza dell'Italia all'indomani dell'8 settembre, consapevole che la guerra è persa ma non finita e che quella che verrà sarà ancora più feroce. Entrambi, come l'autore, si sentono corresponsabili di un 'conflitto' a cui non sono capaci di prendere parte attiva. Ciò che in queste pagine riesce a Pavese è, usando le sue parole, "trovarsi dove cammina la storia", pur consapevole del rischio di essere "nelle sue grinfie", perché è impossibile sfiorarla o esserne sfiorati senza compromettersi.

La casa sulla collina

La casa sulla collina

Autore: Annalinda Buffetti ,

Numero di pagine: 269

1960, una villa sulle colline della Brianza, un prato verde e un parco secolare. Qui Matilde, l’anziana proprietaria della residenza, nasconde un segreto inconfessabile. Intorno a questo mondo, gravitano i destini di una famiglia, i cui membri sono legati tra loro da convenienze, invidie, flebili affetti e tradimenti. La morte di Matilde porterà alla luce verità nascoste, a tratti scomode, e i legami tra i protagonisti si infrangeranno in una spirale di cattiverie e meschinità. Solo l’innocenza della piccola Nora, e la sua segreta amicizia con il prato della villa, rappresentano uno spiraglio di luce in una storia familiare travagliata.

La luna e i falò

La luna e i falò

Autore: Cesare Pavese ,

Numero di pagine: 192

Prefazione di Paolo Di Paolo Edizione integrale La storia de La luna e i falò, romanzo forse autobiografico, comincia quando il protagonista, di cui conosciamo il soprannome, Anguilla, torna dall’America al suo paese d’origine nelle Langhe, dopo la Liberazione. Ritrova il compagno di un tempo, Nuto, figura solida e integra che rappresenta un punto di riferimento per tutti al villaggio. Con lui ripercorre, in un continuo fluire di ricordi che si confrontano con la realtà del presente, gli anni della giovinezza e ricostruisce la sorte dei tanti che aveva lasciato partendo. Il mondo contadino che Anguilla conosceva è veramente rimasto intatto come appare, malgrado il tempo, gli orrori e le miserie della guerra? Qual è il segreto dei falò della notte di San Giovanni, a cui dai tempi dei tempi i contadini attribuiscono il potere di determinare la fortuna del raccolto? Qual è il segreto di Nuto? Tra paesaggi naturali e paesaggi dell’anima, questo romanzo, l’ultimo di Pavese, è il racconto di un viaggio tra ricordi del passato e nuove consapevolezze politiche ed esistenziali. Cesare Pavese nacque nel 1908 a Santo Stefano Belbo, un piccolo paese delle Langhe cuneesi. A...

La casa sulla collina

La casa sulla collina

Autore: Andrea Morelli ,

Numero di pagine: 86

Toscana, giugno 1944: per sfuggire alle persecuzioni dell'esercito nazista, una ricca famiglia contadina del luogo, i Foresi, si ritira in un casolare abbandonato in collina, dalla fama sinistra e evitato da tutti. Mentre i Foresi si adattano a vivere nella nuova casa, il genero, Anselmo Martini, uomo tormentato e inquieto, si trova faccia a faccia con l'entità che abita le vecchie mura: sarà poi il vecchio fattore a rivelare ad Anelmo il segreto che da anni abita la casa sulla collina: un segreto fatto di grettezza, violenza, odio e dolore.

Nonno Perché e i segreti della natura

Nonno Perché e i segreti della natura

Autore: Guido Petter , Luisa Mattia ,

Numero di pagine: 32

ePub: FL0634; PDF: FL1575

La traccia di Cesare Pavese

La traccia di Cesare Pavese

Autore: Gianfranco Lauretano ,

Numero di pagine: 243

Una riflessione sulla vita e sulle opere di narrativa, di poesia e di pensiero di Cesare Pavese (1908-1950) nel centenario della nascita. Non un libro "su" Pavese. Nemmeno una colta riflessione sui problemi aperti come ferite dal poeta e scrittore piemontese. O meglio, tutto questo, sì. Però soprattutto un libro "con" Pavese: un viaggio per luoghi e per nuclei, ripercorsi con la guida della sua opera, da Santo Stefano Belbo a Brancaleone Calabro, fino al ritorno nelle Langhe e a Torino. Un viaggio interpolato da frequenti e rapide citazioni di versi o brani di prosa - da Il mestiere di vivere , La luna e i falò , a La casa in collina oppure da Le lettere 1924-1950 a Feria d'agosto -, dove è l'opera stessa a guidarci sui suoi luoghi e attraverso gli avvenimenti fondamentali della sua esistenza, fino al suo tragico epilogo.

