Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
ANNO 2021 I PARTITI TERZA PARTE

ANNO 2021 I PARTITI TERZA PARTE

Autore: ANTONIO GIANGRANDE ,

Antonio Giangrande, orgoglioso di essere diverso. ODIO OSTENTAZIONE ED IMPOSIZIONE. Si nasce senza volerlo. Si muore senza volerlo. Si vive una vita di prese per il culo. Tu esisti se la tv ti considera. La Tv esiste se tu la guardi. I Fatti son fatti oggettivi naturali e rimangono tali. Le Opinioni sono atti soggettivi cangianti. Le opinioni se sono oggetto di discussione ed approfondimento, diventano testimonianze. Ergo: Fatti. Con me le Opinioni cangianti e contrapposte diventano fatti. Con me la Cronaca diventa Storia. Noi siamo quello che altri hanno voluto che diventassimo. Facciamo in modo che diventiamo quello che noi avremmo (rafforzativo di saremmo) voluto diventare. Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso!

Il processo formativo tra potenziale di conoscenza e reti di saperi

Il processo formativo tra potenziale di conoscenza e reti di saperi

Autore: Giovanna Del Gobbo ,

Numero di pagine: 185
L'Italia che va a scuola

L'Italia che va a scuola

Autore: Salvo Intravaia ,

Numero di pagine: 216

Quanto costa la scuola italiana? È vero che nel nostro paese ci sono 'troppi insegnanti' come si sente dire ormai da qualche tempo? È vero che gli alunni italiani sono così 'somari' se raffrontati ai coetanei europei? La maggior voce di spesa dell'istruzione italiana è costituita dagli stipendi degli insegnanti, per contenerla si potrebbe ridurne il numero. Ma quanti sono? Vanno conteggiati solo i cosiddetti 'docenti in servizio'? Solo i professori di ruolo o anche i supplenti? E, nel secondo caso, quali supplenti, soltanto quelli in servizio per tutto l'anno o anche quelli temporanei? E i precari? E di quali graduatorie: quelle a esaurimento o anche quelle d'istituto?Salvo Intravaia comincia da esempi come questi per raccontare nel dettaglio la scuola italiana, con numeri, tabelle e dati alla mano, e scrive un'inchiesta a tutto campo su un mondo che coinvolge almeno 15 milioni di persone, fra genitori, docenti, alunni, dirigenti scolastici, segretari e bidelli. Un universo caotico, contraddittorio ma ricco di possibili risorse per rilanciare un sistema che adesso fa acqua un po' da tutte le parti.

Il tirocinio universitario. Analisi di uno strumento tra didattica e formazione

Il tirocinio universitario. Analisi di uno strumento tra didattica e formazione

Autore: Jacopo Bernardini ,

Numero di pagine: 145

1044.84

Le pedagogie del Novecento

Le pedagogie del Novecento

Autore: Franco Cambi ,

Numero di pagine: 234

Per costruire un'immagine il più possibile obiettiva di sé in quanto scienza e disciplina riflessiva – sull'uomo, sulla cultura e sulla società – la pedagogia ha abbracciato sempre più il paradigma scientifico della critica, inaugurando così una fase storica ricca di scontri e polemiche, aperta a molteplici e articolati sviluppi. Il volume ripercorre questa complessa e decisiva ‘avventura' e offre l'immagine complessa di questo sapere. In appendice, una serie di schede sulle opere-chiave della pedagogia del Novecento consente al lettore un ulteriore approfondimento.

La scuola è di tutti. Ripensarla, costruirla, difenderla

La scuola è di tutti. Ripensarla, costruirla, difenderla

Autore: De Michele Girolamo ,

Numero di pagine: 338

Troppi insegnanti, alunni violenti e sommari, bidelli scansafatiche, programmi inadeguati... la scuola italiana è davvero in stato di emergenza come sostiene chi vuole salvarla a suon di tagli al personale, rigida disciplina, valutazioni "quantitative" dell'apprendimento? Questo libro, unendo analisi statistiche e strumenti teorici di grande autorevolezza con l'esperienza di chi lavora da anni nelle classi, smonta gli stereotipi e aumenta la prospettiva: il nemico da combattere è una vasta crisi di valori politici e culturali che rischia di rendere la scuola (e la società) sempre più autoritaria.

La cura di sé come processo formativo

La cura di sé come processo formativo

Autore: Franco Cambi ,

Numero di pagine: 224

Cosa significa prendersi cura di sé e quale influenza ha questa pratica nel percorso di crescita di un individuo: Franco Cambi esplora un tema complesso, intrecciando il piano pedagogico con la categoria della ‘cura' in generale, concetto chiave della vita sociale e individuale. Un manuale che prefigura un iter formativo perché l'individuo si faccia guida di se stesso, coltivi la propria interiorità e riesca a divenire sempre più ‘persona'.

