Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
La carità carnale. Cronaca dell'eresia di suor Giulia di Marco inquisita nella Napoli del Seicento

La carità carnale. Cronaca dell'eresia di suor Giulia di Marco inquisita nella Napoli del Seicento

Autore: Fabio Romano ,

Numero di pagine: 165
Sin imagen

Minimalismo

Autore: Fabio Romano ,

Numero di pagine: 90

Vuoi sapere come adottare il minimalismo? Vuoi imparare ad apprezzare e a goderti delle piccole cose della vita? Anno dopo anno siamo sempre più sommersi da oggetti inutili, ma non ci rendiamo conto che più accumuliamo oggetti e più accumuliamo pensieri! Un vecchio detto di Will Rogers recita: "Compriamo cose che non ci servono, con soldi che non abbiamo, per fare impressione su persone che non ci piacciono." A cosa pensi quando senti la parola 'Minimalismo'? A differenza di come molti pensano non si tratta di rinunciare a qualcosa. Adottare il minimalismo significa diventare consapevoli che meno è meglio. L'obiettivo di questo libro è quello di aiutarti ad adottare il minimalismo per vivere una vita più serena ed appagante Adottare il minimalismo al proprio stile di vita è la via migliore per una vita più serena, felice e soprattutto con meno stress, questo perchè permette di ottenere più spazio, più denaro, più libertà e soprattutto ci permette di acquisire la consapevolezza di ciò che davvero è importante per noi. "La semplicità è la necessità di distinguere sempre, ogni giorno, l'essenziale dal superfluo."Ermanno Olmi

Cronaca del convento di Sant'Arcangelo a Bajano. Vita di clausura tra sesso e passioni nella Napoli del '500

Cronaca del convento di Sant'Arcangelo a Bajano. Vita di clausura tra sesso e passioni nella Napoli del '500

Autore: Anonimo ,

Numero di pagine: 128
L'Agnese va a morire

L'Agnese va a morire

Autore: Renata Viganò ,

Numero di pagine: 256

«L'Agnese restò sola, stranamente piccola, un mucchio di stracci neri sulla neve».

Il secolo dei giganti: Il colosso di marmo

Il secolo dei giganti: Il colosso di marmo

Autore: Antonio Forcellino ,

Numero di pagine: 528

IL SECOLO DEI GIGANTI 2 L'ardore di Michelangelo Una grande trilogia: il Rinascimento come nessuno l’ha mai raccontato. Il blocco di marmo è adagiato sull’erba. Michelangelo ci gira intorno, liberandolo dai rovi che lo ricoprono. Sono decenni che nessuno ha più avuto il coraggio di provare a scolpirlo. È il più grande blocco di marmo mai staccato dalle bianche cave di Carrara, ci sono voluti tre mesi per trasportarlo fino a Firenze e due operai hanno perso una mano nell’impresa. C’è un solo artista in grado di affrontarlo e tirare fuori la vita da quella che sembra una massa informe, ed è Michelangelo. Ne è convinto Niccolò Machiavelli, segretario della Repubblica. Firenze è in pericolo, minacciata da Cesare Borgia su tutti i suoi confini, la popolazione deve combattere e l’unica cosa in grado di infondere la fiducia nelle forze cittadine è una grande statua: David che sta per combattere contro Golia. Un giovane ragazzo indifeso contro un mostruoso gigante...

La notte della cometa

La notte della cometa

Autore: Sebastiano Vassalli ,

Numero di pagine: 320

La notte della cometa è il libro della svolta di Sebastiano Vassalli verso il "romanzo storico" e il personaggio di Dino Campana è quello che ha impegnato la sua energia intellettuale e creativa più di qualunque altro. Nella fase preparatoria del suo "romanzo-verità", Vassalli agisce da storico per un verso, frequentando archivi e biblioteche, e per l'altro si comporta da giornalista di reportage o d'inchiesta viaggiando, annotando, raccogliendo testimonianze scritte e orali. Ma nell'atto della scrittura Vassalli non teme di colmare con l'immaginazione i vuoti e le lacune di una biografia dalle ampie zone oscure. Nel ricordare il suo primo approccio giovanile ai Canti Orfici, Vassalli ammette di non aver "mai creduto, nemmeno per un attimo, nella favola del 'poeta pazzo'". È da qui che parte, per narrare la storia di un "demente" (tra virgolette) perseguitato dalla famiglia, dalla sua cittadina, dalla comunità scientifica, dalle autorità di polizia, infine dalla società letteraria: la vicenda del poeta vittima designata di una congiura. Come dice Vassalli: "Ma se anche Dino non fosse esistito io ugualmente avrei scritto questa storia e avrei inventato quest'uomo...

