Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 28 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Il sufismo

Il sufismo

Autore: William C. Chittick ,

Numero di pagine: 248

Un'esposizione chiara e attendibile delle origini del sufismo, dei suoi principî basilari e dei suoi insegnamenti, nonché del suo ruolo nel mondo contemporaneo. Uno strumento indispensabile per chiunque si interessi al sufismo, dal pubblico piú generale agli studenti e agli specialisti.

Il colore ritrovato

Il colore ritrovato

Autore: Iacopo Bellini , Rona Goffen , Giovanni Bellini , Giovanna Nepi Sciré , Galleria dell'Accademia(Venezia, Italy) ,

Numero di pagine: 217
Malaparte

Malaparte

Autore: Maurizio Serra ,

Numero di pagine: 592

Nazionalista e cosmopolita. Pacifista e bellicista. Elitista e populista. Scrittore politico dalla prosa essenziale e romanziere dall’immaginazione barocca. Mitomane, esibizionista, gelido dandy che flirta con fascismo, marxismo e anarchia, attratto di volta in volta dall’Italia di Mussolini, dall’Urss di Stalin, dalla Cina di Mao e dall’imperialismo americano. Seduttore inveterato, esibizionista, “camaleonte” pronto a servire (e a servirsi di) ogni potere. Tutto e il contrario di tutto, in apparenza, Curzio Suckert detto Malaparte (1898-1957) sfidò solitario le convenzioni della sua epoca. Questa poderosa biografia di Maurizio Serra – basata su un’ampia documentazione, su corrispondenze e testimonianze anche inedite – ci restituisce le sfaccettature di una vicenda umana e letteraria che non può ridursi ai luoghi comuni che ne hanno imprigionato la memoria. Emerge così la modernità di un Malaparte visionario interprete della decadenza europea, che non smette di stupire perché aveva, potente e inconfessato, il gusto dello scacco: «Malaparte o le disavventure di Narciso».

Il vocabolario politico e sociale della Istoria Veneticorum di Giovanni Diacono

Il vocabolario politico e sociale della "Istoria Veneticorum" di Giovanni Diacono

Autore: Luigi Andrea Berto ,

Numero di pagine: 295
Ausmerzen

Ausmerzen

Autore: Marco Paolini ,

Numero di pagine: 192

Con uno scritto di Mario Paolini. *** « Ausmerzen ha un suono dolce e un'origine popolare. È una parola di pastori, sa di terra, ne senti l'odore. Ha un suono dolce ma significa qualcosa di duro, che va fatto a marzo. Prima della transumanza, gli agnelli, le pecore che non reggono la marcia vanno soppressi». Marco Paolini, Ausmerzen *** Nella storia di uno sterminio non a tutti noto, prima e dopo Auschwitz, era annidato il Dna di ogni soppressione di creature umane difettose, indifese, «vite indegne di essere vissute». Marco Paolini si immerge in quelle tenebre e il suo racconto porta in piena luce il modello nascosto dell'eliminazione dei deboli.

Bellini a Venezia

Bellini a Venezia

Autore: Giovanni Bellini , Gianluca Poldi , Giovanni Carlo Federico Villa ,

Numero di pagine: 269
Cronicha dela nobil cità de Venetia et dela sua provintia et destretto

Cronicha dela nobil cità de Venetia et dela sua provintia et destretto

Autore: Giorgio Dolfin , Angela Caracciolo Aricò ,

Numero di pagine: 497
La pittura infamante

La pittura infamante

Autore: Gherardo Ortalli ,

Numero di pagine: 201

A partire dalla seconda metà del Duecento, sulle mura dei più importanti edifici pubblici delle città italiane di tradizione comunale cominciarono ad apparire sorprendenti immagini di persone portate al rogo, impiccate, capovolte, in pose grottesche e offensive. Erano l’espressione di una nuova pratica penale in via di consolidamento e destinata a sopravvivere fino al secolo XVI ed oltre: la pittura infamante. Con essa i depositari del potere pubblico punivano, con tutti i crismi dell’ufficialità, i colpevoli di determinati delitti, seguendo una via consona alla mentalità del tempo. In questo libro – un vero classico di storia medievale, finalmente di nuovo disponibile in una edizione aggiornata e ampliata – l’autore esamina la pittura infamante nei suoi più diversi aspetti: dove e quando nacque e si sviluppò, che efficacia ebbe nel giudizio dei contemporanei, quali fini si propose, quali situazioni le furono più congeniali, fino a spiegarne la genesi in riferimento alla particolare evoluzione della società dei comuni, tra guelfismo e ghibellinismo, tra «grandi» e «popolo».

Ultimi ebook e autori ricercati