Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Nessuno

Nessuno

Autore: Vittorino Andreoli ,

Numero di pagine: 422

“Non esisto per nessuno ma ho una storia, una piccola storia.”

Nessuno in nessun luogo. La straordinaria autobiografia di una ragazza autistica

Nessuno in nessun luogo. La straordinaria autobiografia di una ragazza autistica

Autore: Donna Williams ,

Numero di pagine: 188
Nessuno

Nessuno

Autore: Luciano De Crescenzo ,

Numero di pagine: 252

Che cosa facevano i ricchi dopo cena, otto secoli prima di Cristo? Ascoltavano un cantautore, possibilmente cieco, che in cambio del cibo o di qualche regalino raccontava storie a puntate, brulicanti di guerrieri valorosi come Rambo, di dè Ulisse, invece, aveva tutti i pregi e i difetti che un uomo deve avere: era coraggioso, bugiardo, amante dell'avventura, attaccato alla famiglia, traditore, curioso, imbroglione, astuto, farabutto, intelligente e, come dicono i milanesi, "cacciaballe". Per questo uomini e donne provavano tanto piacere quando udivano raccontare le sue imprese. Luciano De Crescenzo ha voluto rinfrescare questo piacere traducendo (a modo suo) l'Odissea, il grande poema dedicato alle avventure di Ulisse. Prendere in mano questo suo nuovo libro è come sedersi in una sala dove la voce del cantastorie si leva per parlare ancora una volta della morbosa Calipso, di Telemaco, della bella Nausicaa, del cavallo di Troia, del ciclope Polifemo che Ulisse ingannò dicendo di chiamarsi Nessuno, di una visita nel regno sotterraneo dell'Ade, delle Sirene, del ritorno a Itaca, dei Proci, di Penelope e di tutto il resto. Ma la voce del cantastorie è quella arguta di De...

Nessuno al mio fianco

Nessuno al mio fianco

Autore: Nadine Gordimer ,

Numero di pagine: 272

In Sudafrica, poco prima delle elezioni che hanno portato Nelson Mandela al potere, due coppie fanno i conti con la realtà sociale e politica del paese. Da un lato ci sono gli Stark: Vera e Bennet, i bianchi. Lui rinuncia alle proprie attività artistiche per la famiglia, lei invece intraprende la professione di avvocato che, costringendola ad affrontare problematiche a lei sconosciute, le cambierà la vita. Dall’altro lato scorre l’esistenza parallela dei Maqoma: Sibongile e Didymus, militanti neri tornati in patria dopo anni di esilio a seguito dei grandi rivolgimenti politici. Lui, ex terrorista, viene messo da parte dal movimento rivoluzionario, mentre lei, che non si era mai impegnata nella lotta politica, vi acquisisce un ruolo sempre più attivo. Nessuno passa indenne attraverso gli sconvolgimenti che stanno travolgendo il Sudafrica e tutti si trovano a dover fare i conti con la storia. Nadine Gordimer, con maestria nel trattamento della struttura narrativa e nella delineazione dei personaggi, ci commuove e insieme ci aiuta a comprendere la realtà del Sudafrica, in uno dei momenti chiave della sua storia contemporanea.

Io sono nessuno

Io sono nessuno

Autore: Laura Hoxhara ,

Numero di pagine: 47

L’essere umano può essere interpretato come una piccola particella dentro ad una grande molecola chiamata Mondo. Esso prova emozioni, prova sensazioni e sono proprio queste caratteristiche che lo rende membro di una specie “vincente”. L’opera trascina il lettore nel riscoprire l’origine dell’uomo attraverso lo sguardo di un essere, meglio definito con il termine di parassita, il quale darà una sorta di spolverata a quella parte di noi chiamata coscienza.

