Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Vite che non sono la mia

Vite che non sono la mia

Autore: Emmanuel Carrère ,

Numero di pagine: 261

«Da sei mesi a questa parte, ogni giorno, di mia spontanea volontà, passo alcune ore davanti al computer a scrivere di ciò che mi fa più paura di qualsiasi altra cosa: la morte di un figlio per i suoi genitori, quella di una giovane donna per i suoi figli e suo marito. La vita mi ha reso testimone di queste due sciagure, l’una dopo l’altra, e mi ha assegnato il compito, o almeno io ho capito così, di raccontarle...». Il caso ha voluto infatti che Emmanuel Carrère fosse in vacanza nello Sri Lanka quando lo tsunami ha devastato le coste del Pacifico, e che si trovasse ad sostenere una coppia di connazionali nelle strazianti incombenze burocratiche per rimpatriare il corpo della figlia di quattro anni; e che, solo pochi mesi dopo, gli accadesse di seguire un’altra vicenda dolorosa, quella che avrebbe portato alla morte per cancro la sorella della sua compagna, che era stata «un grande giudice», strenuamente impegnato al fianco delle vittime del sovraindebitamento. C’è un solo modo per ricevere il dolore degli altri, ci dice Carrère: dargli voce, farlo diventare il proprio dolore. Ed è questo è il compito che si è assunto come romanziere, riuscendo a scrivere – ...

Vite che sono la tua

Vite che sono la tua

Autore: Paolo Di Paolo ,

Numero di pagine: 228

Leggere significa far entrare nella nostra vita molte più persone di quelle che riusciamo a incontrare per strada e molte più personalità di quante ne possa contenere una sola esistenza. Come ci racconta con sentimento e sapienza Paolo Di Paolo in questopiccolo libro prezioso, portandoci per mano in un viaggio attraverso i suoi romanzi 'di formazione' – da Le avventure di Tom Sawyer a Il giovane Holden, da La signora Dallowaya Sostiene Pereira – e trasformando ognuno di questi libri in una guida dei luoghi dell'anima di ogni lettore. Serena Dandini, "Io Donna" Paolo Di Paolo ha scritto un libro veramente curioso. La letteratura ci parla di noi, dei nostri sentimenti, delle nostre sensazioni, e nei romanzi può accadere di trovare momenti di vite che potrebbero essere la nostra. Leggere gli spunti che innescano questi riconoscimenti è così interessante che viene voglia di leggere per intero il romanzo a cui si fa riferimento, e qui ce n'è per tutti i gusti. Romano Montroni, "Corriere di Bologna" «Tom era come me. Io ero Tom. E per la prima volta mi sembrava di esistere anche fuori di me, da qualche altra parte. Mi pareva che Twain sapesse qualcosa degli interminabili...

Il Regno

Il Regno

Autore: Emmanuel Carrère ,

Numero di pagine: 428

«In un certo periodo della mia vita sono stato cristiano» scrive Emmanuel Carrère nella quarta di copertina dell'edizione francese del Regno. «Lo sono stato per tre anni. Non lo sono più». Due decenni dopo, tuttavia, prova il bisogno di «tornarci su», di ripercorrere i sentieri del Nuovo Testamento: non da credente, questa volta, bensì «da investigatore». Senza mai dimenticarsi di essere prima di tutto un romanziere. Così, conducendo la sua inchiesta su «quella piccola setta ebraica che sarebbe diventata il cristianesimo», Carrère fa rivivere davanti ai nostri occhi gli uomini e gli eventi del I secolo dopo Cristo quasi fossero a noi contemporanei: in primo luogo l'ebreo Saulo, persecutore dei cristiani, e il medico macedone Luca (quelli che oggi conosciamo come l'apostolo Paolo e l'evangelista Luca); ma anche il giovane Timoteo, Filippo di Cesarea, Giacomo, Pietro, Nerone e il suo precettore Seneca, lo storico Flavio Giuseppe e l'imperatore Costantino – e l'incendio di Roma, la guerra giudaica, la persecuzione dei cristiani; riuscendo a trasformare tutto ciò, è stato scritto, «in un'avventura erudita ed esaltante, un’avventura screziata di autoderisione e di ...

