Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
L'Oro di Napoli

L'Oro di Napoli

Autore: Giuseppe Marotta ,

Numero di pagine: 272

Pane, olio e sale: di questo sono composti i brani dell'"Oro di Napoli", di un sapore fondamentale d'infanzia e giovinezza, che salta fuori con croste secche e avanzi da cassetti inaspettati, sfamando e deliziando con il suo sottilissimo velo di grasso. In questi racconti, pubblicati dal 1942 sul "Corriere della Sera" e primi a incontrare il favore del grande pubblico, Marotta mette in scena la vita nei bassi napoletani, tracciando una sorta di propria "biografia in pubblico": le vicende dello studente, dell'operaio del gas e dell'aspirante scrittore si allargano per i vicoli e le piazze, a comprendere i guappi, le cameriere, i vetturini e i nobili decaduti che la città popolano e vivificano. In un neorealismo privo di ideologia o di politica, Marotta disegna un quadro composto da descrizioni fulminee, da buoni e cattivi sentimenti, dall'etica corale della città intera: una combinazione travolgente, trasposta sul grande schermo dal genio cinematografico di Vittorio de Sica.

La sindrome di Gertrude

La sindrome di Gertrude

Autore: Lella Costa ,

Numero di pagine: 260

La sindrome di Gertrude è quella che ha portato la Signora in questione, meglio nota come monaca di Monza, a rispondere "sì" a uno che avrebbe fatto meglio a ignorare. Lella Costa - a sentir lei - è irrimediabilmente affetta dalla stessa patologica tendenza a dire di sì a qualunque proposta, anche la più improbabile. Come scrivere un libro su di sé Con il suo timbro inconfondibile, e stando ben lontana sia dal pettegolezzo che dall'eccesso autoreferenziale, Lella Costa racconta in questa quasi-autobiografia a cuore aperto la storia di una vita piena di cose e di impegni, da quello artistico a teatro e in televisione a quello sociale con Emergency: fra aneddoti su scarpe e solidarietà, teiere e musica, ricordi e doppiaggio, una delle attrici italiane più amate si rivela e lascia, come sempre, senza fiato. Per il troppo ridere.

ITALIA ALLO SPECCHIO IL DNA DEGLI ITALIANI ANNO 2019 SESTA PARTE. IL TERRITORIO

ITALIA ALLO SPECCHIO IL DNA DEGLI ITALIANI ANNO 2019 SESTA PARTE. IL TERRITORIO

Autore: ANTONIO GIANGRANDE ,

Noi siamo quello che altri hanno voluto che diventassimo. Facciamo in modo che diventiamo quello che noi avremmo (rafforzativo di saremmo) voluto diventare.

Libri e scrittori di via Biancamano

Libri e scrittori di via Biancamano

Autore: AA.VV. ,

Numero di pagine: 622

Passione e ricerca, editoria e letteratura, sperimentazione e memoria s’incontrano negli studi qui raccolti in occasione dei 75 anni della casa editrice di Giulio Einaudi. Dalla storia del simbolo, lo struzzo, ai progetti delle collane (con i mitici “Gettoni” di Vittorini) sono svelati aspetti anche inediti, frutto di ricerche d’archivio, di successi come Il sergente nella neve di Rigoni Stern, La Storia della Morante e Gli zii di Sicilia di Sciascia, illuminando – attraverso lettere, illustrazioni e documenti – le scelte editoriali di Saba, Contini, Rodari, Fenoglio, Natalia Ginzburg e altri autori di via Biancamano,perché,come ha scritto il fondatore, «ogni libro si integra agli altri, ben sapendo che senza questa integrazione, questa compenetrazione dialettica, si rompe un filo invisibile che lega ogni libro all’altro, si interrompe un circuito, anch’esso invisibile, che solo dà significato a una casa editrice di cultura, il circuito della libertà».