La Donna Fiorentina Del Buon Tempo Antico Affigurata da Isidoro del Lungo

La Donna Fiorentina Del Buon Tempo Antico Affigurata da Isidoro del Lungo

Autore: Isidoro Del Lungo , S Lattes E Co ,

Numero di pagine: 308

This work has been selected by scholars as being culturally important, and is part of the knowledge base of civilization as we know it. This work was reproduced from the original artifact, and remains as true to the original work as possible. Therefore, you will see the original copyright references, library stamps (as most of these works have been housed in our most important libraries around the world), and other notations in the work. This work is in the public domain in the United States of America, and possibly other nations. Within the United States, you may freely copy and distribute this work, as no entity (individual or corporate) has a copyright on the body of the work. As a reproduction of a historical artifact, this work may contain missing or blurred pages, poor pictures, errant marks, etc. Scholars believe, and we concur, that this work is important enough to be preserved, reproduced, and made generally available to the public. We appreciate your support of the preservation process, and thank you for being an important part of keeping this knowledge alive and relevant.

Sin imagen

Momenti Della Vita Di Guerra

Autore: Adolfo Omodeo ,

Numero di pagine: 566

Rievochiamo per un momento qualche guerra del passato: le campagne garibaldine. Il loro senso e la loro particolare fisionomia noi li afferriamo nella rievocazione e nella sintesi di concreti episodi e di stati d'animo significativi. Da essi traluce sempre qualche cosa che trascende la particolarità; s'irradia un animo che si leva a momento ideale di quelle lotte. Ricorderemo i combattimenti sul Gianicolo, la rabida furia del Bixio, il Masina spronante il cavallo su per le scalee del Casino dei quattro venti, la disperata difesa del Vascello, le morti del Manara, del Dandolo, del Morosini, del Mameli; seguiremo i Mille erranti per i latifondi e le montagne di Sicilia, rievocheremo gli episodi della lotta a Palermo, a Milazzo, al Volturno, risentiremo la poesia dell'Abba. In questo processo si maturerà il nostro concetto delle guerre garibaldine, come di eroiche romantiche avventure. La difesa di Roma, senza speranza alcuna di successo, ci apparirà quale effettivamente fu: una difesa suprema dell'onore d'Italia: in grande, una di quelle singolari tenzoni celebrate dai romanzieri del Risorgimento, tra i volontari d'Italia e l'esercito francese; ciò che salvò con l'onore, la...

Venire a Roma, restare a Roma. Forestieri e stranieri fra Quattro e Settecento

Venire a Roma, restare a Roma. Forestieri e stranieri fra Quattro e Settecento

Autore: Sara Cabibbo , Alessandro Serra ,

Numero di pagine: 402

Nel processo di trasformazione delle città in capitali e di creazione di strutture materiali e simboliche che facessero da sfondo alle nuove corti e al ruolo da esse assunto nello scenario europeo di età moderna, la città di Roma si distingue per il suo richiamo alla romanità e al suo ruolo di centro della cristianità: elementi che tracciano l’immagine della patria communis per quanti vi si vogliano stabilire o soggiornarvi temporaneamente. Iscrivendosi in un settore di studi che ha privilegiato il carattere ‘aperto’ delle città di Antico Regime guardando alla mobilità come ad un fattore intrinseco, i saggi qui raccolti ripercorrono i percorsi di individui e gruppi provenienti dagli Antichi Stati Italiani o d’Oltralpe attraverso la documentazione fornita dalle tante istituzioni che presiedevano all’accoglienza o che controllavano le identità confessionali e i comportamenti degli inurbati. La varietà della rete di istituzioni che accolsero i bisogni e le aspettative degli ‘immigrati’ costituisce la peculiarità di questo volume, in cui le indagini dei diversi autori, gli spazi e i tempi da essi investigati, compongono un mosaico che vuole dar conto,...