Il carcere

Il carcere

Autore: Cesare Pavese ,

Numero di pagine: 112

La vita al confino, l'apprendistato di un intellettuale coinvolto, quasi suo malgrado, nella politica, la scoperta di un'altra Italia da parte di un settentrionale.

I ragazzi che amavano il vento

I ragazzi che amavano il vento

Autore: John Keats , Percy Bysshe Shelley , George G. Byron ,

Numero di pagine: 128

“Selvaggio vento occidentale, alito dell'autunno, che spingi invisibile le foglie morte / come fantasmi in fuga da un mago, / gialle, nere e di un rossore febbrile, turbe colpite dalla pestilenza: / tu che conduci al buio letto invernale / i semi alati, nel sonno profondo e freddo, come spoglie sepolte nella tomba, / finché la tua azzurra sorella primavera / soffierà lo squillo sulla terra sognante e portando nell'aria le gemme come greggi al pascolo riempirà di tinte e odori il colle e la pianura,” (Percy Bysshe Shelley) Gli straordinari versi di tre grandi poeti inglesi ispirati dalla loro comune passione per Italia, per i suoi paesaggi, le sue città, le sue genti. Sei convinto che un verso contribuisca al potente spettacolo del mondo? Assapora Zoom Poesia: piccole, preziose antologie di testi editi e inediti. Da gustare un verso alla volta.

Paesi tuoi

Paesi tuoi

Autore: Cesare Pavese ,

Numero di pagine: 192

Uscito dal carcere, Berto, meccanico torinese, accompagna Talino, un contadino conosciuto in prigione, al paese, e si ferma a lavorare nella cascina della sua famiglia, retta dal torvo patriarca Vinverra. Qui intreccerà una relazione con Gisella, la più giovane tra le sorelle di Talino: una storia intensa, breve e destinata a una tragica fine. Paesi tuoi segna il passaggio di Pavese dalla poesia alla prosa, nella sua ricerca di un'opera che sappia «raccontare il pensiero», l'anima. Intessuto di echi diversissimi - dalla Bibbia a Steinbeck, dal mito greco a Mann - il romanzo ha il sapore di una parabola: è la storia di un uomo - di ogni uomo - che ha sperimentato la vita come passione e scoperta e, in un'esistenza come "compito", sogna il ritorno, il poter essere adulto senza negare il fanciullo.

I capolavori

I capolavori

Autore: Cesare Pavese ,

Numero di pagine: 864

• La luna e i falò • La casa in collina • La spiaggia • Dialoghi con Leucò • Il compagno • La bella estate • Il diavolo sulle colline • Tra donne sole • Lavorare stanca • Verrà la morte e avrà i tuoi occhi Prefazione di Paolo Di Paolo Edizioni integrali È stato senza ombra di dubbio uno dei più grandi autori del Novecento italiano, Cesare Pavese, animatore della vita culturale del Paese non solo come narratore e poeta ma anche come traduttore e redattore della casa editrice Einaudi, capace di raccontare i tormenti e le contraddizioni tra antico e moderno del secondo dopoguerra, lo spaesamento di una generazione che aveva attraversato il fascismo, la Resistenza e la Liberazione senza venire a capo dei propri drammi intimi e sociali. Vale oggi decisamente la pena ripercorrere le tappe di uno scrittore che fu protagonista del suo tempo pur essendo naturalmente schivo e riservato, attraverso i suoi capolavori: a partire dai romanzi La spiaggia (1942), Il compagno (1947) e La casa in collina (1948) e dal trittico con il quale vinse lo Strega, La bella estate, Il diavolo sulle colline e Tra donne sole; fino a quello che è forse il suo più amato, La luna e i...

