Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 35 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Tre in uno

Tre in uno

Autore: Consolato Pellegrino , Luciana Zuccheri

Riuscireste voi, con tutta la fantasia del mondo, a mettere insieme in un unico ragionamento buoi e infinità del continuo, tangram e palloni da calcio? Occorre una bella faccia tosta anche solo a proporlo, non trovate? Certo, se siete abituati a mangiare le favolose torte di nonna Sofia e vi chiamate Andrea, tutto diventa più facile; i buoi fanno parte di leggendarie storie matematiche dell'antica Trinacria, chiamando in causa addirittura Diofanto; il confronto uno-a-uno fra insiemi continui viene, più che concepito, idealizzato da un tedesco di nome Georg; il tangram, al di là della sua apparenza leggera e giocosa, in realtà nasconde misteri matematici tuttora aperti. E il pallone da calcio? Ma dai, questo lo sa anche nonna Sofia, non ha mica bisogno di un Andrea che glielo spieghi ... Tutti sanno che il pallone da calcio è un icosaedro convesso troncato che ha come facce 20 esagoni e 12 pentagoni regolari; è per questo che Maradona faceva quei goal geniali, per via delle sue indiscusse competenze matematiche: colpiva sempre l'angolo interno di un pentagono; mentre per fare il cucchiaio alla Totti bisogna colpire il centro di un esagono. Lo sanno anche i bambini. Ma se...

Conosciamo la matematica. Dalle teorie degli antichi alla logica dei computer

Conosciamo la matematica. Dalle teorie degli antichi alla logica dei computer

Autore: Claudio Cremonesi

Numero di pagine: 286
Giocare tra Medioevo ed età moderna

Giocare tra Medioevo ed età moderna

Autore: Francesca Aceto , Francesco Lucioli

Numero di pagine: 249

I saggi qui pubblicati intendono proporre una nuova riflessione, anche di carattere storiografico, sulla funzione etica attribuita all’attività ludica tra Medioevo ed età moderna, sulle sue molteplici forme di espressione e di rappresentazione, e sulle modalità con le quali il gioco viene interpretato e utilizzato in chiave morale. Il volume ragiona dunque sulle dinamiche di relazione tra donne, uomini e prassi ludica, per analizzare gli spazi, i tempi e le modalità di accesso al gioco nel lungo periodo che va dalla teorizzazione medievale dell’eutrapelia alle riflessioni gesuitiche sull’educazione dei fanciulli. L’analisi di fenomeni di grande interesse antropologico, come quello ludico, merita infatti di essere condotta in un’ottica ampia, tesa a indagare prospettive generali, e capace quindi di individuare elementi strutturali che si ripercuotono a lungo termine e possono così rivelarsi indicatori di cambiamenti significativi negli assetti sociali, istituzionali e culturali delle società medievali e moderne. Il lettore è così condotto a seguire le fila della storia di un’esperienza culturale straordinaria, tra morale e religione, tra etica e politica.

I giochi matematici di Luca Pacioli

I giochi matematici di Luca Pacioli

Autore: Dario Bressanini , Silvia Toniato

Numero di pagine: 240

È una nebbiosa serata invernale e con un gruppo di amici volete rilassarvi dopo una dura giornata di lavoro. Che fate? Andate al più vicino centro commerciale con annessa multisala per vedere l’ultimo successo di botteghino? C’è un problema: non esiste un cinema nel vostro paese e, a dirla tutta, in nessun posto sulla Terra. No, non siete in un futuro apocalittico. Voi e i vostri amici siete seduti in una taverna fumosa e poco illuminata, nel 1478, forse a Venezia, forse a Perugia, o magari a Milano. Come passate la serata allora, senza televisione, romanzi o discoteche? Potete giocare! Il capo brigata ha una serie inesauribile di bolzoni – giochi, trucchi, enigmi e passatempi – da proporre: sa bene che, attraverso i giochi, le meraviglie della matematica fanno breccia anche nelle «menti incolte». Questo libro è la raccolta, tradotta e commentata, dei giochi matematici che Luca Pacioli, figura fondamentale della matematica dei secoli XV-XVI, descrive in un manoscritto del Quattrocento sconosciuto al grande pubblico. Sono giochi antichi e attualissimi, sempre ricchi di fascino, soprattutto se si leggono nel volgare dell’epoca. Il libro solletica inoltre...