Il monachesimo femminile

Il monachesimo femminile

Autore: Mariella Carpinello ,

Numero di pagine: 349

Il monachesimo femminile è una vicenda due volte millenaria nella quale risplende la tradizione ascetica e contemplativa d'Occidente. La spiritualità benedettina infatti assegna una posizione di rilievo alla donna, rappresentata idealmente da Scolastica, la sorella di Benedetto. In lei vede risiedere la perfetta sapienza del cuore, condizione del completo connubio con Dio. Benedetto e Scolastica: fin dagli inizi si definisce una certa distinzione di ruoli tra monaco e monaca. A lui la funzione normativa e istituzionale, a lei il volo dello spirito. Ma anche la storia di un ideale tanto alto rimane pur sempre una vicenda di esseri umani. Così, accanto alle grandi intuizioni spirituali di Beatrice I e Beatrice II d'Este, Gertrude la Grande, Mectilde de Bar, accanto a Crocifissa Tommasi (antenata di Tomasi di Lampedusa), queste pagine raccontano anche delle profezie e delle cure miracolose di Ildegarda di Bingen, della storia di Eloisa e Abelardo, delle controverse reclusioni totali e dei monasteri "doppi", fino al resoconto dei momenti di grave decadenza, del lassismo dei costumi, del fenomeno diffuso delle monacazioni forzate (di cui la letteratura italiana conserva la...

Le scritture dell'ira

Le scritture dell'ira

Autore: Giuseppe Crimi , Cristiano Spila ,

Numero di pagine: 208

Quando si parla di invettiva, la caratteristica principale sembra essere quella dell’attacco, dell’insulto, della violenza verbale. Si dice infatti “pronunciare un’invettiva”, o “lanciare, scagliare un’invettiva”. L’invettiva è definita nel Vocabolario degli Accademici della Crusca (1612), con le parole di Francesco da Buti, come «riprensione, che l’huomo fa crucciosamente. E perciò si chiama invettiva, cioè commozione contro altrui». Essa pone a chi se ne occupa numerose questioni, tra le quali fondamentale è quella che riguarda la sua natura di genere letterario o di registro retorico appartenente allo sfogo o all’offesa contro qualcuno (un avversario, un’istituzione). Questo volume indaga proprio la forma invettiva così come si è presentata in alcuni testi della nostra letteratura, nel suo percorso storico dal Trecento al Novecento. Si è perciò trovata la formula di “scritture dell’ira” (enfatizzando le varie esperienze e i diversi contesti), attraverso cui collocare i testi riconosciuti di una tradizione letteraria italiana. In questa prospettiva, l’invettiva si presenta come una forma codificata di indignazione, di maledizione, di...

Nessuno poteva aprire il libro…

Nessuno poteva aprire il libro…

Autore: Mauro Guerrini ,

Numero di pagine: 512

L’iniziativa di offrire una Festschrift a fr. Silvano M. Danieli per il suo settantesimo compleanno rende omaggio a un uomo, a un professionista che con la sua attività ha lasciato un segno profondo nelle relazioni umane e nel mondo delle biblioteche. Fr. Silvano, bibliotecario della Pontificia Facoltà teologica “Marianum” e dal 2014 priore della comunità di Studio Marianum di Roma, ha, infatti, svolto un ruolo strategico nello sviluppo di URBE, l’associazione che riunisce le biblioteche dei pontifici atenei romani in un’unica rete di servizi. Il qualificato elenco dei partecipanti, italiani ed europei, testimonia l’ampiezza dei gradimenti ottenuti nei suoi trent’anni d’attività bibliotecaria e di curatore della Bibliografia dell’Ordine dei Servi e della Bibliografia mariana. Le parole di Aelredo di Rievaulx (1109-1167), la figura di maggior spicco del monachesimo cistercense anglosassone, esprimono il senso del dono: «Un uomo, in virtù dell’amicizia che ha verso un altro uomo, diventa amico di Dio, secondo quanto dice il Signore nel Vangelo: Non vi chiamo più servi, ma amici miei» (De spirituali amicitia, II, 14).

Efficacia simbolica

Efficacia simbolica

Autore: Daniele Di Lernia ,

Numero di pagine: 466

Il legame tra la mente e il corpo rappresenta l’eredità più antica dell’uomo. Attraverso il pensiero di Lévi-Strauss, analizzando le pratiche dello sciamanesimo e le tecniche dell’estasi, il volume esplora la questione del rapporto psicosomatico in un percorso che muove dall’antropologia alla psicologia contemporanea. Mantenendo come pietra di paragone le pratiche degli sciamani nell’Amazzonia peruviana, l’autore riscopre un diverso approccio alla salute che contempla la dimensione simbolica come strumento concreto di cura.