Uno, nessuno, e centomila

Uno, nessuno, e centomila

Autore: Luigi Pirandello ,

Numero di pagine: 12

Questo romanzo, l'ultimo di Pirandello, riesce a sintetizzare il pensiero dell'autore nel modo più completo. L'autore stesso lo definisce come il romanzo "più amaro di tutti, profondamente umoristico, di scomposizione della vita". Il protagonista Vitangelo Moscarda, infatti, può essere considerato come uno dei personaggi più complessi del mondo pirandelliano, e sicuramente quello con maggior autoconsapevolezza. Dal punto di vista formale, stilistico, si può notare la forte inclinazione al monologo del soggetto, che molto spesso si rivolge al lettore ponendogli interrogativi e problemi in modo da coinvolgerlo direttamente nella vicenda, il cui significato è senza dubbio di portata universale. A dispetto della sua lunga gestazione, l'opera non è né frammentaria né disorganizzata; al contrario, può essere considerata come l'apice della carriera dell'autore e della sua tensione narrativa.

Il mio nome è nessuno

Il mio nome è nessuno

Autore: Diego Palma ,

Numero di pagine: 92

In una società di massa ognuno di noi è un Nessuno di turno, perché vive sempre più isolato dalla moderna tecnologia, la quale, nata per ridurre le distanze, non ha fatto altro che ottenere l’effetto inverso. Oggi viviamo nell’isolamento globale e tecnologico, con il pregiudizio come premessa di ogni interazione e la condizione di apparenza costante: un’apparenza che è l’effetto teatrale di una trama scritta altrove, in un luogo di Nessuno, e che ci viene calata segretamente dall’alto, in modo che risultiamo tutti magicamente allineati nei pensieri, e orientati con le medesime volontà. Nell’epoca immediatamente precedente molte delle nostre decisioni erano lasciate al caso, al libero gioco delle interazioni tra le diverse volontà e libertà umane, pur in quadro di costrizioni sociali fortissime. Oggi siamo tragicamente interscambiabili nel gioco del mercato in cui nessuno decide e conta e ognuno crede di decidere e di contare, scoprendo poi di essere solo un numero in molteplici insiemi di azioni standardizzate e codificate a priori.

Nessuno sia solo

Nessuno sia solo

Autore: Dionigi Tettamanzi ,

Numero di pagine: 250

“Solo l’ascolto reciproco può salvarci dal gelo della solitudine e farci entrare nel giardino della solidarietà. Una Parola di vita è nascosta nelle vicende di ogni famiglia.”

Nessuno è innocente

Nessuno è innocente

Autore: Armando Maraucci ,

Numero di pagine: 344

Un’opera sospesa fra storia e magia che squarcia il velo dell’ipocrisia. Le streghe di Villanova Monteleone vengono alfine condannate. Ma il verdetto, che promana con forza, ci dice che «Nessuno è innocente». «Leggendo uno dei libri di Salvatore Loi sull’Inquisizione venne fuori il solo nome di Leonarda de Monti, una delle streghe di Villanova Monteleone. Nella cartina allegata al testo venivano però catalogate tre streghe. Spulciando tra le note, venni a sapere che il materiale esposto dall’autore proveniva dall’Archivio Storico di Madrid. Un amico mi venne in aiuto e mi fece pervenire alcuni documenti dall’archivio menzionato. Così vennero fuori i restanti nomi, anzi, con mia grande sorpresa, a quelli se ne aggiunsero altri...».

Uno nessuno centomila

Uno nessuno centomila

Autore: Silvio Sosio ,

Numero di pagine: 36

RACCONTO LUNGO (36 pagine) - FANTASCIENZA - Aveva commesso un crimine e scontato la sua pena: la sua personalità era stata cancellata e rimpiazzata. Ma forse qualcosa non aveva funzionato come previsto. PREMIO COURMAYEUR 1996 La prima cosa che ricordò al suo risveglio era il suo nome: Luca Rosati. Subito dopo scoprì che non lo era affatto. La soluzione definitiva al problema delle carceri è la Riabilitazione. In gergo chiamata anche "Ripasso". Il condannato viene riscritto: sulla sua personalità viene sovraimpressa una personalità modello, ricavata da una persona di specchiata onestà, perfettamente integrata nella società. Così Angelo Morabito scopre che quella di Luca Rosati non è la sua identità, ma solo un ricordo stampato nel suo cervello in seguito a una condanna. Ma forse anche questa non è tutta la verità. C'è qualcosa nel suo passato di poco chiaro. E forse la realtà è ancora peggiore di quanto non sembri. Silvio Sosio, giornalista, è direttore della rivista "Robot" e del magazine online "Fantascienza.com". Ha pubblicato poco più di una decina di racconti soprattutto tra gli anni Ottanta e Novanta, uno dei quali è stato anche tradotto in Francia e...

