Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
L'immagine secondo Kubrick

L'immagine secondo Kubrick

Autore: Flavio De Bernardinis ,

Numero di pagine: 164

• Un'indagine sul genio visivo di uno dei più grandi registi della storia • Un viaggio nelle tre immagini cardine dell'iconografia kubrickiana: porta, bagno, corridoio

Terremoti, comunicazione, diritto. Riflessioni sul processo alla Commissione Grandi Rischi

Terremoti, comunicazione, diritto. Riflessioni sul processo alla "Commissione Grandi Rischi"

Autore: AA. VV. , Alessandro Amato , Andrea Cerase , Fabrizio Galadini ,

Numero di pagine: 376

Per cogliere la complessità della vicenda giudiziaria conseguente al terremoto dell’Aquila occorre mettere da parte gli eccessi di semplificazione, i pregiudizi e la frettolosa ricerca di colpevoli. Sismologi, ingegneri, sociologi, giuristi, psicologi e g

L'ABRUZZO

L'ABRUZZO

Autore: Antonio Giangrande ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Arte cinematografica

Arte cinematografica

Autore: Flavio De Bernardinis ,

Numero di pagine: 473

Un'indagine sulla collocazione del cinema nell'ambito a cui appartiene da sempre, ma che ciclicamente è costretto a riaffermare: la storia dell'arte.

AMBIENTOPOLI

AMBIENTOPOLI

Autore: Antonio Giangrande ,

Numero di pagine: 568

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Tarantino, fortuna critica. La critica dei film di Quentin Tarantino in Italia e in Francia. 1992/2004

Tarantino, fortuna critica. La critica dei film di Quentin Tarantino in Italia e in Francia. 1992/2004

Autore: Valentina Fini ,

Questo libro esamina come alcune testate italiane e francesi, ciascuna con proprie diverse tradizioni interpretative, hanno accolto i film di Quentin Tarantino, regista americano indipendente che ha esordito nel 1992 con il film "Reservoir dogs" (Le iene). Il saggio è diviso in tre parti. Nella prima viene illustrato il materiale che ogni testata ha dedicato a ciascun film in occasione della sua uscita nei festival o nelle sale. Questa prima parte di analisi costituisce un indispensabile punto di partenza per procedere ad un confronto. La seconda parte è composta da due interviste raccolte durante il mese di novembre 2005 a Parigi, con Jean-Loup Bourget, allora giornalista di Positif da più di 25 anni, e con Jean-Michel Frodon, direttore dei Cahiers du Cinéma; sono collocate prima delle osservazioni conclusive perché vi si farà spesso riferimento e i temi affrontati anticipano i concetti esposti nel capitolo seguente. Sono poche le domande rivolte a entrambi nella stessa maniera: i loro interessi sono differenti e così la loro predisposizione a parlare di determinati argomenti. I temi fondamentali, tuttavia, rimangono gli stessi: il ruolo delle riviste di cinema nell'ambito ...

Il Tiburtino 2012

Il Tiburtino 2012

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 292

Continuando nella direzione di una condivisione allargata della Poesia, che dal contesto della scritta parola si estende agli altri ambiti della vita quotidiana, la Aletti Editore prosegue con il concorso di Poesia Inedita “Il Tiburtino” la strada già battuta, tre anni fa, con “Il Federiciano”, un evento che ha mostrato la grande capacità della poesia di divenire fonte di aggregazione, occasione di scambio di idee, momento di riflessione collettiva; tutte qualità che portano, inevitabilmente, alla crescita personale di ognuno. E così, anche questa iniziativa, alla sua prima edizione, con la destinazione della città di Tivoli, rientra nel progetto di creare un tracciato - che potremmo definire «Circuito dei Paesi della Poesia» - che, dopo Rocca Imperiale, possa incrociare altri luoghi, affinché la parola poetica viaggi senza confini, attraversando più territori in cui far risuonare la propria voce. Tratto dalla prefazione di Caterina Aletti

L'AGROALIMENTARE

L'AGROALIMENTARE

Autore: Antonio Giangrande ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Vita di Piero Soderini, gonfaloniere perpetuo della repubblica Fiorentina

Vita di Piero Soderini, gonfaloniere perpetuo della repubblica Fiorentina

Autore: Silvano Razzi ,

Numero di pagine: 312
Vita di Piero Soderini, Gonfaloniere perpetuo della republica Fiorentina

