Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Storia dell'IRI. 5. Un Gruppo singolare. Settori, bilanci, presenza nell'economia italiana

Storia dell'IRI. 5. Un Gruppo singolare. Settori, bilanci, presenza nell'economia italiana

Autore: Franco Russolillo ,

Numero di pagine: 1120

L'Istituto per la Ricostruzione Industriale (IRI) nasce nel 1933, per volere di Mussolini e su progetto di Alberto Beneduce, con l'intento di evitare il fallimento delle principali banche e imprese italiane e con esso il crollo dell'economia, già provata dalla crisi mondiale esplosa nel 1929. Dal dopoguerra l'Istituto è protagonista prima della ricostruzione e poi del miracolo economico. Dopo le difficoltà emerse negli anni '70 e il programma di ristrutturazione e rilancio degli anni '80, l'IRI conclude la sua attività nel 2002 dopo le operazioni di privatizzazione che contribuiscono in misura significativa al raggiungimento degli obiettivi di finanza pubblica e all'adesione italiana all'euro. Questo volume prende in esame l'intero arco della vita dell'IRI, dalle vicende di alcuni suoi settori di attività ai risultati di bilancio, dalle pratiche di programmazione e controllo al suo impatto sull'economia e sullo sviluppo del paese. L'IRI è stato il prodotto della sua storia, un Gruppo singolare: holding di imprese e strumento della politica economica, con un largo spettro di attività nell'industria e nei servizi. Nella prima parte di questo volume si considerano le vicende...

Cuccia e il segreto di Mediobanca

Cuccia e il segreto di Mediobanca

Autore: Giorgio La Malfa ,

Numero di pagine: 320

“In fondo, non vi è nulla di segreto nel segreto del successo di Mediobanca. Essa è stata il frutto di una visione lungimirante dei problemi dello sviluppo economico italiano del dopoguerra, nutrita di una conoscenza profonda delle vicende del capitalismo italiano e del sistema bancario nel periodo compreso fra le due guerre, degli errori commessi e di quelli da evitare ed è stata guidata per mezzo secolo da un uomo di notevole ingegno, lucido, coraggioso e dotato di una grande disciplina di lavoro.”

Raffaele Mattioli e il filosofo domato

Raffaele Mattioli e il filosofo domato

Autore: Sandro Gerbi ,

Numero di pagine: 224

'Ho assunto un filosofo domato!'. Con queste parole di Raffaele Mattioli, pronunciate nei primi anni Trenta, ha inizio uno straordinario rapporto di amicizia e collaborazione fra due personaggi singolari: lo studioso di storia delle dottrine politiche, poi americanista, Antonello Gerbi (1904-1976), capo dell’Ufficio Studi della Banca Commerciale a Milano, e Raffaele Mattioli (1895-1973), il ‘banchiere-letterato’, la cui figura eterodossa spicca nel panorama economico e culturale del Novecento. Utilizzando soprattutto gli inediti e ricchi carteggi familiari, e numerose altre fonti archivistiche, Sandro Gerbi, figlio di Antonello, racconta con piglio narrativo la storia del loro sodalizio quarantennale attraverso la formula della biografia parallela. Molti gli ‘attori’ importanti, quali Giuseppe Toeplitz, Luigi Einaudi, Benedetto Croce, Giovanni Malagodi, Sergio Solmi, Ugo La Malfa, Riccardo Bacchelli, Palmiro Togliatti e altri; al centro, però, rimangono sempre i due protagonisti principali, esponenti di una classe dirigente competente e colta, oggi pressoché estinta. Questa nuova edizione, totalmente rivista e corretta a quindici anni dalla prima (2002), comprende un...

Le edizioni Laterza

Le edizioni Laterza

Autore: Michele Sampaolo , Editori Laterza ,

Numero di pagine: 1524

Il 10 maggio 1901 Giovanni Laterza diffondeva una circolare nella quale annunciava l'esordio della casa editrice Laterza con i volumi della "Piccola biblioteca di cultura moderna" e il cantiere della "Biblioteca di Cultura Moderna". Ai primi, incerti, passi di un'iniziativa con forte matrice locale seguì l'incontro con Croce e il decollo di una sigla che da allora ha acquisito un solido posto nell'editoria italiana ed europea. Nel 2001 è stata realizzata la prima edizione di questo Catalogo storico, per celebrare il centenario della casa editrice ma anche per onorare la memoria di chi l'ha guidata, trasformata, rilanciata, dal secondo dopoguerra alle soglie del Duemila: Vito Laterza, scomparso nel maggio di quell'anno. Questa edizione del Catalogo, aggiornata al 31 dicembre 2020, viene pubblicata vent'anni dopo per testimoniare come l'impegno di Vito Laterza, al pari di quello del fondatore Giovanni Laterza, è stato portato avanti. Con problemi, soluzioni e iniziative nuovi, ma sempre con l'obiettivo di selezionare, dare forma, diffondere contenuti culturali di qualità. Nel Catalogo storico sono contenuti tutti i titoli pubblicati in centoventi anni dalle Edizioni Laterza....