PRISTEM/Storia 36-37

PRISTEM/Storia 36-37

Autore: Laura Catastini , Franco Ghione , Enrico Rogora

Numero di pagine: 192

Atti del convegno “La formazione degli insegnanti di Matematica. L’esperienza italiana a confronto con alcune esperienze europee”. Roma, Università “Tor Vergata”, 8 giugno 2012

Giochi e passatempi. Come posso divertirmi e divertire gli altri. Piccola enciclopedia dei giochi e passatempi di ieri e di oggi

Giochi e passatempi. Come posso divertirmi e divertire gli altri. Piccola enciclopedia dei giochi e passatempi di ieri e di oggi

Autore: Jacopo Gelli

Numero di pagine: 432
Sin imagen

Matematica dilettevole e curiosa ... Seconda edizione interamente riveduta, etc

Autore: Italo GHERSI

Numero di pagine: 748
Facile, anzi... difficilissimo

Facile, anzi... difficilissimo

Autore: Giorgio Balzarotti , Paolo Pietro Lava

Numero di pagine: 252

Chi mai negherebbe l’affermazione che ogni numero pari è la somma di due numeri primi? Anche sforzandosi non viene alla mente nessun contro esempio. Si tratta della congettura di Goldbach che, pur nella sua semplicità espositiva, non è mai stata dimostrata. In questo libro vengono presentati alcuni problemi ancora aperti che destano l’interesse e la curiosità del lettore e, perché no, la sua voglia di cimentarsi in una loro dimostrazione. Dopo aver affrontato in modo scrupoloso i trentatré problemi di Ibn al-Khawwām, i ventitré di Hilbert e i sette di Clay, gli autori propongono numerosi altri quesiti matematici ancora irrisolti, suddividendoli in capitoli ricchi di spiegazioni, curiosità e cenni storici. Molti problemi descritti sono recentissimi, altri esistono da decenni se non da centinaia di anni, ma tutti hanno il fascino di aver resistito energicamente all'attacco dei matematici. Per chi ha la passione per la matematica, la sfida a trovare la dimostrazione di ogni teorema è lanciata!

L'ultimo teorema di Fermat

L'ultimo teorema di Fermat

Autore: Alberto Daunisi

Numero di pagine: 412

Questo libro racconta la storia matematica di un enigma secolare. Nel 1637 il matematico francese Pierre de Fermat enunciò, senza fornire la dimostrazione, che se x, y e z sono numeri interi, è impossibile che si abbia xn + yn = zn , con l’esponente n superiore a due. Sembra così semplice, ma in realtà tale proposizione è stata per secoli il rompicapo dei più grandi matematici di tutto il mondo, senza che nessuno di essi riuscisse a darne una dimostrazione generale. In questa sfida ossessiva si cimentarono i più grandi nomi della matematica: Eulero, Dirichlet, Cauchy, Legendre, Kummer, solo per citarne alcuni, ma senza alcun successo. Partendo dalle sue radici nell’antica Grecia, in questo libro viene ripercorsa, con pari intensità storica e matematica, l’intera parabola fermatiana. Si inizia, nel primo capitolo, con la biografia dettagliata dell’uomo e del matematico Fermat, illustrando anche le sue fondamentali scoperte scientifiche. Si continua, nel secondo e terzo capitolo, con l’esposizione di concetti e nozioni propedeutici alle teorie matematiche dei capitoli successivi. Nella seconda parte del libro (capitolo IV e V), che costituisce l’ossatura portante ...

Ma che fascino questi numeri!

Ma che fascino questi numeri!

