Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Moby Dick

Moby Dick

Autore: Herman Melville ,

Numero di pagine: 690

Moby Dick, pubblicato nel 1851, è considerato il capolavoro di Melville e uno dei grandissimi libri della letteratura americana e mondiale. Per la grandiosità della sua concezione e per il suo carattere allegorico è stato paragonato alla Commedia dantesca. Vi narra in prima persona la sua avventura Ismaele, che si imbarca come marinaio assieme a un ramponiere indiano sulla baleniera Pequod. Il capitano della nave, Achab, un personaggio cupo che incute rispetto e timore nei suoi uomini, ha perso una gamba per colpa della balena bianca Moby Dick e ora vuole vendicarsene, a qualunque costo. Inizia così una lunga caccia. La snervante attesa dell’incontro con il cetaceo che sfugge al capitano offrirà al narratore l’occasione di meditazioni scientifiche, religiose, filosofiche e artistiche, all’interno della struttura del romanzo d’avventura per mare. Intanto l’immenso oceano, con i suoi mostri e le sue profondità, si erge in tutta la propria potenza e imperscrutabilità dinanzi all’uomo, che gli può contrapporre solo una fragile esistenza, oscillante tra il bene e il male. Fino a che sopraggiunge la catastrofe finale, fatalmente presentita, quando Moby Dick...

Moby dick

Moby dick

Autore: Hermann Melville ,

Numero di pagine: 256

Ishmael, narratore e testimone, si imbarca sulla baleniera Pequod, il cui capitano è Achab. Il capitano ha giurato vendetta a Moby Dick, una immensa balena bianca che, in un viaggio precedente, gli aveva troncato una gamba. Inizia un inseguimento per i mari di tre quarti del mondo. Lunghe attese, discussioni, riflessioni filosofiche, accompagnano l'inseguimento. L'unico amico di Ishmael morirà prima della fine della vicenda. È Queequeg, un indiano che si era costruito una bara intarsiata con strani geroglifici. Moby Dick viene infine avvistata e arpionata. Trascinerà nell'abisso lo stesso Achab, crocefisso sul suo dorso dalle corde degli arpioni. Ishmael è l'unico che sopravvive, usando, come zattera, la bara di Queequeg.

Moby Dick

Moby Dick

Autore: Gino Andrea Carosini ,

Ahab, Moby Dick, Ismaele ormai fanno parte del nostro immaginario collettivo come Ulisse, Ettore e il cavallo di Troia. Sono uomini e animali che ben rappresentano l’eterna sfida dell’uomo contro l’Ignoto. Cos’è in fondo Moby Dick, una semplice balena che difende il proprio territorio, oppure un simbolo che rappresenta invece i nostri istinti più bassi: la vendetta, l’odio, la violenza... In un romanzo complesso Melville apre il vaso di Pandora degli istinti bestiali dell’uomo. Questa riduzione a fumetti contiene tutto ciò, mediato dalla matita fortemente evocativa dell’autore. Questo fumetto e i nostri ClassiComics in genere, possono però leggersi anche in modo più epidermico: per chi non conosce questi classici può essere un ottimo modo per approfondire ed entrare in rapporto sicuramente duraturo con queste opere che superano le barriere del tempo. Questo fumetto si presta ottimamente per avvicinare alla lettura dei classici i piccoli lettori.

MOBY DICK IL PROFONDO DELLA BALENA - RIDUZIONE TEATRALE DI MOBY DICK DI MELVILLE

MOBY DICK IL PROFONDO DELLA BALENA - RIDUZIONE TEATRALE DI "MOBY DICK" DI MELVILLE

Autore: Adriano Bornia ,

Numero di pagine: 126

E' la riduzione teatrale del Moby Dick di Melville. In analogia al racconto originale la monomania del capitano Achab finira per condurre lui stesso, il suo equipaggio e la sua nave ad una tragica fine. L'unico a salvarsi e il giovane Ismaele al suo primo imbarco su una nave baleniera.

La strana storia dell'androide Philip K. Dick

La strana storia dell'androide Philip K. Dick

Autore: Dufty, David F. ,

Numero di pagine: 246

Alla fine del gennaio 2006, un giovane esperto di robotica perse una borsa da viaggio su un volo da qualche parte tra Dallas e Las Vegas. Dentro c’era una testa completamente funzionale della replica androide del famoso scrittore di fantascienza Philip K. Dick. La testa non venne mai più recuperata… che fine avrà fatto? L’androide PKD non solo sembrava stranamente simile allo scrittore, ma si muoveva e parlava come lui. Accolto da un grande successo, aveva ricevuto premi prestigiosi, catturando l’attenzione dei media internazionali e tenendo la comunità scientifica sulle spine. Poi, un bel giorno, sparì. In questo libro, David Dufty porta alla luce gli incredibili eventi che circondano la creazione e la scomparsa del Philip K. Dick androide, rendendo possibili e affascinanti i mondi inventati dallo scrittore che più di ogni altro ha influenzato il nostro presente.

