Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Sicurezza, territorio, popolazione. Corso al Collège de France (1977-1978)

Sicurezza, territorio, popolazione. Corso al Collège de France (1977-1978)

Autore: Michel Foucault ,

Numero di pagine: 399
Michel Foucault

Michel Foucault

Autore: AA.VV. ,

Numero di pagine: 203

Il volume propone una raccolta di saggi che indagano da prospettive differenti la “cassetta degli attrezzi”, nonché i principali temi foucaultiani, anche alla luce della produzione meno esplorata. Si tratta di “genealogie nella genealogia” di un’opera che, a un trentennio dalla morte del filosofo, storico o “fabbricatore di libri-bomba” – come preferirebbe esser ricordato –, continua a costituire fonte preziosa per gli studi contemporanei sulle nostre forme di vita, in particolare sui «sistemi impliciti che determinano, senza che noi ne siamo coscienti, le nostre condotte più familiari» (M.F.). Le riflessioni e le critiche sono tese ad aprire nuove piste di ricerca, a partire dalla centralità dei dispositivi giuridico e “parresiastico”. Ogni saggio rintraccia allora, all’interno del labirinto foucaultiano, uno o più fili di quella tela complessa di relazioni che attraversano dimensione giuridica, epistemologia e struttura della verità. «Non però la struttura della verità oggettiva della scienza, ma quella della verità costruita, la verità della organizzazione, del governo delle persone, la verità artificiale del dominio» (Realino Marra). E...

Il potere invisibile. Il segreto e la menzogna nella politica contemporanea

Il potere invisibile. Il segreto e la menzogna nella politica contemporanea

Autore: Vincenzo Sorrentino ,

Numero di pagine: 350
Lezioni sulla sicurezza

Lezioni sulla sicurezza

Autore: Alessandro Fontana ,

La nozione di sicurezza copre uno spettro di significati che vanno dalla salvezza dell’anima, alla stabilità e potenza degli Stati, alla preservazione della specie dalle minacce belliche, climatiche, pandemiche. Il corso di lezioni che Alessandro Fontana, uno tra gli studiosi più vicini a Michel Foucault negli anni settanta, tiene a Catania nel 2003 mostra le concatenazioni tra queste dimensioni e si sofferma, in particolare, sulla triade sicurezza – potenza – verità. Le relazioni tra questi concetti vengono illustrate attraverso un confronto con alcuni degli autori che hanno concorso a defi nire le coordinate della cultura umanistica europea dall’età moderna ai nostri giorni: da Niccolò Machiavelli a Francesco Guicciardini, da Baldassare Castiglione a Leon Battista Alberti, da Enrico Ferri a Michel Foucault. L’esito di questa serrata esegesi è il dispiegamento di una griglia di strumenti ermeneutici che consentono di leggere le crisi del presente, di mapparne le linee di faglia, di coglierne il senso unitario sotto il fluire delle loro forme.

Studiare la pandemia

Studiare la pandemia

Autore: Domenco Cersosimo , Felice Cimatti , Francesco Raniolo ,

Si può pensare l’emergenza che stiamo vivendo? Si può, quando sembra che pensare sia non solo impossibile, ma addirittura superfluo? In questo libro il tentativo è stato fatto, sulla base della convinzione che di fronte all’emergenza – che è complessa e complicata, e per questo difficile da pensare – serve uno sforzo collettivo di intelligenza e immaginazione. Ecco perché allora questo libro raccoglie i pensieri, le ipotesi, i modelli e le speranze di un ampio gruppo di ricercatori, un intero Dipartimento universitario: politica, società, diritto, comunicazione, filosofia, media, informatica, economia sono le angolature disciplinari da cui gli autori hanno provato a pensare l’impensabile che improvvisamente (anche se preannunciato da tanti segnali inascoltati) ha stravolto le nostre vite e le nostre emozioni. Una pluralità di voci, dunque. In un consapevole processo di incessante costruzione e decostruzione dei dati, in un costante andirivieni tra teorie e ricerca, tra approcci e realtà empirica. Perché il pensiero è comune, sempre, o non è pensiero. Il Dipartimento è quello di Scienze politiche e sociali dell’Università della Calabria, di un luogo che mai ...

