Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Gli ultimi cinque secondi di Mussolini. Un'inchiesta giornalistica durata quarant'anni

Gli ultimi cinque secondi di Mussolini. Un'inchiesta giornalistica durata quarant'anni

Autore: Giorgio Pisanò ,

Numero di pagine: 206
La presa del potere di Benito Mussolini

La presa del potere di Benito Mussolini

Autore: Raffaello Uboldi ,

Numero di pagine: 312

Un libro che ci mostra come un colpo di stato, destinato sulla carta al più clamoroso fallimento, abbia invece avuto successo e come si siano mossi i principali artefici degli eventi che aprirono le porte del potere all'uomo che impose al nostro paese vent'anni di dittatura.

Furore nero. Il tormento di un «orfano» di Mussolini dalla Repubblica Sociale alla democrazia

Furore nero. Il tormento di un «orfano» di Mussolini dalla Repubblica Sociale alla democrazia

Autore: Ottavio D'Agostino ,

Numero di pagine: 192
Mussolini

Mussolini

Autore: Denis Mack Smith ,

Numero di pagine: 688

Questa è una biografia politica di Benito Mussolini, non una storia dell'Italia fascista. Mussolini non nacque grande, né la grandezza gli fu imposta dal corso degli eventi. La strada che lo portò fuori dall'oscurità dovette aprirsela con la sua ambizione, traendo il massimo partito dalle occasioni che la fortuna pose sul suo cammino. Morendo, nel 1945, lasciò il suo Paese distrutto dalla sconfitta militare e dalla guerra civile; per sua stessa ammissione, era divenuto l'uomo più odiato d'Italia.

Mussolini

Mussolini

Autore: Paolo Alatri ,

Numero di pagine: 183

Ascesa e caduta di un dittatoreBenito Mussolini: grande statista o semplice demagogo aiutato dalle circostanze della storia? Uomo politico dalle notevoli qualità o esclusivo prodotto della crisi della società liberale postunitaria? Ancora ai nostri giorni, quando ormai la storia ha fatto giustizia delle biografie smaccatamente apologetiche e dei pamphlet acriticamente polemici e gli studiosi hanno avuto più facile accesso agli archivi pubblici e privati, le passioni non accennano a temperarsi ed è ancora difficile discutere sul personaggio sine ira ac studio. In questo volume Paolo Alatri ricostruisce con rigorosa obiettività la biografia del duce del fascismo senza ignorarne i risvolti psicologici ma in chiave strettamente politica, partendo cioè dalla valutazione del contesto politico in cui il personaggio si affermò e dall'analisi delle forze sociali che in quel contesto interagirono.Paolo Alatrisaggista, giornalista e storico, ha insegnato storia del Risorgimento all'Università di Palermo, storia moderna e storia delle dottrine politiche alle Università di Messina e di Perugia. Deputato al Parlamento dal 1963 al 1968, è autore di importanti saggi storico-politici tra ...

Benito Mussolini

Benito Mussolini

Autore: Riccardo Allegri ,

Numero di pagine: 85

Benito Mussolini: l'uomo, il Duce, il politico, il capopopolo, lo spregiudicato dittatore. Una biografia dal ritmo veloce e dal montaggio serratissimo ce lo fa conoscere in tutti i suoi aspetti pubblici: dalla giovanile militanza socialista alla costruzione della carriera giornalistica e politica, dalla formazione del movimento fascista alla creazione di una dittatura spregiudicata e machiavellica, dall'affermazione di un potere basato sulla violenza e su scaltri calcoli politici alla fallimentare alleanza con Adolf Hitler che ha portato il Paese e il suo Duce alla rovina. Un'analisi imparziale dei fatti e un modo tutto digitale di raccontare la storia, con link interattivi di approfondimento a risorse web e multimediali. Un'opera rivolta ai lettori interessati alla storia che vogliono riscoprire il racconto del Ventennio mussoliniano o iniziare a conoscere le vicende di uno dei periodi cruciali e ancora controversi della nostra storia. Le caratteristiche del libro . Informazione storica rigorosa e rassegna imparziale dei fatti. . Taglio narrativo, ritmo serrato e stile documentaristico. . Un modo nuovo e avvincente per leggere la storia: nel testo 147 link ti portano ad...