La prosa del mondo

La prosa del mondo

Autore: Maurice Merleau-Ponty ,

Quando si parla del problema dell’espressione in Merleau-Ponty non si può non far riferimento a un testo su tutti: La prosa del mondo. Rimasta incompiuta – e forse per questo motivo meno conosciuta rispetto ad altre opere – La prosa del mondo determina una vera e propria svolta nell’itinerario concettuale di Merleau-Ponty. Nato dall’interesse del filosofo per il linguaggio letterario e influenzato dallo studio di Che cos’è la letteratura? di Sartre, il volume presenta le riflessioni di Merleau-Ponty sul linguaggio in generale, ma elabora anche una teoria dell’espressione che si spinge ad affrontare temi come il dialogo e il rapporto con l’altro, la problematica antropologica della comunicazione, l’espressività nell’arte e le sue prime manifestazioni nei bambini.

Il romanzo francese contemporaneo

Il romanzo francese contemporaneo

Autore: Gianfranco Rubino ,

Numero di pagine: 152

Qual è il panorama del romanzo francese di oggi? Chi sono gli scrittori più significativi? Quali le opere e gli orientamenti di maggiore interesse? Seppur poco nota in Italia, esiste in Francia una fiorente narrativa non paragonabile né alle esperienze del dopoguerra né a quelle degli anni Sessanta e Settanta con una produzione ampia e creativa che ha contribuito a estendere l'ambito del romanzo, sconfinando in altri generi come l'autobiografia, il saggio o il reportage. Il volume indaga le diverse tendenze che, fra fine Novecento e inizio Duemila, hanno arricchito la letteratura francese, dal romanzo ludico e minimalista al rapporto narrativa/storia, dalla relazione romanzo/società alle scritture di sé e alle biografie.

I baffi

I baffi

Autore: Emmanuel Carrère ,

Numero di pagine: 149

È quasi un capriccio, uno scherzo, quello di tagliarsi i baffi, da parte del protagonista di questo inquietante romanzo. Ma ci sono scherzi (Milan Kundera insegna) che possono avere conseguenze anche molto gravi. Il nostro non più baffuto eroe si troverà infatti proiettato di colpo – lui che voleva solo fare una sorpresa alla moglie – in un universo da incubo: perché tutti quelli che lo conoscono da anni, e la mo­glie per prima, affermano di non averli mai visti, quei baffi, e che dunque nella sua faccia niente è cambiato. Il mondo co­mincia allora ad apparirgli «fuor di squa­dra», e il confine tra la realtà e la sua im­maginazione sempre più sfumato. Del­le due l’una: o è pazzo, o è vittima di un mostruoso complotto, ordito dalla moglie con la complicità di amici e colleghi, per convincerlo che è pazzo. Non gli resta che fuggire, il più lontano possibile. Ma ser­virà? O non è altro, la fuga stessa, che il punto di non ritorno? Per nessun lettore sarà facile ripensare a questo libro – in cui ritroviamo le atmosfere visionarie e para­noiche di quel Philip K. Dick sul quale Emmanuel Carrère ha scritto con illumi­nante finezza – senza un brivido di ...

Il libro dell'inquietudine

Il libro dell'inquietudine

Autore: Fernando Pessoa ,

Numero di pagine: 490

Il libro dell'inquietudine è il "Grande Libro" che Pessoa scrisse nel corso di tutta la vita, il progetto mai concluso cui si dedicò dagli anni Dieci al 1934 almeno. Ci è giunto in forma di centinaia di frammenti che, nella loro grande maggioranza, raccontano l'autobiografia "senza avvenimenti" di Vicente Guedes prima, di Bernardo Soares poi.

Aut aut 341 - Abdelmalek Sayad. La vita dell'immigrato

Aut aut 341 - Abdelmalek Sayad. La vita dell'immigrato

Autore: AA.VV. ,

Numero di pagine: 215

SAYAD: La maledizioneROVATTI: La cultura come distanza paradossaleŽIŽEK: Ecologia, nuovo oppio del popoloNANCY: Strani corpi stranieriBUTLER: Capacità di sopravvivenza, vulnerabilità, percezione

A Calais

A Calais

Autore: Emmanuel Carrère ,

Numero di pagine: 49

«Quello che mi interessa è poter scrivere un reportage nello stesso modo in cui scriverei un libro» afferma Emmanuel Carrère. Così, della «Giungla» di Calais, non ci racconta il fango, la violenza e la miseria del campo, bensì tutto quello che c'è attorno: la rabbia e la frustrazione di una parte dei calesiani; la compassione e la solidarietà di un'altra parte; le fabbriche e i quartieri abbandonati; l'immane apparato poliziesco; il circo mediatico; il «turismo del dolore». E lo fa nel suo modo affabile e diretto, con lo sguardo, insieme lucido ed empatico, di chi si interroga costantemente su tutto – anche su se stesso.