Vita di Piero Soderini, Gonfaloniere perpetuo della republica Fiorentina

Autore: Silvano Razzi ,

Numero di pagine: 374
Pier Paolo Pasolini sconosciuto

Pier Paolo Pasolini sconosciuto

Autore: Fabio Francione (a cura di) ,

Numero di pagine: 200

“Ancor oggi più di ieri, e con l’intera opera letteraria edita e il susseguirsi ininterrotto di studi, saggi, polemiche, retrospettive cinematografiche, è sembrato apparirci un Pasolini “sconosciuto”, come fosse risucchiato e appiattito dalla sua stessa innaturale morte e dalla triste sorte toccatagli di vivere in modo postumo in un mondo ormai a lui già incomprensibile. L’affaire “Petrolio” è caso sintomatico di tale condizione. Per l’appunto, scantonando tale prospettiva, e fermando il tempo idealmente a una settimana prima il tragico evento - per intenderci dalla conferenza “Volgar’Eloquio” al profetico monito di “Siamo tutti in pericolo” - è partita l’idea di ricordare e in più tappe, dalle celebrazioni del trentennale del 2005 alla pubblicazione di questo volume, il poeta e regista friulano e lo si è fatto proprio andando a scovare parole che lo raccontassero come altri mai l’avevano fatto. A tal scopo sono stati raccolti contributi, editi e originali, che divisi in capitoli riuscissero in qualche modo a fotografare tutti i campi dell’attività teorica e artistica toccati dalla sua multiforme genialità. Pertanto, il tentativo...

La dirompente illusione

La dirompente illusione

Autore: Alberto Tovaglieri ,

Numero di pagine: 514

Pur sovrastata da ideologie e rituali politici ormai quasi incomprensibili, l’esigenza di creare un legame diretto tra lotta politica e realtà esistenziale è stata l’elemento davvero innovativo del Sessantotto. L’originalità del libro consiste nel ricostruire le vicende di quest’utopia mediante un nuovo modo d’utilizzare il cinema. Come appassionato di cinema, l’autore ha avvertito un’istintiva insofferenza per la tendenza a estrapolare dai film i riferimenti a fatti e modelli socioculturali d’immediata rilevanza storica, ignorando o trascurando gli aspetti più coinvolgenti ed emozionanti per lo spettatore. Attraverso l’analisi approfondita di sei film di forte valenza artistica, il libro vuole mostrare la straordinaria capacità del cinema di cogliere il duplice effetto della “irruzione della vita quotidiana nella lotta politica”: non solo il dirompente impulso conferito alla mobilitazione collettiva, ma anche la pericolosa illusione che la lotta politica possa risolvere i problemi esistenziali degli individui.

Professione meteorologo

Professione meteorologo

Autore: AA.VV. ,

Numero di pagine: 85

Negli ultimi anni la qualità delle previsioni è migliorata, la disponibilità di prodotti e servizi meteo-climatologici è aumentata, è cresciuta la domanda di informazioni meteorologiche e l’interesse spasmodico del pubblico ha incrementato la crescita di un mercato così libero da trasformare la meteorologia in un business milionario.Per svolgere la professione del meteorologo servono competenze scientifiche e capacità operative Ma come si fa a distinguere un meteorologo professionista nel panorama italiano se finora non ha avuto nemmeno un riconoscimento nella normativa? La certificazione del previsore è un’esigenza sentita e condivisa. Il libro raccogli i contenuti del servizio pubblicato su Ecoscienza, rivista di Arpa Emilia-Romagna (n. 4/2014).

Descrizione delle funzioni della Settimana Santa nella Cappella Pontificia

Descrizione delle funzioni della Settimana Santa nella Cappella Pontificia

Autore: Francesco Cancellieri ,

Numero di pagine: 304
Tutta colpa del mare (Youfeel)

Tutta colpa del mare (Youfeel)

