Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
De moribus et vita philosophorum

De moribus et vita philosophorum

Autore: Benzo (d'Alessandria) , Bentius (Alexandrinus) , Marco Petoletti ,

Numero di pagine: 389
Montecassino 1944

Montecassino 1944

Autore: Nando Tasciotti ,

Numero di pagine: 336

Roosvelt disse di averlo appreso da un “giornale del pomeriggio”, Churchill non ne parlò per anni. Ma fu solo dei militari alleati la decisione di bombardare l’abbazia di Montecassino il 15 febbraio 1944? Con questo libro-inchiesta – ricco di testimonianze dirette di monaci e rifugiati sopravvissuti e di documenti inediti dei National Archives di Londra, del Churchill Archives Centre di Cambridge e della Santa Sede – Nando Tasciotti segue non solo la trama della battaglia che dal 12 gennaio al 18 maggio ’44 coinvolse soldati di oltre venti nazioni, ma documenta soprattutto gli scenari politico-diplomatici della vicenda, ciò che accadde in Vaticano, a Londra, Berlino e Washington prima, durante e dopo il bombardamento. Perché, distrutto il monastero, Hitler esultò, Roosevelt mentì, Pio XII tacque e Churchill si nascose? Il premier britannico non poteva non sapere quel che stava accadendo sulla Linea Gustav. Dal 26 gennaio al 14 febbraio ’44 Churchill scambiò con i generali Alexander e Wilson almeno 10 telegrammi relativi al fronte di Cassino e all’attività del corpo neozelandese. E l’ultimo, forse decisivo, fu inviato venti ore prima del bombardamento. A 70 ...

Libro, scrittura, documento della civiltà monastica e conventuale nel basso Medioevo (secoli XIII-XV)

Libro, scrittura, documento della civiltà monastica e conventuale nel basso Medioevo (secoli XIII-XV)

Autore: Giuseppe Avarucci , Rosa Marisa Borraccini Verducci , Gianmario Borri ,

Numero di pagine: 528
Hypnerotomachia Poliphili e Roma

Hypnerotomachia Poliphili e Roma

Autore: Stefano Colonna ,

Numero di pagine: 1604

Fino ad ora sottovalutati perché difficilmente dimostrabili, in realtà gli scambi culturali tra gli artisti e i letterati hanno contribuito a caratterizzare l'originalità del Rinascimento italiano. Pinturicchio lavora al pavimento del Duomo di Siena e nella Libreria Piccolomini appaiono evidenti citazioni del Polifilo. Andrea Mantegna e Pomponio Leto, fondatore dell'Accademia Romana, sono compresenti nell'Accademia dei Vertunni di Brescia mentre Giovanni Bellini, che aveva una vigna a Roma dove venne ritrovato uno specchio antico, dipingeva il ritratto di Raffaele Zovenzoni autore dei celebri versi in onore di Francesco Colonna antiquario. Tra gli estimatori del Polifilo anche Jacopo Galli, il banchiere che comprò il Bacco, prima opera romana del giovane Michelangelo Buonarroti. Baldassarre Peruzzi riuscí a rifondare Carpi secondo l'immagine di una novella Roma usando i consigli e le direttive del colto Alberto III Pio allievo di Aldo Manuzio il vecchio, editore dell'Hypnerotomachia. Il pittore Amico Aspertini, come anche l'antiquario carmelitano Fabrizio Ferrarini, si ispirarono ai fregî antichi della città di Roma che furono valorizzati in modo esemplare dalle xilografie...

Burocrazia e fisco a Napoli tra XV e XVI secolo. La Camera della Sommaria e il Repertorium alphabeticum solutionum fiscalium Regni Siciliae Cisfretanae

Burocrazia e fisco a Napoli tra XV e XVI secolo. La Camera della Sommaria e il Repertorium alphabeticum solutionum fiscalium Regni Siciliae Cisfretanae

Virgilio e il chiostro

Virgilio e il chiostro

Autore: Mariano Dell'Omo ,

Numero di pagine: 226

Betrifft die Handschriften Codd. 165 und 172 der Burgerbibliothek Bern.

