Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Io, Giorgio

Io, Giorgio

Autore: Giorgio Chiellini ,

Numero di pagine: 272

Il campione, ma soprattutto l'uomo. Il capitano della Juventus e della Nazionale, ma anche il marito, il padre di famiglia, il figlio, il fratello. Più di un'autobiografia: Giorgio racconta Chiellini, e Chiellini svela Giorgio. Il calciatore lo conoscono tutti, il personaggio è apprezzato nel mondo, ma la persona si presenta e si offre al lettore come non aveva mai fatto: senza negare l'ombra, la debolezza, la fragilità, ma consegnando di sé anche la forza, la passione e l'allegria. Il risultato è questa confessione senza reticenze, con la ruvida chiarezza che conosciamo in campo. Un libro pieno di spunti e colpi, alcuni di scena ma nessuno proibito. Quasi un romanzo di formazione dove si sente il rumore dei nemici e il profondo affetto degli amici. Ma soprattutto si sente lui, Giorgio. «La mia testa è piena di tagli, il mio cuore è pieno di sogni. La mia testa a volte sanguina, ma il mio cuore è intatto. Siamo anche le nostre cicatrici, siamo fatti di desiderio e dolore. Quando prendo un colpo non mi fermerei mai. Per me, difendere è gioia pura.» Giorgio Chiellini

Le opere di Giorgio Vasari: Il resto delle vite degli artefici, l'appendice alle note delle medesime, l'indice generale e le opere minori dello stesso autore

Le opere di Giorgio Vasari: Il resto delle vite degli artefici, l'appendice alle note delle medesime, l'indice generale e le opere minori dello stesso autore

Autore: Giorgio Vasari ,

Numero di pagine: 1496
La ricreazione per tutti raccolta di letture piacevoli pubblicata dal prof. Domenico Ghinassi

La ricreazione per tutti raccolta di letture piacevoli pubblicata dal prof. Domenico Ghinassi

Numero di pagine: 463
Ragionamenti del Signor Giorgio Vasari sopra le invenzioni da lui dipinte in Firenze nel Palazzo Vecchio con D. Francesco Medici allora principe di Firenze

Ragionamenti del Signor Giorgio Vasari sopra le invenzioni da lui dipinte in Firenze nel Palazzo Vecchio con D. Francesco Medici allora principe di Firenze

Autore: Giorgio Vasari ,

Numero di pagine: 345
Riccardo Moore ovvero Sapienza, fama e delitto dramma in cinque parti di Federico Soulie

Riccardo Moore ovvero Sapienza, fama e delitto dramma in cinque parti di Federico Soulie

Autore: Frédéric Soulié ,

Numero di pagine: 91
La vita del catholico et inuittissimo don Filippo secondo d'Austria re delle Spagne, &c. con le guerre de suoi tempi. Descritte da Cesare Campana gentil'huomo aquilano. E diuise in sette deche. Nelle quali si ha intiera cognitione de moti d'arme in ogni parte del mondo auuenuti, dall'anno 1527 fino al 1598. Al che si è aggiunto il successo delle cose fatte dapoi, sotto l'auspicio del re d. Filippo il terzo, fino a' nostri tempi. Et vn volume, che contiene gli arbori delle famiglie c'han posseduti già li domini ..

La vita del catholico et inuittissimo don Filippo secondo d'Austria re delle Spagne, &c. con le guerre de suoi tempi. Descritte da Cesare Campana gentil'huomo aquilano. E diuise in sette deche. Nelle quali si ha intiera cognitione de moti d'arme in ogni parte del mondo auuenuti, dall'anno 1527 fino al 1598. Al che si è aggiunto il successo delle cose fatte dapoi, sotto l'auspicio del re d. Filippo il terzo, fino a' nostri tempi. Et vn volume, che contiene gli arbori delle famiglie c'han posseduti già li domini ..

Autore: Cesare ca. Campana ,

Teatro araldico, ovvero Raccolta generale delle armi ed insegne gentilizi e delle piu illustri e nobili casate ... L. Tettoni, F. Saladini

Teatro araldico, ovvero Raccolta generale delle armi ed insegne gentilizi e delle piu illustri e nobili casate ... L. Tettoni, F. Saladini

Letteratura italiana e arti figurative

Letteratura italiana e arti figurative

Autore: Associazione internazionale per gli studi di lingua e letteratura italiana. Congresso ,

Numero di pagine: 1437
La vita del catholico et inuittissimo don Filippo secondo d'Austria re delle Spagne, &c. con le guerre de suoi tempi. Descritte da Cesare Campana gentil'huomo aquilano. E diuise in sette deche. Nelle quali si ha intiera cognitione de moti d'arme in ogni parte del mondo auuenuti, dall'anno 1527 fino al 1598. Al che si è aggiunto il successo delle cose fatte dapoi, sotto l'auspicio del re d. Filippo il terzo, fino a' nostri tempi. Et vn volume, che contiene gli arbori delle famiglie c'han posseduti già li domini ..