All'abolizione del proletariato! Il discorso socialista fraternitario. Parigi 1839-1847

All'abolizione del proletariato! Il discorso socialista fraternitario. Parigi 1839-1847

Autore: Andrea Lanza ,

Numero di pagine: 290

1573.387

Aut Aut 360. All'indice. Critica della cultura della valutazione

Aut Aut 360. All'indice. Critica della cultura della valutazione

Autore: AA.VV. ,

DAL LAGO: La (s)valutazione della ricerca. PINTO: Strumento di intelligence e tecnologia di governo. BANFI, DE NICOLAO: Valutare senza sapere. LA ROCCA: Commisurare la ricerca. COIN: Valutazione dell'utilità e utilità della valutazione. SYLOS LABINI: Valutazione e conformismo. CICCARELLI: La bolla formativa è esplosa. NICOLI: Come le falene. FOUCAULT: Che cos'è un regime di verità.

Introduzione a Foucault

Introduzione a Foucault

Autore: Stefano Catucci ,

Numero di pagine: 224

Comprendere l'attualità attraverso le esperienze della follia, della medicina e della sessualità; ridisegnare la storia del presente mettendo in discussione i concetti tradizionali del potere, della soggettività e delle norme sociali: è questa l'avventura intellettuale di Michel Foucault ricostruita in tutta la sua ampiezza, dagli esordi alle ultime lezioni, in una versione riveduta e ampliata.

Aut aut 346 - Lo stato penale globale

Aut aut 346 - Lo stato penale globale

Autore: Galardi Massimo ,

Numero di pagine: 199

Questo numero della rivista "Aut aut" presenta gli articoli di: Alessandro Dal LAgo, Loic Wacquant, John L. Campbell, Frances Fox Piven, Mariana Valverde, Jamie Peck, Massimo Gelardi.

Lockdown

Lockdown

Autore: Xavier Tabet ,

Numero di pagine: 112

Traduzione di Giuseppe Sciara La crisi sanitaria che stiamo vivendo rappresenta sicuramente l’evento collettivo più stupefacente capitato da molto tempo. L’enigma risiede nella capacità di una minuscola entità biologica, il virus, di far passare una società organizzata per il movimento permanente allo stato di semi-paralisi. I Paesi più ricchi, e non solo loro, sono sembrati pronti a sacrificare in maniera duratura la propria economia per proteggere la salute delle persone, in particolare quella delle persone anziane, le prime a essere esposte alla minaccia pandemica. Anche sul piano delle idee e della vita intellettuale, la situazione che viviamo mette alla prova i nostri saperi e i nostri discorsi. È chiaro ormai che sia necessario ripensare molte delle categorie e dei temi mediante i quali osserviamo il nostro presente. Il volume sviluppa l’idea secondo cui il lockdown, che tende necessariamente all’instaurazione di una forma di stato d’eccezione, rende evidente il fatto che la vita, il diritto alla vita e alla salute, siano diventati la vera posta in gioco delle politiche contemporanee. Xavier Tabet è professore ordinario in Études italiennes...

Vecchie e nuove certezze nel diritto amministrativo. Elementi essenziali e metodo gradualista. Dibattito sugli scritti di Giampaolo Rossi

Vecchie e nuove certezze nel diritto amministrativo. Elementi essenziali e metodo gradualista. Dibattito sugli scritti di Giampaolo Rossi

Autore: Francesco Grassi , Omar Hagi Kassim ,

Numero di pagine: 374

Per fissare le novità contenute nei suoi scritti e il suo percorso di riflessione, Giampaolo Rossi ha scritto una Guida alla lettura e un suo allievo, Danilo Pappano, ha redatto un Glossario delle nuove definizioni e degli apporti principali. Su questi si è aperta una ampia riflessione e un vivace dibattito, con vari contributi di accademici, magistrati e giovani studiosi. Il volume, oltre alla Guida alla lettura e al Glossario, raccoglie tutti i contributi pervenuti, i quali evidenziano i profili di innovazione frutto del lavoro dell’Autore ma, in qualche caso, muovono critiche o esprimono la preferenza per un metodo diverso. Gran parte dei contributi si soffermano sul metodo gradualista, evidenziandone l’idoneità a comprendere le certezze essenziali (come ‘pubblico’ e ‘privato’, o ‘provvedimento’ e ‘contratto’) e le infinite sfumature fra le due nozioni base, nella consapevolezza che le nozioni fondamentali non vanno travolte nell’incertezza complessiva che caratterizza l’attuale fase storica.