Le vite di tutti gl'imperadori, composte dal nobile caualiere Pietro Messia, e da M. Ludouico Dolce tradotte, ampliate, e diuise in due parti, aggiuntaui in questa seconda impressione la Vita dell'inuittissimo Carlo quinto imperatore, discritta dal medesimo M. Lodouico Dolce: e di più nel fine un breue discorso di tutte l'età e prencipati del mondo. Con due tauole copiosissime ..

Le vite di tutti gl'imperadori, composte dal nobile caualiere Pietro Messia, e da M. Ludouico Dolce tradotte, ampliate, e diuise in due parti, aggiuntaui in questa seconda impressione la Vita dell'inuittissimo Carlo quinto imperatore, discritta dal medesimo M. Lodouico Dolce: e di più nel fine un breue discorso di tutte l'età e prencipati del mondo. Con due tauole copiosissime ..

Autore: Pedro Mexia ,

Numero di pagine: 96
La vita come un romanzo russo

La vita come un romanzo russo

Autore: Emmanuel Carrère ,

Numero di pagine: 288

Un viaggio a ritroso nel passato e nel segreto di una famiglia tormentata da uno scomodo fantasma. Un gioco erotico che spezza il presente e segna un'illusione d'amore. Alla ricerca di una liberazione, Emmanuel Carrère, stretto tra la follia e l'orrore che ossessionano senza tregua la sua vita, ritrova le proprie radici e svela quello che è veramente successo dopo la pubblicazione di Facciamo un gioco . E il lettore finalmente saprà cosa avvenne quell'estate di qualche anno fa quando su «Le Monde» uscì il racconto erotico. Infine saprà se Sophie - la donna amata dal protagonista e suo oggetto di desiderio -, seguì, oppure no, le istruzioni del gioco proibito.

Giro di vite

Giro di vite

Autore: Henry James ,

Numero di pagine: 161

Introduzione di Marco PhilopatTraduzione di Gianni PiloEdizione integraleI protagonisti del più famoso racconto nero di Henry James sono due bambini, Flora e Miles, perseguitati ma anche attratti dai fantasmi di due personaggi che in vita condividevano le loro giornate. Come in tutti i racconti di James, però, vero protagonista è anche la cupa, minacciosa atmosfera, piena di oscuri presagi, che incombe su paesaggi e persone. Una storia nella più stretta tradizione gotica, tra sovrannaturale e realtà, scritta da un grande narratore dell’Ottocento.«Sono assolutamente certa che, quando si mosse, non distolse in alcun modo lo sguardo da me, e ancora adesso mi sembra di vederlo mentre posa la mano su un merlo e poi su un altro. Una volta arrivato nell’angolo opposto, si fermò, anche se vi rimase meno a lungo, ma continuò a fissarmi intensamente. Poi si voltò... e io non vidi nient’altro.» Henry James(New York 1843-Rye 1916), uno dei più importanti e originali scrittori contemporanei, trascorse l’infanzia e l’adolescenza tra Europa e Stati Uniti, per stabilirsi poi a Londra (prima di morire prese la cittadinanza britannica). Ottenuta la fama con i suoi romanzi e...

Le vite d'uomini illustri Fiorentini ... ora per la prima volta date alla luce colle annotazioni di Giammaria Mazzuchelli

Le vite d'uomini illustri Fiorentini ... ora per la prima volta date alla luce colle annotazioni di Giammaria Mazzuchelli

Autore: Filippo Villani ,

Vite de santi padri, con il Prato spirituale, dal latino in lingua volgare riddote [!], aggiontoui molte cose, che nelle gia stampate mancauano, et con diligentia, et non mediocre faticha, da molti errori purgate. Con le sue figure, et con vno repertorio facilissimo da ritrouare la vita di cadauno padre, à beneficio de spiriti deuoti, nouamente ordinato

Vite de santi padri, con il Prato spirituale, dal latino in lingua volgare riddote [!], aggiontoui molte cose, che nelle gia stampate mancauano, et con diligentia, et non mediocre faticha, da molti errori purgate. Con le sue figure, et con vno repertorio facilissimo da ritrouare la vita di cadauno padre, à beneficio de spiriti deuoti, nouamente ordinato

