Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Blade Runner - Anno 2049

Blade Runner - Anno 2049

Autore: Laura Cremonini ,

Numero di pagine: 196

Teniamo a precisare che tutti i testi inclusi nella presente opera provengono liberamente da Internet e sono reperibili su Wikipedia. Allora sorge spontanea la domanda: perché acquistarla? La risposta è semplice. Si tratta di un certosino lavoro di assemblamento, con una specifica ricerca di immagini (queste ad esempio su Wikipedia non le trovate). In breve un lavoro che pur proveniente dal lavoro di altri si trasforma in un unicum, assumendo una sua veste logica che è quella di descrivere i due film: Blade Runner e Blade Runner 2049 e i relativi argomenti correlati. In ciò sta l’originalità della presente opera. Gli argomenti trattati sono: Blade Runner: Dati Tecnici, Cast, Interpreti, Trama, Ambientazione, I replicanti, Produzione, Genesi dell'opera e sceneggiatura, Cast, Riprese, Scenografia, Montaggio, Colonna sonora, Distribuzione, Versioni, Data di uscita, Domestic e International Cut, Director's Cut, The Final Cut, Divieti, Edizioni home video, Accoglienza, Incassi, Critica, Temi trattati e analisi, Riconoscimenti, Altri media, Romanzi e fumetti, Videogiochi, Eredità culturale, Classifiche, Citazioni e riferimenti, Sequel, Note, Annotazioni, Fonti, Bibliografia....

Blade Runner. Un sogno dal futuro

Blade Runner. Un sogno dal futuro

Autore: Carlo Valeri ,

Numero di pagine: 200

Che cos’è Blade Runner, se non la magnifica allucinazione psichedelica che, da quel fatidico 1982, ha cambiato per sempre la storia del cinema e dell’immaginario culturale? Sia il film diretto da Ridley Scott sia il sequel di Denis Villeneuve formano un contenitore di tante, diverse e ugualmente necessarie idee di mondo, di visione e di scrittura. Attraverso saggi, schede, profili, immagini e interviste ai registi, questa pubblicazione, pensata dalla redazione di “Sentieri Selvaggi”, immediatamente dopo aver visto Blade Runner 2049, dialoga con il culto e con l’eredità, per certi versi anche ingombrante, rappresentata dal primo capitolo. Allo stesso tempo vuole scommettere sulle qualità del secondo, intercettandone gli stimoli romantici, estetici, teorici, produttivi e inevitabilmente seriali.

Audiofilm. Blade Runner

Audiofilm. Blade Runner

Autore: Piero Di Domenico ,

Numero di pagine: 31

Contiene la guida in audio completa del film, in streaming e download. “Io ho viste cose che voi umani non potreste immaginare: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia. È tempo di morire”. Anche se con più di una variazione sul tema, l’incipit del monologo pronunciato dal replicante Ray Batty nel film Blade Runner di Ridley Scott, attribuibile allo sceneggiatore David Webb Peoples e non presente nel racconto originale di Philip K. Dick, costituisce una delle citazioni più fortunate negli ultimi trent’anni, anche da parte di chi non ha idee troppo precise sull’origine della stessa. Al contrario di predecessori di successo del genere fantascientifico, come la saga di Star Wars e 2001: Odissea nello spazio, Blade Runner non puntava su mirabolanti effetti speciali o sulle profondità siderali dello spazio. Il film è incentrato piuttosto sul tema della progressiva somiglianza, in un ipotetico mondo futuro, fra esseri umani e robot umanoidi, che nel 2019, anno di ambientazione della storia, è...

Blade Runner, un film

Blade Runner, un film

Autore: William S. Burroughs ,

Numero di pagine: 256

Ambientato in un futuro prossimo ma incredibilmente vicino, questo soggetto per una sceneggiatura scritto da William Burroughsracconta di un’America dominata da una minoranza bianca e facoltosa. Quando il problema della sovrappopolazione diviene insolubile, il governo decide di permettere l’accesso al Servizio Sanitario solo a chi si farà sterilizzare. Questo permetteràdi tenere sotto controllo le minoranze etniche e sociali.Ma in questo scenario da incubo, dove i medici diventano clandestini per aiutare la popolazione,scoppia una tremenda epidemia di cancro-lampo. Spetterà ai medici dell’underground e ai loro giovani aiutanti blade runner, distribuire il virus-vaccino e impedire la catastrofe.Questo racconto di William Burroughs, rimasto ad oggi inedito in Italia, rappresenta il trait-d’unionfra la trilogia dei Ragazzi selvaggi e Città della Notte Rossa.

