Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
L'imbroglio etnico in quattordici parole-chiave

L'imbroglio etnico in quattordici parole-chiave

Autore: René Gallissot , Mondher Kilani , Annamaria Rivera ,

Numero di pagine: 383
La danza della realtà

La danza della realtà

Autore: Alejandro Jodorowsky ,

Numero di pagine: 341

La danza della realtà è senza dubbio l’opera più importante, rivelatrice e ipnotizzante di Alejandro Jodorowsky. È un’autobiografia che va letta come il romanzo di una vita sorprendente, un’opera che scandisce il percorso di un uomo alla ricerca delle verità ultime e fornisce le chiavi del suo universo filosofico e sciamanico. L’infanzia dolorosa che aprì la sua sensibilità all’esistenza delle cose, la militanza a Parigi nelle file del surrealismo, la stregoneria medioevale scoperta attraverso lo studio dei tarocchi, la magia degli sciamani messicani, il taoismo zen, gli incontri “destinali”, l’inesausta scorribanda tra le arti e i saperi in tutte le latitudini delle culture. Da queste vicende e da un’infinità di altre esperienze vissute con intensità vertiginose deriva la psicomagia, una pratica che restituisce all’arte e all’immaginazione la loro primitiva funzione curativa dell’animo umano.“Il nostro abituale parametro di valutazione è l’angusto paradigma delle nostre credenze e dei nostri condizionamenti. Della realtà misteriosa, vasta e imprevedibile, percepiamo soltanto ciò che filtra attraverso il nostro minuscolo punto di vista....

Come gli stregoni hanno conquistato il mondo. Breve storia delle delusioni moderne

Come gli stregoni hanno conquistato il mondo. Breve storia delle delusioni moderne

Autore: Francis Wheen ,

Numero di pagine: 330
Il Vento non soffia più. Gli zingari ai margini di una grande città.

Il Vento non soffia più. Gli zingari ai margini di una grande città.

Autore: Anna rita Calabrò ,

Numero di pagine: 140

Protagonisti di fatti più o meno gravi di cronaca nera, ma anche vittime di pregiudizi e di veri e propri episodi di razzismo, gli zingari rappesentano oggi una presenza scomoda, ma ormai stabile, nelle periferie delle più grandi città italiane. Una presenza che non può essere né eliminata, né ignorata ma che occorre comprendere e considerare con tutti i problemi che essa comporta. Ma chi sono realmente gli zingari? Come vivono? Cosa pensano? E soprattutto perché sono e rimangono così estranei a noi? In questo libro sono gli stessi Rom, adulti, bambini, vecchi, a prendere in prima persona la parola per raccontare, in maniera spesso cruda e disincantata, la loro vita di tutti i giorni, la memoria del loro passato, i propri sentimenti e progetti. Ledizioni ripropone questo testo, già edito da Marsilio nel 1992.

Sociologia

Sociologia

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 196

Il "paradiso abitato da diavoli" - Riflessioni sul male Parte seconda - Percorsi Andrea Bixio Eros e il male: dal dio capriccioso alla macchina erotica Alberto Abruzzese, Davide Borrelli Le scienze sociali tra demonio della comunicazione e comunicazione del demonio Marcello Strazzeri Walter Benjamin e la funzione della violenza nella creazione giuridica Vincenzo Rapone L'esperienza della comunione intima tra gli esseri. Erotismo, Male, Sacrificio in Georges Bataille Tito Marci L'"irredentismo" dell'Oggetto. Il principio del Male nel pensiero sociologico di Jean Baudrillard Roberto Valle La falsificazione del male. Anticristo e katechon nel pensiero religioso e politico russo dell'età d'argento Folco Cimagalli Sofferenza, Dio e caos. Alcune note sulla teodicea in Weber Emanuele Rossi Theodor W. Adorno e il male "insaziabile": una lettura sociologica Erica Antonini Le figure del male in Hannah Arendt Raffaele Bracalenti, Attilio Balestrieri "Bestemmiavano Dio e lor parenti". Alcune riflessioni psicoanalitiche sul male Note Recensioni

L'Imbroglio agricolo alimentare

L'Imbroglio agricolo alimentare

Autore: Claudio M. Cesaretti , Giovanni Mottura , Antonio Russi ,

Numero di pagine: 114
L'Unesco e il campanile. Antropologia, politica e beni culturali in Sicilia orientale

L'Unesco e il campanile. Antropologia, politica e beni culturali in Sicilia orientale

Autore: Berardino Palumbo ,

Numero di pagine: 408
La Realta del progetto di Borgo-Fontana dimostrata dalla sua esecuzione

La Realta del progetto di Borgo-Fontana dimostrata dalla sua esecuzione

Autore: Henri Michel Sauvage (S.I.) ,

Numero di pagine: 416
La filosofia dell'abate Antonio Rosmini

La filosofia dell'abate Antonio Rosmini

Autore: Emiliano Avogadro , conte Emiliano Avogadro della Motta ,

Numero di pagine: 263
La realtà del progetto di Borgo-Fontana dimostrata nella sua esecuzione opera che mette in vista la cabala artificiosa de' Novatori di Francia, e di Olanda per esterminare la Chiesa ... Tomo primo [-secondo]

La realtà del progetto di Borgo-Fontana dimostrata nella sua esecuzione opera che mette in vista la cabala artificiosa de' Novatori di Francia, e di Olanda per esterminare la Chiesa ... Tomo primo [-secondo]

Numero di pagine: 388
La realtà del progetto di Borgo-Fontana dimonstrata nella sua esecuzione

La realtà del progetto di Borgo-Fontana dimonstrata nella sua esecuzione

Autore: Henri Michel Sauvage (S.I.) ,

Numero di pagine: 386
Il Dialetto da lingua della realtà a lingua della poesia

Il Dialetto da lingua della realtà a lingua della poesia

Autore: Mario Chiesa , Giovanni Tesio ,

Numero di pagine: 233
Trattato della menzogna e dell'inganno. Con appendice di aggiornamento

Trattato della menzogna e dell'inganno. Con appendice di aggiornamento

Autore: Luisella De Cataldo Neuburger , Guglielmo Gulotta ,

Numero di pagine: 328
UGUAGLIANZIOPOLI L'ITALIA DELLE DISUGUAGLIANZE

UGUAGLIANZIOPOLI L'ITALIA DELLE DISUGUAGLIANZE

Autore: Antonio Giangrande ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Ultimi ebook e autori ricercati