Autore: Chiara Parenti ,

Numero di pagine: 78

Nuova edizione ampliata. Lettura consigliata agli astemi - perché cambino idea! La vita di Maia Marini procede a vele spiegate verso la felicità: un fidanzato appartenente a una prestigiosa famiglia, un lavoro presso una delle più rinomate agenzie di comunicazione di Milano, tre amiche splendide con cui trascorrere il weekend per festeggiare l'addio al nubilato di Diana, la futura cognata! Peccato che la meta prescelta sia la Versilia, dove Maia ha passato le vacanze fino all'estate dei 16 anni. Ritornare nei luoghi in cui ha lasciato il cuore e rivedere Marco, il primo amore, la manda in tilt. Così decide che qualche mojito non potrà farle male e anzi l'aiuterà. Il mattino dopo, però, Maia non ricorda niente. Non ha idea di cosa abbia combinato durante quel folle venerdì notte. In compenso, però, lo sanno i suoi 768 amici di Facebook. Cercando di ricucire una situazione compromettente e compromessa in ogni settore della sua vita, Maia si troverà a porsi una domanda fondamentale: e se invece che la fine di tutto, fosse solo un nuovo inizio? Perché se è vero che l'alcol fa fare pazzie, è altrettanto vero che a volte aiuta a fare la cosa giusta! Mood: Ironico - YouFeel...

Descrizione delle funzioni della Settimana santa nella capella pontificia

Descrizione delle funzioni della Settimana santa nella capella pontificia

Autore: Francesco Cancellieri ,

Numero di pagine: 304
Commentario al codice civile. Artt. 2043-2053: Fatti illeciti. Generalità, responsabilità per fatti altrui, attività pericolose, danni da cose, da animali...

Commentario al codice civile. Artt. 2043-2053: Fatti illeciti. Generalità, responsabilità per fatti altrui, attività pericolose, danni da cose, da animali...

Autore: Paolo Cendon ,

Numero di pagine: 1126
Storia diplomatica de' Senatori di Roma dalla decadenza dell'Imperio Romano fino a nostri tempi con una serie di monete senatorie opera dell'abate Francesco Antonio Vitale ... parte prima [-seconda]

Storia diplomatica de' Senatori di Roma dalla decadenza dell'Imperio Romano fino a nostri tempi con una serie di monete senatorie opera dell'abate Francesco Antonio Vitale ... parte prima [-seconda]

Numero di pagine: 350
Case temporanee. Strategie innovative per l'emergenza abitativa post-terremoto

Case temporanee. Strategie innovative per l'emergenza abitativa post-terremoto

Autore: Bennicelli Pasqualis ,

Numero di pagine: 216
La giurisprudenza sul codice civile. Coordinata con la dottrina. Libro IV: Delle obbligazioni. Artt. 1362-1424

La giurisprudenza sul codice civile. Coordinata con la dottrina. Libro IV: Delle obbligazioni. Artt. 1362-1424

Autore: Cesare Ruperto ,

Numero di pagine: 818
L'Architettura dellaltra modernità

L'Architettura dell"altra" modernità

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 770

La storiografia ha guardato alla produzione architettonica del Novecento con differenti apporti critici, ma denominatore comune è stato il perenne riferimento al Movimento Moderno, ritenuto il parametro unico e il termine di paragone per qualunque "giudizio di valore". Ne è conseguito che, superficialmente etichettata quale manifestazione accademica o tardo Eclettica, gran parte dell'operosità degli architetti della prima metà del Novecento è stata a lungo emarginata dalle trattazioni di Storia dell'architettura contemporanea. È il ripetersi di giudizi categorici e condizionanti l'ambiente culturale non nuovi nella Storia, spesso riferibili ad un'impostazione accademica che meraviglia trovare ancora influente nella critica del secondo Novecento. Modernità, Accademismo, tardo Eclettismo, "Altra" Modernità nella prima metà del XX secolo: è quanto emerge dalle relazioni al XXVI Congresso di Storia dell'Architettura, a testimoniare la varietà di un ambito culturale che attende ancora dei chiarimenti. Testi di: DomenicaMaria Teresa Abbate, Fabio Armillotta, Paolo Belardi, Sandro Benedetti, Simona Benedetti, Giovanni Bianchi, Fabio Bianconi, Fedora Boco, Alessia Bonci, Simone ...