Nessuno ti ascolta mai

Nessuno ti ascolta mai

Autore: Bruno Colombo ,

Numero di pagine: 114

Una giovane donna accusata ingiustamente, il suo chiacchierato passato, la sua goffa naturale presenza fisica, storpiata dal male inflittole dai suoi nemici che per vari motivi tenteranno di rovinarle l’esistenza e la condurranno verso un pericoloso punto di non ritorno.

Figlio di nessuno

Figlio di nessuno

Autore: Boris Pahor , Cristina Battocletti ,

Numero di pagine: 252

Tutto quello che si può fare è in vita. La guerra, le persecuzioni, l’amore. Il bilancio di un secolo di avventure in cui si specchia un Novecento di orrori e rivincite.

Io sono nessuno

Io sono nessuno

Autore: Wainer Molteni ,

Numero di pagine: 256

Wainer Molteni non avrebbe mai immaginato che un giorno sarebbe finito a dormire su un cartone. È successo. Non conosceva il significato della parola fame. Lo ha scoperto. Non credeva si potesse vivere senza soldi e documenti. Lo ha fatto. Dopo un'infanzia normale - sempre che normale significhi qualcosa - si è ritrovato per strada. Il caso, il destino, il dna. Fatto sta che ci è rimasto per otto anni. Dalle notti in discoteca alle code nelle mense, dal master in criminologia nella sede dell'Fbi a Quantico, in Virginia, al dormitorio pubblico di via Maggianico a Milano, dal riso oro e zafferano di Gualtiero Marchesi alla nascita di Clochard alla riscossa, il primo sindacato dei senzacasa. Io sono nessuno racconta la sua odissea. Potrebbe essere quella di ciascuno di noi.

Nessuno mi crede

Nessuno mi crede

Autore: Mary Higgins Clark ,

Numero di pagine: 448

La "regina della suspense" è tornata. Con un romanzo semplicemente folgorante.

Uno, nessuno e centomila

Uno, nessuno e centomila

Autore: Luigi Pirandello ,

Uno, nessuno e centomila è uno dei romanzi più famosi di Luigi Pirandello. Iniziato nel 1909, uscì solo nel 1926 prima sotto forma di romanzo a puntate nella rivista "La Fiera letteraria", e poi in volume. Quest'opera, l'ultima di Pirandello, riesce a sintetizzare il pensiero dell'autore nel modo più completo. Lo stesso Pirandello la definisce come il romanzo "più amaro di tutti, profondamente umoristico, di scomposizione della vita". Il protagonista Vitangelo Moscarda, può essere considerato come uno dei personaggi più complessi del mondo pirandelliano, e sicuramente quello con maggior autoconsapevolezza. Dal punto di vista formale, stilistico, si può notare la forte inclinazione al monologo del soggetto, che molto spesso si rivolge al lettore ponendogli interrogativi e problemi in modo da coinvolgerlo direttamente nella vicenda, il cui significato è senza dubbio di portata universale. A dispetto della sua lunga gestazione, l'opera non è né frammentaria né disorganizzata; al contrario, può essere considerata come l'apice della carriera dell'autore e della sua tensione narrativa. Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di...