Numero di pagine: 144
Le vite de' Santi Padri insieme col prato spirituale. Di nuouo in questa ultima impressione corrette, & emendate, & del tutto espurgate da infinitissimi errori, di che eran piene. Accioche da questa gioueuole... Adornate di bellissime figure, & con la tauola di capitoli di tutta l'opera adesso di nuouo fedelmente accomodata

Le vite de' Santi Padri insieme col prato spirituale. Di nuouo in questa ultima impressione corrette, & emendate, & del tutto espurgate da infinitissimi errori, di che eran piene. Accioche da questa gioueuole... Adornate di bellissime figure, & con la tauola di capitoli di tutta l'opera adesso di nuouo fedelmente accomodata

Numero di pagine: 244
Le mie nove vite

Le mie nove vite

Autore: Carla Cohn ,

Numero di pagine: 340

Nata a Berlino, deportata ad Auschwitz e poi “ebrea errante” tra la Palestina, gli Stati Uniti e infine l’Italia: Carla Cohn ha attraversato il mondo e il Novecento, ha dovuto passare il confine estremo del dolore e della perdita di sé, ed è riuscita a raccontarlo. Nove vite, “come il gatto dei proverbi”, che diventano nove capitoli di un’esistenza messa a confronto con l’orrore della Storia, quello più grande e indicibile, e poi con i tanti piccoli orrori quotidiani prodotti dall’ignoranza, dall’indifferenza, dalla mancanza di comprensione. I suoi non sono semplicemente i ricordi di una sopravvissuta – strappata alla camera a gas per un fortuito scambio di persona – ma la storia di un’identità ricostruita, con fatica, dolore e coraggio, nel corso degli anni. Psicoterapeuta infantile, Carla Cohn tesse la cronaca del proprio percorso di autoanalisi e della lotta senza fine contro la rimozione della memoria e del senso di colpa che abita i “salvati” della Shoah. Il lavoro su di sé – quel modo di ripercorrere il passato che Carla chiama retrospettoscopio – diventa, inevitabilmente, continua rilettura della Storia e sguardo senza veli sulle...

Le mie vite con te

Le mie vite con te

Autore: Raffaella D'Ercole ,

Fin da piccola, Giulia ha avuto contatti con il mondo dei morti. Un ambiguo psicoterapeuta, Ludovico, cerca di entrare nella sua vita. Il loro incontro non è fortuito: l’indiscutibile interesse dell’uomo per lei traccerà la strada che la porterà ad una meta inaspettata. Giulia ritroverà, nei ricordi perduti, la sua storia, dalle prime conoscenze agli ultimi avvenimenti, scoprendo la vera ragione della sua “diversità” e dando una risposta ai suoi perché. Ciò avverrà attraverso i puntuali appuntamenti con Ludovico, i duetti a volte esilaranti con l’amica Bruna e il confronto con altri medium, ma soprattutto grazie alle comunicazioni della protagonista con l’aldilà. Solo alla fine, Lei che vive due aspetti contraddittori della sua natura, quello logico e quello irrazionale, otterrà la soluzione a questa conflittualità che è anche quella dell’autrice.

Vite che non possiamo permetterci

Vite che non possiamo permetterci

Autore: Zygmunt Bauman ,

Numero di pagine: 240

Il diritto, l'economia, la cultura, la politica, la religione, i sentimenti al tempo nostro e secondo Bauman.L'arte della nostra vita si può ridurre a una sola tecnica: lo shopping sapiente e coscienzioso. Al quale nemmeno il corpo sfugge. Anche a costo di trasformarci tutti, vecchi e giovani, in una razza di debitori. «Se si potessero paragonare le teorie sociali o i teorici della sociologia a utensili da cucina, Zygmunt Bauman sarebbe sicuramente uno dei coltelli più taglienti»: così dice di lui Citlali Rovirosa-Madrazo alla fine delle loro conversazioni sui grandi temi del nostro presente.Un esempio tra i tanti delle nostre esistenze: nel 2006 solo negli Stati Uniti sono stati eseguiti undici milioni di interventi cosmetici. La pubblicità tipica di una clinica di chirurgia cosmetica (attività che ha ormai dato vita a una enorme e lucrosa industria) è carica di tentazioni cui difficilmente una donna preoccupata per il proprio aspetto riesce a resistere. «E così la storia si ripete per l'ennesima volta: un corpo femminile 'non migliorato' è stato scoperto come 'terra vergine' non ancora messa a coltura. Neanche un centimetro quadrato del corpo di una donna è...

