Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Ottaviano Fabrizio Mossotti elogio pronunziato dal prof. Salvatore De Benedetti nella inaugurazione del monumento all'illustre scienziato il dì 16 giugno 1867, coll'elogio epigrafico dettato dal prof. Michele Ferrucci e le interpretazioni del Mossotti ai versi astronomici della Divina Commedia

Ottaviano Fabrizio Mossotti elogio pronunziato dal prof. Salvatore De Benedetti nella inaugurazione del monumento all'illustre scienziato il dì 16 giugno 1867, coll'elogio epigrafico dettato dal prof. Michele Ferrucci e le interpretazioni del Mossotti ai versi astronomici della Divina Commedia

Autore: Salvatore De Benedetti ,

Numero di pagine: 51
Guida degli amministratori e dei sindaci delle società anonime, delle casse di risparmio, degli Enti parastatali ed assimilati [Biografia finanziaria italiana]

Guida degli amministratori e dei sindaci delle società anonime, delle casse di risparmio, degli Enti parastatali ed assimilati [Biografia finanziaria italiana]

Annali della giurisprudenza italiana raccolta generale delle decisioni delle Corti di cassazione e d'appello in materia civile, criminale, commerciale, di diritto pubblico e amministrativo, e di procedura civile e penale

Annali della giurisprudenza italiana raccolta generale delle decisioni delle Corti di cassazione e d'appello in materia civile, criminale, commerciale, di diritto pubblico e amministrativo, e di procedura civile e penale

Amarsi male

Amarsi male

Autore: Antonio Debenedetti ,

Numero di pagine: 144

Antonio Debenedetti è stato finalmente riconosciuto autentico maestro del racconto, nel senso non tanto del narrar breve, quanto di disegnare, o piuttosto incidere, immagini di un'umanità disperata sulla soglia di una dissoluzione, che trascina con sé il mondo, la società e la cultura. I quattordici racconti di questo piccolo capolavoro rappresentano bene il vertice di una ricerca spietata e persino crudele dell'origine di un mal di vivere diffusosi come un'epidemia pestilenziale, che ha corroso i sentimenti che nel tempo trascorso tenevano insieme cose e persone, lasciandosi dietro un vuoto paradossalmente pieno come una discarica di periferia, dove si spegne anche il «buio sorriso» di un inverno che non ha fine. A tenere insieme questa serie di figure «stinte» dalla stanchezza e al tempo stesso «slentate» dalla incipiente senilità, c'è un umore estroso, alimentato dall'invidia dell'altrui benessere e acceso da una forza autolesionista, della quale Alberto Moravia si era subito accorto. Eppure da queste pagine amare emana una luce al tempo stesso livida e abbagliante, nella quale riconosciamo le rovine di un'esistenza che ci appartiene e possiamo persino intravedere...

Tubì Tubì

Tubì Tubì

Autore: Neige De Benedetti ,

Numero di pagine: 220

Layla e Andrea, una bambina senza amici, una ragazza che non vuole vivere: il romanzo è raccontato da queste due voci ed è la storia, con tutte le peripezie e i personaggi d’intorno, del reciproco salvataggio, di come la bambina poté riportare la ragazza che non voleva nulla sulla riva dell’essere. 'Tubì, to be'. Neige De Benedetti ha pubblicato finora libri di fotografia ('La notte di Mattia' e 'Doppio rosso') ed ha una prosa che riesce a dare il senso della incantata profondità e della quieta disperazione.

La congiuntura del congiuntivo

La congiuntura del congiuntivo

Autore: Andrea De Benedetti ,

"L'alone sacro da cui è avvolto il congiuntivo non è un riflesso di quello che 'significa' ma di quello che 'rappresenta'. E il congiuntivo, nel nostro Paese, rappresenta una specie di patente nobile del buon parlare, di lasciapassare sociale che permette di riconoscere immediatamente il milieu intellettuale delle persone dalle desinenze che usano". Il congiuntivo gode davvero di cattiva salute in Italia? Certamente nella lingua orale, gli italiani sembrano preferirgli l'indicativo. Andrea De Benedetti spiega perché e illustra, con ironia e acutezza, pregi e difetti di un modo verbale che alcuni compiangono, altri odiano.

Centomila punture di spillo

Centomila punture di spillo

Autore: Carlo De Benedetti , Federico Rampini ,

Numero di pagine: 324

Dall'insieme di decisioni individuali, che ciascuno di noi compie ogni giorno, possono nascere le centomila punture di spillo capaci di risvegliare il nostro paese e spingerlo a cambiare rotta, mettendolo in grado, ancora una volta, di tornare grande.