Napoli Milano da casello a casello

Napoli Milano da casello a casello

Autore: Luca Miniero ,

Numero di pagine: 144

“Cosa mi piace dell’Italia? Mi piacciono gli italiani. Con i loro difetti, con le loro facce, con i loro dialetti, con la loro ingenuità sia a Nord che a Sud. Mi piacciono quelli che esagerano, i fanfaroni, quelli che ieri erano in un modo e oggi sono in un altro, mi piace la piccolezza, l’allegria, il tenere famiglia, il sapere tutto e non sapere niente, amo le persone serie ma anche quelle che lo sono solo a parole. Mi piace tutta questa umanità che né l’Expo di Milano con i suoi grattacieli né la camorra né i soldi sono riusciti a cancellare. Mi piace anche Scilipoti. Vabbe’, Scilipoti forse è troppo.” Dopo il successo di Benvenuti al Sud in questo suo primo libro Luca Miniero smonta pregiudizi, luoghi comuni e antichi dilemmi di un Paese in cui Nord e Sud si vorrebbero in lotta tra loro. E, pagina dopo pagina, scorrono dinanzi ai nostri occhi la Napoli della professoressa Emma Ausilio, le cassiere multitasking di Roma o i binari di Milano, dove ad attenderti c’è sempre una persona sola... Nella carrellata di situazioni, ricordi e personaggi veri e inventati, il lettore non faticherà a riconoscersi. Nord e Sud, napoletani e milanesi, sono nati per stare...

Il Socratismo Marottiano

Il Socratismo Marottiano

Autore: Rudy Tarantino ,

Numero di pagine: 394

In questo saggio emerge la critica letteraria e di costume di Giuseppe Marotta (Napoli 1902 - ivi 1963), il famoso autore de "L'oro di Napoli". Marotta redige un elenco di scrittori per lui maggiori e minori della letteratura italiana, condannando i metodi della critica accademica. Inoltre affronta anche tematiche sociali, tra le quali sono da ricordare: la parità dei sessi, contro la violenza delle donne, i diritti degli omosessuali, il calcio, la mala sanità, la politica, la stampa, il senso della vita, la fede, l'ateismo.

Mistero napoletano

Mistero napoletano

Autore: Ermanno Rea ,

Numero di pagine: 400

"Forse questo è soltanto un giallo esistenziale, perché indaga su un suicidio apparentemente senza ragione” Con le armi del grande narratore, Ermanno Rea conduce un’indagine in forma di diario sulle ragioni del suicidio di Francesca Spada, giornalista culturale de “l’Unità” e critico musicale. A ospitare la vicenda è una Napoli lacerata dalla guerra fredda. L’inchiesta è resa difficile dalla distanza temporale da eventi avvenuti oltre trent’anni prima, in un momento in cui le coscienze si confrontavano in modo ossessivo con la politica. Una stagione per certi versi drammatica in cui si intersecano le ragioni esistenziali dei protagonisti, il destino di una città come Napoli (il cui porto era controllato di fatto dagli americani), le incertezze di una generazione appena uscita dalla guerra, alle prese per di più con un Partito comunista ancora fortemente ancorato all’identità stalinista. A poco a poco, con un andamento concentrico, si fa luce sulla complessità dei fatti che spinge la giovane giornalista al suo atto estremo. Da storia privata quindi l’indagine si fa storia collettiva di un’intera classe politica, di una generazione, delle sue speranze e...

Gazzetta medica di Milano redatta d'Agostino Bertani sotto la direzione del Cav. Panizza

Gazzetta medica di Milano redatta d'Agostino Bertani sotto la direzione del Cav. Panizza

Autore: Agostino Bertani ,

Nebbia di piombo

Nebbia di piombo

Autore: Roberto Marchesini ,

Numero di pagine: 144

Gennaio 1978: in una plumbea mattinata invernale, a Milano, viene ritrovato il cadavere di un giudice, ucciso davanti alla porta di casa. L’assassino, senza volto e senza nome, ha bloccato la strada con un’automobile e ha fatto fuoco mirando direttamente al cuore. È chiaramente opera di un professionista, e tutto sembra collegare il delitto all’escalation di violenza durante gli anni del terrorismo politico e della “strategia della tensione”, soprattutto alla luce delle simpatie di sinistra del magistrato. L’indagine è affidata al Maresciallo Antonio Pavan del Nucleo Operativo della Compagnia di Milano Cagnola, chiamato a scoprire la verità tra infiltrati, depistaggi e poteri oscuri. Ma soprattutto a confrontarsi con una realtà apparentemente priva di senso e valori di riferimento.

