Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
David Copperfield

David Copperfield

Autore: Charles Dickens ,

Numero di pagine: 1022

David, orfano di padre, trascorre un'infanzia felice con la madre, ma l'idillio è rotto dal matrimonio della giovane vedova con il signor Murdstone, un uomo crudele che la porta alla tomba. Privo di affetti, David sperimenta la dura scuola del maestro Creakle e il lavoro servile in un negozio di Londra; disperato fugge a Dover dove sua zia Betsey accetta di occuparsi di lui, e per educarlo lo manda a Canterbury in casa del suo avvocato, dove conoscerà la dolce Agnes e il viscido Uriah Heep. In David Copperfield Dickens costruisce un affascinante vortice narrativo intrecciando le vicende di diversi personaggi che si muovono attorno al giovane David e alla sua vicenda, ricca di numerosi riferimenti autobiografici. Un romanzo che è un vero e proprio inno alla dolcezza e alle amarezze della formazione all'età adulta e del crescere. In questa edizione di pregio le illustrazioni di Frederick Barnard accompagnano il lettore nell'incredibile viaggio che è la vita di David Copperfield, illuminando con immagini suggestive le tappe fondamentali di questa storia avventurosa e senza tempo.

David Copperfield. Con schede di approfondimento e di attualizzazione delle tematiche presenti nel testo. Per la Scuola media

David Copperfield. Con schede di approfondimento e di attualizzazione delle tematiche presenti nel testo. Per la Scuola media

Autore: Charles Dickens ,

Numero di pagine: 352
I grandi romanzi: Oliver Twist-David Copperfield-Tempi difficili-Le due città-Grandi speranze-Racconti di Natale. Ediz. integrale

I grandi romanzi: Oliver Twist-David Copperfield-Tempi difficili-Le due città-Grandi speranze-Racconti di Natale. Ediz. integrale

Autore: Charles Dickens ,

Numero di pagine: 2217
Davide Copperfield

Davide Copperfield

Autore: Charles Dickens ,

Numero di pagine: 500

Charles Dickens scrisse del suo ottavo romanzo: "come tanti genitori affettuosi, ho nel cuore di cuori un figlio prediletto. E il suo nome è David Copperfield". Il romanzo, pubblicato nel 1850, racconta la storia di David Copperfield, seguendolo dall'infanzia alla maturità, le sue esperienze, gli amici e i nemici. Il narratore della storia è David stesso, un uomo sensibile che, dopo aver vissuto un’infanzia difficile e aver superato molti ostacoli, riesce a diventare uno scrittore famoso. Suona familiare? Il romanzo sembra una velata autobiografia...e infatti non ci sono dubbi che lo sia. Charles Dickens (1812-1870) fu l'autore più importante dell'epoca vittoriana. Scrisse trame provocatorie e creò un’ampia gamma di personaggi diversi, pieni di critica sociale e umorismo. Dickens stesso dovette lasciare la scuola per andare a lavorare in fabbrica quando suo padre fu incarcerato. Per 20 anni fu redattore di un settimanale e scrisse 15 romanzi importanti, oltre a cinque più brevi, più di cento storie e numerosi articoli. Al tempo stesso era pienamente impegnato nella riforma sociale e nei diritti dei bambini. Alcune delle sue opere più famose sono: "Oliver Twist", "David ...

Il politecnico. Parte letterario-scientifica repertorio mensile di studj applicati alla prosperita e coltura sociale

Il politecnico. Parte letterario-scientifica repertorio mensile di studj applicati alla prosperita e coltura sociale

La Rivista europea [ed. by G.A. de Gubernatis]. Anno 1, vol.1-anno 7, vol.4

La Rivista europea [ed. by G.A. de Gubernatis]. Anno 1, vol.1-anno 7, vol.4

Autore: conte Giuseppe Angelo de Gubernatis ,

Il giovane Holden di Jerome David Salinger. I riassunti di Farfadette. Per chi non ha «tempo di leggere»

Il giovane Holden di Jerome David Salinger. I riassunti di Farfadette. Per chi non ha «tempo di leggere»

Autore: Farfadette ,

Sin imagen

Modi di narrare. Note su «Robinson Crusoe» e «David Copperfield»