Autore: Nicolò Palazzo

Numero di pagine: 136

Non è un libro di avventure nello Spazio anche se si parla di astronavi interstellari che viaggiano verso l’infinito. Non è nemmeno un libro di scienza e fantascienza archeologica anche se si parla di Homo Erectus, Sapiens, di Neanderthal. Non è un libro di Storia anche se c’è un profilo storico dei numeri e si parla di civiltà sumere, babilonesi, cinesi, indiane, egiziane, arabe. Non è nemmeno un libro di avventure fantastiche anche se si parla di pecore negative, pastori alienati che si fanno decapitare, conigli che si moltiplicano come...conigli e di triangoli e quadrati magici. Ma allora che libro è? E’ un libro di matematica sia utile che dilettevole che vi farà scoprire come è nata la necessità del contare e come sono nati i numeri interi e gli altri numeri: razionali, irrazionali, negativi, immaginari e la loro formalizzazione. E’ destinato a tutti, docenti e non, patiti e non, studiosi o semplici curiosi e per questo sembra essere più un romanzo di avventure, con il suo susseguirsi di scoperte di proprietà impensabili, che un classico libro di matematica tedioso nella sua rigorosità di linguaggio.

A scuola di scacchi con Alice

A scuola di scacchi con Alice

Autore: Bruno Codenotti , Michele Godena

Numero di pagine: 208

Ispirandosi al romanzo di Lewis Carroll Attraverso lo specchio e quello che Alice vi trovò, gli autori invitano il lettore a prendere confidenza con la scacchiera, i suoi pezzi, i movimenti e le regole del gioco a braccetto con Alice, aiutata dal Cappellaio Matto. Il teatro in cui si sviluppa la narrazione è un'immensa scacchiera, suddivisa in quadrati da siepi e ruscelli, e popolata dalle strane creature che vivono al di là dello specchio e che non sono altro che i pezzi degli scacchi impegnati in una partita. Il copione assegnato a ciascuno dei personaggi riflette i movimenti a cui i corrispondenti pezzi sono vincolati dalle regole del gioco degli scacchi. Paradossi logici e altri concetti matematici vengono introdotti con la mediazione dei pezzi degli scacchi e dei loro movimenti. E l'iniziazione procede seguendo un percorso a tappe che porta a scoprire affascinanti legami tra regole del gioco e logica matematica e a trovare la chiave per maneggiare i numeri straordinariamente grandi che governano il mondo degli scacchi.

La derivata aritmetica

La derivata aritmetica

Autore: Paolo Pietro Lava , Giorgio Balzarotti

Numero di pagine: 192

Giorgio Balzarotti e Pier Paolo Lava - già autori di La sequenza dei numeri primi, Gli errori nelle dimostrazioni matematiche e 103 curiosità matematiche - si avventurano in questo volume alla scoperta di un nuovo approccio alla teoria dei numeri. Il concetto di derivata di un numero, concepito molto probabilmente per la prima volta da un matematico spagnolo pressochè sconosciuto, Josè Mingot Shelly, dopo essere stato ignorato per quasi un secolo, sta avendo una grande rinascita proprio in questi ultimi anni nei siti e nelle riviste del settore. L’idea di Mingot Shelly scaturisce da una similitudine con i più ostici concetti dell’analisi delle funzioni che il matematico spagnolo reinterpreta e applica ai numeri interi. Sotto forma di un gioco di aritmetica elementare, o meglio sulla base di una proprietà dei numeri interi, è sviluppato un ingegnoso metodo per affrontare i problemi ancora aperti della teoria dei numeri. Così, oggi, ci si accorge che il concetto di derivata di un numero è molto più che una semplice curiosità per i dilettanti della matematica. Balzarotti e Lava raccolgono e sviluppano in modo sintetico e originale molti dei risultati che si trovano...

Giochiamo insieme con carta e matita

Giochiamo insieme con carta e matita

Autore: Andrea Angiolino

Numero di pagine: 144

È ancora possibile giocare con gli amici e in famiglia senza ricorrere all’ultima novità tecnologica, ma contando su pochi mezzi a disposizione e attivando intuizione e calcolo, psicologia e riflessi, immaginazione e memoria? I giochi con carta e matita rispondono a questa esigenza: oltre a qualcosa per scrivere, servono una manciata di secondi per capire le regole e almeno un avversario da sfidare. Il divertimento nasce spesso dal piacere di mettere in atto tattiche e strategie, ossia di usare e condividere l’intelligenza. Ma qui ci sono anche giochi di deduzione, di bluff, di caccia alle parole: ce n’è per tutti i gusti. Andrea Angiolino, uno dei più eclettici e prolifici esperti italiani di giochi, ne propone una cinquantina più le numerose varianti: giochi da giocare su carta libera, carta quadrettata o a partire da schemi riprodotti con chiarezza nelle pagine del libro. I giochi sono in ordine crescente di difficoltà e i lettori troveranno tutti i grandi classici come Tris, Battaglia navale, Nim, Impiccato, La pista, Piattola, Quadratini, accanto ad altrettanti meno noti o vere e proprie chicche tutte da scoprire.