Ecologia letteraria

Ecologia letteraria

Autore: Serenella Iovino ,

Numero di pagine: 160

Ecologia letteraria è il libro che per primo ha introdotto l’ecocritica nel nostro paese e da oggi è disponibile in formato ebook con una nuova nota introduttiva dell'autrice. Riconosciuto ormai come un testo canonico sul tema, resta a tutt’oggi la panoramica italiana più completa e originale per gli studi di ambiente e letteratura. Da sempre gli uomini hanno raccontato storie e tracciato segni. Gli esseri umani sono le uniche “creature letterarie” della terra. Se la creazione della letteratura è un’importante caratteristica della nostra specie, allora bisogna esaminarla con attenzione per scoprire la sua influenza sul nostro comportamento e quindi sull’ambiente che ci circonda, per determinare quale ruolo essa gioca nel benessere dell’uomo e quale sguardo porta nelle relazioni con le altre specie e con il mondo naturale. Che cosa può significare tutto ciò nell’ottica impietosa dell’evoluzione e della selezione naturale? La letteratura contribuisce più alla nostra sopravvivenza o alla nostra estinzione? Se la letteratura è parte di una strategia evolutiva, può orientare consapevolmente quest’evoluzione? E come può farlo oggi, mentre la crisi...

Tra Calabria e Mezzogiorno. Studi storici in memoria di Tobia Cornacchioli

Tra Calabria e Mezzogiorno. Studi storici in memoria di Tobia Cornacchioli

Autore: Giuseppe Masi ,

Numero di pagine: 424
Il trono di Cesare. La saga completa

Il trono di Cesare. La saga completa

Autore: Harry Sidebottom ,

Numero di pagine: 896

Combatti per il potere • Il prezzo del potere • Il fuoco e la spada Oltre 60.000 copie 3 romanzi in 1 Dall’autore della serie bestseller Il guerriero di Roma, una nuova saga ambientata nell’affascinante mondo di Roma, fra intrighi, assassini, sanguinose guerre e sconvolgenti passioni. Magonza, 235 d.C. In un attacco a sorpresa l’imperatore Alessandro Severo viene brutalmente assassinato. È la fine della dinastia dei Severi e per Roma è l’inizio di un’era di instabilità, ribellioni, guerre civili: al trono sale Massimino il Trace, il primo imperatore proveniente da una famiglia povera. A nord intanto imperversa la guerra contro i barbari, che consuma uomini e ricchezze. Massimino sceglierà di usare il pugno duro contro i ribelli, scatenando una spirale d’odio che lo porterà sull’orlo della follia... Nei tre romanzi di Harry Sidebottom rivive l’ascesa sanguinaria di Massimino il Trace, gli scontri con i Gordiani, fino all’epico assedio di Aquileia. Una storia, quella dell’impero romano, fatta di ambizioni violente, polvere e sangue. Bestseller in tutto il mondo Omicidi, intrighi e passioni Chi conquisterà il trono di Roma? «La prosa di Sidebottom...

Nella pietra e nel sangue

Nella pietra e nel sangue

Autore: Gabriele Dadati ,

Pisa, primavera 1249. Un uomo cammina per le strade della città condotto per mano da un ragazzi- no. È cieco. Quando capisce di essere di fronte alla chiesa di San Paolo a Ripa d’Arno, inizia a correre a testa bassa. Se la fracassa contro la facciata, sotto lo sguardo atterrito del suo accompagnatore. Muore così, in maniera atroce, Pier delle Vigne, che fino a poche settimane prima era l’uomo più potente della corte di Federico II. Ma l’imperatore ha scoperto il suo tradimento, l’ha spogliato di ogni ricchezza e l’ha condannato. Roma, oggi. Dario Arata, giovane dantista, si mette sulle tracce di quella vicenda. Perché Pier delle Vigne tradì il suo signore? E soprattutto: se una volta accecato fu lasciato libero, perché si uccise? Forse vo- leva scappare da qualcosa di ancora peggiore. Anche se è difficile immaginare cosa. Dario ci prova a parti- re dagli antichi commenti al XIII Canto dell’Inferno, dove Pier delle Vigne sconta la sua pena tra i suicidi. Inizia così un viaggio attraverso i secoli, con la sensazione che ci sia un segreto spaventoso da svelare. Nella pietra e nel sangue è insieme romanzo storico e giallo letterario, in cui passato e presente si...

Ultimi ebook e autori ricercati