Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
La guerra e i diritti umani. Vermi: una società che striscia

La guerra e i diritti umani. Vermi: una società che striscia

Autore: Rouge , Simone Rossoni ,

Numero di pagine: 48
Io «Disegno Di Legge» (Ovvero il pacchetto sicurezza). Vermi: una società che striscia

Io «Disegno Di Legge» (Ovvero il pacchetto sicurezza). Vermi: una società che striscia

Autore: Rouge , Simone Rossoni ,

Numero di pagine: 48
Edmondo Rossoni Il sindacalista del regime

Edmondo Rossoni Il sindacalista del regime

Autore: Mirko Riazzoli ,

Il fascismo è stato un fenomeno complesso e sfaccettato nel quale sono confluite differenti ideologie e personaggi, uno di questi fu Edmondo Rossoni, ex sindacalista rivoluzionario e pacifista, passato all'interventismo durante la Grande Guerra e poi al fascismo di cui organizzò il movimento sindacale assumendone per anni la guida e appoggiando la sua trasformazione progressiva in corporativismo, uno dei nuovi elementi cardine del regime, fino al cosiddetto sbloccamento quando venne allontanato da questa carica e bloccata l'attuazione del suo progetto. Oltre a questo, comunque, Rossoni rivestì altri importanti ruoli durante il ventennio, fu ministro dell'Agricoltura e Foreste occupandosi quindi di produzione alimentare e bonifica, attività molto rilevante negli anni del regime, oltre ad essere una delle figure che, in quanto membri del Gran Consiglio del Fascismo, portarono alla caduta di Mussolini nel luglio del 1943. In quest'opera si ripercorre, in maniera tendenzialmente cronologica, il percorso esistenziale e politico-istituzionale del personaggio, citando spesso i testi dei suoi scritti e discorsi per fornire una testimonianza diretta delle su posizioni, oltre a fornire...

Alessandro Baudi di Vesme e la scoperta dell’arte in Piemonte

Alessandro Baudi di Vesme e la scoperta dell’arte in Piemonte

Autore: Alessandra Giovannini Luca ,

Numero di pagine: 321

Come Adolfo Venturi e Corrado Ricci, Alessandro Baudi di Vesme (1854-1923) appartenne all’ultima generazione di studiosi e funzionari autodidatti che lavorò, tra Otto e Novecento, al delicato processo di affermazione della disciplina storico-artistica in Italia. Storico direttore della Regia Pinacoteca di Torino e primo soprintendente alle gallerie e agli ggetti d’arte del Piemonte e della Liguria, Vesme affiancò ai propri impegni istituzionali un’intensa attività di studio della cultura figurativa locale con uno sguardo privilegiato sulle vicende della pittura del Quattro e Cinquecento, in pieno allineamento agli indirizzi del dibattito storiografico europeo di quegli anni. Sottese da una prospettiva di riabilitazione culturale volta a riscattare la regione subalpina dal novero delle periferie dell’arte, quelle indagini diedero vita a un progetto di edizione filologica delle fonti che ancora oggi è considerato il riferimento documentario per eccellenza nell’ambito della storia delle arti in Piemonte: le Schede Vesme, pubblicate postume tra il 1963 e il 1982. Il volume ripercorre il profilo critico e professionale del loro estensore attraverso il filo...

Lo Stato dell’Arte - L’Arte dello Stato

Lo Stato dell’Arte - L’Arte dello Stato

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 320

Catalogo della mostra presso il Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo aperta al pubblico dal 26 maggio al 29 novembre 2015 Catalogo dell’esposizione con più di centocinquanta opere (dall’archeologia ai lavori di artisti viventi), che mira ad evidenziare come le acquisizioni e le donazioni, non solo arricchiscono il patrimonio culturale ma spesso vanno a “colmare le lacune” di cui purtroppo troppo spesso le collezioni museali soffrono. Il tema centrale della mostra consiste nelle acquisizioni di opere d’arte messe a segno nel corso degli ultimi anni dallo Stato italiano, attraverso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo. I curatori articolano l’esposizione in sette sezioni che, nei loro intenti, sono funzionali ad illustrare altrettante logiche sottese all’azione pubblica: nelle prime due sezioni, “Tornare a casa” e “Restare a casa” lo Stato è intervenuto con l’acquisto per mantenere o per restituire le opere al loro contesto originario, in “Integrare le collezioni” per colmare lacune esistenti nel percorso dei singoli musei e per recuperare pezzi dispersi di collezioni di proprietà dello Stato stesso, in “Continuare la...

