Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Simboli della politica

Simboli della politica

Autore: Francesco Benigno , Luca Scuccimarra ,

Numero di pagine: 289

Il libro racconta la storia di simboli politicamente decisivi. Alcuni, come il fascio littorio, la falce e il martello, il guerriero di Pontida o la croce di Lorena, si legano ad esperienze collettive che hanno segnato il Novecento. Altri, come il biscione lombardo o i quattro mori sardi, hanno rappresentato per secoli l’espressione di un’identità regionale, mentre la donna turrita è stata figura di un insieme difficile da impersonare, l’Italia. Altri ancora, infine, come il berretto della libertà, hanno interpretato la resistenza alla tirannide e la difesa dei propri diritti. Tutti hanno assunto un significato che andava al di là di un più o meno casuale riferimento culturale. Sono stati oggetto di amore e di odio, di investimenti emotivi e di passioni intellettuali, di violenza cieca e di dedizione spinta fino al sacrificio. Come si spiega questo protagonismo dei simboli e quale senso ha ripercorrerne la storia? E qual è la ragione della loro capacità di mutare, di adattarsi a diversi contesti, di rimanere attivi entro nuovi quadri culturali? A queste domande il libro cerca di rispondere, ricostruendone passo per passo la storia e la mutevole ed agitata vita...

Il fascismo in provincia

Il fascismo in provincia

Autore: Autori Vari ,

Numero di pagine: 265

Chi comandava veramente sotto il fascismo? A prima vista sembrerebbero esserci pochi dubbi al riguardo: ogni giorno durante il Ventennio da Roma partiva una “valanga” di ordini e direttive; erano ordini destinati ai fasci provinciali e il tono – fascisticamente deciso e perentorio – non ammetteva discussione. Ma fino a che punto i fasci locali obbedivano ai comandi di Roma? Fino a che punto, di contro, i gerarchi provinciali – i “piccoli Mussolini” di provincia – prendevano decisioni in modo autonomo, seguendo una logica più locale che nazionale? Attraverso studi settoriali sui vari fascismi provinciali, il volume fa luce per la prima volta sull’effettiva distribuzione del potere durante il Ventennio, mostrando da una parte i limiti di quella centralizzazione tanto voluta dal regime e dall’altra il peso dell’ingerenza nella gestione del potere provinciale di tradizioni, interessi, e anche ambizioni più strettamente locali. Ne emerge un quadro nuovo, ricco e complesso, che mette in questione i luoghi più comuni con cui siamo abituati a pensare i meccanismi di funzionamento della dittatura

Massoneria e cultura laica in Sardegna dal Settecento ai giorni nostri

Massoneria e cultura laica in Sardegna dal Settecento ai giorni nostri

Autore: Autori Vari ,

Numero di pagine: 481

Attraverso l’analisi del ruolo svolto dalla massoneria nel più ampio contesto della società civile e della sfera pubblica, i saggi contenuti in questo volume rileggono la storia delle classi dirigenti regionali, del tessuto associativo popolare e borghese, delle dinamiche politico-amministrative e culturali della Sardegna negli ultimi tre secoli. Sulla base di una vasta documentazione d’archivio in buona parte inedita, emerge così l’attività massonica di parlamentari e amministratori locali, di imprenditori e liberi professionisti, di insegnanti, impiegati e commercianti. Si parla delle logge di Cagliari, Sassari, Olbia, Nuoro, Oristano, Alghero, ma anche di quelle di Iglesias, Tempio Pausania, Ozieri, La Maddalena, Dolianova, Bosa, Villasor e di tutti gli altri centri dove vi è stata traccia di insediamenti massonici. Si tratta di un’opera di ampio respiro, che guarda alla storia dell’intero territorio regionale e soprattutto non resta chiusa nella dimensione iniziatico-esoterica, ma cerca di ricostruire la presenza massonica nella società, evidenziando i reciproci condizionamenti e il lento affermarsi, nel processo di modernizzazione dell’isola, dei valori...

Il podestà Giusto d'Israele

Il podestà "Giusto d'Israele"

Autore: Gabriele Rigano ,

Numero di pagine: 255

A biography of Vittorio Tredici, an Italian fascist who helped Jews during World War II. He was born in 1892 in Iglesias, Sardinia. He was a technician and reached very high positions in the Italian mining industry, while at the same time he was active in the fascist movement and party. He was also an active Catholic. While residing in Rome under Nazi occupation (1943-44), he helped many Jews go into hiding by collaborating with the Santa Lucia church, which organized such aid. Tredici passed away in 1967; in 1997 he was granted the title of Righteous among the Nations by Yad Vashem.

Il giorno del giudizio

Il giorno del giudizio

Autore: Salvatore Satta ,

Numero di pagine: 292

In Sardegna, in quest’isola di «demoniaca tristezza», una città che è un «nido di corvi», Nuoro, abitata da gente che «sembra il corpo di guardia di un castello malfamato». E in questo paese «che non ha motivo di esistere», una vecchia famiglia, i Sanna Carboni, di notai agiati, rappresentanti di un’autorità che appartiene, in tutti i sensi, a un altro mondo. "Il giorno del giudizio" segue la storia di questa famiglia tra la fine del secolo scorso e i primi decenni del nostro: e, insieme a essa, di tutto il paese di Nuoro, dai notabili alle «donne ricche e pallide che sognavano e intristivano nella clausura», dai pastori ai banditi, agli oziosi del Corso, ai preti, ai vagabondi, alle prostitute. E, se pure le vicende dei Sanna formano la spina dorsale del libro, i personaggi si mescolano tutti in un groviglio inestricabile. Il loro vero ‘luogo comune’ è in realtà la morte, il camposanto di Nuoro «dominato dalla rupe, che sembrava una parca». Più che una nuova saga familiare, con quel certo andamento pletorico e in fondo prevedibile che appartiene al genere, questo libro potrebbe essere definito un romanzo metafisico. Qui i vivi e i morti, la Legge e le...

Sin imagen

La popolazione dei comuni sardi dal 1688 al 1991

Autore: Daniela Angioni , Sergio Loi , Giuseppe Puggioni ,

Numero di pagine: 144
Eleonora d'Arborèa

Eleonora d'Arborèa

Autore: Francesco Cesare Casùla ,

I testi universitari di Diritto costituzionale recitano: «... l’attuale Stato italiano non è altro che l’antico Regno di Sardegna ampliato nei suoi confini». Pochi sanno che questo Regno nacque a Cagliari il 19 giugno 1324 e che fu aspramente combattuto dal limitrofo Regno di Arborèa di cui Eleonora fu la regina per vent’anni, dal 1383 al 1403. Conoscere la storia di questo personaggio, la sua nascita, la sua deturpazione fisica, il suo matrimonio, i suoi figli, le sue leggi, il suo governo, le sue battaglie è come rivivere un mondo affascinante, interessante per tutti gli italiani di oggi.

Ultimi ebook e autori ricercati