Die Werke von Jakob Bernoulli

Die Werke von Jakob Bernoulli

Autore: Jakob Bernoulli

Numero di pagine: 685

Correction to the text about C.S. Roero printed on the inside front cover page: Clara Silvia Roero began her research with Tullio Viola, full Professor of Analysis at Turin University. From 1987 to 2000 she was associate professor of Matematiche Complementari and of History of Mathematics at the University of Cagliari (1987-1990) and at the University of Turin (1990-2000). From 2000 she is full professor of History of Mathematics at Turin University, Faculty of Mathematical and Physical Sciences. She is currently President of the Italian Society of History of Mathematics (Società Italiana di Storia delle Matematiche). She is author of several articles and books on the history of mathematics from antiquity to 20th century, in particular on the history of the Leibnizian Calculus; and she is a member of the editorial board of the Bollettino di Storia delle Scienze Matematiche.

Album Hoepli 1870-2020

Album Hoepli 1870-2020

Autore: Ulrico Hoepli

Numero di pagine: 128

L'album celebra i 150 anni della Casa Editrice Libraria Ulrico Hoepli attraverso i suoi libri, la libreria nelle sue diverse sedi, il legame tra i volumi hoepliani e le trasformazioni della società italiana. La storia della Hoepli ha attraversato i primi decenni dello Stato unitario, due guerre mondiali con in mezzo il fascismo, la ricostruzione, il boom economico, la svolta informatica fino al mondo digitale in cui viviamo. Per ogni epoca ha pubblicato libri in sintonia con il proprio tempo, spesso anticipando fenomeni economici, scientifici e sociali. Inoltre grandi personaggi hanno incrociato il loro cammino con Hoepli. Questo album è una celebrazione, ma anche un racconto di una catena ininterrotta di libri che hanno formato generazioni di italiani, rendendo Hoepli un pezzo della nostra storia nazionale.

Primo Levi. Una vita

Primo Levi. Una vita

Autore: Ian Thomson

Numero di pagine: 816

Nel luglio 1986 Ian Thomson, un giovane giornalista inglese già autore di interviste a scrittori italiani come Calvino, Moravia o Natalia Ginzburg arriva a Torino per incontrare Primo Levi. L’autore di Se questo è un uomo ha quasi sessantotto anni, la barba ben spuntata e gli occhiali con la montatura di metallo. Le maniche della camicia arrotolate rivelano il tatuaggio sull’avambraccio sinistro con il numero 174517 ma nonostante lo spettro di Auschwitz che aleggia per la stanza, Thomson racconta di un uomo serio e dolce allo stesso tempo, che parla con generosità di chimica e alpinismo, editoria e fantascienza, dando vita a una conversazione piena di un’allegria inaspettata. Nove mesi dopo, l’11 aprile 1987, Levi si suicida gettandosi nella tromba delle scale della sua casa di Torino. Un evento tragico in cui si enuclea il più profondo dramma del Novecento. Non solo l’Italia ma il mondo intero è sconvolto dalla perdita di un uomo con “lo spessore morale e l’equilibrio intellettuale di un titano del Ventesimo secolo” come lo definisce Philip Roth. Ian Thomson ha passato più di cinque anni inseguendo parenti, amici o semplici testimoni: annota oltre 300...

