Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Rischio idraulico e idrogeologico. Previsione, prevenzione e progettazione degli interventi per la riduzione dei rischi

Rischio idraulico e idrogeologico. Previsione, prevenzione e progettazione degli interventi per la riduzione dei rischi

Autore: Maurizio Tanzini , Giovanni Pranzini ,

Numero di pagine: 320
Rischio idraulico e difesa del territorio - Con guida all'applicazione dei software HEC-RAS • HEC-HMS • GeoRAS • GeoHMS

Rischio idraulico e difesa del territorio - Con guida all'applicazione dei software HEC-RAS • HEC-HMS • GeoRAS • GeoHMS

Autore: Adriano Murachelli , Vittoria Riboni ,

Numero di pagine: 544

Questo volume, qui disponibile in versione ebook - formato epub, affronta il tema sempre più attuale della difesa del suolo, soffermandosi con particolare attenzione sul rischio idraulico e difesa del territorio. Il testo analizza le dinamiche idrologiche e idrauliche, a scala di bacino idrografico e legate al reticolo idrico superficiale, finalizzate allo studio delle condizioni di rischio e alla progettazione dei necessari interventi di mitigazione. Perché un manuale su rischio idraulico e difesa del territorio Rappresenta uno dei problemi di maggiore rilevanza, dati i gravissimi danni ai beni culturali e, ancor peggio, la perdita di moltissime vite umane. Il rischio idraulico è diffuso in tutta l'Italia ma con svariate manifestazioni, in base all'assetto geomorfologico del territorio: esondazioni e dissesti morfologici di carattere torrentizio, trasporto di massa lungo le conoidi in zone montane e collinari, frane, esondazioni e sprofondamenti nelle zone collinari e pianeggianti. La conformazione geologica e geomorfologica del nostro territorio è caratterizzata da un’orografia giovane e da rilievi in via di sollevamento. In primo luogo si espone la teoria fondamentale per ...

Rischio idraulico: interventi per la protezione del territorio. Le casse di espansione

Rischio idraulico: interventi per la protezione del territorio. Le casse di espansione

Autore: Enio Paris ,

Numero di pagine: 162
Rischio idraulico ed idrogeologico. Procedure di pianificazione, verifica, controllo e gestione delle emergenze. Con CD-ROM

Rischio idraulico ed idrogeologico. Procedure di pianificazione, verifica, controllo e gestione delle emergenze. Con CD-ROM

Autore: Alberto Mariano Caivano ,

Numero di pagine: 270
Rischio idraulico ed idrogeologico. Procedure di pianificazione, verifiche, controllo e gestione delle emergenze

Rischio idraulico ed idrogeologico. Procedure di pianificazione, verifiche, controllo e gestione delle emergenze

Autore: Alberto Mariano Caivano ,

Numero di pagine: 228
Dalle esigenze alle opportunità. La difesa idraulica fluviale occasione per un progetto di «paesaggio terzo»

Dalle esigenze alle opportunità. La difesa idraulica fluviale occasione per un progetto di «paesaggio terzo»

Autore: Michele Ercolini ,

Numero di pagine: 530

This book sets itself specific objective: namely, the consideration of the design of the river landscape as a cultural and social investment. The aim is at "control" of a landscape which is transformed while preserving harmonious forms and structures that are sustainable from an ecological and environmental aspect, and is continually redesigned on the basis of human requirements, without overwhelming nature. The need for hydraulic defence of the rivers thus becomes an opportunity for a "third landscape" project, a chance to transform "non-places" into "places."

Sin imagen

Valutazione del rischio idraulico nel territorio della bonifica Bentivoglio-Enza

Autore: Luigi Natale (docente di ingegneria.) ,

Numero di pagine: 80
Sin imagen

Rischio Idraulico Ed I Drogeologico

Autore: Alberto Mariano Caivano ,

Numero di pagine: 382

Dalla pianificazione dei bacini all'applicazione della normativa in vigore: una guida per tenere sempre sotto controllo il rischio idraulico. Un tema che nel libro viene affrontato con un taglio squisitamente pratico e operativo, offrendo agli operatori del settore tutto quello che bisogna conoscere per essere in regola con il Decreto Legge 180/98 e il Decreto Soverato 365/2000. L'analisi dell'idraulica fluviale e delle sue problematiche � condotta con rigore scientifico. Le relative verifiche ingegneristiche possono essere realizzate grazie ai programmi contenuti nel Cd allegato al volume: analisi idrogeologiche con metodo di Gumbel, determinazione leggi di pioggia per determinati periodi di ritorno, determinazione tempi di ritorno e molti altri.

