Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Unesco Italia

Unesco Italia

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 324

La mostra UN.IT è stata esposta per la prima volta alla Biblioteca nazionale centrale di Roma dal 14 febbraio al 14 marzo 2008. Il catalogo che accompagnava l’esposizione conteneva, oltre ai testi inziali che è possibile leggere anche in questo libro, le fotografie dei 41 siti italiani che erano allora nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO. Negli anni successivi la prima edizione è stata integrata con le immagini dei siti che entravano via via nella lista e venivano acquisiti sia nel percorso espositivo, sia nel volume che ha accompagnato la mostra in tutte le sue tappe. L’edizione del 2015 comprende tre nuovi inserimenti: Ville e giardini medicei in Toscana; Monte Etna; Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato (Medici Villas and Gardens in Tuscany; Mount Etna; Vineyard Landscape of Piedmont: Langhe-Roero and Monferrato), fotografati da Dario Coletti e Vittore Fossati. A causa di questo aggiornamento l’ordine dei siti nel catalogoè stato modificato per facilitarne la consultazione e la lettura. UN.IT exhibition was displayed for the first time at the National Central Library of Rome from 14 February to 14 March 2008. The exhibition catalog...

Altre recensioni 2011-2019

Altre recensioni 2011-2019

Autore: Alida Airaghi ,

Numero di pagine: 208

Le 150 recensioni di narrativa e saggistica qui raccolte sono state pubblicate su riviste e blog letterari tra il 2011 e il 2019.

Nuovi Argomenti (40)

Nuovi Argomenti (40)

Autore: AA.VV., ,

Numero di pagine: 320

Alberto Carocci e Alberto Moravia fondano Nuovi Argomenti. «L'idea», ricorderà Moravia, «era quella di creare una rivista di sinistra come "Temps Modernes" di Sartre, la quale avrebbe avuto un'attenzione per la realtà italiana di tipo oggettivo e non lirico». Il bimestrale ha la sua redazione in via dei Due Macelli 47 (segretario di redazione, Giovanni Carocci) e viene stampato presso l'Istituto Grafico Tiberino di Roma. Hanno collaborato: Antonio Debenedetti, Raffaele Manica, Rossana Campo, Paola Capriolo, Angelo Ferracuti, Giuseppe Genna, Nicola Lagioia, Valerio Magrelli, Dacia Maraini, Melania G. Mazzucco, Valeria Parrella, Antonio Pascale, Lorenzo Pavolini, Claudio Piersanti, Elisabetta Rasy, Roberto Saviano, Antonio Scurati, Walter Siti, Enzo Siciliano, Paolo Di Paolo, Antonio Debenedetti, Gianluca Lauta, Luca Serianni, Riccardo Tesi, Antonio Debenedetti, Maria Laura Gargiulo, Giovanna De Angelis, Andrea Caterini, Emiliano Sbaraglia, Alessandro Marongiu, Chiara Valerio, Giancarlo Liviano D'Arcangelo, Joyce Carol Oates, Vincenzo Pardini, Beppe Sebaste, Carlo Bordini, Adelelmo Ruggieri, Matteo B. Bianchi, Franco Arminio, Alessio Pasa, Inna L'vovna Lisnianskaja, Ulrike...

Panchine

Panchine

Autore: Beppe Sebaste ,

Numero di pagine: 184

La panchina è un luogo di sosta, un'utopia realizzata. È l'ultimo simbolo di qualcosa che non si compra, di un modo gratuito di trascorrere il tempo e di mostrarsi in pubblico, di abitare la città e lo spazio. È il margine sopraelevato della realtà, il posto ideale per osservare quello che accade, la gente che si muove, che vive, l'autobus che passa, i piccioni, le nuvole sopra la testa. Per molti, che a stare seduti su una panchina provano imbarazzo, è l'immagine della provvisorietà, della precarietà, forse del declino. Stare in panchina, nel lessico attuale, è il contrario dello scendere in campo. Eppure una buona panchina fa sentire al riparo chi vi siede e fa apparire il suo ozio come un'attività di qualità superiore, da intenditore – un po' come quando al ristorante uno ordina un piatto molto semplice e il cuoco gli fa capire di considerarlo un buongustaio. Una panchina perfetta è come una piega del mondo, una zona franca, liberata o salvata, dove il semplice sedersi è già in sé una meditazione. Non è necessario che sia sullo Stelvio o sulla Promenade des Anglais o davanti allo skyline di Manhattan: è la panchina che definisce il centro dell'universo.

Sui poeti

Sui poeti

Autore: Alida Airaghi ,

Numero di pagine: 188

L’autrice ha raccolto in questo e-book 150 recensioni dedicate a poeti italiani e stranieri, pubblicate online e su varie riviste dal 2010 al 2016. «Il poeta cammina avvolto da una nebbia di inesattezza, di parole mal comunicate, di atti che non ha commesso, di leggende... Quel che accade nell'anima di un poeta è lontano e incredibile» (Jean Cocteau).