Mussolini segreto

Mussolini segreto

Autore: Claretta Petacci , Mauro Suttora ,

Numero di pagine: 517

A settant'anni dalla loro stesura e dopo una serie di vicissitudini travagliate che ne hanno in passato ostacolato la pubblicazione, i diari di Claretta Petacci raggiungono finalmente il pubblico italiano. E rivelano ben più di quanto ci si potrebbe aspettare dalla donna nota a molti solo come l'ultima e più famosa amante di Mussolini. Claretta Petacci si dimostra infatti testimone d'eccezione dell'Italia fascista: nei suoi scritti registra con minuzia e attenzione ogni mossa, ogni parola, ogni preoccupazione del Duce. Il lettore scopre così, accanto a resoconti di pomeriggi d'amore a Palazzo Venezia o sulla spiaggia di Castel Porziano, le considerazioni di Mussolini a proposito di Hitler, i suoi discorsi contro gli ebrei, i francesi, gli spagnoli e gli inglesi, le sue critiche al papa e ai Savoia. Nel corso degli anni narrati in questi diari, che vanno dal 1932 al 1938, in Italia e in Europa maturavano eventi gravissimi: la nascita dell'Asse fra il nostro Paese e la Germania, la promulgazione delle leggi razziali, l'annessione nazista dell'Austria. Di questi e di molti altri episodi Mussolini discute con Clara, non solo amante, ma anche confidente e consigliera. E forse, come...

Mussolini si confessa

Mussolini si confessa

Autore: Georg Zachariae ,

Numero di pagine: 240

Il duce, solo di fronte all'immagine di se stesso, sceglie, per confessarsi, un estraneo e un laico: il medico che per caso gli era accanto, e con lui si sfoga, parla senza reticenze del suo passato, dei suoi amori, dei suoi rimpianti, gli racconta aneddoti curiosi, trancia giudizi sui contemporanei. Una preziosa testimonianza che rivela un Mussolini intimo e inedito: esitante dinanzi alle decisioni più gravi, che non si atteggia più a 'infallibile', che parla con franchezza dei protagonisti del suo tempo: odiava Badoglio, era scettico sulla funzione della Chiesa, provava stima e ammirazione per Churchill, frustrante sentimento di dipendenza nei confronti di Hitler, alta considerazione per Goebbels, disprezzo per Goering.

Benito Mussolini

Benito Mussolini

Numero di pagine: 130

Benito Mussolini è stato una delle figure centrali del '900: è innegabile infatti che il ventennio fascista abbia segnato uno spartiacque nella storia italiana e in quella europea, se è vero che perfino Adolf Hitler quando si trattò di fondare il terzo Reich ed il suo delirante sogno di dominio mondiale si ispirò al regime fascista. Ancora più profondo è il solco tracciato nella storia e nella società italiana che ancora oggi, a più di 60 anni dalla scomparsa del Duce, sembra non essere in grado di chiudere i conti con una figura così ingombrante. Con questa biografia Andersen fa il punto sulla vita di Benito Mussolini, il dittatore che venne acclamato dagli italiani come "l'uomo della provvidenza" e finì appeso per i piedi ed esposto agli oltraggi bestiali della folla in Piazzale Loreto.

La Chiesa di Mussolini

La Chiesa di Mussolini

Autore: Giovanni Sale ,

Numero di pagine: 304

“Pregare, se non aiuta certamente non nuoce": così Benito Mussolini riassumeva il suo rapporto volutamente ambiguo con il cattolicesimo. Ateo convinto, si era conquistato il favore degli squadristi grazie alla sua veemente retorica anticlericale, ma una volta salito al potere nel 1922 non esitò a cambiare rotta pur di assicurarsi il sostegno e la legittimazione delle gerarchie vaticane. Concesse agevolazioni non richieste, intavolò delicate trattative diplomatiche per risolvere la questione romana, mitigò cinquant’anni di legislazione separatista, arrivò a fingersi rispettoso delle tradizioni portando all’altare donna Rachele: un’avveduta politica della “mano tesa” che aveva il duplice obiettivo di guadagnare credibilità nazionale e internazionale e di rassicurare il diffidente elettorato cattolico. Ma allo stesso tempo il Duce esautorava il Partito popolare di don Sturzo e soddisfaceva le istanze dei fascisti della prima ora incoraggiando le aggressioni al clero locale e alle cooperative bianche (atti di violenza che in pubblico condannava). Intanto, il Papa si barcamenava in una strategia prudente e attendista che, nell’intento di assicurarsi maggiori...