Nessuno ucciderà più nessuno

Nessuno ucciderà più nessuno

Autore: Maurizio Maui ,

Chi sa tutta la verità? Il preambolo di un avvincente balzo in avanti dell’Umanità. In una città in cui da tempo sembrava che nessuno potesse più uccidere volontariamente un proprio simile, il dottor SIMON LORK diviene involontariamente l’ultima vittima. Al cospetto dell’Impianto Ta, il più avanzato apparato di produzione di energia, si nascondono ancora troppi segreti. Tuttavia con lo studio della Meccanica Senziente la verità potrà sempre emergere e anche l’ultimo assassino potrà essere smascherato. Le nuove scoperte scientifiche della dottoressa MARTA LIRTONE stanno assestando, giorno dopo giorno, un duro colpo alla realtà percepita e al libero arbitrio.

Nessuno scrive al colonnello

Nessuno scrive al colonnello

Autore: Gabriel García Márquez ,

Numero di pagine: 84

Considerata la prosa più riuscita ed equilibrata - per ritmo e misura, per densità e asciuttezza di stile - del García Márquez prima maniera, Nessuno scrive al colonnello costituisce un prezioso tassello di quel ciclo di Macondo che troverà la sua grande sintesi in Cent'anni di solitudine. Il vecchio militare in attesa da quindici anni di una pensione che non arriva mai, e che sacrifica perfino i magri pasti per allevare un gallo da combattimento da cui si aspetta scommesse e guadagni, appartiene alla galleria di ritratti maschili di cui è ricco l'universo di Macondo. La sua semplicità ne fa uno tra i personaggi più riusciti dello scrittore.

Io non sono nessuno

Io non sono nessuno

Autore: Federico Garavelli ,

Numero di pagine: 120

John James Miller è un reietto che arranca nella società Newyorchese per trovare la sua strada. Nella vita ha conosciuto solo il dolore. Una lettera inaspettata lo guiderà alle origini della sua vita facendogli scoprire un passato nascosto. Dall'America fino alla Nuova Zelanda in un viaggio avventuroso che gli permetterà di trovare il suo posto nel mondo. William Hobson è intenzionato a spazzare via qualsiasi cosa lo separi dal suo sogno. Ma troverà dinanzi a lui i grandi guerrieri Maori. L'esercito Inglese cercherà a tutti i costi d'impadronirsi della nuova terra con ogni mezzo, ma dovrà ricredersi quando i valorosi guerrieri tatuati spargeranno sangue Inglese sulle spiagge della loro isola. Due storie straordinarie che s'intrecciano creando un solo filo conduttore. Il lettore verrà trascinato in tempi e luoghi diversi ma comunque vicini tra essi.

Uno Nessuno Centomila

Uno Nessuno Centomila

Autore: Luigi Pirandello ,

"La realtà che ho io per voi è nella forma che voi mi date; ma è realtà per voi e non per me; la realtà che voi avete per me è nella forma che io vi do; ma è realtà per me e non per voi; e per me stesso io non ho altra realtà se non nella forma che riesco a darmi. E come? Ma costruendomi, appunto." Uno, nessuno e centomila, iniziato nel 1909, fu pubblicato solo nel 1926; come il Fu Mattia Pascal è un romanzo retrospettivo, condotto da una voce narrante che è anche protagonista della vicenda. Il personaggio principale, Vitangelo Moscarda è un inetto, che non si riconosce nel suo corpo e che proprio da un difetto del suo corpo, inizia una riflessione lunga e dolorosa sul senso della vita. Attraverso una serie di considerazioni e il rifiuto della figura paterna, Moscarda si convince che l'uomo non è "uno", ma "centomila", avendo egli tante identità quante gliene attribuiscono dall’esterno. Nel finale il protagonista si risolve a diventare “nessuno”, vivendo come un sasso, una pianta, un essere inanimato, immerso nel fluire insensato della vita.

Nessuno, nemmeno tu

Nessuno, nemmeno tu

Autore: Lucia Tilde Ingrosso ,

Numero di pagine: 346

A Milano, settembre è un mese imprevedibile, a volte ancora immerso nell'afa estiva, a volte preludio a un inverno che non dà tregua. Ma le notti sono fresche, accarezzate da un vento gentile. Ed è in una notte di settembre che il commissario Sebastiano Rizzo viene svegliato di soprassalto dall'annuncio di un omicidio in una discoteca del centro. Quando Rizzo arriva sulla scena del crimine, insieme al cadavere, trova anche Viola, la sua ex fidanzata....