1914-1945. L'Italia nella guerra europea dei trent’anni

1914-1945. L'Italia nella guerra europea dei trent’anni

Autore: Autori Vari ,

Numero di pagine: 373

Le due guerre mondiali e i due decenni interposti composero un conflitto trentennale che sconvolse e trasformò in profondità la società europea. Non solo per la portata distruttiva delle vicende militari, ma anche perché l’ordine politico ed economico, l’organizzazione e la vita sociale furono fortemente plasmati dalle esperienze e dalle culture belliche. La dicotomia amico-nemico divenne egemone, tra gli Stati e al loro interno, fino a determinare la natura della cittadinanza. Le politiche nazionaliste e belliciste prevalsero a lungo su quelle democratico-sociali e solo al termine di quel lungo conflitto, cui parteciparono attori diversi e mutevoli nel tempo, il progetto di una modernità militarizzata e aggressiva soccombette di fronte a quello di una società rispettosa della pluralità degli interessi sociali. Di quel conflitto trentennale l’Italia fu tra i promotori e sovente protagonista tanto nell’ambito politico ed economico quanto in quello sociale e culturale, come per la prima volta i saggi qui proposti illustrano in modo originale e approfondito.

Ospedali e politiche assistenziali a Vicenza nel Quattrocento

Ospedali e politiche assistenziali a Vicenza nel Quattrocento

Autore: Bianchi, Francesco ,

Numero di pagine: 264

Il Quattrocento è il secolo delle riforme ospedaliere, avviate in numerose città italiane per superare le inadeguatezze delle tradizionali pratiche caritative del medioevo e fronteggiare con diversi strumenti le emergenze sociali e sanitarie di quel periodo. Anche Vicenza partecipò ai processi di riforma, ristrutturando l’articolazione della sua rete assistenziale, grazie soprattutto all’intervento del patriziato urbano, che impostò il governo dei maggiori ospedali secondo criteri “manageriali”. Nel XV secolo la ricerca del bonum commune trovò così espressione in un modo nuovo e razionale di intendere, finanziare ed erogare la carità, conversando con gli attori pubblici e privati della scena urbana: un modo nuovo ma non rivoluzionario, in cui confluivano sentimenti antichi e recenti, come pietas cristiana, religiosità civica e tutela dello status quo cetuale.

Il Guardasigilli del regime. L'itinerario politico e culturale di Alfredo Rocco

Il Guardasigilli del regime. L'itinerario politico e culturale di Alfredo Rocco

Autore: Giulia Simone ,

Numero di pagine: 242

1573.422

Bollettino delle pubblicazioni italiane ricevute per diritto di stampa

Bollettino delle pubblicazioni italiane ricevute per diritto di stampa

Autore: Biblioteca nazionale centrale di Firenze ,

The "Notizie" (on covers) contain bibliographical and library news items.

Guida commerciale industriale artistico-statistica di Bergamo e sua provincia corredata della pianta e carta geografica con indice alfabetico dei nomi e delle materie. Anno II

Guida commerciale industriale artistico-statistica di Bergamo e sua provincia corredata della pianta e carta geografica con indice alfabetico dei nomi e delle materie. Anno II

Autore: Agostino Locatelli ,

Numero di pagine: 310
Il sindacalismo federale nella storia d'Italia

Il sindacalismo federale nella storia d'Italia

Autore: Franco Della Peruta , Simone Misiani , Adolfo Pepe ,

Numero di pagine: 223
La cultura economica tra le due guerre

La cultura economica tra le due guerre

Autore: AA. VV. , Piero Barucci , Simone Misiani , Manuela Mosca ,

Numero di pagine: 572

Partendo dal presupposto che la cultura economica, intesa come diffuso e condiviso sapere, costituisca una chiave fondamentale per la comprensione della storia d’Italia, oltre che della sua realtà contemporanea, il volume propone un’interpretazione genera

Fascismo, comunismo e Guerra Fredda

Fascismo, comunismo e Guerra Fredda

Autore: Ugo Frasca ,

Numero di pagine: 352

L’inclinazione della storiografia corrente di inquadrare gli eventi tralasciando le «forze profonde» e l’approccio interdisciplinare risulta specialistica ma anche circoscritta, con conclusioni riduttive o inesistenti circa il senso dell’indagine, che differentemente la Filosofia, le Scienze sociologiche e soprattutto la Teologia aiutano a sviscerare in pienezza. Persino la Storia delle relazioni internazionali non può prescindere da un approccio più robusto e così l’azione della Chiesa cattolica, pur riconoscendo il fondamentale apporto militare altrui, si rivela ricca di spunti di riflessione specie nel Novecento, allorquando il suo operato è stato davvero immane, opponendosi ideologicamente ed eticamente alle tirannidi fascista, nazista e bolscevica, reazioni estreme alla disgregazione e all’ingiustizia causate dall’assenza di certezze. Un impegno intensissimo simile a quello profuso da Alcide De Gasperi nel secondo dopoguerra, avendo il compito di spingere il Paese lontano dalla voragine della sconfitta, alle spalle, ed evitando nel contempo l’abisso comunista dinanzi.