NATALE A MILANO

NATALE A MILANO

Autore: Giuseppe D'Ambrosio Angelillo ,

Numero di pagine: 47

Che succede a Natale a Milano? Miracoli, miracoli, miracoli tutt'attorno al Duomo e un pò dappertutto... 15 illustrazioni a colori della vecchia Milano a Natale

Senza chiedere il permesso

Senza chiedere il permesso

Autore: Lorella Zanardo ,

Numero di pagine: 240

Il corpo delle donne è stato un fenomeno dirompente: il documentario e il libro hanno mostrato a milioni di persone quanto in Italia un certo tipo di tv fosse diventato pervasivo e nocivo, e davvero non più tollerabile. Ma dalla denuncia occorre passare all’azione e Lorella Zanardo con questo libro racconta come si può concretamente lavorare per cambiare i media. E con i media, la società.Innanzitutto i giovani: sono loro che possono inventarsi il futuro, senza chiedere il permesso alle generazioni che hanno costruito il mondo così com’è, e sono loro che possono guardare alle immagini che vedono sugli schermi con occhi nuovi, consapevoli delle ragioni nascoste, dei messaggi sottintesi, degli stereotipi perversi che spesso esse veicolano.In centinaia di incontri nelle scuole, Zanardo ha conosciuto tantissime ragazze e ragazzi, e proprio dai loro pensieri e dalle loro domande nasce la sua riflessione sul sistema dei media in Italia, che troppo spesso ci inonda di pensieri e immagini “tossiche”. Reclamando una vera e propria ecologia della mediasfera, l’autrice smonta il mito dell’audience, cerca di andare oltre la sterile diatriba sulla “qualità” televisiva,...

Operazione Rischiatutto. Milano 1974

Operazione Rischiatutto. Milano 1974

Autore: Riccardo Besola , Andrea Ferrari e Francesco Gallone ,

Numero di pagine: 208

Milano, 1974. Tornano i ladri della Madonnina del Duomo. Mentre in televisione va in onda il Rischiatutto, Lorenzo, Osvaldo e Angelo, dopo aver compiuto il furto impossibile, sono ancora nei guai. Anzi, la situazione è peggiorata: il pubblicitario annega nei debiti di gioco; l’oste ha sempre meno tempo per riscattare la trattoria con bocciofila; e quello che era un fiorista riceve una proposta indecente. Ma compiuta la prima impresa, il terzetto non teme più niente e s’azzarda a tentare l’intentabile, rischiare tutto. Tornano i “nostri” e con loro le atmosfere della metropoli degli anni Settanta, tra attrici scritturate per sceneggiati di successo, giovani attivisti che s’innamorano della figlia del capo, poliziotti malinconici con la faccia da Serpico ed un cuore da Zagor, ladri, imbroglioni, baltrocche, tartari, deserti, case, ringhiere, giornalisti decaduti con toupet, cantanti emergenti per agenti saccenti, fino a un faccia a faccia con Mike Bongiorno in un susseguirsi di imprese criminali e nobili gesti. Questa volta un colpo non basta! Se pensavate lo spettacolo fosse finito sappiate che invece comincia ora. Fiato alle trombe, Turchetti!