Nessuno è degno

Nessuno è degno

Autore: Maico Morellini ,

Numero di pagine: 62

ROMANZO BREVE (62 pagine) - FANTASCIENZA - La Speranza di Rea e la Fiamma di Encelado sono pronte ad accattare Saturno. Chi vincerà, alla fine? Il capitano Micah Veidt, primo e unico necronauta terrestre, prende il comando della "Speranza di Rea" e insieme alla potente "Fiamma di Encelado" decide di sferrare un ultimo, disperato attacco a Mimas, la roccaforte dei Necronauti protetta da Zytras e dall'implacabile "Luce di Titano". Sulla luna cantiere intanto il presidente Theophrastus è pronto a lanciare le sue micidiali armi contro le colonie e a iniziare il viaggio verso la stazione spaziale aliena in orbita intorno a Plutone. Tutto è pronto per lo scontro finale tra la Terra e Saturno, ma solo uno dei due potrà sopravvivere. Maico Morellini, classe 1977, vive in provincia di Reggio Emilia e lavora nel settore informatico. Con il suo primo romanzo di fantascienza "Il Re Nero" ha vinto il Premio Urania 2010, pubblicato nel novembre del 2011 da Mondadori. Ha ricevuto segnalazioni al Premio Lovecraft e al Premio Algernoon Blackwood, collabora con la rivista di cinema "Nocturno", ha pubblicato racconti su diverse antologie tra cui "365 Racconti sulla fine del mondo", "50 sfumature ...

Il mio nome è Nessuno - 1. Il giuramento

Il mio nome è Nessuno - 1. Il giuramento

Autore: Valerio Massimo Manfredi ,

Numero di pagine: 360

Ulisse, Odysseo, Nessuno: l'uomo dal multiforme ingegno, il mito che solca i mari, l'eroe più formidabile e moderno di tutti i tempi è qui, in queste pagine. E ci parla in prima persona, raccontandosi con tutta l'umanità e il coraggio che lo hanno reso, lungo ventisette secoli, più immortale di un dio. Dalla nascita nella piccola, rocciosa Itaca alla formazione di uomo e di guerriero al fianco del padre Laerte, dalle braccia materne della nutrice Euriclea al vasto mare da navigare sino a Sparta, dalla abbagliante e pericolosa bellezza di Elena all'amore per Penelope, dal solenne giuramento tra giovani principi leali al divampare della tremenda discordia: questo romanzo, primo di due volumi, segue Odysseo fino alla resa di Troia, grandiosa e terribile. Prima ancora che inizi il nòstos - lo straordinario viaggio di ritorno - l'avventura già è costellata di incontri folgoranti, segnata da crisi profonde, dominata dall'intelligenza e dall'ardimento di un uomo capace, passo dopo passo, di farsi eroe. La figura di Odysseo ha avuto lo straordinario destino di "reincarnarsi" infinite volte: i più grandi poeti lo hanno cantato, la sua orma profonda e sempre nuova è riconoscibile...

E nessuno si accorse che mancava una stella

E nessuno si accorse che mancava una stella

Autore: Antonio Debenedetti ,

Numero di pagine: 336

Antonio Debenedetti si conferma un maestro indiscusso del racconto italiano. Sandro Veronesi