La vita del catholico et inuittissimo don Filippo secondo d'Austria re delle Spagne, &c. con le guerre de suoi tempi. Descritte da Cesare Campana gentil'huomo aquilano. E diuise in sette deche. Nelle quali si ha intiera cognitione de moti d'arme in ogni parte del mondo auuenuti, dall'anno 1527 fino al 1598. Al che si è aggiunto il successo delle cose fatte dapoi, sotto l'auspicio del re d. Filippo il terzo, fino a' nostri tempi. Et vn volume, che contiene gli arbori delle famiglie c'han posseduti già li domini ..

Numero di pagine: 129
La regina della rosa bianca

La regina della rosa bianca

Autore: Philippa Gregory ,

Numero di pagine: 480

La regina del romanzo storico inaugura la nuova serie, dedicata ai Plantageneti. Una storia formidabile, estremamente ben scritta: Philippa Gregory "restituisce al passato il dono della vita".

Stato Di Calma Apparente

Stato Di Calma Apparente

Autore: Andrea Ponzinibio ,

Numero di pagine: 186

In quanto tempo pensi che una persona possa cambiare? Quali sono, secondo te, le situazioni che possono originare un cambiamento? Giorgio è una persona come tante, ha un lavoro fisso (una rarità di questi tempi), una ragazza... e un'intelligenza fuori dal comune. Tutto questo fa di lui una persona felice? Giorgio lo crede. Crede di esserlo fino a quando la rassicurante monotonia della sua vita viene a mancare. Una mail, una situazione pericolosa e una scoperta saranno l'innesco che porterà al suo cambiamento.Anche tu cambieresti...oppure no?

GOVERNOPOLI PRIMA PARTE

GOVERNOPOLI PRIMA PARTE

Autore: Antonio Giangrande ,

Numero di pagine: 580

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Collezione di ottimi Scrittori Italiani in supplemento ai Classici Milanesi: Ragionamenti sopra le invenzioni da lui dipinte

Collezione di ottimi Scrittori Italiani in supplemento ai Classici Milanesi: Ragionamenti sopra le invenzioni da lui dipinte

La finestra di Jodie e altri racconti

La finestra di Jodie e altri racconti

Autore: Simonetta Saba ,

Grandi e piccoli drammi quotidiani, che adombrano oscure verità alcuni, che inducono al sorriso altri. Storie di uomini e animali, racconti e favole che riportano la realtà del vivere alla luce dei sentimenti e delle relazioni, come tanti microcosmi che si aprono al lettore, per coinvolgerlo nelle vicende dei diversi protagonisti, abilmente tracciati nella psicologia e nel carattere.

Giorgio e io

Giorgio e io

Autore: Anna Fano ,

Numero di pagine: 344

Autobiographical account by the author, born of a Jewish intellectual family of Trieste (Venezia Giulia), of life there in the early years of the twentieth century and with her husband, Giorgio Fano, philosopher and writer.

MANETTOPOLI

MANETTOPOLI

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

APPALTOPOLI

APPALTOPOLI

Autore: ANTONIO GIANGRANDE ,

Numero di pagine: 700

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale.

ITALIA RAZZISTA PRIMA PARTE

ITALIA RAZZISTA PRIMA PARTE

Autore: ANTONIO GIANGRANDE ,

Numero di pagine: 577

Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso! Ha mai pensato, per un momento, che c’è qualcuno che da anni lavora indefessamente per farle sapere quello che non sa? E questo al di là della sua convinzione di sapere già tutto dalle sue fonti? Provi a leggere un e-book o un book di Antonio Giangrande. Scoprirà, cosa succede veramente nella sua regione o in riferimento alla sua professione. Cose che nessuno le dirà mai. Non troverà le cose ovvie contro la Mafia o Berlusconi o i complotti della domenica. Cose che servono solo a bacare la mente. Troverà quello che tutti sanno, o che provano sulla loro pelle, ma che nessuno ha il coraggio di raccontare. Può anche non leggere questi libri, frutto di anni di ricerca, ma...