Viaggio nel mondo del rischio

Viaggio nel mondo del rischio

Autore: Luigi Selleri ,

Numero di pagine: 610

Nella nostra vita siamo portati ad ammettere continuamente che il futuro sia prevedibile, ossia che la nostra vita sia caratterizzata da certezze. Poi al verificarsi del minimo imprevisto, di eventi più preoccupanti (malattia), più dolorosi (morte di un caro), più devastanti (terremoto o atto terroristico), prendiamo coscienza del fatto che la nostra vita si svolge in un contesto caratterizzato da rischi di differente natura, valenza (positiva o negativa) e portata. L’idea di questo libro nasce da queste riflessioni. In esso sviluppiamo un lungo e complesso viaggio - dai rischi della ricerca ai rischi catastrofali, dai rischi sanitari ai rischi giudiziari, dai rischi dell’inquinamento al rischio nell’Arte - ed analizziamoi differenti comportamenti delle persone, delle imprese edei governi in rapporto ad essi. Dopo la prima parte, nella quale diciamo dell’evoluzione dall’antichità sino all’attuale Società del Rischio, nelle parti successive dapprima analizziamo l’ampio, variegato e dinamico mondo del rischio, successivamente delineiamo i processi di gestione del rischio seguiti dalle persone, dalle imprese, dalle banche, dai Governi, e infine analizziamo la...

Il dissesto idrogeologico. Previsione, prevenzione e mitigazione del rischio

Il dissesto idrogeologico. Previsione, prevenzione e mitigazione del rischio

Autore: Giuseppe Gisotti ,

Numero di pagine: 640

Lo scopo del volume Il dissesto idrogeologico è quello di chiarire i vari aspetti di una materia come questa che si caratterizza in senso multidisciplinare, di fornire uno strumento per comprenderne le molteplici manifestazioni e cause, di fornire una guida agile relativa agli interventi strutturali e non strutturali e ridurne la pericolosità e il rischio.

Sin imagen

Problematiche connesse al rischio idraulico [Tesi di Laurea in Ingegneria Ambiente e Territorio].

Autore: silvia licordari ,

Sin imagen

Linea 3

Autore: CNR. Gruppo nazionale per la difesa dalle catastrofi idrogeologiche , Consiglio nazionale delle ricerche. Gruppo nazionale per la difesa dalle catastrofi idrogeologiche , A. Carrara , Franco Siccardi ,

Numero di pagine: 188
Un fiume per il territorio. Indirizzi progettuali per il parco fluviale del Valdarno empolese

Un fiume per il territorio. Indirizzi progettuali per il parco fluviale del Valdarno empolese

Autore: Alberto Magnaghi , Sara Giacomozzi ,

Numero di pagine: 220
IL MOLISE

IL MOLISE

Autore: Antonio Giangrande ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Il progetto di una regione

Il progetto di una regione

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 308

Il volume raccoglie e sviluppa i materiali predisposti in occasione del seminario annuale di ISoCaRP (International Society of City and Regional Planning) svoltosi a Genova nel 2004 che erano stati raccolti originariamente in un'agile pubblicazione in lingua inglese finalizzata a presentare ai partecipanti, provenienti da tutto il mondo, il sistema di pianificazione vigente in Liguria.Questa nuova edizione, ampiamente rivista ed ampliata, si è posta l'obiettivo di tracciare un quadro sistematico e completo, dei piani e degli strumenti urbanistici che operano sul territorio ligure, considerando le diverse scale territoriali, da quella di area vasta a quella sub-comunale e la diversa efficacia, dalle linee di indirizzo alle prescrizioni normative, ed i diversi intenti, da quelli più generali a quelli di settore. Il tutto corredato, ad ogni livello, da estratti ed esemplificazioni tratti dalla ormai ricchissima collezione di strumenti che operano alle diverse scale territoriali. La prima intenzione è stata quella di produrre un testo da utilizzare nella didattica dei corsi diUrbanistica, poiché vi sono illustrati, nella specifica applicazione al caso ligure praticamente tutti gli ...