Bombe a inchiostro

Bombe a inchiostro

Autore: Aldo Giannuli ,

Numero di pagine: 494

Italia, anni Settanta. Mentre piombo e tritolo infiammano il Paese, si combatte una guerra più sotterranea e silenziosa tra le cosiddette fonti ufficiali dell'informazione e i molti rivoli della militanza democratica. Di fronte alle azioni di depistaggio dei servizi segreti "deviati", nascono gruppi di controinformazione impegnati a costruire, svelare e diffondere le notizie attraverso strumenti nuovi e alternativi: non più solo i giornali, ma anche il cinema, la radio, il teatro, i fumetti, la canzone, la satira. Per la prima volta, una generazione attenta e politicizzata tenta di smascherare le menzogne del potere. Grazie a numerosi documenti inediti, Aldo Giannuli ricostruisce con il rigore dello storico una stagione tormentata, dal Sessantotto al sequestro Moro, che ha contribuito in modo fondamentale alla costruzione dell'identità italiana.

Storia semisexy di vita, di cucina

Storia semisexy di vita, di cucina

Autore: Francesco M. Balladore Pallieri ,

Numero di pagine: 166

Un nuovo libro di cucina e di esperienze di vita. Destinato a un pubblico raffinato ed esigente. Per attirare gli amici divertendosi in cucina, sperimentando ricette molto golose, inconsuete e controcorrente. Tra una ricetta e l’altra si svolgono episodi autobiografici tra viaggi d’altri tempi e incontri con donne fatali. Qualche storia sexy rende il libro divertente e ironico. Assolutamente da leggere. Prende subito fin dalle prime pagine.

Milano criminale

Milano criminale

Autore: Paolo Roversi ,

Numero di pagine: 432

La grande epopea criminale degli anni Sessanta e Settanta, le atmosfere noir e i leggendari protagonisti di una Milano da film. Il romanzo di un'epoca e di una città che guarderete con occhi nuovi. Roberto Vandelli, il bandito del Giambellino. Nina, la compagna del capobanda, la donna più sexy di Milano. Antonio Santi, lo sbirro che non molla mai. Carla, passione e idealismo. Il commissario Nicolosi, questurino della vecchia scuola. Umberto Carminati, il deus ex machina della grande rapina di via Osoppo. Pino Catalano, dell'Ufficio Politico, il nemico degli anarchici. Leandro Lampis, detto il Solista del mitra, un ladro gentiluomo. Chantal, una entraîneuse in pelliccia d'ermellino. Pietro Cavalieri, il bandito dai denti di lupo, re della rapina tris. René Bellini, il Marsigliese, esponente della malavita in guanti bianchi. Achille Piazza, nemico del crimine ma a modo suo. Giorgio Castelli, il leader della contestazione studentesca. Mario Basile, giornalista de «La Notte», memoria storica della città. Il Molosso, il più formidabile dispensatore di filosofia criminale del V raggio.

ESAME DI AVVOCATO

ESAME DI AVVOCATO

Autore: ANTONIO GIANGRANDE ,

In un mondo caposotto (sottosopra od alla rovescia) gli ultimi diventano i primi ed i primi sono gli ultimi. L’Italia è un Paese caposotto. Io, in questo mondo alla rovescia, sono l’ultimo e non subisco tacendo, per questo sono ignorato o perseguitato. I nostri destini in mano ai primi di un mondo sottosopra. Che cazzo di vita è? A proposito degli avvocati, si può dissertare o credere sulla irregolarità degli esami forensi, ma tutti gli avvocati sanno, ed omertosamente tacciono, in che modo, loro, si sono abilitati e ciò nonostante pongono barricate agli aspiranti della professione. Compiti uguali, con contenuto dettato dai commissari d’esame o passato tra i candidati. Compiti mai o mal corretti. Qual è la misura del merito e la differenza tra idonei e non idonei? Tra iella e buona sorte? Noi siamo animali. Siamo diversi dalle altre specie solo perché siamo viziosi e ciò ci aguzza l’ingegno.