La giovane narrativa italiana

La giovane narrativa italiana

Autore: Maurizio Pistelli ,

Numero di pagine: 272

È tra la fine degli anni settanta, primi ottanta che in Italia, grazie ai brillanti esordi letterari dei vari Palandri, Tondelli, De Carlo, si inizia a parlare del cosiddetto fenomeno della «giovane narrativa». Ripudiati alcuni categorici postulati della neoavanguardia, voltate le spalle al totalizzante impegno politico e ai valori collettivistici dei successivi movimenti studenteschi, questa nouvelle vague di autori – che presto si arricchirà di ulteriori interessanti personalità – si caratterizza al contrario per un gioioso ritorno a raccontare, costruire intrecci, trame; per un recupero di storie private, intimiste; per la creazione di testi multimediali, ovvero carichi di suggestioni mutuate non più solo dalla letteratura ma anche e soprattutto da universi paralleli come cinema, musica, teatro, fumetto, internet, tv. Si restringe, fino quasi ad annullarsi, la forbice tra una presunta arte colta, nobile, e una bassa, popolare. Sulla scia delle assimilate teorie postmoderne si impongono così opere «meticciate», comprensibili appieno solo da chi con disinvoltura si muove entro tali variegati ambiti. Ed è proprio a questo ricco, intrigante panorama culturale di fine...

Il giuramento di Pan

Il giuramento di Pan

Autore: Gianluca Peluffo ,

Numero di pagine: 160

Il volume è una proposta di fratellanza per l’architettura: da progettista affermato, Gianluca Peluffo veste i panni non del teorico, ma del pensatore inquieto che evidenzia il ruolo estetico-politico del mestiere. Il giuramento di fratellanza si delinea intorno all’idea che l’architettura sia il luogo di incontro fra il sentire individuale e il sentire collettivo di una comunità. Attraverso spazio e linguaggio questa “fusione di orizzonti” anti-individualista persegue l’obiettivo della «costruzione del cittadino». In tal senso il ruolo politico dell’architettura è non solo perseguibile ma inevitabile, un “destino” dentro alle cose fisiche e spirituali del costruire. Nel testo si individua un percorso genealogico dell’arte italiana, o in senso più generale mediterranea, che in modo trasversale e interdisciplinare crea questo meccanismo estetico-politico.

Nuovi Argomenti (48)

Nuovi Argomenti (48)

Autore: AA.VV., ,

Numero di pagine: 216

Hanno collaborato: Eraldo Affinati, Chiara Saraceno, Furio Colombo, Beppe Sebaste, Filippo Bologna, Carlo D'Amicis, Caterina Serra, Luca Mastrantonio, Matteo Nucci, Giovanni Montanaro, Flavia Piccinni, Gabriele Dadati, Davide Orecchio, Antonella Anedda, Moira Egan, Damiano Abeni, Cristina Alziati, Francesca Genti, Gaia Baracetti, Enrico Arosio, Leonardo Colombati.

Wonders of Italy

Wonders of Italy

Autore: Pialuisa Bianco ,

Numero di pagine: 190

In Italia si trovano 41 siti iscritti nella lista UNESCO che rappresentano un significativo repertorio delle eccellenze nel campo dell'architettura della pittura dell'urbanistica e del paesaggio che l'UNESCO si propone di conservare nello spirito della convenzione. Il volume intende documentare con immagini splendide tale patrimonio di valore eccezionale.

Museo Morandi, Bologna

Museo Morandi, Bologna

Autore: Giorgio Morandi , Marilena Pasquali , Museo Morandi (Bologna, Italy) ,

Numero di pagine: 384
Oggetti smarriti e altre apparizioni

Oggetti smarriti e altre apparizioni

Autore: Beppe Sebaste ,

Numero di pagine: 160

Sono tanti gli oggetti smarriti e i fantasmi nelle nostre vite. Il catalogo è questo.Mazzi di chiavi, telefoni, biglietti da visita, occhiali da sole, documenti e palloncini colorati scappati via da mani bambine. Ma anche gli ego individuali, i soggetti intesi come idee e storie che perdono e si perdono fino a un gesto che affiora in un ricordo. «Mi ha guidato nella scelta unidea dei margini, forse anche unidea del fantasma. I fantasmi sono dolorosi, i fantasmi sono necessari. I fantasmi sono quello che ci manca e se la felicità è quello che ci manca, disse una volta Carmelo Bene, essa ci deve mancare. Oggetti smarriti sono frasi, racconti, avventure, occasioni, protocolli di esperienza, alcuni recentissimi, altri remoti. Hanno in comune, oltre a una scrittura ibrida, tra il documentario e la finzione, il sentimento di essere perduti».

Ultimi ebook e autori ricercati