Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Arte e Critica in Italia nella prima metà del Novecento

Arte e Critica in Italia nella prima metà del Novecento

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 166

Si raccolgono qui la maggior parte dei contributi presentati in occasione di un incontro su "Arte e critica in Italia nella prima metà del Novecento" tenuto nel maggio del 2006 presso il Dipartimento di Storia delle Arti e dello Spettacolo dell'Università di Firenze. Gli interventi, che spaziano dalla polemica fra Croce e Gentile sulle arti decorative agli studi sul Barocco, dai dibattiti sull'arte degenerata nel corso degli anni Trenta all'attività critica di letterati e artisti come Corrado Pavolini e Baccio Maria Bacci, fino al rapporto con l'Italia di artisti stranieri quali Maxime Dethomas, rappresentano il frutto del lavoro di giovani e giovanissimi studiosi di diversa formazione, e di diversa maturità, accomunati da una analoga aspirazione a unire la puntualità filologica della ricerca all'apertura dell'approccio critico. Giovanna De Lorenzi Professore associato di Storia dell'arte contemporanea presso l'Università di Firenze, si occupa di storia dell'arte e della critica fra Otto e Novecento.

Sin imagen

Mostra d'arte figurativa del Sindacato artisti pittori e scultori di Trieste, in collaborazione con la Sovrintendenza Belle Arti

Autore: Sindacato artisti pittori e scultori (Trieste) ,

Numero di pagine: 77
S.O.S. Arte dall'Abruzzo

S.O.S. Arte dall'Abruzzo

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 242

Forse è tra le Regioni meno turistiche, ma l'Abruzzo è una terra meravigliosa, non solo per il paesaggio maestoso e spettacolare, ma soprattutto per le ricchissime testimonianze artistiche. L'Abruzzo ha vissuto un periodo d'oro per l'arte nel Medioevo, sviluppando quel romanico abruzzese così caratteristico e ancora oggi possiamo ammirare chiese rupestri, eremi, chiese medievali e poi affreschi, sculture lignee, preziosi capolavori di oreficeria, di cui abbiamo in mostra alcuni splendidi esemplari. Esporre opere che rappresentano secoli e secoli di cultura e di tradizione della regione, amata ed apprezzata in tutto il mondo proprio per queste sue caratteristiche storiche, è un esempio di come l'arte esprime tutta la sua grandezza mettendosi al servizio di una giusta causa. Il recupero di questi capolavori ha significato molto per tutti gli abruzzesi perchè è stata fatta salva una parte importante della storia di un'intera città e mostrarla oggi al mondo intero è simbolo del recupero dell'identità di un popolo. Il contributo della Mostra e di questo catalogo sarà indispensabile per valorizzare il patrimonio artistico e culturale, diffondendo la conoscenza di un territorio ...

Studi di storia dell'arte in onore di Maria Luisa Gatti Perer

Studi di storia dell'arte in onore di Maria Luisa Gatti Perer

Autore: Marco Rossi , Alessandro Rovetta ,

Numero di pagine: 566
Sin imagen

Mostra dell'Arte in Puglia dal tardo Antico al Rococo

Autore: Bari (Italy : Province). Pinacoteca provinciale ,

Numero di pagine: 443
I Colori delle Avanguardie. Arte in Romania: 1910-1950

I Colori delle Avanguardie. Arte in Romania: 1910-1950

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 130

Non possiamo dire che I Colori dell'Avanguardia sia una mostra dedicata all'avanguardia, neanche ad un'avanguardia così complessa e contraddittoria come quella romena. Se la si guarda con spirito purista, questa mostra è quasi un tradimento. Non solo si apre con opere moderniste create attorno al 1910, molto prima dell'aurora dadaista europea nata nei lunatici incontri del Cabaret Voltaire, ma si chiude con montaggi pseudoavanguardisti, opere del realismo socialista posteriori al 1950, nate quindi molto dopo la fine ufficiale dell'avanguardia storica propriamente detta. Inoltre, gran parte della mostra è dedicata ad un miscuglio di modernismi moderati, dal simbolismo ad un postimpressionismo classico, tradizionale, influenzato dalle opere di Cézanne, dal costruttivismo al surrealismo o ad un espressionismo che scivola armoniosamente verso la Neue Sachlichkeit, il realismo corporativo dall'obiettività carica d'ideologia. A dispetto delle posizioni politiche teoricamente antitetiche di questi orientamenti, sorprendono alcuni temi iconografici ricorrenti che collegano artisti, opere ed eventi apparentemente situati ai poli opposti di un unico contesto artistico locale. Ma è...