Accademie & Biblioteche d'Italia 3-4/2013

Accademie & Biblioteche d'Italia 3-4/2013

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 132

sommario EDITORIALE Rossana Rummo TEMI E PROBLEMI Camaldoli e la sua tipografia del XVI secolo nella base dati Edit16 Simonetta Migliardi Le erbe medicinali: rimedi di ieri e di oggi Laura Gasbarrone La “roba” salvata Emanuela Virnicchi Cantare la patria: il fondo di spartiti musicali della Biblioteca di storia moderna e contemporanea Oriana Rizzuto La Biblioteca del Consiglio di Stato Saverio Urciuoli FOCUS Non solo libri nella Biblioteca dei Girolamini... Mauro Giancaspro Il Monumento Nazionale dell’Abbazia di Santa Giustina in Padova Francesco G. B. Trolese O.S.B. L’Abbazia di Praglia Guglielmo Scannerini O.S.B. La Urbis Romae sciographia di Etienne Du Pérac del 1574 nella Biblioteca statale del Monumento nazionale di Grottaferrata Giovanna Falcone – Anna Onesti L’Archivio e la Biblioteca dell’Abbazia di Montecassino Mariano Dell’Omo I monasteri sublacensi e i loro tesori artistico-culturali Mariano Francesco Grosso DOCUMENTI E INFORMAZIONI LEGGI E REGOLAMENTI Relazione conclusiva del gruppo di lavoro sullo scarto librario D.D.G. n. 931 del 6 novembre 2013 inerente lo “scarto del materiale bibliografico” CONVEGNI E MOSTRE RECENSIONI E SEGNALAZIONI

Giuseppe Breccia Fratadocchi

Giuseppe Breccia Fratadocchi

Autore: Tommaso Breccia Fratadocchi ,

Numero di pagine: 130

L'attività professionale di Giuseppe Breccia Fratadocchi ingegnere architetto libero professionista si svolge sullo sfondo della Roma di fine anni Venti e anni Trenta, un periodo di vivace trasformazione dell'architettura e della cultura urbanistica, per poi concludersi nel primo decennio del dopoguerra. La sua duttile intelligenza assimila e rielabora a un livello alto di stile e di gusto i diversi linguaggi dell'architettura contemporanea. La formazione alla scuola di Gustavo Giovannoni lo prepara ad affrontare complessi interventi in importanti edifici storici: il restauro del castello di Porto (1930), del palazzo Alberini (1940); nel dopoguerra, il restauro del palazzo Capranica (1952-1953) e soprattutto la ricostruzione della abbazia di Montecassino (1948-1955). Le opere romane, il noviziato della Congregazione delle Suore Domenicane in via Massimi (1933), la scuola elementare Fratelli Bandiera (1935), il Pensionato Universitario in piazzale delle Scienze (1936) segnano le tappe di un percorso costantemente teso a rinnovare una personale identità di architetto. Importanti corollari dell'esperienza romana sono realizzati a Loreto, a Fermo, a Cassino. Al pari di altri...

In presenza dell’autore

In presenza dell’autore

Autore: Fulvio Delle Donne ,

Numero di pagine: 170

[English]: This volume investigates how historiography became a “profession” from the 13th to the 15th century. As a genre, historiography is difficult to define: inspired by Cicero’s rhetorical rules, humanists were the first to elaborate a specific ars. In doing so, they adapted rhetoric to a new ethical sense of humanitas. Several contributors to this book have already discussed in previous works of theirs the linguistic and rhetorical choices that some important historians made. See, for instance, Tra storiografia e retorica: prospettive nel basso medioevo italiano, ed. M. Zabbia, in «Reti Medievali. Rivista», 19 (2018), especially the papers by Paolo Garbini, Marino Zabbia, and Fulvio Delle Donne. On this occasion, they pay attention to the authors’ direct interventions: their self-representation and reflections on methodological issues reveal a new consciousness, which gradually developed over the centuries. This volume is a part of the PRIN project (the acronym standing for Project of Relevant National Interest) titled “A.L.I.M. (Digital Archive of the Italian Latinity in the Middle Ages: http://www.alim.dfll.univr.it): Practices and theory for computer...

Congresso internazionale la fortuna del Boccaccio nelle culture e nelle letterature nazionali, Il Boccaccio nelle culture e letterature nazionali

Congresso internazionale la fortuna del Boccaccio nelle culture e nelle letterature nazionali, Il Boccaccio nelle culture e letterature nazionali

Numero di pagine: 703

Ultimi ebook e autori ricercati