Sette minuti dopo la mezzanotte

Sette minuti dopo la mezzanotte

Autore: Patrick Ness ,

Numero di pagine: 192

Una notte di luna e brezza leggera, il piccolo Conor si sveglia di colpo sentendo bussare alla finestra della sua cameretta. Terrorizzato, allunga l'orecchio per cogliere qualche rumore sospetto dal piano di sotto. Nulla. Sono passati sette minuti dalla mezzanotte. D'un tratto, sente chiamare il suo nome¿ Conor è preso dal panico: potrebbe essere l'apparizione spaventosa che da giorni lo tormenta nel sonno, l'incubo che viene a trovarlo da quando sua madre ha iniziato le cure mediche. Invece, quando si fa coraggio e si sporge dalla finestra, trova ad attenderlo un mostro. Un mostro tutto particolare, però, senza artigli o denti aguzzi. È semplicemente un albero. Antico e selvaggio, una creatura che sembra uscita da un altro tempo. Il mostro è pronto a stringere un patto con lui: nelle notti successive racconterà a Conor tre storie, di quelle che aiutano a uccidere i draghi che ognuno di noi nasconde nel fondo del proprio animo, storie che spingono ad affrontare le paure più grandi. Ma in cambio la creatura misteriosa vuole da lui una quarta storia, un racconto che deve contenere e proteggere la cosa più pericolosa di tutte: la verità. Con la grazia struggente dei veri...

I capolavori

I capolavori

Autore: Cesare Pavese ,

Numero di pagine: 687

Questo volume riunisce i capolavori narrativi di Cesare Pavese. Testi che dipingono con straordinaria efficacia i temi più cari alla poetica di Pavese, dall'impegno politico al disagio esistenziale, dalla perdita dell'innocenza all'ineluttabile destino dell'uomo, rivelando allo stesso tempo la tormentata personalità artistica di uno degli scrittori che hanno segnato piú in profondità il Novecento.

Ragazzo di cera

Ragazzo di cera

Autore: Franco Lorizio ,

Numero di pagine: 348

Ragazzo di cera è uno studio approfondito sulla Casa in collina, il romanzo di Pavese ambientato nel periodo della guerra civile italiana. Il titolo è desunto da un’immagine focale del racconto: un giovane milite repubblichino caduto in un’imboscata partigiana, che “irrigidito ginocchioni contro il fildiferro, pareva vivo, colava sangue dalla bocca e dagli occhi, ragazzo di cera coronato di spine.” Il saggio sviluppa una riflessione sulle implicazioni etiche della guerra, a partire dalle domande basilari: “Dei caduti che facciamo? perché sono morti?”. Tali gravosi interrogativi, provocati dalla cruda visione dei “morti sconosciuti, i morti repubblichini”, rappresentano il culmine problematico ed emotivo del romanzo. La ricerca comprende una ricostruzione del contesto storico-biografico sotteso all’opera, l’analisi dell’intreccio narrativo e dei personaggi, una rassegna degli interventi critici, alcune testimonianze sullo scrittore negli anni della guerra. Ragazzo di cera rivela l’umanità profonda di Pavese, il suo doloroso approdo alla pietas quale intima risposta all’odio fratricida. Franco Lorizio (Roma, 1957) è insegnante di lettere in una scuola...

La collina del vento

La collina del vento

Autore: Carmine Abate ,

Numero di pagine: 264

La famiglia Arcuri da generazioni considera il Rossarco non solo luogo sacro delle origini, ma anche simbolo di una terra vitale che non si arrende. Così, quando il celebre archeologo Paolo Orsi sale sulla collina alla ricerca della mitica città di Krimisa e la campagna di scavi si tinge di giallo, gli Arcuri cominciano a scontrarsi con l'invidia violenta degli uomini...

La Letteratura italiana: L'eta presente: dal Fascismo agli Anni Settanta. Contarino, R., [et al.]. L'età presente. 2 v

La Letteratura italiana: L'eta presente: dal Fascismo agli Anni Settanta. Contarino, R., [et al.]. L'età presente. 2 v

Ultimi ebook e autori ricercati