Qui non arrivano gli angeli

Qui non arrivano gli angeli

Autore: Mario Lagostina ,

Questa è la storia di un ragazzo che parte con le carte in regola, magari non proprio delle buone carte, ma sicuramente almeno in regola. Sono carte che dovrebbero permettergli di avere una vita normale, o meglio, tradizionale. Soltanto che pian piano anziché formarsi si deforma, si allontana sempre di più dalla formazione che alla fine lo renderebbero normale ma finto. Questo è infatti un romanzo di deformazione, dove il protagonista grazie alla suo percorso riesce a diventare una persona vera. Ho cercato di scrivere questa storia nel modo più realistico e “vero” possibile. Avvertenza Questa è una storia inventata. Le opinioni espresse dai personaggi non corrispondono necessariamente alle mie. Il linguaggio volgare e scurrile va inteso esclusivamente al fine di delineare un personaggio e mai vuole ferire la sensibilità o il pudore, e ancor meno vuole offendere qualcuno. L’autore.

*Storia della letteratura italiana di Girolamo Tiraboschi. - Milano : Dalla societa tipografica de' classici italiani, 1822-1826. - 16 v. ; 8o. ((Indicazione di collana sulle coperte

*Storia della letteratura italiana di Girolamo Tiraboschi. - Milano : Dalla societa tipografica de' classici italiani, 1822-1826. - 16 v. ; 8o. ((Indicazione di collana sulle coperte

Autore: Girolamo Tiraboschi ,

Numero di pagine: 551
Gl'inganni comedia, del signor N.S. recitata in Milano l'anno 1547. dinanzi alla Maestà del re Filippo

Gl'inganni comedia, del signor N.S. recitata in Milano l'anno 1547. dinanzi alla Maestà del re Filippo

Autore: Nicolò Secchi ,

Numero di pagine: 65
Schiscetta perfetta

Schiscetta perfetta

Autore: Alessandro Vannicelli ,

Numero di pagine: 176

Schiscetta è un tipico termine milanese, nato negli anni '60-'70 quando tute blu e travet mangiavano sul posto di lavoro portandosi qualcosa da casa. Mettevano tutto in un contenitore di metallo, spesso schiacciando in strati - da qui viene il nome - il risotto e la classica cotoletta oppure il pollo e la pasta. Oggi il pratico contenitore diviene Lunch-Box o Schi-Chic, e torna in auge tra studenti e lavoratori attenti al portafoglio e ai buoni sapori. Sì, perché oggi portare il pranzo da casa è una tendenza seguita non solo da chi vuole risparmiare, ma soprattutto da chi preferisce consumare piatti sani ed equilibrati. In un libro originale e nuovo, dedicato al pranzo portato da casa, tante ricette facili e gustose.

La felicità è contagiosa

La felicità è contagiosa

Autore: Maria Rita Parsi ,

Numero di pagine: 210

Essere in cammino verso la felicità significa già essere felici.

Gl'inganni comedia del signor N.S. recitata in Milano dinanzi alla maestà del re Filippo

Gl'inganni comedia del signor N.S. recitata in Milano dinanzi alla maestà del re Filippo

Autore: Nicolò Secchi ,

Numero di pagine: 56
Il lungo freddo

Il lungo freddo

Autore: Miriam Mafai ,

Numero di pagine: 320

Nelle parole della grande giornalista recentemente scomparsa, l'appassionante e documentata narrazione della storia di Bruno Pontecorvo, fisico nucleare di fama mondiale che, nel pieno della Guerra fredda, scelse di abbandonare l'Occidente e di lavorare e vivere nell'Unione Sovietica. Grazie al talento della Mafai nel ricostruire gli eventi cruciali della vita di Pontecorvo in un nuovo quadro rivelatore, Il lungo freddo non offre solo un'inedita prospettiva sulla drammatica corsa alla bomba atomica - dalle decisive scoperte del Progetto Manhattan alla tragica esplosione di Hiroshima, dalla prima atomica sovietica alla bomba all'idrogeno - ma rappresenta soprattutto la memoria collettiva di una generazione che ha posto la politica al centro delle proprie scelte di vita. E svela i drammi umani di un conflitto che per più di quarant'anni ha diviso il mondo.