Bioetica, ambiente e alimentazione

Bioetica, ambiente e alimentazione

Autore: Francesco Del Pizzo ,

Numero di pagine: 210

II C.I.R.B. (Centro Interuniversitario di Ricerca Bioetica), cui aderiscono tutte le Università campane, è un organismo di ricerca nel quale - con metodo rigorosamente scientifico, grazie al concorso di qualificati cultori delle varie discipline interessate e in un clima di costante e costruttivo dialogo con i rappresentanti delle diverse posizioni culturali - è possibile delineare le trame di una serena e ponderata riflessione comune su tematiche che coinvolgono l’identità stessa della persona umana e il destino delle generazioni future.

Sociologia

Sociologia

Autore: Andrea Bixio , Antonio Putini , Gabriella Cotta , Luca Scuccimarra , Tito Marci , Gloria Pirzio Ammassari , Maria Cristina Marchetti , Francesco Riccobono , Lucio D'Alessandro , Guido Gili , Vincenzo Costa , Gennaro Iorio , Germano Schwartz , Arianna Montanari ,

Numero di pagine: 148

Partecipazione politica e spazio pubblico: le nuove forme di democrazia Arianna Montanari La questione democratica agli inizi del nuovo millennio Andrea Bixio Le etiche del mondo contemporaneo e i problemi della democrazia Gabriella Cotta Jean-Luc Nancy e la rifondazione della democrazia: essere-con e singolarità Luca Scuccimarra Sfera pubblica e costellazione post-nazionale. Leggere Strukturwandel der Öffentlichkeit nell’epoca globale Tito Marci Su alcuni sviluppi del concetto di “Società politica”. Uno sguardo ai Subaltern Studies Gloria Pirzio Ammassari Democrazia e partecipazione nella governance europea Maria Cristina Marchetti Il dibattito sulla democrazia europea Antonio Putini Nuove forme di politica, democrazia e partecipazione Sociologia concettuale Andrea bixio La sociologia come teologia Pagine brevi Francesco Riccobono Metamorfosi del concetto di legalità Note

L'illusione del libero mercato

L'illusione del libero mercato

Autore: Bernard E. Harcourt ,

Dal 1973 al 2009, un periodo segnato dall’ascesa della razionalità del mercato e del neoliberalismo, la popolazione carceraria americana è passata da meno di 200.000 a più di 2 milioni di persone entro il 2002 e, nel 2008, a oltre l’1% della popolazione adulta: il tasso più alto al mondo, cinque volte quello dell’Inghilterra e dodici volte quello del Giappone. Dati inconfutabili, che spingono inevitabilmente a chiedersi se vi sia una connessione tra questa espansione della sfera penale e l’affermazione del neoliberalismo e della sua incontrastata fede nel libero mercato. Per appurare la realtà di questa connessione, questo libro avanza un’affascinante ricostruzione del rapporto esistente tra l’idea di “ordine naturale” del mercato e la svolta punitiva della cosiddetta “penalità neoliberale”. Una ricostruzione che passa innanzi tutto per una genealogia del concetto di “ordine naturale”. Harcourt mostra come questo concetto non si debba affatto a Hayek e ai teorici del neoliberalismo, ma risalga alla riflessione dei fisiocratici francesi del Settecento. È al fisiocratico Quesnay che si deve l’edificazione del mito di un ordine spontaneo del mercato...

