Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 39 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Introduzione alla semiotica dei nuovi media

Introduzione alla semiotica dei nuovi media

Autore: Giovanna Cosenza

Numero di pagine: 216

Multimedialità, interattività, usabilità, comunicazione mediata dal computer; e ancora, blog, comunità virtuali, videogiochi, web 2.0, social media: i nuovi media incidono sulla vita delle persone, sulle loro relazioni, sul modo in cui stanno in società. Questo libro è un utile strumento didattico che introduce ai concetti, alle teorie e agli strumenti metodologici indispensabili per orientarci nel mondo in continua trasformazione dei nuovi media.

La semiotica e il progetto 2. Spazi, oggetti, interfacce

La semiotica e il progetto 2. Spazi, oggetti, interfacce

Autore: AA. VV. , Cinzia Bianchi , Federico Montanari , Salvatore Zingale

Numero di pagine: 330

244.1.43

Esercizi di Semiotica Generativa

Esercizi di Semiotica Generativa

Autore: Francesco Marsciani

Numero di pagine: 192

Questo volume si propone come uno strumento didattico da accostare allo studio del manuale di semiotica. L’autore presenta una serie di analisi concrete su testi specifici e su oggetti e pratiche trattati come discorsi, suscettibili pertanto di un trattamento analitico e di una descrizione in termini semiotici. Gli studi raccolti coprono un ampio arco di tempo e vengono proposti come esempi concreti del lavoro che compie il semiologo quando viene posto di fronte a una vasta gamma di materiale significante. Il percorso secondo il quale tali lavori sono stati ordinati corrisponde ad un progressivo avvicinamento, che è proprio dell’evoluzione della disciplina, da un materiale strettamente letterario ad una varietà di universi di senso legati alla significazione delle pratiche del corpo e degli oggetti. La vocazione dichiaratamente esemplificativa del volume esclude ogni pretesa di esaustività delle analisi e valorizza al contrario il contatto diretto da parte dello studente con la pratica descrittiva, in maniera tale che egli sia invitato a sviluppare un atteggiamento critico e dialogico, fondamentale nell’apprendimento del mestiere .

Elementi di Semiotica Generativa. Processi e Sistemi della Significazione

Elementi di Semiotica Generativa. Processi e Sistemi della Significazione

Autore: Francesco Marsciani , Alessandro Zinna

Numero di pagine: 163

Chiave di volta delle ricerche sui sistemi di significazione, la semiotica sviluppata da Greimas prosegue e supera le posizioni strutturali di Saussure e Hjelmslev presentandosi come un progetto sulle condizioni e l’apparire del senso. Diventata col tempo un insostituibile strumento operativo per l’analisi del racconto o del discorso pubblicitario, la teoria palesa le sue potenzialità euristiche nella praxis, affidando all’analisi dei testi il compito di validare l’ipotesi narrativa del senso. Destinato a superarsi man mano che evolve, il progetto dell’École de Paris ha trovato un mezzo di diffusione nei saggi brevi, negli esercizi pratici, ma soprattutto nei dizionari, impegnati a registrare le mutazioni del già esistente e le esigenze cognitive del nuovo. Il risultato è che la teoria, pur mirando a suscitare l’entusiasmo dei non iniziati, sembra intenzionata a ostacolarne l’accesso: come in un percorso che ne provi la tenacia, il lettore neofita viene posto di fronte alla frammentarietà del saggio, all’applicazione specifica, nonché alla circolarità del dizionario. Venendo in soccorso di chi inizia o ha già intrapreso l’avventura semiotica, il volume...

Sin imagen

Introduzione alla semiotica

Autore: Antonio Piretti , Giuseppina Bonerba , Andrea Bernardelli

Numero di pagine: 174
Introduzione a Barthes

Introduzione a Barthes

Autore: Isabella Pezzini

Numero di pagine: 200

Protagonista indiscusso della cultura internazionale, riconosciuto in tutto il mondo per l'originalità delle sue tesi e la finezza della sua scrittura, autore di libri diventati best sellers: è Roland Barthes, uno degli intellettuali più importanti del Novecento. Per primo ha indagato la società dei consumi, dalla moda all'alimentazione, dai viaggi al discorso politico, dall'arte alla fotografia; per primo ha divulgato i principi di una nuova disciplina, la semiologia. Molti suoi concetti si sono rivelati centrali nella cultura contemporanea come le intuizioni sul diffondersi della narrazione e del discorso autobiografico e sentimentale, la centralità del fruitore, la necessità del piacere e di un approccio estetico al mondo quotidiano. La sua opera è un prezioso strumento di rilevazione, una potente messa a fuoco di ciò che oggi va sotto il nome di ‘società della comunicazione'.

