Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Guerra e pace

Guerra e pace

Autore: Lev Nikolaevic Tolstoj ,

Numero di pagine: 1592

Va bene, i sentimenti, ma a parte i sentimenti - un libro, si sa, non è fatto di sentimenti, è fatto di parole - a parte i sentimenti: lo straniamento, la polivocità, il triangolo del desiderio, lo skaz, le fattografie, l'uso dell'errore, la messa a nudo del procedimento, la soggettiva libera indiretta, tutto quello che ho studiato di critica nei miei sei anni di università, qua dentro c'era già tutto cento anni prima di esser concepito. -Paolo Nori

Guerra e pace

Guerra e pace

Autore: Lev Nikolaevič Tolstoj ,

Numero di pagine: 1496

Grandiosa epopea storica, accorata riflessione filosofica, ritratto di una società in fermento, dramma di amore e morte, straordinaria sintesi esistenziale: ogni definizione è calzante per Guerra e pace, romanzo che si ripropone da una generazione all’altra con immutata immediatezza e commozione. L’intreccio del racconto storico e di quello fantastico genera una rara quantità di grovigli tematici e ideologici che si compongono in un ritmo maestoso, ogni personaggio esprimendo la ricerca di Tolstoj della verità etica essenziale e contemporaneamente stagliandosi come toccante espressione poetica dei caratteri più oscuri e più luminosi dell’animo umano.

Guerra e pace di Tolstoj

Guerra e pace di Tolstoj

Autore: Viktor Sklovskij ,

Numero di pagine: 48

Per avere idea del fascino, ancora prima che delle straordinarie virtù intellettuali, di Viktor Sklovskij, bisogna cercare alcune citazioni solo apparentemente marginali di Grazie per le magnifiche rose di Arbasino o rileggere una ventina di pagine di Sessanta posizioni, sempre di Arbasino. Si può così intuire la forza magnetica, sostenuta da una mitica grandezza, dell’anziano e garbatissimo professore, che a vederlo di lontano aveva forse qualche tratto in comune con il Pnin di Nabokov. Un suo passaggio a Roma alla fine degli anni Sessanta o all’inizio dei Settanta, in una Capitale che aveva creduto – incontrando il Sessantotto – di sperimentare la rivoluzione in proporzioni bonsai, si risolse nella solita richiesta di interviste, di autografi, di applausi, però delusi perché il genio, a differenza dei divi, non si può fotografare, né può far scena in ambienti affollati. Così l’incontro non rese giustizia allo strepitoso autore del testo che qui presentiamo, “capace di trasformarsi, senza darlo a vedere, in una sorta di coautore d’un romanzo pure in sé perfetto e in nessun modo perfettibile quale Guerra e pace”. In che modo riesca nell’impresa lasciamo ...

Guerra santa, guerra e pace dal Vicino Oriente antico alle tradizioni ebraica, cristiana e islamica

Guerra santa, guerra e pace dal Vicino Oriente antico alle tradizioni ebraica, cristiana e islamica

Autore: Mauro Perani ,

Numero di pagine: 378
Guerra e pace a San Biagio

Guerra e pace a San Biagio

Autore: M. Pia Giudici ,

Numero di pagine: 62

Gibi e Niger sono i simpaticissimi protagonisti a quattro zampe di avventure casalinghe che assomigliano molto a quelle della vita di tutti noi bipedi, con l’aggiunta di un pizzico di nobile disinteresse per quello che il mondo pensa di loro. Lo sguardo allenato alle bellezze recondite dello spirito di Maria Pia Giudici vede nelle peripezie dei due pelosi filosofi quella saggezza che viene dal Creatore.