Moby Dick

Moby Dick

Autore: Manuele Mecconi ,

Numero di pagine: 96

“Chiamatemi ismaele.” Con questo incipit, tra i più noti della letteratura, inizia il drammatico epico poema; la terribile, infinita, mortale lotta tra due personaggi meravigliosi e terribili, la balena bianca e il capitano Ahab. Nell’anno del 200° anniversario della nascita di Herman Melville due giovani autori hanno voluto rendergli omaggio cimentandosi con la riduzione e la realizzazione grafica del suo immortale Moby Dick.

Lo stravagante mondo di Mr Fergesson

Lo stravagante mondo di Mr Fergesson

Autore: Philip K. Dick ,

Numero di pagine: 237

California, fine anni Cinquanta: una sorta di terra promessa già alle prese con il mito postbellico dello sviluppo economico e della crescita urbana, dove la questione razziale è ancora aperta. Jim Fergesson e Al Miller sono, o credono di essere, amici. Il primo è un meccanico avanti con l’età, amareggiato dalla vita, che da anni affitta al secondo un lotto di terra adiacente alla sua officina, in cui Miller vende auto usate, relitti rabberciati alla meglio. Un lavoro misero e frustrante che però gli basta, dal momento che è un uomo privo di ambizioni. Ma un giorno Fergesson decide di chiudere bottega e di andare in pensione, utilizzando i soldi ricavati dalla vendita per inseguire un sogno di grandezza. è un brutto colpo per Miller, perennemente incapace di scuotersi dalla sua apatia esistenziale e lacerato da conflitti interiori; e così il suo fragile castello crolla. Uno prova a salire, l’altro a non sprofondare del tutto, ma il nuovo miraggio americano non permette approssimazioni e non lascia spazio ai perdenti. Come Humpty Dumpty, il goffo personaggio di Alice in Wonderland che cade e finisce in pezzi, entrambi pagheranno sulla propria pelle, sia pure in modo...

Svegliatevi dormienti

Svegliatevi dormienti

Autore: Philip K. Dick ,

Numero di pagine: 212

Il 2080 è l'anno in cui tutti i nodi degli ultimi due secoli vengono al pettine. Negli Usa è periodo di elezioni e Jim Briskin, candidato alla presidenza, tenta di appianare gli ostacoli e di risolvere l'irrisolvibile: cento milioni di persone sono state ibernate in attesa di tempi migliori e di un pianeta meno sovraffollato di quello terrestre. Il problema riguarda anche gli inerti ibernati: è giunto ormai un punto di rottura, e l'alternativa si pone tra lo svegliarli e il farli sparire. Intanto gli incredibili lampobolidi, mezzi di trasporto in grado di eliminare la barriera spaziale, si rivelano pieni di difetti, e non trasportano più i loro utenti dove questi vogliono andare. Bisogna capirne il motivo; la questione razziale è arrivata al punto in cui un uomo di colore, lo stesso Briskin, potrebbe diventare presidente. In "Svegliatevi, dormienti", pubblicato in un unico volume nel 1966, Dick tratteggia uno scenario in cui si alternano personaggi tipici del suo immaginario, il tutto sullo sfondo di un'America distopica che congela in un sonno artificiale le masse improduttive, impegnata nell'affannosa ricerca di una Nuova Frontiera da colonizzare. Introduzione di Carlo...

In questo piccolo mondo

In questo piccolo mondo

Autore: Philip K. Dick ,

Numero di pagine: 304

Due famiglie si incontrano nella California del dopoguerra. Roger e Virginia sono in crisi, lui è indeciso e instabile, lei una donna determinata e tirannica, mentre Chic e Liz Bonner sono molto diversi, un uomo d’affari convenzionale e all’antica e una donna sensuale e sognante. Entrambe sono coppie in bilico, vacillanti e insicure sul baratro di un mondo complesso che non lascia spazio e tempo per l’adattamento, per gli errori. Il loro incontro, nella scuola dove hanno iscritto i propri figli, dà il via a una situazione senza ritorno, e innesca un vortice di sentimenti e passioni, di tradimenti e vendette. Sullo sfondo, l’America vive una trasformazione radicale che investe allo stesso tempo, e con la stessa feroce crudeltà, le donne, gli uomini e le strutture sociali, portando la guerra nel cuore degli individui e dei rapporti umani. Appassionato e crudele, colmo di una partecipata disperazione, In questo piccolo mondo tratteggia un ritratto inedito della California colpita dalla crisi a seguito della chiusura delle fabbriche belliche e ancora coacervo irrisolto di modernità e violenza sociale. Philip K. Dick racconta invece le vicende di persone che vivono con...