DISSERVIZIOPOLI LA DITTATURA DEI BUROCRATI

DISSERVIZIOPOLI LA DITTATURA DEI BUROCRATI

Autore: Antonio Giangrande ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Leonor. Opera prima di amore e decisione

Leonor. Opera prima di amore e decisione

Autore: Diego Galdino ,

Numero di pagine: 146

Sì! L'avrebbe amato. Senza dubbi né paure. Voleva essere sua e ancora di più desiderava che lui diventasse suo. Ma solo... per i rimanenti cinque giorni. Dopodiché l'avrebbe lasciato a Meg, perché evidentemente, lo meritava molto più di lei. Si sarebbe accontentata di quella breve felicità. Giusto per sapere cosa si prova, per poi nasconderlo in uno di quei cassetti segreti di cui parlava sua madre, fra le cose che aveva amato di più. Sapendo che un ricordo non può essere portato via... mai! DIEGO GALDINO ha pubblicato i romanzi: Leonor (2001), premio "Un libro per l'estate" e "Città di Pizzo"; Il mondo di Christina (2002); Una casa a metà (2003); Il cardo di Yosemite (2007), L'osservatore di foglie (2008); Ho baciato una strega (2009).

Antonio Giangrande Ingiustizia e Ribellione

Antonio Giangrande Ingiustizia e Ribellione

Autore: Antonio Giangrande ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

MALAGIUSTIZIOPOLI PRIMA PARTE

MALAGIUSTIZIOPOLI PRIMA PARTE

Autore: Antonio Giangrande ,

Numero di pagine: 572

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

333. La formula segreta di Dante

333. La formula segreta di Dante

Autore: Roberto Masello ,

Numero di pagine: 416

Un grande thriller di Roberto MaselloUno specchio che rende immortali. Una ghirlanda che rende invisibili. Un manoscritto perduto. La Storia come non l'avete mai letta.Firenze, prima metà del Cinquecento. È una notte di luna piena e la città è avvolta nel silenzio. Benvenuto Cellini sta invocando gli spiriti affinché gli rivelino il modo per conquistare l’immortalità, quando all’improvviso il fantasma di Dante Alighieri gli appare in una visione.Quattro secoli più tardi, a Chicago, David Franco, un giovane e brillante studioso della Newberry Library, incontra una donna misteriosa, la ricca vedova Kathryn Van Owen, che gli consegna un antico manoscritto che sembra appartenere proprio a Benvenuto Cellini. Nell’opera, intitolata La chiave alla vita eterna, il noto artista fiorentino, appassionato di arti occulte, descrive dettagliatamente una sua sconosciuta creazione, La Medusa: uno specchio d’argento che ha il potere di rendere immortali. La signora Van Owen è convinta che l’amuleto esista davvero e incarica David di trovarlo in cambio di una ricompensa di un milione di dollari... Quel che David ignora però è che altri studiosi, prima di lui, hanno miseramente...

Racconti invernali da spiaggia

Racconti invernali da spiaggia

Autore: Marco Minghetti ,

Numero di pagine: 446

Racconti invernali da spiaggia: ecco, finalmente, una narrazione che vive nell'ecosistema digitale, un "wikiromance" che fa dei nuovi strumenti interattivi di lettura il fulcro del suo raccontare, sviluppando il progetto di una app che ha ricevuto un importante riconoscimento nell’ambito dei prestigiosi Digital Awards 2014 per la categoria Mobile Editorial. Si ispira a una delle più ammirate opere letterarie contemporanee, l'innovativo Prateria di William Least Heat-Moon, lo scrittore di origine pellerossa considerato l'erede di Bruce Chatwin. Il luogo narrativo di Racconti invernali è il lungomare di Rimini, ritratto attraverso 118 instantanee, ciascuna integrata da un testo e un apparato mutimediale: "(pseudo) instagrammi" tratteggianti un mondo fantastico che dai luoghi reali si allontana a volte sideralmente. E che è solo il punto di partenza per i viaggi personali che ogni lettore vorrà fare al suo interno. Ogni instantanea offre infatti la possibilità di un'esplorazione crossmediale dell'universo che da essa si genera. Si tratta di un vagare, sia mentale, sia conoscitivo, che avviene a partire dalla parola scritta, dalle immagini, dai collegamenti interni all’opera...

Tutte le opere di Giovan Giorgio Trissino gentiluomo vicentino non più raccolte. Tomo primo [- secondo]

Tutte le opere di Giovan Giorgio Trissino gentiluomo vicentino non più raccolte. Tomo primo [- secondo]

Autore: Gian Giorgio Trissino ,

Vite de più eccellenti pittori scultori ed architetti scritte da Giorgio Vasari pittore e architetto aretino ... Tomo primo [- 7.]

Vite de più eccellenti pittori scultori ed architetti scritte da Giorgio Vasari pittore e architetto aretino ... Tomo primo [- 7.]

Numero di pagine: 484
Altea comedia nuoua di m. Giouanni Sinibaldi da Morro. Al ... sig. Giorgio Cornaro dell'illustrissimo signor Giouanni

Altea comedia nuoua di m. Giouanni Sinibaldi da Morro. Al ... sig. Giorgio Cornaro dell'illustrissimo signor Giouanni

Autore: Giovanni Sinibaldi ,

Numero di pagine: 119

Ultimi ebook e autori ricercati