1897 Juventus FC

1897 Juventus FC

Autore: Massimo Bocchiola , Andrea De Benedetti , Corrado Del Bò , Davide Ferrari ,

Numero di pagine: 408

La leggendaria storia della squadra più amata e più odiata d'Italia. La Juve è un film che comincia in bianconero e prosegue in uno smagliante technicolor. Personaggi e interpreti: il suo undici imbattibile degli anni Trenta; i campioni stranieri che le hanno dato lustro, da Mumo Orsi a Charles e Sívori, da Platini a Zidane fino a Cristiano Ronaldo; i campioni italiani, da Boniperti a Del Piero, che l'hanno fatta amare dalle Alpi alla Sicilia; i presidenti carismatici e gli allenatori mai sazi di vittorie. Perché la Juve non è solo la Juve: la Juve è il calcio italiano. Introduzione di Sandro Veronesi. Le origini (1897-1918) - Tra le due guerre (1919-1945) - La seconda generazione Agnelli (1946-1970) - La Juve "cannibale" di Boniperti presidente (1971-1986) - L'interregno (1987-1994) - Marcello Lippi e il ciclo vincente (1995-2006) - Caduta e risalita (2006-2011) - L'egemonia (2011-2020).

Milano

Milano

Autore: Marco Balzano , Francesco M. Cataluccio , Neige De Benedetti , Paolo Di Stefano , Giorgio Fontana , Helena Janeczek ,

Numero di pagine: 200

Milano borghese e industriosa, colta e illuminata, corrotta, avvelenata; capitale della moda e del design, della finanza e della cultura; Milano e l’emarginazione, Milano e l’emigrazione, la città a cerchi concentrici e l’hinterland, la Scala, la Fiera, l’Expo. Tutto questo è Milano e molto altro: i racconti di questa antologia svelano cosa è oggi, cosa sarà domani, la metropoli italiana per antonomasia. Sei scrittori contemporanei che ci guidano fra le sue strade e ci aiutano a capire come e dove è cambiata e quale direzione sta prendendo.

UNA SORELLINA È TROPPO ROSA!

UNA SORELLINA È TROPPO ROSA!

Autore: Laura Scarpinelli , Elisa De Benedetti ,

Numero di pagine: 25

Cosa si nasconde nel pancione di mamma? Un esserino tutto rosa, una sorellina, sta per arrivare. Come farà, ora, il maschietto di casa, che ama il nero di Zorro, il blu di Superman, il rosso dell’Uomo Ragno, il verde dei serpenti? Un vero cowboy, che non ha paura di ragni, vermi e topi, nonsi lascerà incantare da una femmina rosa, che scalcia come un attaccante a una partita di pallone. Un momento: calcia fortissimo! Allora si può creare una squadra: fratellino in difesa e sorellina in attacco. Meglio che nasca e cresca in fretta, quindi: il campo di calcio li attende!

Catalogo cumulativo, 1886-1957 del Bollettino delle pubblicazioni italiane

Catalogo cumulativo, 1886-1957 del Bollettino delle pubblicazioni italiane

Autore: Biblioteca nazionale centrale di Firenze ,

Binario morto

Binario morto

Autore: Luca Rastello , Andrea De Benedetti ,

Numero di pagine: 224

“Un reportage ironico che fa riflettere sulla mancata integrazione europea.” Internazionale “Se non vi interessano i treni, potrete leggere Binario morto come una spy story, come un racconto picaresco, come una road novel, come il resoconto di un viaggio impossibile, o magari come un’allegoria della condizione in cui ci siamo cacciati noi italiani ed europei, costretti a scegliere se stare con chi costruisce i tunnel o con chi innalza muri.” Dalla premessa alla nuova edizione Il Tav o la Tav continua a dividere l’opinione pubblica. Una grande occasione per taluni, uno spreco di risorse per altri. Davvero di qui passa il futuro dell’Europa? Nel 2013 i due autori di questo straordinario viaggio-inchiesta decisero di andare a vedere di persona a che punto era il progetto della linea che nell’intenzione dei suoi promotori dovrebbe unire Lisbona a Kiev: 3200 chilometri di ferrovia ad alta velocità per garantire prodigiosi sbocchi di mercato all’Italia e all’Europa. Il resoconto che ne venne fuori fu desolante. Nessun paese coinvolto dal progetto era pronto a investire nella sua realizzazione. A distanza di qualche anno, la situazione non è molto cambiata. Solo il...

Ultimi ebook e autori ricercati