Autore: Stefano Bronzini ,

Numero di pagine: 118
I grandi romanzi

I grandi romanzi

Autore: Charles Dickens ,

Numero di pagine: 2925

• Oliver Twist • David Copperfield • Tempi difficili • Le due città • Grandi speranze • Racconti di Natale Edizioni integrali Forse non esiste un altro scrittore che sia stato capace di raccontare una città come Dickens ha descritto Londra. Le sue strade, ora larghe e percorse da eleganti carrozze, ora viuzze fetide, a stento illuminate dalle lanterne degli antri frequentati da uomini e donne di malaffare; la sua gente, dipinta in grandi affreschi vivacissimi, come nelle descrizioni del tribunale dove vengono condannate folle di debitori insolventi, o ritratta da vicino, così vicino da mostrare gli occhi arrossati dall’alcool o dal pianto di una prostituta, la bocca piegata in una smorfia amara dei bambini già ladri a dodici anni. La grande metropoli rimane sullo sfondo anche quando racconta la vita della provincia e scrive dei Tempi difficili degli operai che allora conoscevano lo sfruttamento introdotto dalla rivoluzione industriale, mentre i figli nelle scuole venivano depredati con sadismo della fantasia e degli affetti; e scrive di Grandi speranze che fioriscono sulle rovine del passato, con tante fatiche e dolori. Vuole, Dickens, sempre un lieto fine alle...

L'amore dura tre anni

L'amore dura tre anni

Autore: Frédéric Beigbeder ,

Numero di pagine: 144

“All’inizio tutto è bello, perfino voi. Non riuscite a crederci, di essere così innamorati. Per un anno, la vita non è altro che un susseguirsi di mattine assolate, persino di pomeriggio quando nevica. Ci scrivete dei libri su questo. Vi sposate, il più in fretta possibile – perché riflettere quando si è felici? Il secondo anno, le cose cominciano a cambiare. Siete diventati teneri. Fate l’amore sempre meno e credete che non sia grave. Difendete il matrimonio di fronte ai vostri amici scapoli che non vi riconoscono più. Voi stessi, siete sicuri di riconoscervi quando recitate la lezioncina a memoria, trattenendovi dal guardare le ragazze in fiore che illuminano la strada? Il terzo anno, non vi trattenete più dal guardare le ragazze in fiore che illuminano la strada. Uscite sempre più spesso: un’ottima scusa per non scopare più. Giunge il momento in cui non potete sopportare vostra moglie un secondo di più perché vi siete innamorati di un’altra. Il terzo anno, ci sono una notizia buona e una cattiva. La buona: disgustata, vostra moglie vi lascia. La cattiva: cominciate a scrivere un nuovo libro.”“Un romanzo cinico ma vero”. Massimo Gramellini

L'asso nella manica

L'asso nella manica

Autore: Andrew Cohen ,

Numero di pagine: 206

I segreti (svelati) di un vero mago per imprese di successo “Non si tratta solo di un metodo per praticare la magia. Ci rammenta una semplice domanda che dobbiamo porci continuamente, oppure prepararci alle conseguenze se non lo facciamo: quale mano sceglieremo? Dobbiamo pensare ciò che pensano tutti, oppure dobbiamo sfidare i preconcetti e cercare nuove idee? Questa è la lezione di oggi: quando cerchi una nuova soluzione per la tua azienda, non limitarti a imitare gli altri: segui l’altra mano.” - Merlino

Dickens

Dickens

Autore: Stefan Zweig ,

Numero di pagine: 54

Èdifficile comprendere pienamente cosa Charles Dickens abbia rappresentato per i suoi contemporanei. Forse solo un autentico old Dickensian poteva sapere con quale trepidazione gli inglesi aspettassero i fascicoli azzurri con le nuove puntate del Circolo Pickwick. Basti pensare che la prima uscita fu stampata in quattrocento esemplari, la quindicesima in quarantamila. Quando Dickens lo lesse in pubblico, l’Inghilterra andò in delirio e le sale furono prese d’assalto. “L’effetto di un fenomeno letterario di tali proporzioni, sia dal punto di vista della diffusione che del coinvolgimento emotivo esercitato sul pubblico” scrive Zweig “può realizzarsi solo in concomitanza della presenza di due elementi perlopiù divergenti: la presenza di uno spirito geniale che riesca a inserirsi nella tradizione di un’epoca”. Pur annoverandolo, insieme a Balzac e Dostoevskij, tra i tre maggiori narratori ottocenteschi, lo scrittore austriaco non gli risparmia qualche bordata: “Soddisfatto nei confini della propria cultura nazionale, mai ha sentito l’esigenza di trasgredire la misura artistica, morale o estetica dell’Inghilterra. Non si pose come un rivoluzionario. [...]...