Bottai e la Mostra dell'Istruzione Artistica del 1939

Bottai e la Mostra dell'Istruzione Artistica del 1939

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 194

Il volume si basa sulla ricognizione riguardante la grande Mostra dell'Istruzione Artistica promossa da Bottai nel 1939 e tenutasi nel Palazzo delle Esposizioni di Roma. A pochi mesi dall'entrata in guerra, subito dopo l'emanazione della Carta della Scuola, la cultura italiana si interrogò sul settore degli studi d'arte, coinvolgendo i nomi prestigiosi di Bottai, Argan, Maccari, Spirito, Volpicelli, Ojetti, Della Volpe, gravitanti, al contempo, intorno alla rivista Primato.

Alessandro Bruschetti. Futurismo aeropittorico e purilumetria

Alessandro Bruschetti. Futurismo aeropittorico e purilumetria

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 226

Nell'anno del centenario del Futurismo, la critica e la storiografia più avvedute celebrano il movimento marinettiano in tutta la sua estensione temporale (1909-1944) e tematica (pittura, pittura murale, scultura, arti applicate, design...). In questa ottica si sono anche riproposte figure di artisti attivi nella stagione degli sviluppi futuristi dagli anni Trenta - quella più comunemente nota, ma impropriamente, come "secondo futurismo" - che dopo attente ricerche si sono rivelati interessanti, per avere anche loro, lasciato un segno autonomo nella grande avventura futurista. In questo volume si analizza a fondo la figura e l'opera di Alessandro Bruschetti (Perugia, 1910-Brugherio, 1980), pittore, muralista, eccelso restauratore e insegnante che, seguendo apparentemente il linguaggio aeropittorico del suo concittadino, il più anziano Gerardo Dottori, uno dei protagonisti del Futurismo, seppe invece dare un'impronta di originalità al suo linguaggio futurista. Tant'è che F.T. Marinetti in persona, vedendo il suo Dinamismo di cavalli dei primi anni Trenta, ne decretò l'ingresso nel suo movimento. La sua pittura d'avanguardia è intrisa di misticismo e lirismo come quella di...

Arte e fotografia tra gli anni Sessanta e Settanta

Arte e fotografia tra gli anni Sessanta e Settanta

Autore: Carlotta Sylos Calò ,

Numero di pagine: 114

Inserito pienamente nel periodo a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta, in cui la fotografia ispira nuove modalità costitutive e percettive dell'opera d'arte, il lavoro di Luigi Di Sarro in campo fotografico è caratterizzato da una grande libertà espressiva che si sottrae a qualsiasi tipo di dogmatismo e lo porta a sperimentare materiali e approcci diversi in un progetto di ricerca coerente. Ne risulta un corpus fotografico notevole, indice di un costante esercizio di laboratorio, nonché espressione di una ricerca complessa che, pur interrotta dalla morte prematura, appare coerente e piena. Il carattere "tronco" del percorso di Di Sarro permette solo di immaginarne gli sviluppi e gli esiti e, nel rispetto di ciò, l'analisi del suo lavoro condotta in queste pagine fa parlare i materiali, ponendosi a metà tra la loro lettura e la riesamina critica. Carlotta Sylos Calò, storica dell'arte, si è diplomata presso la Scuola di specializzazione in storia dell'arte di Siena con una tesi su Luigi Di Sarro e la fotografia, da cui è nato questo libro. Attualmente collabora con il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo e svolge un dottorato di ricerca in storia...

QUADRATONOMADE Opere d'arte in scatola per un museo itinerante

QUADRATONOMADE Opere d'arte in scatola per un museo itinerante

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 252

Quadratonomade è un progetto ideato e coordinato da 100% Periferia. Nasce nel 2009 da un'intuizione: costituire un'esposizione di opere d'arte in movimento. L' opera è originata dall'incontro tra lo spazio di una scatola e l'intervento artistico. L'iniziativa ha previsto il recapito di oltre duecento scatole ad artisti attivi nel panorama contemporaneo nazionale e internazionale. Questo catalogo raccoglie le schede di tutte le opere, le biografie degli artisti e una serie di interventi critici.