La cultura economica tra le due guerre

La cultura economica tra le due guerre

Autore: AA. VV. , Piero Barucci , Simone Misiani , Manuela Mosca ,

Numero di pagine: 572

Partendo dal presupposto che la cultura economica, intesa come diffuso e condiviso sapere, costituisca una chiave fondamentale per la comprensione della storia d’Italia, oltre che della sua realtà contemporanea, il volume propone un’interpretazione genera

Il potere delle donne

Il potere delle donne

Autore: Maria Latella ,

Numero di pagine: 208

A quante di voi è capitato di essere corteggiate da un collega (o da un capo) che proprio non vi piaceva? È successo anche a Fernanda Contri, famosa avvocato, poi giudice della Corte Costituzionale, che in questo libro spiega il brillante sistema con cui mise a posto l’improvvido. “Da allora andò in giro dicendo che ero una donna molto spiritosa”. Capita a tutte di rimanerci male perché hanno promosso un altro. È successo perfino alla presidente della Rai, Annamaria Tarantola, quand’era ancora una giovane dirigente di Banca d’Italia. In questo libro vi racconta come ha fatto in modo che non succedesse una seconda volta. Capita a tante donne di tornare a casa, la sera, e di vedere soltanto un attimo i bambini perché è tardi e devono andare a letto. I sensi di colpa, poi, rosicchiano il cuore. Succede anche a giovani madri privilegiate come Barbara Berlusconi o la ministra Marianna Madia. In questo libro condividono la lista dei dilemmi che pesa quando si combatte per tenere insieme famiglia e lavoro. Maria Latella accompagna le tappe comuni alla vita di tutti, dal tempo della scuola all’ingresso nel mondo del lavoro, dalle sconfitte alle grandi gioie, attraverso...

Piccolo Cesare

Piccolo Cesare

Autore: Giorgio Bocca ,

Numero di pagine: 185

La chiave del libro è nel considerare Silvio Berlusconi come unfenomeno non strettamente italiano, ma come il prodotto di una degenerazionedella democrazia in atto in tutto il mondo occidentale: dall’America diBush e del caso Enron, alla Francia in cui la sinistra vota in massa perChirac trascurando l’opposizione a Le Pen, all’Inghilterrapseudolaburista di Blair, all’Austria di Haider fino all’Olanda diFortuyn. Berlusconi è il sintomo italiano di una malattia mondiale che sipuò individuare in buona parte nel dominio assoluto del denaro sullapolitica e nel liberismo sfrenato. In questa visione, il governareesclusivamente per i propri interessi, l’uso sistematico della menzogna,la demonizzazione degli avversari, lo screditamento di tutte le istituzionie i poteri autonomi, la furia di produrre a ogni costo leggi nuove cheeliminino le tracce del sistema precedente, sono l’espressione di un’anomaliaitaliana che sta dentro la generale anomalia di tutte le democrazieoccidentali.Mentre alcuni aspetti del fenomeno Berlusconi possono apparirefolcloristici, la sua sostanza non lo è affatto, ma è anzi l’anticameradi una qualche forma postdemocratica di società che non...

Confiteor

Confiteor

Autore: Massimo Mucchetti , Cesare Geronzi ,

Numero di pagine: 368

Con questo libro chi sta fuori dal Palazzo può, per la prima volta, gettare lo sguardo oltre le porte chiuse del potereIl giornalista e il banchiere. Un duello fatto di ricostruzioni incrociate, retroscena confidenziali, analisi a volte contrapposte sui personaggi, le congiure, i denari di trent’anni della nostra storia. Dalla Banca d’Italia di Guido Carli al Banco di Napoli, dalla Cariroma a Capitalia, fino a Mediobanca e alle Generali, Cesare Geronzi è stato un protagonista assoluto della finanza italiana. Hanno fatto discutere le sue relazioni con Silvio Berlusconi, Massimo D’Alema e Antonio Fazio, le grandi operazioni bancarie culminate con la fusione del polo romano in UniCredit suggerita da Mario Draghi. Provò a far guidare a Mediobanca la quotazione in Borsa di Mediaset, ma non ci riuscì per l’opposizione di Cuccia. E ancor più ha suscitato reazioni la sua ascesa alla presidenza dei templi della finanza del Nord. Nel dialogo serrato con Massimo Mucchetti prende corpo la “confessione” di un banchiere non pentito. Sono innumerevoli gli episodi mai raccontati che restituiscono la trama dei grandi affari: un continuo gioco di specchi che rimanda le mutevoli...