Guerra e pace in Consiglio Comunale

Guerra e pace in Consiglio Comunale

Autore: Maria Gomierato ,

Numero di pagine: 276

Tornare ai fondamentali: ritrovare nei Consigli Comunali di cento anni fa la voce di tante persone, sindaci, consiglieri, assessori che colgono le necessità dei cittadini e si impegnano, pur da fronti politici diversi, a guardare avanti, alle opportunità e alle sfide da vincere, per il bene della Città. Questo libro indaga 10 anni di inizio novecento, quelli che precedono, accompagnano e seguono la Grande Guerra nella città di Castelfranco, con una ricerca che interroga i verbali di Consiglio. Gli anni fra il 1910 e il 1920 sono difficilmente paragonabili a quelli dei nostri giorni, ma sono utili per capire, attraverso i temi, le discussioni, le priorità, quali sono le dinamiche del confronto politico, le fratture e le alleanze, i punti di forza e quelli di debolezza di una comunità. E possono rivelare quali sono le costanti nel percorso della storia locale, i temi mai abbandonati, quelli che rendono speciale una città, che ne esprimono l’anima, la sensibilità e ne costituiscono il tessuto profondo. Le costanti nella storia castellana ci sono, nelle voci dei consiglieri e dei sindaci di 100 anni fa le ho ritrovate.

L'idea di bene in Tolstoj e Nietzsche

L'idea di bene in Tolstoj e Nietzsche

Autore: Lev Šestov ,

Numero di pagine: 192

L’idea di bene in Tolstoj e Nietzsche (1900) è il secondo libro pubblicato da Lev Šestov ed è anche l’opera che ha fatto conoscere l’autore in Russia, consentendogli di entrare a far parte del circolo di intellettuali che, a San Pietroburgo, ruotava attorno alla figura di Sergej Djagilev e alla sua rivista «Mir iskusstva» (Il mondo dell’arte). In questo saggio, il filosofo russo propone un parallelo – con una tecnica che segnerà la sua produzione successiva – tra due dei più significativi autori dell’Ottocento. È soprattutto la scoperta di Nietzsche che permette a Šestov di elaborare un concetto chiave della propria idea filosofica dell’esistenza: l’impossibilità di riconciliare la tragedia umana con qualunque ragione o esigenza di tipo universale. A un Tolstoj che si rifugia nell’idea di bene e nell’umanitarismo, si contrappone allora il Nietzsche che non ha paura di riconoscere il primato della vita, l’ampiezza del dolore e la loro irriducibilità. Un coraggio e un rigore che Nietzsche mantiene fino alla teoria del superuomo, nella quale Šestov riconosce un cedimento e l’estremo tentativo di affidarsi a un punto d’appoggio etico.

Guerra e pace nel XX secolo. Dai conflitti tra stati allo scontro di civiltà

Guerra e pace nel XX secolo. Dai conflitti tra stati allo scontro di civiltà

Autore: Aurelio Lepre ,

Numero di pagine: 544
Non nominare amore invano

Non nominare amore invano

Autore: Giuliana Galli ,

Numero di pagine: 182

"Suor Giuliana è un personaggio leggendario del volontariato in Italia." Aldo Cazzullo - Corriere della Sera

La sonata a Kreutzer e altri racconti

La sonata a Kreutzer e altri racconti

Autore: Lev Nikolaevič Tolstoj ,

Numero di pagine: 234

La contiguità cronologica stabilisce un primo e diretto legame tra questi tre racconti della maturità di Tolstoj. Nati uno a ridosso dellaltro, uno nelle pieghe dellaltro, come a integrarsi e a glossarsi a vicenda, i racconti sono legati dallossessiva tenacia di un tema: il rifiuto e la condanna delleducazione sessuale nella società moderna. Tolstoj vuole illuminare gli impulsi nascosti e inconsapevoli delle azioni, smascherare quanto cè di insincero nell«io ufficiale». Nei suoi racconti non ci sono teorie astratte o verità rivelate, ma una tenace ricerca della sostanza delle cose, del senso profondo della vita. Il volume contiene il romanzo La sonata a Kreutzer e i racconti Diavolo e Padre Sergij.