Storia della Facoltà di Lettere e Filosofia de “La Sapienza”

Storia della Facoltà di Lettere e Filosofia de “La Sapienza”

Autore: Lidia Capo , Maria Rosa Di Simone ,

Numero di pagine: 727

Il volume ricostruisce nel suo intero sviluppo, dalla fondazione dello Studium Urbis fino al Sessantotto, l’evoluzione degli studi umanistici nell’Università di Roma. Se infatti in senso stretto si può parlare di una vera e propria Facoltà di Lettere e Filosofia solo dopo il 1870, i precedenti rivestono non minore rilevanza quali sedi di elaborazione e diffusione delle tendenze culturali del loro tempo e rivelano una grande ricchezza di contenuti. Gli studi qui raccolti illustrano le caratteristiche dei corsi umanistici ponendoli in collegamento con il mondo intellettuale, politico e sociale circostante. A tal fine sono stati evidenziati in particolare alcuni argomenti significativi quali l’organizzazione delle materie letterarie, il loro inserimento nell’Università, il tipo e le quantità di cattedre, la personalità dei docenti e il loro orientamento scientifico, il valore della laurea, la connessione della didattica con la cultura e con la politica delle varie epoche, la consistenza e le variazioni del corpo studentesco. Ne risulta un quadro molto vario e complesso che, al di là delle grandi differenze e degli elementi di continuità nei secoli, dei periodi di...

Dino Compagni e la sua Cronica: pte. 1, 2. Dino Compagni e la sua Cronica. Di alcune recenti opinioni e argomentazioni intorno alla Cronica. Documenti. 1879

Dino Compagni e la sua Cronica: pte. 1, 2. Dino Compagni e la sua Cronica. Di alcune recenti opinioni e argomentazioni intorno alla Cronica. Documenti. 1879

Autore: Dino Compagni ,

Culture antisemite

Culture antisemite

Autore: Autori Vari , Filippo Focardi ,

Numero di pagine: 137

Negli ultimi anni si è assistito in Italia e in Europa a un crescendo di atti di antisemitismo, xenofobia e razzismo contro gli immigrati, spesso accompagnati dall’ostentazione di gesti e simboli del fascismo. Un forte legame sembra tenere assieme le numerose forme ed espressioni di un risorgente antisemitismo con la diffusione di pregiudizi razzisti e manifestazioni di ostilità verso gli stranieri. I contributi di questo volume analizzano le culture, le legislazioni e le politiche antisemite sviluppate in Italia e in Europa fra le due guerre mondiali e offrono una riflessione di lungo periodo sul loro retaggio fino ai razzismi che attraversano oggi le nostre società.

Appunti di emozioni

Appunti di emozioni

Autore: Daniela Domenici ,

Numero di pagine: 210

Chi ama la vita in tutte le sue sfaccettature non più non amare il teatro. Mille personaggi, mille volti diversi, mille e più caratteri, atmosfere, argomenti. Innumerevoli voci e battiti di cuori, colori e sapori ogni volta diversi. Riso e pianto, commozione e indignazione, memorie ed esperimenti. Una polvere - quella del palcoscenico - che ammalia non solo chi la calca, ma qualunque anima che sia curiosa dell'esistenza, quei tanti occhi protesi a bere le parole di attori comici o drammatici, famosi o esordienti e a vivere le avventure e le idee di scrittori e sceneggiatori. Una carrellata nella magica Firenze, un'esperienza magica e intensa, una scorribanda da uno spettacolo all'altro in cerca di emozioni, più di cento recensioni scritte "di getto" che diventano una piccola e preziosa guida per chi vorrà avvicinarsi alla più antica delle arti: il teatro. Prefazione di Anna Malvica

Messina dall'Unità al fascismo

Messina dall'Unità al fascismo

Autore: Antonio Cicala ,

Numero di pagine: 308

Ricostruendo minuziosamente, in un contesto di ampio respiro, le vicende politiche messinesi dall’Unità d’Italia all’affermazione del fascismo, l'autore delinea la fisionomia della classe politica locale in età liberale, con i suoi protagonisti e le dinamiche interne alle diverse aggregazioni, offrendo una lettura complessiva dell’evoluzione della realtà cittadina tra Otto e Novecento. Nel volume vengono evidenziati in particolare quei passaggi nodali che lungo più di un cinquantennio hanno contribuito a realizzare il profilo storico della città: il ruolo della Destra e della Sinistra storica, i Fasci, la contrapposizione tra blocco clerico-moderato e fronte democratico fulciano in età giolittiana, le drammatiche conseguenze del terremoto del 1908, sino ai mutamenti del primo dopoguerra e l'avvento del fascismo.

Ultimi ebook e autori ricercati