Lo spettro di Dioniso nell’underground

Lo spettro di Dioniso nell’underground

Autore: Matteo Colombani ,

La trasgressione delle norme sociali costituisce una pratica trasversale alla storia dell’umano: danze sfrenate, sostanze inebrianti, dispositivi di rovesciamento dell’ordine quotidiano, come feste e rituali, hanno sempre svolto un ruolo attivo nell’edificazione delle condotte e degli immaginari di una società. Aspetti generalmente confinati dentro narrazioni etnografiche musealizzanti continuano invece a essere posti al centro di politiche normative specifiche, volte a ristabilire puntualmente la frontiera tra ciò che può essere legalmente tollerato e ciò che deve essere culturalmente ostacolato. All’interno di tale quadro, disegnato sulle tracce di un capitalismo costantemente rinnovato, i rave party si configurano come forme di resistenza ai processi di messa a profitto della vita; luoghi in cui il corpo, la musica e la danza vengono sottratti all’offensiva economica democraticamente estesa dappertutto; luoghi prediletti per l’esplorazione dell’indeterminato che circonda l’individuazione.

L’ordine delle scritture

L’ordine delle scritture

Autore: Isabella Lazzarini ,

Numero di pagine: 397

La messa a scrittura del mondo politico medievale rappresenta un tema sempre più importante e frequentato degli studi medievistici: fra Tre e Quattrocento, le scritture pubbliche danno voce a decisioni, narrazioni, conti, ricordi, ragioni, diritti e si organizzano in sistemi di memoria, che generano infine attraverso i secoli edizioni, studi, interpretazioni. Questi complessi processi documentari, al crocevia fra paleografia, diplomatica e storia, sono in vario modo al centro dei saggi raccolti in questo volume: il loro interloquire reciproco è orchestrato per riflettere sulla cultura e sulle funzioni sociali dello scritto nella costruzione di sistemi al tempo stesso documentari, politici e sociali, e sulla loro reinvenzione successiva per costruire altri sistemi e la genealogia ideologica della loro legittimazione.

Sociologia n. 1/2011

Sociologia n. 1/2011

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 242

Fine della società. Fine della storia ANDREA BIXIO La storicità del sociale. Premessa ANDREA BIXIO Storia della storicità e società moderna BRUNO KARSENTI Governare la società. Un problema genealogico LUCA SCUCCIMARRA Tempo di progresso, tempo di crisi: modelli di filosofia della storia nel pensiero francese dell’Ottocento GIANLUCA BONAIUTI Il futuro del futuro. Saggio sulla semantica (in)temporale della «società» MAURIZIO RICCIARDI La società senza fine. Storia, sociologia e potere della società contemporanea FABRIZIO FORNARI La costruzione narrativa della soggettività tra sociologia e storicismo ROBERTO VALLE L’Apocalisse della Noia: Benjamin Fondane e la domenica della storia Note DI FRANCESCO TIBURSI Medium te mundi posui: la filosofia vichiana come orizzonte della sociologia storica LIBERO FEDERICI Genealogia della violenza e ideocrazia in Walter Benjamin MARCELLO PIAZZA Note introduttive ad un’indagine sul potere giuridico (e su quello costituente) SILVIO BERARDI L’apostolato popolare mazziniano in Inghilterra: la Scuola elementare italiana gratuita di Londra VALERIO PANZA “Dal campo al testo. La terra del rimorso e i suoi inediti” MARIA LETIZIA...

Prima lezione di diritto globale

Prima lezione di diritto globale

Autore: Maria Rosaria Ferrarese ,

Numero di pagine: 176

Lo scenario globale rivela un mondo di relazioni giuridiche variegate e plurali, di 'fonti' moltiplicate e riprodotte in imitazioni, di soggetti giuridici attivi, di re-invenzioni dello spazio e degli scambi. Manca una primadonna assoluta, come era stata la legislazione, e si sommano tratti tradizionali e novità, vecchi linguaggi e nuovi termini, rigetti del passato prossimo e ritorni al passato remoto, come in un quadro fiammingo denso di colori e personaggi che affollano la scena.Nonostante il disordine, i sistemi comunicano e spesso dialogano, e abbozzi di diritto globale annunciano un nuovo corso giuridico.

Mediascapes

Mediascapes

Autore: AA. VV. ,

Oggi la diversità culturale passa dall’uso che le società fanno dei media, dai modi in cui il flusso planetario di immagini, video, film e fiction televisive viene rimodellato localmente da strategie individuali e di gruppo che, nel consumo e nella produzione di immagini, cercano di tratteggiare rappresentazioni più o meno coerenti del mondo, di comporre memorie collettive, di darsi una visione del futuro. Prendono così corpo paesaggi mediatici nazionali e transnazionali, che alimentano l’immaginazione, i desideri e le emozioni di esistenze sempre più mobili e dislocate. I saggi raccolti nel volume calano questi temi nella concretezza del lavoro etnografico condotto in aree di crisi, di conflitto e di forte cambiamento culturale: dall’Italia a Israele, dalla Tailandia alla Cina, dalla Nigeria al Camerun, al Congo e al Brasile.