Artisti a Villa Strohl-Fern

Artisti a Villa Strohl-Fern

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 194

“Al centro la dimora del proprietario formava una sorta di “città proibita” con tutt'intorno un'alta recinzione che chi scrive ricorda ancora rasentata al galoppo lungo tutto il grande rettangolo, da due giganteschi cani pastori alsaziani abbaianti. Dentro quella recinzione, dove si accedeva da tre cancelli di ferro con al centro il simbolo di Strohl- Fern – un aspide con il cartiglio “éclair ne broye” (fulmine non fulmini), era un favoloso giardino. (...) Fontane vi erano nella “città proibita” costruite con finti stalattiti a somiglianza di grotte naturali. E grandi serbatoi d'acqua in cemento a forma di cilindro per innaffiare do viziosamente anche il frutteto di peri e meli e cotogni e peschi, e l'orto o grand potager per dirla alla francese. E un deposito d'acqua corrente, a forma di piscina,popolato di pesci rossi e rane e raganelle (...)” [Antonello Trombadori]

Galleria nazionale d'arte antica

Galleria nazionale d'arte antica

Autore: Lorenza Mochi Onori , Rossella Vodret Adamo , Galleria nazionale d'arte antica (Italy) ,

Numero di pagine: 524

Prefazioni: Francesco Rutelli; Emmanuele Francesco Maria Emanuele; Presentazione, Claudio Strianti;La Galleria Nazionale d'Arte Antica di Palazzo Barberini, Lorenza Mochi Onori e Rossella Vodret; Le principali collezioni confluite nella Galleria Nazionale d'Arte Antica di Palazzo Barberini, Lorenza Mochi Onori e Rossella Vodret; Catalogo, Lorenza Mochi Onori e Rosella Vodret; Mostre; Indice per autori; Indice per sogetto; Indice per provenienza; Bibliografia.

Della Poetica La Deca Disputata, Nella Quale ... si mostra la falsita Delle piu eredute vere opinioni, che di Poetica, a di nostri vanno intorno. Et vi e aggiunto il Trimerone del medesimo in risposta alle oppositioni fatte da Torquato Tasso Al parer suo scritto in diffesa dell'Ariosto

Della Poetica La Deca Disputata, Nella Quale ... si mostra la falsita Delle piu eredute vere opinioni, che di Poetica, a di nostri vanno intorno. Et vi e aggiunto il Trimerone del medesimo in risposta alle oppositioni fatte da Torquato Tasso Al parer suo scritto in diffesa dell'Ariosto

Autore: Francesco Patrizi ,

Michele Cossyro. Abissi

Michele Cossyro. Abissi

Autore: Sergio Troisi , Giusto Bonanno , Marco Bussagli , Ludovico Corrao , Lisadora Valenza ,

Numero di pagine: 82

Michele Cossyro, artista geniale e ricercatore attento "delle cose che stanno dentro e attorno a noi", sempre coerente a se stesso, ha accettato volentieri il nostro invito di portare le sue opere a Palermo, presso gli spazi espositivi dell'Oratorio di Santa Cita. In questa sede prestigiosa, le sculture dell'artista pantesco danno vita ad una mostra diversa dalle altre fin qui ospitate, ma coerente all'idea progettuale che ci siamo assegnati: "promuovere l'esplorazione di territori dell'arte non vincolati da gabbie cronologiche, tematiche o culturali". Il nostro obiettivo rimane quello di proporre artisti originali e di qualità che sappiano animare il dibattito sull'arte e l'interesse del pubblico. Auspichiamo che questa esposizione determini ancora una volta le condizioni per colloquiare con il pubblico di Santa Cita ed interrogarci/si sul valore inestimabile dell'arte, indispensabile arricchimento della nostra esistenza al quale Michele Cossyro sicuramente contribuisce da sempre. La mostra "ABISSI" è promossa dalla Fondazione Orestiadi che ringraziamo. (Giusto Bonanno, Direttore artistico Santa Cita) "... Perchè anche adesso che la ritmica delle forme si dispone a parete o...

Mostra d'un corso di 45 lezioni pubbliche sopra l'arte di conservar la vista in uno stato perfetto, come pure d'evitarne la debolezza, ... dal cavaliere di Taylor, medico-occulista di s.m. imp. de' Rom. dei rè d'Inghilterra, ..

Mostra d'un corso di 45 lezioni pubbliche sopra l'arte di conservar la vista in uno stato perfetto, come pure d'evitarne la debolezza, ... dal cavaliere di Taylor, medico-occulista di s.m. imp. de' Rom. dei rè d'Inghilterra, ..