ModernoContemporaneo. Scritti in onore di Ludovico Quaroni

ModernoContemporaneo. Scritti in onore di Ludovico Quaroni

Autore: Orazio Carpenzano , Fabrizio Toppetti ,

Numero di pagine: 464

Il volume ModernoContemporaneo. Scritti in onore di Ludovico Quaroni, raccoglie circa quarantacinque contributi e testimonianze a partire da riflessioni e tematiche care al maestro. Il libro con una presentazione di Lucio Valerio Barbera preside della Prima Facoltà di Architettura di Roma "Ludovico Quaroni" e saggi introduttivi di Antonino Terranova, Orazio Carpenzano e Fabrizio Toppetti contiene scritti di alcuni tra i maggiori architetti, urbanisti, sociologi urbani italiani di differenti generazioni, che si confrontano sul tema del rapporto tra la stagione del moderno e il panorama contemporaneo, da Carlo Aymonino a Giuseppe Campos Venuti, da Paolo Desideri a Carmen Andriani, da Alberto Clementi a Giandomenico Amendola. Il volume è corredato da un corposo apparato di immagini, un vero e proprio testo parallelo redazionale che restituisce un panorama esaustivo e allo stesso tempo orientato dell'architettura del ventesimo secolo, da Alvar Aalto a Peter Zumthor.

Delle vite degli huomini illustri di S. Domenico. Libri quattro. Ove compendiosamente si tratta de i santi, beati, & beate, & altri di segnalata bontà dell'ordine dé predicatori. Di nuovo ristampata, ricoretta, di molte vite accresciuta, & con alcune annotationi ampliata. Di Fra Gio. Michele Pio Bolognese, maestro in theologia, domenicano della provincia dell'una, & l'altra Lombardia

Delle vite degli huomini illustri di S. Domenico. Libri quattro. Ove compendiosamente si tratta de i santi, beati, & beate, & altri di segnalata bontà dell'ordine dé predicatori. Di nuovo ristampata, ricoretta, di molte vite accresciuta, & con alcune annotationi ampliata. Di Fra Gio. Michele Pio Bolognese, maestro in theologia, domenicano della provincia dell'una, & l'altra Lombardia

Autore: Gino Michele Pio ,

Delle vite de gli huomini illustri di s. Domenico parte prima (-seconda). ... Di f. Gio. Michele Piò bolognese lettore teologo domenicano

Delle vite de gli huomini illustri di s. Domenico parte prima (-seconda). ... Di f. Gio. Michele Piò bolognese lettore teologo domenicano

Autore: Giovanni Michele Pio ,

Numero di pagine: 229
Il Casanova di Fellini

Il Casanova di Fellini

Autore: Pietro Citati , Flavio De Bernardinis , Carlo Della Corte , Paolo Fabbri , Federico Fellini , Pietro Grasso , Fiammetta Profili , Tiziano Rizzo , Emilio Sala , Karl Alfred Wolken , Sergio Zavoli ,

Numero di pagine: 324

Il Casanova di Fellini ieri e oggi 1976-2016, con molti documenti inediti anche di Fellini – lettere, disegni, foto, testi da archivi e collezioni private – celebra quarant'anni dell'opera dove il regista affronta le sue ombre più profonde. Il film ispirato ai Mémoires dello scrittore veneto, non è una ricostruzione del Settecento alla Kubrick, che lo stesso anno gira Barry Lindon. Ma Fellini dipinge comunque un mirabile quadro della disfatta dell'Illuminismo alla vigilia della Rivoluzione. Simenon lo definí «Il più bell'affresco della storia del cinema» e «una vera e propria psicanalisi dell'umanità». È «un tuffo vertiginoso nelle profondità umane». La figura di Casanova vi incarna sia il rischio dell'artista, sia il rovescio della medaglia dei pregi dell'italiano proiettati nell'attualità. «Il ritratto psicologico dell'artista» che recita sempre una parte in preda alla vertigine del vuoto, si fonde con la mediocrità elevata ad eccellenza e con la compulsione sessuale del seduttore per antonomasia, perfino del vitellone attaccato a un piacere adolescenziale: un edonismo poi, di civiltà dei consumi. Allo specchio del personaggio, Fellini vede l'archetipo di...

Annuario dei protesti e dissesti di tutta Italia e Tripolitania in ordine alfabetico protesti cambiari, fallimenti, concordati, liquidazioni, contenzioso

Annuario dei protesti e dissesti di tutta Italia e Tripolitania in ordine alfabetico protesti cambiari, fallimenti, concordati, liquidazioni, contenzioso

Ultimi ebook e autori ricercati