Ricerca in vetrina. Originalità e impatto della ricerca scientifica di dottorandi e dottori di ricerca

Ricerca in vetrina. Originalità e impatto della ricerca scientifica di dottorandi e dottori di ricerca

Autore: Adi Sassari - Associazione dottorandi e dottori di ricerca italiani ,

Numero di pagine: 726

2000.1404

Le vite ineguali

Le vite ineguali

Autore: Didier Fassin ,

Numero di pagine: 208

Come può la vita essere concepita nella sua duplice dimensione del vivente e del vissuto, della materia e dell’esperienza? A questa domanda, la filosofia e, più recentemente, le scienze sociali, hanno portato ogni tipo di risposta, spesso favorendo l’una o l’altra di queste dimensioni: quella biologica o quella biografica. Tuttavia, è possibile pensarli insieme e riconciliare gli approcci naturalistici e umanistici? La scommessa di Didier Fassin è uscire dall’astrazione dei concetti filosofici per tentarne una verifica empirica e rivelare quindi qualcosa di concreto, capace di interrogare la sociologia e la politica. Fassin unisce critica filosofica e ricerca etnografica sul terreno e mostra che negli ultimi decenni la vita biologica ha preso un assoluto sopravvento gerarchico su quella biografica. Se oggi si concede facilmente un permesso di soggiorno per ragioni sanitarie mentre è molto più difficile ottenere un diritto d’asilo, è perché della vita si sacralizza la sua dimensione impolitica. Ma non tutte le vite si equivalgono (neri d’America, stranieri e migranti, richiedenti asilo), e lo dimostra empiricamente la differenziazione liberista del valore, cioè ...

Storica (2020) Vol. 77

Storica (2020) Vol. 77

Autore: Autori Vari ,

Numero di pagine: 213

Primo piano Domenico Cecere, Dall’informazione alla gestione dell’emergenza. Una proposta per lo studio dei disastri in età moderna 1.Rivoluzioni della natura e catastrofi politiche 2.Sguardi dei contemporanei, stereotipi degli storici 3.Raccontare il disastro 4.Comunicazione e politica dell’emergenza 5.Dalla prospettiva culturale alla storia sociale e politica Questioni Alessandro Fontana. Tracce di un’esperienza di pensiero a cura di Jean-Louis Fournel Jean-Louis Fournel, Introduzione. Ricordi sul carattere infinito di una scrittura Dante Fedele, La coscienza storica. Alessandro Fontana su Machiavelli, gli ambasciatori veneti e la nuova politica 1.La politica dopo il 1494 2.Politica e diplomazia 3.La coscienza storica Xavier Tabet, Le Venezie di Alessandro Fontana 1.Il vizio occulto 2.Venezia scomparsa, Venezia ritrovata 3.Lo «scambio sempre ricominciato» Tiziana Faitini, La scena politica della verità. Fontana e il magistero di Foucault 1.Foucault e Fontana nel theatrum politicum 2.Tra finzione e enigma. Lo stile del filosofo 3.Maestro e discepolo allo specchio. L’insegnamento come scena della verità Piermario Vescovo, Attualità de La scena...

Sguardi sull'Altrove

Sguardi sull'Altrove

Autore: Maria Francesca Piredda ,

Numero di pagine: 339

La produzione cinematografica degli Istituti missionari italiani rappresenta un tema ancora scarsamente esplorato sia dalla storia del cinema sia dall’antropologia visuale. È innegabile, infatti, come parlare di missioni significhi parlare dell’incontro tra culture differenti e come l’occhio della macchina da presa, ponendosi al servizio dei missionari sin dal primo decennio del XX secolo, ne abbia tradotto in immagini i sentimenti verso l’Altrove. Alla luce di un dibattito piuttosto controverso rispetto alle caratteristiche e agli oggetti di studio dell’antropologia visuale, il volume intende rispondere e verificare come e perché il cinema missionario possa dirsi “etnografico” e quale contributo possa fornire all’antropologia e alla storia del cinema. Attraverso studi di casi particolarmente significativi, l’attenzione si sofferma sull’analisi degli oggetti della rappresentazione, sulle modalità di costruzione del racconto (sia nel film di finzione sia nel documentario) e sui valori veicolati attraverso le immagini in movimento.