Gli ultimi cinque secondi di Mussolini

Gli ultimi cinque secondi di Mussolini

Autore: Pisanò Giorgio ,

Numero di pagine: 206

«Ci sono altri particolari che riguardano la morte di Mussolini. Non è andata come la raccontano. Ma non posso dirti niente di più. Quando verrà il momento ti racconterò tutto, fino in fondo.»Chi sparò, il 28 aprile 1945, a Benito Mussolini e Claretta Petacci? I due morirono insieme? Perché il capo del fascismo non è stato fucilato in piazzale Loreto, ma vi è stato portato già cadavere? Le versioni fornite dall’esecutore ufficiale, il famoso colonnello Valerio, si sono rivelate parziali, contraddittorie e confuse. In questo libro, i testimoni degli ultimi secondi di vita del dittatore sono finalmente usciti allo scoperto e hanno parlato. Il loro racconto svela una realtà sconvolgente: la solitaria morte del duce, le urla di Claretta, la finta fucilazione. Un’inchiesta difficile e scomoda, arricchita da documenti d’archivio, prove e immagini raccolte in quarant’anni di ricerche.

Storia d'Italia da Mussolini a Berlusconi

Storia d'Italia da Mussolini a Berlusconi

Autore: Bruno Vespa ,

Numero di pagine: 840

Un libro di storia dal taglio decisamente inedito, arricchito da un'utile appendice con i risultati di tutte le elezioni politiche dell'Italia repubblicana e da un'accuratissima cronologia.

I nemici di Mussolini

I nemici di Mussolini

Autore: Charles Delzell ,

Numero di pagine: 672

Questa storia dell'antifascismo italiano, dal delitto Matteotti fino alla proclamazione della Repubblica, è il frutto di una lunga e approfondita ricerca e, nello stesso tempo, della diretta esperienza del suo autore. Charles Delzell prestò infatti servizio nell'Esercito americano in Italia dal 1943 al 1945 e negli anni successivi vi tornò a più riprese, entrando in contatto con molti leader della Resistenza e intraprendendo un fitto scambio con gli studiosi italiani. In questo volume, Delzell delinea le ragioni, i percorsi e le prospettive degli uomini e dei movimenti politici che hanno dato vita alla Resistenza armata - la fase culminante di una lunga lotta protrattasi in Italia e all'estero per oltre un ventennio - partendo dal brutale assassinio del segretario socialista, che spostò lo scontro con il regime fuori dalle aule della democrazia parlamentare, e affrontando poi gli aspetti salienti del movimento antifascista: l'emigrazione all'estero, l'attività clandestina in Italia e la partecipazione alla Guerra Civile Spagnola, una sorta di prova generale della Resistenza armata iniziata l'8 settembre 1943. Dalla ricostruzione di Delzell, emergono le scelte dei partigiani, ...

Mussolini l'anticittadino

Mussolini l'anticittadino

Autore: Michele Dau ,

Numero di pagine: 336

La rapida paralisi della crescita sociale e democratica delle città fu una delle azioni-chiave del fascismo per la cancellazione delle libertà civili e politiche e per radicare l'egemonia del regime. Il libro descrive i durissimi attacchi che Mussolini e i più autorevoli intellettuali fascisti intrapresero contro la città e i cittadini per esaltare invece l'uomo nuovo, rurale, riproduttore e soldato. Dai primi moti liberali e lungo sei decenni unitari, le città furono i luoghi della prima modernizzazione politica, economica e sociale, i luoghi della democrazia, meta delle masse che vi si trasferivano per godere i primi diritti di cittadinanza. Dal 1920 al 1944 tutte le città italiane - grandi, medie e piccole - e tutti i borghi furono invece occupati dai fascisti e dalla loro ossessiva propaganda. La città come insieme complessivo di destini individuali, di volontà di innovare ed elaborare pensieri era vista come un nemico da sconfiggere. Mussolini, socialista, inurbato a Milano da un piccolo villaggio appenninico, per paralizzare gli avversari sradicò ogni radice democratica delle città, alimentò un nuovo ceto medio urbano burocratico e servile per scalzare ogni...