Giovani, lavoro e società: valori e orientamenti tra continuità e discontinuità

Giovani, lavoro e società: valori e orientamenti tra continuità e discontinuità

Autore: Michele La Rosa , Giorgio Gosetti ,

Numero di pagine: 318
Il lavoro pedagogico come ricerca dei significati e ascolto delle emozioni

Il lavoro pedagogico come ricerca dei significati e ascolto delle emozioni

Autore: Maria Grazia Riva ,

Il lavoro pedagogico si costruisce attraverso la ricerca dei significati e l’ascolto delle emozioni presenti, anche se spesso nascoste, nelle diverse esperienze educative e formative. Dopo aver posto le basi teoriche e concettuali del lavoro pedagogico, si mostra come la stessa storia di formazione personale si costruisca attraverso i mattoni delle emozioni e delle reti di significati. Lo sguardo si sposta poi ad esaminare la formazione intenzionale e organizzata, vista come un «luogo pedagogico» denso di significato, carico di dimensioni trasversali quali il potere, l’affettività, la dimensione erotica e corporea. Infine ci si interroga su quali siano le concezioni di ricerca educativa e del lavoro pedagogico stesso, nell’ambito del quale la responsabilità emotiva dell’educatore e del formatore costituisce la condizione di base per una elevata professionalizzazione pedagogica. Il testo è rivolto a educatori, formatori, insegnanti, operatori sociali e sanitari, genitori e a tutti coloro che sono interessati a cercare un modo critico e riflessivo di fare teoria pedagogica e di confrontarsi con la natura pratica dei problemi dell’educazione e della formazione.

Parlare d'amore. Psicologia e psicoterapia cognitiva delle relazioni intime

Parlare d'amore. Psicologia e psicoterapia cognitiva delle relazioni intime

Autore: AA. VV. , Francesco Aquilar ,

Numero di pagine: 257

1250.249

Ripensare nella crisi la cultura della formazione

Ripensare nella crisi la cultura della formazione

Autore: Annalisa Pavan ,

Numero di pagine: 190

Il Lifelong Learning movement che si fa strada nelle odierne società, come effetto delle grandi trasformazioni di questi decenni, sta innovando tutte le concezioni e le politiche educative. Le tre intense Ricerche propongono di entrare nel vivo del processo di questa innovazione, cercandone la radice nei potenziali del diritto umano all’educazione, e cogliendone il fattore dinamico propulsivo nel bisogno di una nuova cultura dello sviluppo personale e sociale, oltre la crisi del modello economico-sociale dominante. Nel passaggio dall’ottica funzionale delle competenze all’ottica sostanziale delle capacità viene riconosciuta la nuova frontiera della cultura della formazione.

Il processo di formazione continua in azienda. Modelli, strumenti ed esperienze di sviluppo del capitale intellettuale

Il processo di formazione continua in azienda. Modelli, strumenti ed esperienze di sviluppo del capitale intellettuale

Autore: F. Fortunati ,

Numero di pagine: 160
Introduzione alla pedagogia generale

Introduzione alla pedagogia generale

Autore: Franca Pinto Minerva , Franco Frabboni ,

Numero di pagine: 304

L'Introduzione alla pedagogia generale intende fornire un quadro di riferimento articolato della scienza pedagogica che viene analizzata nella varietà e nella molteplicità dei suoi elementi costitutivi, rappresentati dai soggetti, dagli oggetti, dai contesti e dai tempi della formazione.

Gestire conoscenza è creare valore. Percorsi di innovazione per la crescita di persone e imprese

Gestire conoscenza è creare valore. Percorsi di innovazione per la crescita di persone e imprese

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 162

772.12

Leggere le organizzazioni

Leggere le organizzazioni

Autore: Daniele Callini ,

Numero di pagine: 160

I diversi sistemi organizzativi si trovano oggi di fronte a continui e rapidi cambiamenti. L'avvento della società post-industriale è fonte di enormi opportunità, ma anche di grandi quesiti, per chi si occupa di management, analisi, progettazione e sviluppo organizzativo, apprendimento di soggetti e organizzazioni.

Nuove generazioni nella società multietnica. Una ricerca nelle scuole d'Abruzzo

Nuove generazioni nella società multietnica. Una ricerca nelle scuole d'Abruzzo

Autore: Rina Manuela Contini ,

Numero di pagine: 164

1043.69

Educazione degli adulti. Dalle 150 ore ai centri territoriali permanenti

Educazione degli adulti. Dalle 150 ore ai centri territoriali permanenti

Autore: Marisa Boriani ,

Numero di pagine: 219
Socializzazione e controllo sociale. Corso di scienze sociali per il triennio del Liceo delle scienze sociali

Socializzazione e controllo sociale. Corso di scienze sociali per il triennio del Liceo delle scienze sociali

Autore: Pietro Boccia ,

Numero di pagine: 288
Statuto epistemologico delle scienze sociali. Corso di Scienze sociali per la 1a classe del triennio del liceo delle Scienze sociali