Florilegio Drammatico Scelto repertorio moderno di componenti teatrali italiani e stranieri pubblicata per cura di Francesco Jannetti e di Pietro Manzoni

Florilegio Drammatico Scelto repertorio moderno di componenti teatrali italiani e stranieri pubblicata per cura di Francesco Jannetti e di Pietro Manzoni

Autore: Michel Carré , Pietro Manzoni ,

Il paradiso maoista

Il paradiso maoista

Autore: Philip K. Dick ,

Numero di pagine: 286

Il primo romanzo inedito di Philip K. Dick, scritto a 24 anni: la lenta scoperta, da parte di tre americani nella Cina maoista, di come le loro vite siano in realtà vuote e colme d'angoscia. Scritto nel 1952 da Dick, che ha già conosciuto un discreto successo e visto pubblicati numerosi racconti di fantascienza, "Il paradiso maoista" è un vero e proprio romanzo mainstream, che descrive la claustrofobica vicenda di due uomini e una donna isolati dalla realtà e alienati uno dall'altro a causa dei loro passati. È il 1949 nella Cina postrivoluzionaria: Verne Tildon e la giovane Barbara Mahler sono costretti a mettere da parte il risentimento reciproco e il senso di frustrazione che provano a causa della loro passata relazione e impegnarsi nel lavoro che è stato loro assegnato, consegnare un'azienda americana al nuovo governo cinese. Tra di loro si insinua la presenza di Carl Fitter, poco più che un ragazzo, il quale si troverà inconsapevolmente coinvolto nelle tensioni in atto tra i due, diventando l'amante di Barbara che però non riesce a liberarsi dei ricordi. Un romanzo la cui ambientazione politica è lo sfondo per il reale tema trattato: la lenta, triste morte degli...

L'uomo dai denti tutti uguali

L'uomo dai denti tutti uguali

Autore: Philip K. Dick ,

Numero di pagine: 309

Eccezionalmente un romanzo di Dick che non rientra nel genere fantascientifico. Scritto del 1960, in uno dei migliori momenti creativi, è stato scoperto solo nel 1984, quando è stato pubblicato per la prima volta in Gran Bretagna. Nel romanzo si racconta la storia di una vendetta crudele e paradossale, ambientata nell'America falsamente innocente degli anni '50, mentre è in pieno sviluppo un grande cambiamento sociale, la popolazione inizia a spostarsi nei sobborghi urbani, e la guerra fredda fa sentire il peso ossessivo delle sue nevrosi. Introduzione e cura di Carlo Pagetti; postfazione di Dario Voltolini.

Occhio nel cielo

Occhio nel cielo

Autore: Philip K. Dick ,

Numero di pagine: 236

Un’esplosione in un impianto nucleare scaglia otto persone in un universo impazzito in cui le leggi non sono più quelle conosciute, dove i miracoli esistono e si può volare in Paradiso appesi al manico di un ombrello, oppure si può far scomparire il mare o il cielo con la forza del pensiero, e dove una casa può trasformarsi in un mostro orrendo pronto a divorare i suoi abitanti. Come in una scatola cinese, i protagonisti attraversano una sorta di inferno dantesco popolato dai peggiori incubi della loro psiche, in un itinerario di scoperta e formazione. Scritto in sole due settimane agli inizi del 1955, Occhio nel cielo è un romanzo di estrema raffinatezza filosofica, che attinge a piene mani dall’ossessione maccartista, descrivendo il senso di inquietudine dei protagonisti in una società priva di illuminazione, nella quale regnano i sogni illusori conformi alle loro paure e desideri.

Florilegio Drammatico Scelto repertorio moderno di componenti teatrali italiani e stranieri pubblicata per cura di Francesco Jannetti e di Pietro Manzoni

Florilegio Drammatico Scelto repertorio moderno di componenti teatrali italiani e stranieri pubblicata per cura di Francesco Jannetti e di Pietro Manzoni

Autore: Luigi Gualtieri , Pietro Manzoni ,

Teatro completo di Shakspeare: Prima parte del Re Enrico VI. Seconda parte del Re Enrico VI. Terza parte del Re Enrico VI. Vita e morte del Re Riccardo III. Il Re Enrico VIII

Teatro completo di Shakspeare: Prima parte del Re Enrico VI. Seconda parte del Re Enrico VI. Terza parte del Re Enrico VI. Vita e morte del Re Riccardo III. Il Re Enrico VIII

Autore: William Shakespeare ,

Ultimi ebook e autori ricercati