Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
ANNO 2016 IL DNA DEGLI ITALIANI SECONDA PARTE

ANNO 2016 IL DNA DEGLI ITALIANI SECONDA PARTE

Autore: ANTONIO GIANGRANDE ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Medaglie Sintetiche. Lo sconvolgente viaggio all'inferno degli atleti della Germania Est.

Medaglie Sintetiche. Lo sconvolgente viaggio all'inferno degli atleti della Germania Est.

Autore: Giuseppe Turdo ,

Numero di pagine: 180

Per anni, la supremazia della DDR in ambito sportivo è stata salutata come il trionfo dell'organizzazione socialista e dell'ingegno di scienziati e allenatori, capaci di preparare una generazione di atleti ad eccellere in competizioni di livello mondiale. Col tempo, ci si renderà conto che la natura di certe prestazioni fenomenalii era da ricondurre non soltanto agli allenamenti ma anche a qualcosa di decisamente inquietante: l'utilizzo di sostanze dopanti dai micidiali effetti collaterali. L'apertura degli archivi della Stasi rivelerà un sistema perverso in cui è lo stato stesso a distribuire 'sostanze di supporto' ai propri atleti, spesso a loro insaputa. In questo libro si raccontano le drammatiche storie personali di alcuni di questi atleti, delle loro vittorie finte e del prezzo che i loro corpi hanno pagato pur di soddisfare il bisogno di emancipazione politica di un paese. Si racconta anche del processo che ha visto condannare personaggi intoccabili dell'elite medico-sportiva della Germania Est.

SPORTOPOLI

SPORTOPOLI

Autore: Antonio Giangrande ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

La vita nell'antica Roma

La vita nell'antica Roma

Autore: Stanford Mc Krause ,

Numero di pagine: 269

La città di Roma era la più grande megalopoli dell'epoca, con una popolazione che avrebbe potuto superare il milione di persone, con una stima di alto livello di 3,6 milioni. Una parte sostanziale della popolazione viveva in innumerevoli centri urbani, con una popolazione di almeno 10.000 e in diversi insediamenti militari, un tasso molto elevato di urbanizzazione secondo gli standard preindustriali. La maggior parte dei blocchi abitativi era affollata e pericolosa, i residenti vivevano nella costante paura del fuoco.

Politica e vita militare della Roma imperiale

Politica e vita militare della Roma imperiale

Autore: Stanford Mc Krause ,

Numero di pagine: 61

L'esercito di Roma era sempre strettamente legato al suo sistema politico, la posizione sociale di una persona influiva sui suoi ruoli politici e militari. In origine, Roma era vincolata dal suo potere e dalla sua gloria a un magnifico sistema militare, in termini di perfezione ed efficienza di gran lunga superiori a qualsiasi cosa a cui un potenziale avversario potesse opporsi.

La vita nell'impero romano

La vita nell'impero romano

Autore: Stanford Mc Krause ,

Numero di pagine: 78

Al suo apice, la popolazione della città di Roma probabilmente superò il milione. Tuttavia, l'impero romano era una società agricola in cui la maggior parte delle persone si guadagnava da vivere nell'agricoltura (anche se c'erano molti artigiani). Solo una piccola minoranza della popolazione viveva in città. Esistevano fondamentalmente due tipi di persone: cittadini e non cittadini. I cittadini romani avevano alcuni privilegi. Nel 212 d.C. tutte le persone libere nell'impero romano divennero cittadini (editto di Caracalla).

Schiavitù ed economia nell'antica Roma

Schiavitù ed economia nell'antica Roma

Autore: Stanford Mc Krause ,

Numero di pagine: 73

L'antica Roma era un'economia agraria e schiava, la cui principale preoccupazione era alimentare il gran numero di cittadini e legionari che popolavano la regione mediterranea. Gli schiavi erano considerati di proprietà di diritto romano e non avevano personalità giuridica. Potrebbero essere soggetti a punizioni corporali, sfruttamento sessuale (le prostitute erano spesso schiave), torture ed esecuzioni sommarie. Nel tempo, tuttavia, gli schiavi hanno ottenuto una maggiore protezione legale, incluso il diritto di presentare reclami contro i loro padroni.