La buona politica e la casa comune

La buona politica e la casa comune

Autore: Luciano Nicastro ,

Numero di pagine: 414

“LA BUONA POLITICA E LA CASA COMUNE” – breve trattato di filosofia politica di ispirazione cristiana – «La Modernità è ancora una categoria spirituale e culturale, ermeneutica e discriminante, di lettura della contemporaneità e di formulazione di ogni giudizio storico di valore e di valenza strategica. Oggi però pur continuando a presentarsi nodale e importante, essa sembra entrata in una crisi profonda di analisi e di prospettiva, nella lettura del presente e della sua visione strategica. è forse nato un nuovo contesto e maturata una nuova coscienza? Spuntano ormai tanti segni e fatti di discontinuità che fanno riflettere e pensare. Sta nascendo una nuova e più forte utopia spirituale, antropologica e politica? Il libro si misura con questi grandi interrogativi e va alla ricerca di un nuovo sentiero e di un nuovo percorso per uscire dal labirinto cieco della attuale postmodernità, debole e complessa. Fede e Ragione, purificate dagli errori storico-culturali e dalle tentazioni assolutistiche e ideologiche stanno cercando di dialogare sul futuro del mondo. Il libro assume, nell’analisi di merito delle questioni connesse e attuali, proprie del postumano e del mito ...

Un miracolo non basta

Un miracolo non basta

Autore: Francesco Silva , Augusto Ninni ,

È possibile trovare un’origine agli spinosi problemi economici che ci assillano? E, nel ripercorrerne la storia, possiamo trarre qualche suggerimento per superarli? Questo saggio racconta le vicende economiche e politiche dei quarant’anni che corrono dalla nascita della Repubblica alla caduta del Muro di Berlino, in cui allo slancio economico e sociale di un primo ventennio, il «miracolo», segue un decennio pieno di incertezze e conflitti e poi uno di illusioni e disattenzioni che consegnano al paese un pesante fardello. Il miracolo, propiziato da condizioni economiche e sociali favorevoli, deve fare i conti con la dottrina Truman, con le eredità fasciste e con i monopoli familiari delle grandi imprese. Le voci di chi ha meno beneficiato del miracolo o chiede più diritti e quindi rinnovamento e riforme non sono ascoltate; i conflitti dominano pertanto il paese dalla fine degli anni sessanta fino ai primi anni ottanta. La società si esprime in modo vitale, ma atomistico: l’ascesa delle piccole imprese ne è un’espressione importante. Il lascito di questi decenni – che esplode dopo il 1989, quando le regole del gioco mutano improvvisamente – è l’enorme debito...

UniCredit, una storia dell'economia italiana

UniCredit, una storia dell'economia italiana

Autore: Piero Barucci ,

Numero di pagine: 792

Il Credito Italiano nasce con la breccia di Porta Pia. Da allora è parte importante della storia dell'economia italiana. Ha una prima vita come avventurosa 'banca locale', per divenire poi alla fine dell'Ottocento un protagonista di primo piano della vita nazionale. Tra il 1870 e il 1945 – il periodo studiato in questo volume – il Credito Italiano vive gli anni di due grandi guerre, supera le difficoltà dovute a due crisi mondiali, attraversa il periodo fascista e diviene nel 1944 uno dei protagonisti della raccolta clandestina di fondi per la Resistenza. Questo libro di Piero Barucci ci consegna la prima ricerca storica interamente dedicata al Credito Italiano e illustra l'evoluzione del 'modello bancario' prevalente in Italia durante i primi 75 anni della storia unitaria. Dallo studio di decine di libri, centinaia di articoli e di tutti gli strumenti ufficiali della banca, nonché di documentazione inedita disponibile nell'Archivio della banca stessa, in quello centrale dello Stato, in quello ricchissimo della Banca d'Italia, emerge la tipicità e la vocazione del Credito Italiano: una spiccata attenzione all'industria italiana piccola, media e grande unita alla coscienza...

Ultimi ebook e autori ricercati