Italia criminale

Italia criminale

Autore: Cristiano Armati ,

Numero di pagine: 352

Dall'autore del bestseller Roma criminaleDalla banda della Magliana a Felice Maniero e la mala del BrentaLi chiamano “duristi”, “bravi ragazzi” o, più semplicemente, rapinatori.Con le armi in pugno hanno sfidato le forze dell’ordine ma anche le logiche mafiose di controllo e sfruttamento del territorio. Qualcuno è rimasto un cane sciolto, altri si sono associati in batterie o in vere e proprie bande: quando sono scesi a patti con poteri ambigui hanno lasciato impronte sporche di sangue sui luoghi delle stragi. Testimonianza di un Paese ribelle e disperato, Italia criminale è un’indagine sui grandi nomi del banditismo contemporaneo. Da Salvatore Giuliano a Renato Vallanzasca, dalla banda della Magliana a Felice Maniero, “Faccia d’angelo”, sessant’anni di cronaca nera raccontati dai protagonisti della malavita “indipendente” in un contesto in cui il delitto si intreccia con i misteri di Stato: Danilo Abbruciati e l’omicidio Pecorelli, Francis Turatello e il memoriale di Aldo Moro, la gang dei Marsigliesi e Gladio. Tra “rapine del secolo” ed evasioni clamorose, sequestri di persona e omicidi, spaccio di droga e attentati, vicende come quelle del...

L'inedito di Hemingway

L'inedito di Hemingway

Autore: David Belbin ,

Numero di pagine: 233

Mark Trace ha una sola, grande aspirazione: diventare uno scrittore. Ma ciò che gli riesce meglio è imitare alla perfezione lo stile dei grandi autori della letteratura mondiale. Durante un soggiorno a Parigi scrive un finto racconto di Hemingway. Quando il falso verrà dichiarato autentico, Mark avrà l’occasione di risollevare le sorti della Little Review di Londra, la rivista per cui lavora, che naviga in cattive acque. Quello che era nato come un gioco diventa una scelta obbligata, da cui prenderà il via un intrigo molto pericoloso e complesso. In questo romanzo di David Belbin nulla è come sembra e il colpo di scena è sempre dietro l’angolo. L’inedito di Hemingway è l’appassionante avventura di un falsificatore nato, una storia originale che ha un protagonista su tutti: la letteratura.

Michael mio

Michael mio

Autore: Amos Oz ,

Numero di pagine: 256

"Scrivo questa storia perché le persone che ho amato sono morte. Scrivo questa storia perché quando ero giovane avevo una grande capacità di amare, e ora questa capacità di amare sta morendo. Ma io non voglio morire." Inizia così il racconto in prima persona di Hannah, la storia di un matrimonio e del suo fallimento. Quella che è stata definita una moderna Bovary israeliana è una studentessa di letteratura ebraica, all'università ha conosciuto un geologo, Michael Gonen, si sono frequentati, poi sposati, ma via via si è approfondita anche la distanza tra loro, fino al punto di concludere: "Qualcosa è cambiato in questi tristi anni". La narrazione tutta femminile di Oz procede con uno stile breve, spezzato, quotidiano, che sonda i pensieri più nascosti e le emozioni più profonde nella confessione della protagonista. Con rara abilità riesce a cogliere le minime sfumature del carattere e dei sentimenti, ne sviscera con lucidità e delicatezza i motivi di frustrazione e sofferenza, arriva alle origini del progressivo chiudersi di Hannah in un mondo trepidante e sospeso, carico di fremiti e incubi, nel quale il "suo" calmo, quasi apatico Michael non riuscirà mai a...

Il secondo cervello

Il secondo cervello

Autore: Michael D. Gershon ,

Numero di pagine: 424

Sappiamo che, per quanto il concetto possa apparire inadeguato, il sistema gastroenterico è dotato di un cervello. Lo sgradevole intestino è più intellettuale del cuore e potrebbe avere una capacità emozionale superiore. È il solo organo a contenere un sistema nervoso intrinseco in grado di mediare i riflessi in completa assenza di input dal cervello o dal midollo spinale. Il sistema nervoso enterico è una curiosità, un residuo che abbiamo conservato da nostro passato evolutivo. Di certo, non suona come qualcosa che possa attirare l'interesse di tutti, invece dovrebbe. Un sistema nervoso enterico è presente in ciascuno dei nostri predecessori nel corso di milioni di anni di storia dell'evoluzione che ci separa dal primo animale dotato di spina dorsale. Esso è un centro di elaborazione dati moderno e pieno di vita che ci di portare a termine alcuni compiti molto importanti e spiacevoli senza alcuno sforzo mentale. Michael D. Gershon responsabile del Dipartimento di Anatomia e Biologia cellulare della Columbia University, autore di innumerevoli pubblicazioni scientifiche, è considerato uno dei padri della neurogastroenterologia. «Due occhi, due braccia, due gambe e due...

Ultimi ebook e autori ricercati