MALAGIUSTIZIOPOLI SECONDA PARTE

MALAGIUSTIZIOPOLI SECONDA PARTE

Autore: Antonio Giangrande ,

Numero di pagine: 574

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Asparagi e immortalità dell'anima

Asparagi e immortalità dell'anima

Autore: Achille Campanile ,

Numero di pagine: 304

Asparagi e immortalità dell'anima, una lunga serie di racconti di poche pagine. Scritti con grazia straordinaria, sospesi tra l'umoristico e il patetico. A storie nonsense si alternano storie di puro divertimento con i monumenti a passeggio nella città deserta, acute analisi psicologiche, piccole ma complete fisiologie del matrimonio. Campanile non smentisce la sua fama di scrittore raffinato che sottopone alla sua lente di ingrandimento i luoghi comuni e i cliché del nostro tempo.

Femmina de Luxe

Femmina de Luxe

Autore: Elisabetta Bucciarelli ,

Numero di pagine: 84

Uno splendido, perfetto corpo femminile giace tra le macerie di un cantiere. Unico difetto visibile: cicatrici chirurgiche ai fianchi. È Marta, una fisioterapista scomparsa da giorni di cui nessuno aveva più notizie. Dov'è andata quel mattino, invece di correre in ospedale come al solito? Hanno ragione la madre e i colleghi a dire che non aveva nessun uomo nella sua vita?

A Milano si muore così

A Milano si muore così

Autore: Adele Marini ,

Numero di pagine: 352

Per le vie di Milano si aggira una belva scatenata, tale “Nicu ‘U Buccèri”, un killer professionista che la gente di malavita considera un “cane sciolto” della ‘Ndrangheta. In realtà ”’U Buccèri” ha un compito preciso e per portarlo a termine non si preoccupa del numero di cadaveri che si lascia alle spalle. ‘U Buccèri è furbo ed estremamente pericoloso. Eppure, nonostante si guardi costantemente le spalle, non si accorge di essere seguito da una strana figura femminile che arriva dritta dal suo passato e vuole vendetta. Assegnato alle indagini su quella che ha i contorni della strage familiare, il commissario Vincenzo Marino della Mobile di Milano si trova ben presto al centro di un intrigo che sa di criminalità organizzata. Circondato dall’ostilità dei colleghi, è costretto a muoversi su un terreno reso insidioso dall’inspiegabile immobilismo del magistrato inquirente e soprattutto dal sospetto, niente affatto campato per aria, che nella sua Divisione, nella sua stessa squadra, siano infiltrati fiancheggiatori delle organizzazioni criminali: “talpe” che, dall’interno delle Istituzioni, si adoperano per favorire i traffici della Mafia più...

Il Vento non soffia più. Gli zingari ai margini di una grande città.

Il Vento non soffia più. Gli zingari ai margini di una grande città.

Autore: Anna rita Calabrò ,

Numero di pagine: 140

Protagonisti di fatti più o meno gravi di cronaca nera, ma anche vittime di pregiudizi e di veri e propri episodi di razzismo, gli zingari rappesentano oggi una presenza scomoda, ma ormai stabile, nelle periferie delle più grandi città italiane. Una presenza che non può essere né eliminata, né ignorata ma che occorre comprendere e considerare con tutti i problemi che essa comporta. Ma chi sono realmente gli zingari? Come vivono? Cosa pensano? E soprattutto perché sono e rimangono così estranei a noi? In questo libro sono gli stessi Rom, adulti, bambini, vecchi, a prendere in prima persona la parola per raccontare, in maniera spesso cruda e disincantata, la loro vita di tutti i giorni, la memoria del loro passato, i propri sentimenti e progetti. Ledizioni ripropone questo testo, già edito da Marsilio nel 1992.

DISSERVIZIOPOLI LA DITTATURA DEI BUROCRATI

DISSERVIZIOPOLI LA DITTATURA DEI BUROCRATI

Autore: Antonio Giangrande ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Ultimi ebook e autori ricercati