Italian survey & international experience

Italian survey & international experience

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 1058

Volume di grande formato di oltre 1.000 pagine in edizione italiano e inglese riccamente illustrato a cura della segreteria del 36° CONVEGNO INTERNAZIONALE DEI DOCENTI DELLA RAPPRESENTAZIONE - UNDICESIMO CONGRESSO UID - PARMA 18 • 19 • 20 SETTEMBRE 2014 - SEDE CENTRALE DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA I convegni/congressi periodici delle società scientifiche sono sempre stati lo strumento migliore e più efficace per rendersi conto dello stato di salute, di vivacità e di avanzamento della ricerca di una specifica comunità scientifica. Continuano ad esserlo, nonostante la scarsa considerazione che ad essi era stata riservata nelle prime impostazioni della VQR 2004-2010 e dai criteri per l'Abilitazione Scientifica Nazionale, che in parte permane e che rischia di allontanare da essi gli studiosi più giovani e più esposti alle estemporanee suggestioni derivanti da presunte ventate rinnovatrici, importate da tradizioni e realtà lontane dalla nostra. Difficilmente da questi incontri viene fuori l'eccellenza assoluta, delegata da sempre – a seconda della specificità e della tradizione della comunità considerata – a monografie (come per le aree umanistico-sociali e...

Cultura dell'acqua e progettazione paesistica

Cultura dell'acqua e progettazione paesistica

Autore: Michele Ercolini ,

Numero di pagine: 130

Parlare di Cultura dell'acqua e progettazione paesistica significa, anzitutto, confrontarsi con la complessità dell'elemento "acqua". Liquido incolore e insapore, origine dell'umanità, "oro blu" del pianeta, protagonista dinamico, camaleontico ed imprevedibile del territorio, componente del paesaggio in perenne trasformazione nei confini, nelle forme, mai eguale a se stesso, con valenze simboliche, rituali e metafisiche difficilmente eguagliabili. Parlare di Cultura dell'acqua e progettazione paesistica significa affrontare la questione della sostenibilità in termini ecologico-ambientali, economici, etici. Parlare di Cultura dell'acqua e progettazione paesistica significa porre l'accento sulle criticità e sull'emergenze. Emergenza a scala "globale", vera e propria crisi planetaria che vede l'acqua tra due estremi: da una parte, l'acqua che fa paura perché manca, non c'è (siccità e desertificazione) e, all'opposto, l'acqua che fa paura in quanto calamità che distrugge, devasta, inonda (alluvioni). Emergenza alla scala del "quotidiano" da ricercarsi nella persistente offesa ai paesaggi d'acqua (dai fiumi, ai laghi, alle zone umide), al sempre più colorito e poco rispettoso...

Demolizioni e ricostruzioni

Demolizioni e ricostruzioni

Autore: Marco Quirino Duma , Nicola Mordà ,

Numero di pagine: 244

La legge 98/2013, di conversione del “Decreto del Fare”, ha modificato il regime degli interventi di demolizione e ricostruzione, previsti dal d.P.R. 380/2001, eliminando il vincolo del rispetto della sagoma preesistente. Ciò consente di eseguire l’intervento nell’ambito della SCIA.Il tema è di notevole interesse: per la mole di edifici che potrebbero essere interessati dal disposto; per la possibilità offerta ai tecnici, alle imprese e ai committenti di seguire un iter autorizzativo più snello e agile. Il volume inquadra la tematica con l’analisi dell’articolata normativa urbanistica cui il tecnico dovrà attenersi. Ampio spazio è dedicato alla giurisprudenza pertinente, del Consiglio di Stato, della Corte di Cassazione e dei vari TAR. La fase di ricostruzione è affrontata nell’articolato sistema normativo vigente: dalle norme sul contenimento energetico del sistema edificio-impianto, alle Norme Tecniche sulle Costruzioni, ai vincoli in tema di distanze; una particolare attenzione è dedicata all’eco-sostenibilità, a livello sia di involucro sia di impiantistica.La demolizione è trattata in termini di indirizzo, affrontandone le tecniche e i rischi...