Blade Runner 2019 1

Blade Runner 2019 1

Autore: Michael Green , Mike Johnson , Andres Guinaldo ,

Numero di pagine: 112

La migliore Blade Runner e la migliore detective di Los Angeles, Aahna “Ash” Ashina, è stata incaricata di investigare sulla misteriosa scomparsa di Isobel e Cleo Selwyn, la moglie e la figlia del magnate industriale Alexander Selwyn, un amico intimo di Eldon Tyrell. Le indagini la porteranno lungo un viaggio nel profondo del ventre criminale di Los Angeles – una megacittà che sta lentamente decadendo – durante il quale scoprirà un terribile segreto e una tremenda cospirazione che la spingeranno ad affrontare il suo odio verso i replicanti – esseri artificiali che caccia e uccide per vendetta. [CONTIENE: BLADE RUNNER 2019 1-4]

Blade Runner 2019 2

Blade Runner 2019 2

Autore: Michael Green , Mike Johnson , Andres Guinaldo ,

Numero di pagine: 112

Nel 2019, la migliore Blade Runner sulla piazza, Aahna “Ash” Ashina, ha salvato Cleo Selwyn, la figlia del magnate Alexander Selwyn, per impedire che la ragazza venisse affidata alla Tyrrell Corporation per essere sottoposta a esperimenti genetici. Ash e Cleo sono scappate da Los Angeles e sono scomparse. Ora, sette anni dopo, Ash e Cleo sono riapparse su una delle colonie minerarie extramondo. Ma il padre di Cleo non ha mai smesso di cercarla, assumendo cacciatori di taglie e altri criminali per uccidere Ash e riportare a casa sua figlia. Ora, dopo un sanguinoso ammutinamento da parte dei replicanti, Ash e Cleo sono state separate, e Hythe, una nuova, spietata Blade Runner, ha la sua ex collega nel mirino. [CONTIENE: BLADE RUNNER 2019 5-10]

Umanesimo e rivolta in Blade Runner. Ridley Scott vs Philip K. Dick

Umanesimo e rivolta in Blade Runner. Ridley Scott vs Philip K. Dick

Autore: L. Cimmino , A. Clericuzio , G. Pangaro ,

Numero di pagine: 180
Blade Runner. Ma gli androidi sognano pecore elettriche?

Blade Runner. Ma gli androidi sognano pecore elettriche?

Autore: Philip K. Dick , Tony Parker ,

Numero di pagine: 128
Le Dittature del Futuro

Le Dittature del Futuro

Autore: Laura Cremonini , Autori Vari ,

Numero di pagine: 533

Teniamo a precisare che tutti i testi inclusi nella presente opera provengono liberamente da Internet e sono reperibili su Wikipedia. Allora sorge spontanea la domanda: perché acquistarla? La risposta è semplice. Si tratta di un certosino lavoro di assemblamento, con una specifica ricerca di immagini (queste ad esempio su Wikipedia non le trovate). In breve un lavoro che pur proveniente dal lavoro di altri si trasforma in un unicum, assumendo una sua veste logica che è quella di descrivere le dittature del futuro così come sono state viste dal cinema. In ciò sta l’originalità della presente opera. Si parte così dal film Metropolis, del 1927, per arrivare all’ultimo, in ordine di tempo, che è The Bad Batch del 2016. Di ogni film si riporta la locandina, il cast tecnico, gli attori, la trama, la critica e per alcuni film anche delle scene tratte dagli stessi. È un’opera di 532 pagine, riccamente illustrata, più di 100 immagini, e credo, almeno, unica nel suo genere. 58 pellicole trattate in modo approfondito. 58 tra trailer e film integrali fruibili sul vostro computer o tablet mentre leggete l’eBook. Sotto ogni locandina è riportato un filmato tratto da youtube....

Pittura, sperimentazione, scrittura

Pittura, sperimentazione, scrittura

Autore: William Seward Burroughs ,

“... Perché devo star lì a disegnare, ad esempio, un ramo di pino quando posso ottenere la stessa cosa su carta o su legno usando lo sparo?”: nell’intervista inedita (che qui per la prima volta si pubblica nella sua integrità) William Burroughs racconta le sue sperimentazioni tra scrittura e pittura. Questa intervista, infatti, fu realizzata in occasione di una sua mostra presso la Galleria Cleto Polcina di Roma dal titolo “Dipinti shotgun e collages”, opere che Burroughs esegue a partire dal 1987. Le riflessioni sull’arte definiscono le ispirazioni del suo percorso artistico in relazione alle tecniche del cut-up e del montaggio supportate in questa occasione dall’uso del colore sparato “in vari modi” su tavole di legno con il fucile. Blade Runner di Burroughs e il film omonimo di Ridley Scott, la creazione del virus dell’Aids in laboratorio, la politica e la figura controversa (era il 1989) di Michail Gorbaciov sono alcuni dei temi toccati nella conversazione.