Mussolini Alla Conquista Delle Baleari E Altri Scritti

Mussolini Alla Conquista Delle Baleari E Altri Scritti

Autore: Camillo Berneri ,

Numero di pagine: 168

Il libro raccoglie alcuni testi di Camillo Berneri, il maggiore intellettuale anarchico italiano del Novecento, che visse la sua militanza nel ventennio cruciale che va dal 1917 al 1937, un periodo storico che vide eventi che ridisegnarono il quadro della lotta politica e sociale: la rivoluzione russa, il crollo dell'Europa dinastica, la crisi della civilta liberale e l'avvento del fascismo e del nazismo.

Canale Mussolini

Canale Mussolini

Autore: Antonio Pennacchi ,

Numero di pagine: 468

Canale Mussolini è l'asse portante su cui si regge la bonifica delle Paludi Pontine. I suoi argini sono scanditi da eucalypti immensi che assorbono l'acqua e prosciugano i campi, alle sue cascatelle i ragazzini fanno il bagno e aironi bianchissimi trovano rifugio.

Dalla liberazione di Mussolini all'epilogo La Repubblica sociale italiana (13 settembre 1943-28 aprile 1945)

Dalla liberazione di Mussolini all'epilogo La Repubblica sociale italiana (13 settembre 1943-28 aprile 1945)

Autore: Benito Mussolini ,

Mussolini: Il duce. 1. Gli anni del consenso, 1929-1936. 2. Lo stato totalitario, 1936-1940

Mussolini: Il duce. 1. Gli anni del consenso, 1929-1936. 2. Lo stato totalitario, 1936-1940

Autore: Renzo De Felice ,

Mussolini: Mussolini, il fascista. [pt.] 1. La conquista del potere, 1921-1925 ; [pt.] 2. L'organizzazione dello Stato fascista, 1925-1929

Mussolini: Mussolini, il fascista. [pt.] 1. La conquista del potere, 1921-1925 ; [pt.] 2. L'organizzazione dello Stato fascista, 1925-1929

Autore: Renzo De Felice ,

Mussolini: Mussolini, l'alleato, 1940-1945. [pt.] 1. L'Italia in guerra, 1940-1943. t. 1. Dalla guerra breve alla guerra lunga. t. 2. Crisi e agonia del regime ; [pt.] 2. L guerra civile, 1943-1945

Mussolini: Mussolini, l'alleato, 1940-1945. [pt.] 1. L'Italia in guerra, 1940-1943. t. 1. Dalla guerra "breve" alla guerra lunga. t. 2. Crisi e agonia del regime ; [pt.] 2. L guerra civile, 1943-1945

Autore: Renzo De Felice ,

Mussolini e Hitler

Mussolini e Hitler

Autore: Renzo De Felice ,

Numero di pagine: 300

Qual è stato il rapporto tra l’Italia fascista e la Germania nazista? Quali differenze e quali somiglianze tra i due totalitarismi? L’Asse e il Patto d’acciaio erano insiti nella logica di una comune natura dei due regimi o furono solo atti politici, rispondenti a esigenze particolari, sostanzialmente tattiche e contingenti? Renzo De Felice scopre documenti inediti in archivi italiani mentre lavora alla sua biografia di Mussolini. Sono dispacci segreti, lettere, relazioni tra il duce e Hitler, dalla marcia su Roma alla salita al potere del nazionalsocialismo. Alla loro luce, è inequivocabile – i documenti di questo libro lo dimostrano – che l’Italia fascista fu il primo regime totalitario al mondo e che la strategia con la quale i fascisti arrivarono al potere servì da significativo punto di riferimento per l’affermazione del regime nazista. I documenti, i dispacci segreti, le lettere, le relazioni tra Mussolini e Hitler, dalla marcia su Roma alla salita al potere del nazionalsocialismo, raccolti e introdotti dallo storico più noto del fascismo.

Ultimi ebook e autori ricercati