Politiche europee per il paesaggio: proposte operative

Politiche europee per il paesaggio: proposte operative

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 402

Nell’attuale società, il tema del paesaggio suscita “esigenze” e stimola “attese” di tipo diverso a causa delle tante componenti sociali, scientifiche e culturali che lo coinvolgono, in particolare per la profonda “crisi dei luoghi”, quel malessere che si manifesta nelle periferie prive di identità, nelle campagne e lungo le coste spesso sfigurate, nel mutato rapporto tra l’ambiente naturale e le comunità che lo abitano. Per “esigenze” della società contemporanea intendiamo le diffuse aspirazioni nei confronti di un generale miglioramento della qualità della vita, di un cambiamento di rotta nelle politiche di trasformazione territoriale, di una revisione del concetto di tutela e di conservazione da intendere in senso attivo e innovativo con il ripristino della stabilità degli ecosistemi, con un’attenta considerazione dell’identità dei luoghi, un rinnovato e più corretto rapporto con l’ambiente naturale e i valori culturali e sociali del territorio. Le “attese” possono riguardare la maggiore e migliore disponibilità di aree verdi ricreative nelle conurbazioni metropolitane; la bonifica e la riqualificazione dei paesaggi degradati e un corretto ...

Paesaggio costiero, sviluppo turistico sostenibile

Paesaggio costiero, sviluppo turistico sostenibile

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 258

Questo testo contiene i risultati di una ricerca universitaria condotta sull'ambiente costiero, da tempo soggetto a forti pressioni antropiche, a vari fenomeni di urbanizzazione, cementificazione e costruzione di infrastrutture di vario genere. Ruota intorno ai due termini principali di paesaggio e turismo e all'aggettivo costiero che li accomuna. Si riferisce, in particolare, a quei processi di sviluppo turistico che sono stati tra i motori principali e le cause primarie delle trasformazioni di tante aree litoranee; evidenzia problemi e vicende di particolare complessità e criticità che si sono succeduti in prevalenza negli ultimi cinquant'anni e che hanno riguardato e riguardano l'alterazione delle fragilità naturali e delle identità culturali del paesaggio costiero; analizza le potenzialità di un approccio paesistico integrato per affrontare, congiuntamente, le interazioni esistenti tra tutela attiva delle risorse e politiche di utilizzo turistico sostenibile. Alla ricerca hanno partecipato studiosi e ricercatori universitari interessati da tempo ai temi ed ai problemi che coinvolgono le tematiche paesaggistiche e all'applicazione di principi ed obiettivi delle recenti...

Verde di prossimità e disegno urbano

Verde di prossimità e disegno urbano

Autore: Lucia Nucci ,

Numero di pagine: 372

L'assetto del territorio locale della grande città, la progettazione dell'uso e dell'organizzazione del verde urbano e delle aree libere residue come componenti essenziali dello spazio pubblico locale, matrice della conformazione urbana complessiva, costituiscono oggi un impegno centrale di molte città europee. L'attenzione è volta a caratterizzare lo spazio pubblico locale in risposta alla domanda di integrazione e di usi legati alla vita quotidiana, nei diversi contesti sociali ed insediativi della città contemporanea. Il tema in Gran Bretagna ha assunto una configurazione sistematica nelle politiche territoriali ai vari livelli ed ha una concreta traduzione in azioni e comportamenti operativi locali. Il motivo di interesse è nel ritorno, secondo la tradizione del local planning e dell'urban design, ad intrecciare fortemente, al livello locale e attraverso il disegno urbano, il sistema del verde con i servizi, la residenza e con le reti della mobilità lenta. Il campo di approfondimento è offerto dall'attuazione al livello locale di politiche integrate per il verde. La nuova accezione del verde come spazio con un valore determinante per la vita quotidiana della comunità...

Ultimi ebook e autori ricercati