Statuto epistemologico delle scienze sociali. Corso di Scienze sociali per la 1a classe del triennio del liceo delle Scienze sociali

Autore: Pietro Boccia ,

Numero di pagine: 328
Non solo petrolio

Non solo petrolio

Autore: Antonio Acierno , Giuseppe B. Las Casas, Università della Basilicata , Piergiuseppe Pontrandolfi, Università della Basilicata ,

Numero di pagine: 161

The local dimension of development, even in a framework of global relationships and interconnections, appears as a topic of great interest for the territorial planning disciplines, opening new spaces above all in the reflection on the effectiveness of large area and supra-municipal level planning. The Val d’Agri Inter-communal Structural Plan was conceived as an experimental model of inter-municipal plan, as per DGR n. 1495 of 21/09/2010 of the Basilicata Region, for the development of which a Memorandum of Understanding was signed between the administrations of 23 municipalities. Reference for the entire activity of technical and scientific support to the Staff of the Basilicata Region were three academic institutions: the School of Engineering (SI) of the University of Basilicata, the Department of European and Mediterranean Cultures (DiCEM) of the University of Basilicata, the Urban and Spatial Planning Laboratory "Raffaele D'Ambrosio" (LUPT) of the Federico II University of Naples After a first phase of the research work, concluded in 2014 and whose results are summarized in this volume, in 2018 the technical-scientific support activities have been resumed to allow the...

Rêveries capitalizzabili. L'attesa, l'impegno e il rischio nella formazione

Rêveries capitalizzabili. L'attesa, l'impegno e il rischio nella formazione

Autore: Cesare Bentivogli , Daniele Callini , Mario Catani ,

Numero di pagine: 160
L'integrazione tra scuola e formazione professionale. Dalla diagnosi dei fabbisogni alle proposte di intervento per lo sviluppo del sistema

L'integrazione tra scuola e formazione professionale. Dalla diagnosi dei fabbisogni alle proposte di intervento per lo sviluppo del sistema

Autore: Irene Bellini , G. Di Lieto , Deborah Morgagni ,

Numero di pagine: 251
Società o barbarie

Società o barbarie

Autore: Pierfranco Pellizzetti ,

Numero di pagine: 140

«La società non esiste.» All’insegna di questo provocatorio slogan, firmato Margaret Thatcher, negli ultimi ingloriosi quarant’anni si è affermato un modello sociale in cui l’Economico ha completamente assoggettato il Politico. Eppure, nonostante la fuga del capitalismo verso la dimensione finanziaria, la diffusione di un individualismo cinico e possessivo, il discredito nei confronti di tutto ciò che è «pubblico» e lo svilimento della politica democratica a «caporalato del consenso» (e ad ascensore sociale per tanti spregiudicati imprenditori di se stessi), la società esiste, eccome. E il sonno della politica ha generato mostri, dalle sembianze ormai familiari. Pierfranco Pellizzetti indaga le origini storiche, i risvolti socioeconomici e le tecniche propagandistiche di questo sistema, ormai vittima delle sue intrinseche e profonde contraddizioni. Disuguaglianze, recessione, disoccupazione e disgregazione sociale; il sogno, trasformatosi in incubo, di un’Europa unita ormai soltanto dall’ideologia liberista; la grave crisi di rappresentanza che affligge le liberaldemocrazie di fronte allo strapotere della finanza: tutto sembra realizzare l’antica profezia di ...

ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE NELLA SOCIETÀ TECNOLOGICA

ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE NELLA SOCIETÀ TECNOLOGICA

Autore: generosa manzo , massimiliano luparello , rosaria peluso ,

Nel corso dei secoli, per la scuola sono stati scritti fiumi di parole soprattutto negli ultimi tempi. I continui mutamenti politici, ci costringono a cambiare gli scenari della formazione come se l’istruzione fosse un abito da indossare e non un obbligo doveroso nei confronti di ragazzi e giovani che devono apprendere le corrette strumentalità per diventare cittadini della società. La trasformazione del sistema dell’istruzione è diventata talmente grande e veloce che rende obsoleti tutti i parametri e gli obiettivi che con molta difficoltà sono stati individuati nel corso della storia della scuola. La psicologia ha da sempre studiato i metodi d’insegnamento e supportata dalle altre scienze dell’educazione ha approfondito gli stili cognitivi e le tecniche con cui la mente acquisisce, conserva e rielabora i saperi. Si arriva così, col tempo, all’apprendimento conosciuto come “istruzione programmata” che modella il profitto dei discenti inserendo nelle scuole le nuove tecnologie per l’insegnamento. La tecnologia corre troppo velocemente per poter cogliere il senso e l’euforia del suo progresso e penetra nelle menti degli uomini come un vero “virus” da far...

Ultimi ebook e autori ricercati