1948

1948

Autore: Morris Benny ,

Numero di pagine: 448

L’esodo dei palestinesi [...] si presenta come un evento attraversato da molte storie. Un’immagine variegata e molteplice dove contano lo smarrimento, il senso di abbandono, gli attacchi delle forze militari israeliane, le espulsioni, i rumori di sotto fondo che producono voci, paure, aspettative... David Bidussa

Guerra e pace. Ediz. integrale

Guerra e pace. Ediz. integrale

Autore: Lev Tolstoj ,

Scritto tra il 1863 e il 1869 e pubblicato per la prima volta tra il 1865 e il 1869 sulla rivista Russkij Vestnik, riguarda principalmente la storia di due famiglie, i Bolkonskij e i Rostov, tra le guerre napoleoniche, la campagna napoleonica in Russia del 1812 e la fondazione delle prime società segrete russe. Per la precisione con cui i diversissimi piani del racconto si innestano all'interno del grande disegno monologico e filosofico dell'autore Lev Tolstoj, Guerra e pace potrebbe definirsi la più grande prova di epica moderna, e un vero e proprio "miracolo" espressivo e tecnico. Guerra e pace è considerato da molti critici un romanzo storico, in quanto offre un ampio affresco della nobiltà russa nel periodo napoleonico.

Romanzo rosa

Romanzo rosa

Autore: Stefania Bertola ,

Numero di pagine: 208

«- Per scrivere un romanzo rosa in una settimana ci vogliono otto giorni, - ha detto la signora Leonora Forneris, posando la borsetta lilla sul tavolo. Poi ci ha guardati come per dire: non voglio sentire risatine, e in effetti nessuno ha ridacchiato, siamo rimasti lí come quindici pesci muti, noi iscritti al laboratorio Come scrivere un romanzo rosa in una settimana (...) Mentre parla, passa fra noi distribuendo a ciascuno dei fogli. Poi torna al suo posto e sta zitta, mentre noi leggiamo. Non ho mai visto nessuno stare zitto in modo tanto denso. Non si limita a non parlare, è come se emanasse silenzio, voglio dire, normalmente il silenzio è una cosa passiva, l'assenza di parole o suoni, il silenzio di Leonora Forneris, invece è attivo, è sostanzioso, come una schiuma, ecco, sí, è come se da lei uscisse una schiuma di silenzio. E avvolta in quella schiuma, leggo». Stefania Bertola, Romanzo rosa

Guerra e pace (Einaudi)

Guerra e pace (Einaudi)

Autore: Lev Tolstoj ,

Numero di pagine: 1528

In due volumi. *** «È magnifico. Che pittore e che psicologo!» Gustave Flaubert

Guerra e pace nel paese delle rane

Guerra e pace nel paese delle rane

Autore: Pierre Cornuel ,

Numero di pagine: 32

Basta un niente per scatenare la guerra tra rane blu e rane rosse. Che cosa ci vuole per riportare la pace?

Il caso Kravcenko

Il caso Kravcenko

Autore: Nina Berberova ,

Numero di pagine: 304

Nell’aprile 1944 Vicktor Kravčenko, addetto alla missione commerciale sovietica negli Stati Uniti, ruppe con il suo Paese e decise di passare all’Occidente. Scrisse quindi un libro, pubblicato in America nel 1946, in cui spiegava le cause di questa rottura e raccontava la vita in Unione Sovietica sotto il regime staliniano. Era, per i contenuti e la novità, un documento eccezionale; e si trasformò in un grande successo, che si ripeté man mano che il libro usciva negli altri paesi. L’edizione francese, che precedette di un anno quella italiana pubblicata da Longanesi, apparve nel 1947. Un settimanale politico-letterario, Les lettres françaises, iniziò a questo punto una campagna diffamatoria contro Kravčenko, e questi intentò causa al periodico. Il processo ebbe luogo tra il gennaio e il marzo del 1949. Nina Berberova, allora redattrice di una rivista dell’emigrazione russa, seguì le fasi del dibattimento come cronista. La sua esperienza e la sua testimonianza di un evento memorabile sono raccolte in questo libro. Nel resoconto che la Berberova ci fa del processo, cui assistono fra il pubblico figure come quelle di Aragon e Sartre, scorre l’impressionante...