Nessuno può portarti un fiore

Nessuno può portarti un fiore

Autore: Pino Cacucci ,

Numero di pagine: 202

L’immaginazione e la memoria storica di Pino Cacucci sono affollate di ribelli. Non sono necessariamente eroi a tutto tondo. Non hanno necessariamente il rigore ideologico di una dottrina o il vigore di una fede politica. Non sono necessariamente entrati nella fama che si trasforma in leggenda. Hanno però una caratteristica comune: incarnano in un gesto o in una vita intera l’insofferenza profonda per il conformismo e l’ingiustizia. Quelli di Pino Cacucci sono spesso ribelli contro la loro stessa volontà e corrono incontro al destino con innamorata leggerezza. In questo libro si racconta di Horst Fantazzini, rapinatore gentiluomo, protagonista di tentate evasioni disastrose. Si racconta della bellissima e sfrontata Edera De Giovanni, che sfida, diciannovenne, il gerarca fascista, finisce in carcere, ne esce, prende contatti con i dirigenti della lotta di liberazione, viene catturata, torturata e fucilata a Bologna. Si racconta di Antonieta Rivas Mercado, pioniera appassionata di cultura nel Messico degli anni venti, travagliata da amori infelici e suicida a Parigi (si spara in Notre-Dame). Si racconta di Clément Duval, anarchico illegalista, teorico della rivolta e...

Nessuno si salva da solo

Nessuno si salva da solo

Autore: Margaret Mazzantini ,

Numero di pagine: 192

Delia e Gaetano erano una coppia. Ora non lo sono più, e stasera devono imparare a non esserlo. Si ritrovano a cena, in un ristorante, poco tempo dopo aver rotto quella che fu una famiglia. Ma dove hanno sbagliato? Il fatto è che non lo sanno. Una coppia come tante, come noi. Contemporaneamente a noi.

Nessuno può toglierti il sorriso

Nessuno può toglierti il sorriso

Autore: Valentina Pitzalis ,

Numero di pagine: 156

"Valentina Pitzalis è morta il 17 aprile 2011. Quel giorno mio marito mi ha cosparsa di cherosene e mi ha dato fuoco. Quel giorno la Valentina che ero sempre stata, la ragazza carina, piena di vita, prospettive e sogni per il futuro, è bruciata tra le fiamme di un inferno senza senso. Non so perché tutto questo sia successo proprio a me. Me lo sono chiesta tante, troppe volte in questi anni, così come mi sono ripetuta, ogni giorno, che lui non era un mostro, ma aveva fatto, questo sì, una cosa mostruosa. So per certo però che la persona che sono oggi è stata più forte di tutto e di tutti. Ho compreso che di fronte alle avversità, di fronte a tragedie come la mia la cosa che conta è trovare la forza di reagire. Ho scelto di reagire, ho scelto di vivere, ho scelto di cercare di essere un esempio per chi crede di non avere quella forza dentro di sé, perché io... la depressione non me la posso permettere, non più. Quello che, più di tutto, mi ha dato la forza di arrivare fin qui è stata la speranza di poter aiutare tutte le donne che vivono, magari ancora senza essersene rese veramente conto, situazioni di coppia come la mia. Sono felice di poter alzare una mano sola,...

In cerca della terra di nessuno

In cerca della terra di nessuno

Autore: Milena Jesenska ,

Numero di pagine: 96

Il nome di Milena Jesenská è molto spesso legato a quello di Franz Kafka, con cui ebbe un'intensa relazione quasi esclusivamente epistolare. Ma etichettare Milena come "l'amica di Kafka" è estremamente riduttivo: traduttrice, giornalista, attivista politica, la Jesenská è stata una figura di intellettuale a tutto tondo nella Boemia degli anni Venti e Trenta del Novecento, fino alla sua tragica morte nel campo di concentramento di Ravensbrück, nel 1944. Gli scritti raccolti in questo libro - alcuni dei quali qui pubblicati per la prima volta in Italia - raccontano il periodo tra l'Anschluss e l'invasione della Cecoslovacchia da parte dei nazisti. Accanto alla cronaca degli eventi che avrebbero cambiato per sempre il volto dell'Europa, c'è anche spazio per la vita delle persone comuni e per le vicende quotidiane spesso fagocitate dalla grande Storia. Sono testi lucidi e appassionati in cui emerge la forte personalità della Jesenská, come donna e come autrice: acuta, ironica, combattiva, ma anche riflessiva e profonda.