Pittura, sperimentazione, scrittura. Da Blade Runner all'arte dello sparo

Pittura, sperimentazione, scrittura. Da Blade Runner all'arte dello sparo

Autore: William Burroughs ,

Numero di pagine: 41
Blade Runner. Ma gli androidi sognano pecore elettriche? R

Blade Runner. Ma gli androidi sognano pecore elettriche? R

Autore: Philip K. Dick , Tony Parker ,

Numero di pagine: 128
Delos Science Fiction 192

Delos Science Fiction 192

Autore: Carmine Treanni ,

Numero di pagine: 63

Fantascienza - rivista (63 pagine) - Blade Runner 2049 nello spaciale di questo numero. Articoli anche su Mazinga Z – Infinity e un profilo critico dedicato allo scrittore Giampietro Stocco. Un sequel cinematografico realizzato dopo trentacinque anni dalla pellicola originale è di per sé già una notizia, se poi il film in questione è Blade Runner, allora si entra in un terreno minato. Il coraggio di girare Blade Runner 2049 è stato di Denis Villeneuve, regista canadese che si è fatto notare soprattutto per il recente Arrival. Come è noto Blade Runner di Ridley Scott uscì nel 1982 e non ebbe un successo immediato al botteghino. Poi negli anni è diventata una pellicola cult, entrando stabilmente nell'immaginario di milioni di spettatori. Un sequel, dunque, è sembrata a molti operazione azzardata. Riflettono sulla riuscita o meno della pellicola Arturo Fabra e Giovanni De Matteo, confezionando lo speciale del numero 192 di Delos Science Fiction, la nostra rivista di approfondimento che potete leggere online. E a proposito di ritorni, non potevamo non segnalare l'uscita nelle sale cinematografiche anche di Mazinga Z – Infinity, film d'animazione con protagonista il...

ANNO 2021 LA CULTURA ED I MEDIA PRIMA PARTE

ANNO 2021 LA CULTURA ED I MEDIA PRIMA PARTE

Autore: ANTONIO GIANGRANDE ,

Antonio Giangrande, orgoglioso di essere diverso. Si nasce senza volerlo. Si muore senza volerlo. Si vive una vita di prese per il culo. Noi siamo quello che altri hanno voluto che diventassimo. Facciamo in modo che diventiamo quello che noi avremmo (rafforzativo di saremmo) voluto diventare. Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso!

L'inquilina del terzo piano

L'inquilina del terzo piano

Autore: Martina Cancellieri ,

L'inquilina del terzo piano è una raccolta di recensioni e analisi di film, approfondimenti tematici e omaggi a grandi registi italiani, che prende il nome dal blog di cinema di Martina Cancellieri, giornalista e critica cinematografica. L'inquilina del terzo piano è sia un manuale di critica che un testo a favore della diffusione della cultura cinematografica. Il libro presenta numerose recensioni "no spoiler" di film prodotti negli ultimi anni. Da una parte l'idea è quella di diffondere l'arte cinematografica italiana e internazionale contemporanea; dall'altra far forza, inevitabilmente, sul mezzo di diffusione, l'utilizzo del linguaggio critico-giornalistico. Ed è in questo senso che tale raccolta può essere considerata e utilizzata come un manuale di critica cinematografica.

Blade Runner 1971: Il Prequel

Blade Runner 1971: Il Prequel

Autore: Tessa B. Dick ,

Numero di pagine: 108

Prego, accomodatevi e prendete un bicchiere di vino o un caffè mentre fate salotto con Philip Dick, lʼautore di Blade Runner, La svastica sul sole, Total Recall e tanti altri romanzi e racconti.Ascoltatelo discutere della sua monumentale Esegesi, e simpatizzate con lui mentre vi racconta dellʼinvasione di casa sua il 17 novembre 1971.Scoprite le sue visioni mistiche, i suoi approfondimenti su temi religiosi e filosofici. Questo libro ricostruisce alcune delle più affascinanti conversazioni avvenute tra amici, come le ricorda sua moglie Tessa.L'autrice: Tessa B. Dick scrive racconti, articoli e poesia fin dai tempi del liceo. Ha un master alla Chapman University, dove ha insegnato Inglese e Comunicazione per dodici anni, prima di ritirarsi in una piccola comunità montana dove dedica tutto il tempo e le energie alla scrittura. I suoi libri sono ampiamente disponibili online. Il Terebinto Edizioni ha anche pubblicato la versione inglese col titolo "Conversations with Philip K. Dick".