Il mercante d'arte di Hitler

Il mercante d'arte di Hitler

Autore: Meike Hoffmann , Nicola Kuhn ,

Numero di pagine: 384

Il ritrovamento che ha riscritto la storia Tradotto in 18 Paesi La storia vera e sconvolgente del collezionista che trafugò innumerevoli capolavori per conto del Führer Svizzera, 2010. Cornelius Gurlitt, cittadino tedesco di 79 anni, sta viaggiando su un treno diretto a Monaco quando viene fermato per un controllo di routine. Agli occhi degli agenti l’uomo non è che un innocuo vecchietto, ma un’ispezione rivela che, cuciti nel risvolto della sua giacca, ci sono ben novemila euro in contanti. Una cifra importante per un pensionato, che porta la polizia ad approfondire le indagini. Si scopre così che nella sua casa di Monaco l’anziano vive come un barbone, nel disordine e nella sporcizia, ma tra scatole vuote di cibo e carte ammucchiate alla rinfusa, nasconde un vero, inestimabile tesoro: più di duemila capolavori di ogni epoca, ufficialmente scomparsi nel bombardamento di Dresda del 13 febbraio 1945. Cornelius afferma di aver ereditato quella fortuna – opere di Canaletto, Picasso, Franz Marc, Matisse, Dürer, Rodin, Kokoschka e moltissimi altri, per un valore stimato di oltre un miliardo di euro – da suo padre, Hildebrand Gurlitt, “mercante d’arte” al servizio...

Le donne che pensano sono pericolose

Le donne che pensano sono pericolose

Autore: Stefan Bollmann ,

Numero di pagine: 200

Gli uomini hanno sempre avuto paura delle donne che pensano Le donne che pensano non hanno paura di niente

Filosofia dell'arte di vivere

Filosofia dell'arte di vivere

Autore: Wilhelm Schmid ,

Numero di pagine: 608

«Un libro intelligente, persino grandioso. Aiuta a padroneggiare la vita attraverso l'arte della riflessione». Die Süddeutsche Zeitung «Un'opera epocale, che riconquista terreno alla filosofia erudita e solo per specialisti». Deutschlandfunk «La scrittura di Schmid è ricca di pathos esistenziale». Der Spiegel

Enciclopedia anatomica che comprende l'anatomia descrittiva, l'anatomia generale, l'anatomia patologica, la storia dello sviluppo e delle razze umane

Enciclopedia anatomica che comprende l'anatomia descrittiva, l'anatomia generale, l'anatomia patologica, la storia dello sviluppo e delle razze umane

Autore: Emil Huschke ,

Numero di pagine: 811
Gazzetta degli ospitali officiale per la pubblicazione degli atti del Consiglio degli Istituti ospitalieri di Milano

Gazzetta degli ospitali officiale per la pubblicazione degli atti del Consiglio degli Istituti ospitalieri di Milano

La rabbia dei vinti

La rabbia dei vinti

Autore: Robert Gerwarth ,

Numero di pagine: 446

Russia, Germania, Finlandia, Ungheria, Polonia, Anatolia: sono soltanto alcune delle terre straziate dalle lotte cruente che seguirono l'armistizio del 1918. Le vittime dei conflitti armati dell'Europa nei cinque anni successivi all'armistizio furono «più delle perdite subite complessivamente dalla Gran Bretagna, dalla Francia e dagli Stati Uniti durante la Grande guerra». Milioni e milioni di morti. Ai quali vanno aggiunti altri milioni di profughi impoveriti provenienti dall'Europa centrale, orientale e meridionale, che vagarono negli scenari stravolti dalla guerra dell'Europa occidentale, alla ricerca di sicurezza e di una vita migliore. Un continente descritto con grande efficacia da Robert Gerwarth, nell'eccellente traduzione di David Scaffei. Paolo Mieli, "Corriere della Sera" La tragedia immane che, dopo la già immane ecatombe della Grande guerra, tenne a battesimo col sangue di milioni di morti la nascita dell'Unione Sovietica, degli Stati nazionali dell'Europa orientale, della Turchia repubblicana e degli Stati arabi del Medio oriente. Per queste popolazioni la guerra iniziata nel 1914 finì soltanto nove anni dopo. Emilio Gentile, "Il Sole 24 Ore" L'11 novembre del...

Enciclopedia giuridica ovvero esposizione organica della scienza del Dirito e dello Stato fondata sui pricipi di una filosofia etico-legale

Enciclopedia giuridica ovvero esposizione organica della scienza del Dirito e dello Stato fondata sui pricipi di una filosofia etico-legale

Autore: Heinrich Ahrens ,

1926-2016 Fritz Jahr's Bioethics

1926-2016 Fritz Jahr's Bioethics

Autore: Amir Muzur , Hans-Martin Sass ,

Numero di pagine: 230

The ethics of valuing bios in all their forms and shapes has been an essential part of great and successful cultures from the millennia-old Vedic tradition of 'tattvamasi'-this is also you: this plant, this animal, this microbe, this ecosystem-to the simple hands-on call of Jesus's 'love your neighbor.' But as a term bioethics was coined 90 years ago by Fritz Jahr, an educator and pastor in Halle in his Bioethical Imperative 'Respect every Living Being as an end in itself and treat it, if possible, as such.' This book examines the development of Fritz Jahr's concept of bioethics over the last ninety years. (Series: Practical Ethics - Controversies / Ethik in der Praxis - Kontroversen, Vol. 33) [Subject: Ethics, Bioethics, Philosophy]

Ultimi ebook e autori ricercati