Sull'Etna non uccidono mai nessuno

Sull'Etna non uccidono mai nessuno

Autore: Ottavio Cappellani ,

Numero di pagine: 160

Alle pendici dell’Etna due guide turistiche, Vito ed Ernesto – che è anche scrittore – si improvvisano detective per ritrovare una ragazza scomparsa. Un giallo vulcanico dall’autore del best seller Chi è Lou Sciortino? Mistero, ironia, personaggi dotati di anima e luoghi descritti nella loro essenza sono gli elementi di un romanzo che stupisce, dà brividi e tiene avvinti come le eruzioni notturne dell’Etna. Vi siete mai chiesti perché non si hanno mai notizie di crimini, sull'Etna? Pensateci. Boschi solitari attraversati per tutto l'anno da migliaia di turisti, e mai neanche un borseggio, uno scippo, mai un omicidio, un tentativo di furto. Ogni tanto si perde qualche turista, di solito trekker tedeschi convinti che l'abitudine con le Alpi possa rendere semplici i percorsi fuori pista etnei. Ma i vulcani non sono montagne morte. E il magma, o chissà che altro, a volte può fare impazzire i gps degli avventurieri della domenica. Il vulcano è una montagna viva, abituata a cambiare il suo volto secondo il capriccio degli dèi. I racconti della montagna sono diversi dai racconti del vulcano: i racconti della montagna rimangono sempre uguali, narrati dieci o cento anni...

L'uomo che non era nessuno

L'uomo che non era nessuno

Autore: Edgar Wallace ,

Numero di pagine: 162

Marjorie Stedman lavora come segretaria nello studio di un avvocato. La sua è una vita normale, finché un giorno non entra in scena un uomo misterioso, chiamato Pretoria Smith. Chi è questo individuo? E quali sono i suoi rapporti con lo zio sudafricano di Marjorie? Tutto si complica ancora di più il giorno in cui, in una sala di un antico maniero inglese, Marjorie si trova di fronte a un allucinante spettacolo. A terra giace il cadavere di Sir James Tynewood, ucciso con un colpo di pistola, e accanto a lui c'è Pretoria Smith che si accusa dell'assassinio. E i misteri, invece di risolversi, sembrano infittire sempre più.Edgar Wallacenacque nel 1875 a Greenwich (Londra). Cominciò a lavorare giovanissimo; a diciott’anni si arruolò nell’esercito ma nel 1899 riuscì a farsi congedare. Fu corrispondente di guerra per diversi giornali. Ottenne il suo primo successo come scrittore con I quattro giusti, nel 1905. Da allora scrisse, in ventisette anni, circa 150 opere narrative e teatrali di successo, nonché la sceneggiatura del celeberrimo King Kong. Definito “il re del giallo”, è morto nel 1932.

Cose che nessuno sa

Cose che nessuno sa

Autore: Alessandro D'Avenia ,

Numero di pagine: 336

Margherita ha quattordici anni e sta iniziare il liceo. Un giorno ascolta un messaggio in segreteria telefonica. È suo padre: annuncia che non tornerà più a casa. Per Margherita si spalanca il vuoto sotto i piedi....

Nelle mani di nessuno

Nelle mani di nessuno

Autore: Gianni Palagonia ,

Numero di pagine: 350

È stato costretto ad andarsene dalla sua Sicilia e ora è in una città del Nord, sotto copertura. Si troverà coinvolto nelle indagini sulle infiltrazioni di Cosa Nostra e poi in prima linea nella più grande operazione antiterrorismo degli ultimi anni: quella che, dopo l'omicidio di Marco Biagi, porterà allo smantellamento delle nuove Brigate Rosse.

Da qui non se ne va nessuno

Da qui non se ne va nessuno

Autore: Alba Parietti ,

Numero di pagine: 156

"Milano dista da Torino cinquant'anni." Alba Parietti li ripercorre tutti con la mente e con il cuore mentre vola in autostrada per andare a soccorrere sua madre. A ogni chilometro un ricordo. Insieme s'impongono con prepotenza nei dettagli, nei colori, negli odori, fino a ricreare volti, fatti, emozioni di una vita intera.

Ultimi ebook e autori ricercati