Le eroine della solitudine sacra ouero vite d'alcune delle piu illustri romite sacre del padre maestro Girolamo Erculani padouano de predicatori. Parte prima °- seconda]. - Venetia appresso Nicolo Pezzana, 1688

Le eroine della solitudine sacra ouero vite d'alcune delle piu illustri romite sacre del padre maestro Girolamo Erculani padouano de predicatori. Parte prima °- seconda]. - Venetia appresso Nicolo Pezzana, 1688

Autore: Girolamo m. 1668 Ercolani ,

Numero di pagine: 13
Giro di vite (Mondadori)

Giro di vite (Mondadori)

Autore: Henry James ,

Numero di pagine: 400

E' il racconto di due bambini affidati alla servitù nasce dalla mente del narratore più che dalla descrizione dei fatti: sottile e modernissimo espediente che anticipa la sperimentazione letteraria del Novecento.

Vite e monumenti - Il Pantheon

Vite e monumenti - Il Pantheon

Autore: Patrizia Palese ,

Numero di pagine: 104

Due ragazze, Matilde e Vittoria, nel 1959, da Crotone giungono a Roma, iniziando la loro nuova vita come studentesse universitarie. Giungeranno alla caduta del muro di Berlino nel 1989, scoprendo di volta in volta, altre vite e altri monumenti, che le accompagneranno in quegli anni di scelte, progetti e sconfitte

L'Avversario

L'Avversario

Autore: Emmanuel Carrère ,

Numero di pagine: 169

«Il 9 gennaio 1993 Jean-Claude Romand ha ucciso la moglie, i figli e i genitori, poi ha tentato di suicidarsi, ma invano. L’inchiesta ha rivelato che non era affatto un medico come sosteneva e, cosa ancor più difficile da credere, che non era nient’altro. Da diciott’anni mentiva, e quella menzogna non nascondeva assolutamente nulla. Sul punto di essere scoperto, ha preferito sopprimere le persone di cui non sarebbe riuscito a sopportare lo sguardo. È stato condannato all’ergastolo». «Sono entrato in contatto con lui e ho assistito al processo. Ho cercato di raccontare con precisione, giorno per giorno, quella vita di solitudine, di impostura e di assenza. Di immaginare che cosa passasse per la testa di quell’uomo durante le lunghe ore vuote, senza progetti e senza testimoni, che tutti presumevano trascorresse al lavoro, e che trascorreva invece nel parcheggio di un’autostrada o nei boschi del Giura. Di capire, infine, che cosa, in un’esperienza umana tanto estrema, mi abbia così profondamente turbato - e turbi, credo, ciascuno di noi». Emmanuel Carrère

Turbolenza

Turbolenza

Autore: David Szalay ,

Numero di pagine: 127

Secondo studi recenti, una conseguenza imprevista del riscaldamento globale sarebbero turbolenze molto più frequenti rispetto al passato, e soprattutto imprevedibili. Nel mondo fisico può essere vero oppure no, ma in questo romanzo di David Szalay i dodici personaggi che da un capitolo all’altro si passano il testimone non sanno davvero cosa potrà succedere, fra il terminal delle partenze e quello degli arrivi, né che esito avrà il loro disperato tentativo di fuga. E se i maschi di «Tutto quello che è un uomo» avevano ancora un continente di terra e acqua in cui tentare di mimetizzarsi, sfuggendo alle proprie catastrofi interiori, gli uomini e le donne di «Turbolenza» vivono in aria – come, sempre più spesso, molti di noi. E, come molti di noi, sanno che dall’aria non si può sperare di proteggersi: nell’aria, soprattutto, non si può sperare di nascondersi.

Volgarizzamento delle vite de' santi padri secondo l'edizione di Firenze anno 1731. [Tomo primo [-quarto]

Volgarizzamento delle vite de' santi padri secondo l'edizione di Firenze anno 1731. [Tomo primo [-quarto]

Numero di pagine: 435
Facciamo un gioco

Facciamo un gioco

Autore: Emmanuel Carrère ,

Numero di pagine: 50

Questo è un racconto erotico. Un esperimento di controllo a distanza, ma anche un tentativo di seduzione attraverso la scrittura.

Ultimi ebook e autori ricercati