La biblioteca pubblica, cantiere cittadino di integrazione

La biblioteca pubblica, cantiere cittadino di integrazione

Autore: Desirée de Stefano ,

Numero di pagine: 390

L’opera costituisce un’analisi storica e contemporanea del ruolo sociale e culturale svolto fin dalle prime esperienze a livello nazionale dalla “biblioteca pubblica”. Essa, fin dalle origini, ha rappresentato uno spazio aperto alla cittadinanza, costituito non solo da libri e scaffali ma anche dalla volontà di creare un servizio pubblico finalizzato alla creazione di nuovi rapporti sociali e umani. Nella nostra epoca, la biblioteca pubblica assume progressivamente un nuovo valore sociale trasformandosi in luogo d’incontro interculturale per le diverse comunità di migranti che vivono in Europa. Nello studio si vuole evidenziare in particolare la funzione svolta dalla biblioteca pubblica in differenti contesti urbani e in diversi paesi europei, con un’attenzione maggiore nei confronti di due metropoli, Roma e Amburgo, nelle quali si sono realizzati progetti d’integrazione culturale e sociale a favore di cittadini migranti. In conclusione l’opera vuole porsi uno specifico interrogativo: si può sperare che anche attraverso le biblioteche pubbliche si possa costruire una nuova società plurale orientata a un orizzonte comune?

Spazio pubblico e interculturalità

Spazio pubblico e interculturalità

Autore: Martina Polimeni ,

Numero di pagine: 232

Multiculturalità e spazio pubblico sono un tema che sarà sempre più presente nel futuro delle città, dove la presenza multietnica richiede soluzioni efficaci per l’integrazione. Questo libro affronta con rigore e passione un tema non facile e prende spunto dal caso della Danimarca dove all’intolleranza si è sostituita una forte capacità di integrazione e di condivisione di culture, abitudini, costumi. È un’analisi attenta degli errori fin qui fatti e di quelli che andrebbero evitati nella progettazione delle nuove realtà metropolitane dove lo spazio publico va offerto per essere vissuto in un ambito di pacifico scambio di cultura e tradizioni. L’ indicazione che viene dal Superkilen Park di Copenhagen, sorto nel difficile quartiere di Nørrebro, è certamente un esempio che presenta molteplici piani di lettura, ma che dimostra come la creatività e uno spirito di integrazione possano trasformare un ghetto in un’area dove diventa desiderabile vivere.

Sotto la pelle dello Stato

Sotto la pelle dello Stato

Autore: Aldo Bonomi ,

Numero di pagine: 187

Nella palude. La fase attuale della politica italiana potrebbe essere efficacemente riassunta così: da una parte il populismo di territorio di marca leghista, dall'altra il populismo del sogno berlusconiano. Nel mezzo una sorta di populismo giustizialista, marcato dai segni inquietanti dell'invidia sociale. Il tratto comune di questi fenomeni sta nel rinserrarsi cieco nei propri egoismi territoriali, nelle invidie di vicinato, nel gossip televisivo...Mai come ora c'è stato bisogno di politica, in grado di ripensare i comportamenti collettivi nel contesto di spaesamento prodotto dalla globalizzazione. Rancore, cura, operosità sono metafore sociali che indicano i modi differenti in cui i soggetti si relazionano di fronte alle difficili sfide poste dalla vita quotidiana. C'è un grave pericolo che bisogna evitare: la saldatura politica tra la “comunità del rancore”, con le sue paure già quotate da tempo al mercato della politica, e le preoccupazioni e le angustie degli “operosi” che pur con mille difficoltà fanno impresa nella globalizzazione. Solo coniugando insieme la "comunità di cura" figlia del welfare e fatta di operatori, medici, insegnanti, impresa sociale,...

Ultimi ebook e autori ricercati