Autore: John Taylor ,

Numero di pagine: 8
Accademie / Patrimoni di Belle Arti

Accademie / Patrimoni di Belle Arti

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 420

Il Volume Accademie / Patrimoni di Belle Arti, così ricco di opere e di storie, è un primo monitoraggio unitario del patrimonio presente nelle accademie storiche e moderne della Nazione, nato con il fine di documentare la qualità dei beni artistici materiali e immateriali che sono presenti nelle istituzioni Afam e, quindi, sensibilizzare gli addetti ai lavori, la stampa e l’opinione pubblica sull’alto e insostituibile valore della formazione artistica. Le Accademie stesse sono istituzioni complesse e patrimonio ad un tempo, con la loro storia e il loro Know-how sull’arte contemporanea. Immagini e contributi delle Accademie di Belle Arti di (in ordine di fondazione): Firenze Perugia Roma Torino Bologna Venezia Genova Napoli Verona Carrara Milano Palermo Bergamo Ravenna Lecce Reggio Calabria Urbino Catania L'Aquila Bari Foggia Catanzaro Macerata Frosinone Sassari

Ugo Aldrighi (Brescia 1917 - Brescia 2003)

Ugo Aldrighi (Brescia 1917 - Brescia 2003)

Numero di pagine: 576

Giunta al suo ventesimo volume, la collana editoriale curata dalla Fondazione Dolci di Brescia continua nell’esplorazione delle biografie umane e artistiche dei pittori bresciani del Novecento. E’ la volta di Ugo Aldrighi (1917-2003): non si tratta semplicemente di un pur doveroso omaggio nel centenario della nascita, ma della vera e propria riscoperta di un autore attivo per decenni, di rado presente in mostre temporanee ma dalla produzione certamente significativa per l’arte bresciana, ed in particolare per la narrazione del suo centro cittadino più autenticamente popolare, il quartiere del Carmine. Osservando le sue opere, ingrandendone i particolari e comparandone i colori, è possibile cogliere appieno la gioia fanciullesca che sfolgora la luminosità di un sorriso: ammirando un’opera di Ugo Aldrighi – gli angoli della città scomparsa, i paesaggi trasfigurati – sgorgano con naturalezza e semplicità calde emozioni e intriganti coinvolgimenti. Grazie a questo e-book l’approccio si trasforma in una progressiva scoperta di dipinti sempre diversi, in cui le scelte relative agli impasti di colore caratterizzano fortemente le tele illuminate da una luce dominante,...

L'arte in Italia Dante Alighieri e la Divina Commedia del barone Drouilhet De Sigalas

L'arte in Italia Dante Alighieri e la Divina Commedia del barone Drouilhet De Sigalas

Autore: Paul Drouilhet de Sigalas ,

Numero di pagine: 372
Le storie dell'arte

Le storie dell'arte

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 212

Accardi – Corpora - De Chirico – Dorazio – Guttuso – Manzù – Perilli – Scialoja – Turcato – Uncini La specificità di questa iniziativa, curata da Massimo Mininni, è la presentazione di tutte i lavori che la Galleria nazionale d'arte moderna possiede, o detiene in comodato, di determinati artisti. Gli obiettivi sono tre: proporre un approccio monografico che integri quelli di tipo principalmente cronologico e tematico usati nell'attuale ordinamento delle collezioni del museo; ruotare le opere esposte, creando un'osmosi fra le sale e i depositi; dare rilievo alla documentazione che su queste opere e sulle circostanze della loro acquisizione si conserva nell'archivio della soprintendenza. In questa terza mostra della serie, i nuclei di Accardi, Corpora, Dorazio, Perilli, Scialoja, Turcato, Uncini sono posti in rapporto con le sale di De Chirico, Guttuso e Manzù riallestite alla fine del 2012 e con la donazione De Conciliis la quale, essendo già stata oggetto di una pubblicazione specifica, non viene trattata in questo volume, che non è un catalogo ma una raccolta di saggi basati sui documenti e sulle testimonianze dirette. La prima parte è dedicata alla...

la rivista di engramma 2008 61-64

la rivista di engramma 2008 61-64

Autore: Engramma ,

Numero di pagine: 256

Raccolta dei numeri di 'La Rivista di Engramma' (www.engramma.it) 61-64 dell'anno 2008. Raccolta della rivista di engramma del Centro studi classicA | Iuav, laboratorio di ricerche costituito da studiosi di diversa formazione e da giovani ricercatori, coordinato da Monica Centanni. Al centro delle ricerche della rivista è la tradizione classica nella cultura occidentale: persistenze, riprese, nuove interpretazioni di forme, temi e motivi dell’arte, dell’architettura e della letteratura antica, nell’età medievale, rinascimentale, moderna e contemporanea.

Sin imagen

Mostra dell'Arte in Puglia dal tardo Antico al Rococo

Autore: Bari (Italy : Province). Pinacoteca provinciale ,

Numero di pagine: 443

Ultimi ebook e autori ricercati