Guerra e rivoluzione

Guerra e rivoluzione

Autore: Lev Nikolaevic Tolstoj ,

Numero di pagine: 192

In questo saggio sostanzialmente inedito del 1906 – ritrovato per questa edizione italiana – Tolstoj delinea il suo programma d’azione politico e denuncia la tirannia degli stati e la cecità morale della società. Egli si fa profeta di una nuova era e con grande lucidità invita alla insubordinazione verso ogni forma di governo. Lo spunto è offerto dalla convulsa dinamica della Rivoluzione russa del 1905, emersa sulla scorta della sconfitta della Russia nel conflitto con il Giappone. è tra l’ottobre e il novembre del 1905 difatti che Tolstoj scrive quest’opera, che non riuscì poi a vedere la luce in patria per la feroce censura zarista. Tolstoj indica qui la strada verso una “vera concezione della vita”. Per liberarsi da tutti i mali di cui soffrono gli uomini c’è un unico mezzo: il lavoro interiore che ognuno deve fare per essere l’architetto del proprio miglioramento morale. Nel delegare il loro potere gli individui realizzano invece una sorta di schiavitù volontaria. Il testo, sofferta orazione che riflette sugli assetti politici del primo Novecento, fu poi pubblicato non senza difficoltà a Parigi nel 1906. Il volume diventerà presto introvabile anche...

Una stella nelle costellazioni. Storia di amicizia, amore, guerra e pace di un marinaio italiano

Una stella nelle costellazioni. Storia di amicizia, amore, guerra e pace di un marinaio italiano

Autore: Mirella Fabbri ,

Numero di pagine: 106
Essere di questa terra. Guerra e pace al tempo dei conflitti ecologici

Essere di questa terra. Guerra e pace al tempo dei conflitti ecologici

Autore: Bruno Latour ,

Numero di pagine: 167
Venuto al mondo (Movie edition)

Venuto al mondo (Movie edition)

Autore: Margaret Mazzantini ,

Numero di pagine: 600

In occasione dell'uscita del film Venuto al mondo, una nuova edizione digitale che, al testo del romanzo, affianca la sceneggiatura di Margaret Mazzantini e Sergio Castellitto e alcune suggestive immagini fotografiche tratte dal backstage delle riprese.

La marcia

La marcia

Autore: E.L. Doctorow ,

Numero di pagine: 372

La marcia è il racconto di quelle sessanta miglia di violenza e di quei sessantamila veterani dell'Unione agli ordini di un uomo in cui il confine tra tenacia e spietatezza fu spesso annullato dalla cruda realtà del conflitto civile americano.

I capolavori (Anna Karenina - Guerra e pace - La morte di Ivan Il'ič- Resurrezione - La sonata a Kreutzer e altri racconti)

I capolavori (Anna Karenina - Guerra e pace - La morte di Ivan Il'ič- Resurrezione - La sonata a Kreutzer e altri racconti)

Autore: Lev Nikolaevič Tolstoj ,

Numero di pagine: 3003

Come si spiega il fascino che tuttora esercita Tolstoj sul lettore, appena inizia un suo libro? Sono passati più di centottant'anni dalla sua nascita, che avvenne nel 1828. Così Nabokov risponde agli studenti americani: «Quando leggete Turgenev sapete che state leggendo Turgenev. Quando leggete Tolstoj lo leggete perché non potete smettere». Dunque, seduzione e obbligo. Un romanzo di Tolstoj non si può lasciare, sarebbe come sospendere un evento naturale. O come deviare un destino che vuole fluire in continuità. Tutti i momenti dei suoi libri sono troppo essenziali, troppo vivi. Non solo: la connessione che li lega, opera nel profondo. La raccolta comprende i romanzi: Anna Karenina, Guerra e pace, La morte di Ivan Il'ič, Resurrezione; e i racconti: Diavolo, Padre Sergij, La sonata a Kreutzer.

Ah l'amore l'amore

Ah l'amore l'amore

Autore: Antonio Manzini ,

Numero di pagine: 352

Una nuova indagine per Rocco Schiavone costretto ad indagare da un letto di un ospedale per un caso di malasanità. E intanto il vicequesto ha quasi cinquant’anni, certe durezze si attenuano, forse un amore si affaccia. Sullo sfondo prendono più rilievo le vicende private della squadra. E immancabilmente un’ombra, di quell’oscurità che mai lo lascia, osserva da un angolo della strada lì fuori.

Ultimi ebook e autori ricercati