Libri per tutti

Libri per tutti

Autore: Luca Clerici

Numero di pagine: 288

Subito dopo l'Unità molti studiosi, veri e propri campioni della divulgazione, si impegnano a diffondere il sapere oltre la tradizionale cerchia dei dotti, interpretando al meglio la lezione illuminista. Sonointellettuali che vogliono 'insegnare a fare', diffondere una nuova cultura laica e incidere nella società più di quanto facciano i letterati 'puri'. Si tratta di figure oggi quasi dimenticate ma famosissime all'epoca: i naturalisti Antonio Stoppani e Michele Lessona, il medico-antropologo Paolo Mantegazza e Luigi Vittorio Bertarelli, che fonda nel 1894 il Touring Club Italiano. In comune hanno una formazione tecnico-scientifica, un'indiscussa fama internazionale e una straordinaria popolarità, grazie a opere di successo. Personaggi abilissimi nel proporsi al pubblico, fascinosi conferenzieri e instancabili 'operatori culturali', questi scrittori contribuiscono a diffonderenuovi generi: dal manuale alla guida turistica, all'almanacco popolare, senza dimenticare la cronaca, sia nera sia giudiziaria, seguitissima. I nuovi scrittori si impegnano nelle istituzioni – nell'università, nei comuni, al Parlamento –, contribuendo a formare una moderna e aggiornata opinione...

La luna delle Sine

La luna delle Sine

Autore: Federico Cabianca

Numero di pagine: 260

E' una raccolta di racconti che, partendo da caratteristiche geografiche, topologiche, toponomastiche e antropiche, vuole creare una narrazione mitologica a posteriori per cercare un significato oltre l'apparire delle cose. Dalla realtà locale l'orizzonte via via siallarga fino a comprendere l'intera umanità, mentre la narrazione stessa si fa più realistica.

Le teorie, le tecniche, i repertori figurativi nella prospettiva d'architettura tra il '400 e il '700

Le teorie, le tecniche, i repertori figurativi nella prospettiva d'architettura tra il '400 e il '700

Autore: Bartoli, Maria Teresa , Lusoli, Monica

Numero di pagine: 488

La prospettiva dell’età moderna nacque come un ponte gettato tra l’arte e la scienza. Essa dava necessità all’arte e rendeva visibile la scienza; il terreno di coltura fu quello dell’architettura, che da sempre impegnava in sinergia i cultori dell’una e dell’altra. L’ambito di pensiero in cui fu concepita si occupava degli argomenti più alti, l’universo e la terra: a partire dagli astronomi-geografi e dai topografi, si è costruita nel tempo come disciplina e metodo scientifico-artistico, derivando sistematicamente teoremi da teoremi, in un crescendo di complessità, che ha assunto forme talvolta acrobatiche, non aperte all’evidenza. Le tecniche prospettiche sviluppate nel tempo hanno accompagnato le figure dell’architettura e del figurativo nei loro mutamenti. Le attuali tecnologie informatiche ci permettono oggi di studiare i modelli di questo ambito artistico con la fiducia di poter portare alla luce una storia nuova su di esso. Questo volume raccoglie i saggi di 44 ricercatori che, all’interno di un Progetto Nazionale bandito nel 2011, coordinato da Riccardo Migliari di Roma, hanno aderito alla chiamata del gruppo fiorentino, di cui è responsabile...

Utile e dilettevole! Creatività: risolvere i problemi e divertirsi

Utile e dilettevole! Creatività: risolvere i problemi e divertirsi

Autore: Claudio Nutrito

Numero di pagine: 106

Essere creativi e divertirsi è una bella sfida ma con questa guida pratica, divertente e coinvolgente sarà più semplice. La creatività ha due espressioni fondamentali: l’una utile e l’altra dilettevole. Una differenza che non è sempre così netta, poiché ciò che è utile può rivelarsi anche divertente e viceversa. L’autore, esperto di marketing e consulente per la formazione aziendale, individua quali sono le tecniche per trovare idee di utilità pratica e guardare in un’ottica nuova alle soluzioni dei problemi – semplici e complessi – generando idee e tecniche che riescano a rilassarci e divertirci. Dai nemici della creatività, al pensiero parallelo, dal giocare con i paradossi fino ai sillogismi bislacchi, questa guida pratica indica gli svariati e curiosi percorsi attraverso i quali sviluppare le capacità creative che ognuno di noi ha in sé.

Serate storiche , scientifiche, morali opera istruttiva, e dilettevole per ogni classe di persone, e segnatamente per la gioventù

Serate storiche , scientifiche, morali opera istruttiva, e dilettevole per ogni classe di persone, e segnatamente per la gioventù

Numero di pagine: 558

Ultimi ebook e autori ricercati