ANNO 2021 LA CULTURA ED I MEDIA SECONDA PARTE

ANNO 2021 LA CULTURA ED I MEDIA SECONDA PARTE

Autore: ANTONIO GIANGRANDE ,

Antonio Giangrande, orgoglioso di essere diverso. Si nasce senza volerlo. Si muore senza volerlo. Si vive una vita di prese per il culo. Noi siamo quello che altri hanno voluto che diventassimo. Facciamo in modo che diventiamo quello che noi avremmo (rafforzativo di saremmo) voluto diventare. Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso!

Orizzonti - Una storia di storie

Orizzonti - Una storia di storie

Autore: Ugo Gobbi ,

Numero di pagine: 662

“Orizzonti” è una storia d’amore per lo sconfinato “lontano” dello spazio, delle stelle e del tempo, e per il “vicino” degli umani, terreni confini. Quindi è un libro nel quale per un verso si cerca un senso e, perché no, qualche insegnamento in molta Fanta accompagnata da frammenti e non più che frammenti di Scienza. Ed è un libro, per altro verso, nel quale si mescolano storie della Politica, dell’Economia, e di persone, e di luoghi. Ma ciò che più conta – se ricordate la struggente canzone “Il vecchio e il bambino” di Francesco Guccini – “Orizzonti” è la storia di un vecchio e un bambino che “si preser per mano e andarono insieme incontro alla sera”. Solo che, nel caso nostro, il vecchio e il bambino sono la stessa persona: il vecchio che è oggi e il bambino che fu.

Ma gli androidi sognano pecore elettriche? Il romanzo che ha ispirato Blade Runner

Ma gli androidi sognano pecore elettriche? Il romanzo che ha ispirato Blade Runner

Autore: Philip K. Dick ,

Numero di pagine: 288
Delos Science Fiction 185

Delos Science Fiction 185

Autore: Carmine Treanni ,

Numero di pagine: 81

RIVISTA (81 pagine) - FANTASCIENZA - Uno speciale sulla serie tv The Man in the High Castle è lo speciale del numero 185 della nostra rivista di approfondimento. Servizi anche su Westworld e la narrativa di Primo Levi. Quando si parla di trasposizioni cinematografiche o televisive dei romanzi e dei racconti di Philip K. Dick l'appassionato di fantascienza si divide sempre. C'è chi osanna film come "Blade Runner" e chi fa notare il pur bel film di Ridley Scott ha molto poco a che vedere con l'omonimo romanzo di Dick. La questione è sempre aperta e se ne parla nello speciale del numero 185 di "Delos", la nostra rivista online. L'occasione è la seconda stagione di "The Man in the High Castle", la serie televisiva tratta dall'omonimo romanzo dello scrittore americano. Valerio Pellegrini approfondisce il tema generale e racconta le novità sulla seconda stagione della serie. Fa il suo esordio con la rubrica "Lo schermo del Tetro" il noto esperto e critico di cinema fantascientifico (e non solo) Michele Tetro, che presenterà di volta in volta film dimenticati e forse non troppo noti non solo al grande pubblico, ma anche all'appassionato. Un ritorno gradito è, invece, quello di...

La strana storia dell'androide Philip K. Dick

La strana storia dell'androide Philip K. Dick

Autore: Dufty, David F. ,

Numero di pagine: 246

Alla fine del gennaio 2006, un giovane esperto di robotica perse una borsa da viaggio su un volo da qualche parte tra Dallas e Las Vegas. Dentro c’era una testa completamente funzionale della replica androide del famoso scrittore di fantascienza Philip K. Dick. La testa non venne mai più recuperata… che fine avrà fatto? L’androide PKD non solo sembrava stranamente simile allo scrittore, ma si muoveva e parlava come lui. Accolto da un grande successo, aveva ricevuto premi prestigiosi, catturando l’attenzione dei media internazionali e tenendo la comunità scientifica sulle spine. Poi, un bel giorno, sparì. In questo libro, David Dufty porta alla luce gli incredibili eventi che circondano la creazione e la scomparsa del Philip K. Dick androide, rendendo possibili e affascinanti i mondi inventati dallo scrittore che più di ogni altro ha influenzato il nostro presente.

Ultimi ebook e autori ricercati