Turismo e territorio. Introduzione alle scienze del turismo

Turismo e territorio. Introduzione alle scienze del turismo

Autore: Marco Rizzo , Guido Lucarno , Francesco Timpano

Numero di pagine: 240
Semiotica delle passioni

Semiotica delle passioni

Autore: Isabella Pezzini

Numero di pagine: 198

Questo libro presenta al lettore italiano una prima raccolta organica di contributi alla "semiotica delle passioni". Si tratta di una nuova direzione di ricerca nello studio dei processi della significazione e della comunicazione, che riscopre con strumenti attuali la lunga tradizione teorica sulle passioni. Oltre a proporre i mezzi per costruire una semantica narrativa delle emozioni, in questo contesti ci si interroga sugli aspetti affettivi della semiosi, non riducibili alla dimensione cognitiva. I saggi raccolti nel volume si possono dividere in tre gruppi: al primo (Greimas, Quèrè, Marsciani, Bertrand, Geninasca, Fontanille) appartengono a studi che hanno il loro punto di partenza nell'analisi di passioni rappresentate nei testi narrativi. Calabrese, Careri e Thurlemann lavorano invece sul testo visivo e plastico. Agli scritti di Bateson, Savan e Fabbri infine il compito di mostrare le possibilità e le convergenze di questa ricerca nell'ambito più generale delel scienze umane.

Semiotica della cultura

Semiotica della cultura

Autore: Anna Maria Lorusso

Numero di pagine: 200

Che cos'è la semiotica della cultura? Cosa ne caratterizza l'approccio? In cosa si distingue dalla semiotica del testo o dalla socio-semiotica? Negli ultimi anni, lo sguardo della semiotica si è fortemente spostato su fenomeni sociali, culturali, etnografici, senza problematizzare forse abbastanza la definizione stessa di 'cultura', la specificità semiotica nell'osservare questo tipo di oggetti d'analisi, gli strumenti metodologici a disposizione. In queste pagine Anna Maria Lorusso introduce, con una presentazione sintetica e organica, ai temi basilari della semiotica della cultura e ai pensatori che hanno contribuito a definirne il campo, da antropologi come Lévi-Strauss o Clifford Geertz a linguisti come Jakobson, a semiotici come Roland Barthes, Umberto Eco, Jurij Lotman.

Sul racconto

Sul racconto

Autore: Roland Barthes

Numero di pagine: 88

Se il telefono suona, siamo di fronte a due possibilità: James Bond può alzare il ricevitore oppure no, e questo naturalmente può indirizzare il racconto in due direzioni completamente diverse. In questa conversazione inedita con Paolo Fabbri, registrata a Firenze nel dicembre del 1965, Roland Barthes affronta il tema dell’analisi strutturale dei racconti a partire dalle intuizioni di Vladimir Propp, che suscitarono un dissidio teorico tra Claude Lévi-Strauss e Algirdas J. Greimas. E così, dall’Odissea a Sherlock Holmes, da Don Chisciotte a Madame Bovary, il racconto viene esaminato come un’architettura e una stratigrafia di sequenze.

La frontiera interna. Il problema dell'altro dal fascismo alle migrazioni internazionali

La frontiera interna. Il problema dell'altro dal fascismo alle migrazioni internazionali

Autore: Pierluigi Cervelli

Numero di pagine: 235

Nata dallo studio del linguaggio, dei processi segnici e dei sistemi di relazioni, la semiotica ha immediatamente mostrato, e nel tempo consolidato, la sua vocazione intrinseca di metodologia per lo studio della cultura. La Frontiera Interna indaga il modo in cui si costituisce il confine di una cultura ed in cui si strutturano i meccanismi semiotici attraverso cui essa definisce le proprie forme di alterità. Dopo una riflessione iniziale sull’organizzazione semiotica della Roma dei Papi, la riflessione si sviluppa come una comparazione diacronica fra due sistemi semiotici di definizione e interazione con l’alterità: quello in vigore durante il regime fascista e quello che progressivamente si delinea nel recente periodo delle migrazioni internazionali, letto dal punto di vista particolare della relazione con le collettività Rom e Sinti. In questo modo, le strategie discorsive, le procedure di osservazione del corpo e le retoriche dello spazio che definiscono, sin dai primi anni del regime fascista, un nuovo modello di identità culturale e contemporaneamente un “sistema dei reietti” adeguato alla nuova immagine della società che si sta affermando, sono messe a...

Elementi di semiotica generativa

Elementi di semiotica generativa

Autore: Francesco Marsciani , A. Zinna

Numero di pagine: 150

Chiave di volta delle ricerche sui sistemi di significazione, la semiotica sviluppata da Greimas prosegue e supera le posizioni strutturali di Saussure e Hjelmslev presentandosi come un progetto sulle condizioni e l'apparire del senso. Diventata col tempo un insostituibile strumento operativo per l'analisi del racconto o del discorso pubblicitario, la teoria palesa le sue potenzialità euristiche nella praxis, affidando all'analisi dei testi il compito di validare l'ipotesi narrativa del senso.

Words and music

Words and music

Autore: Pierpaolo Martino

Numero di pagine: 144

Words and Music rappresenta il primo esito di una ricerca che ha visto coinvolti docenti di università di tutta Italia – tra cui Iain Chambers (Napoli), Silvia Albertazzi (Bologna), Enrico Reggiani (Milano), Augusto Ponzio (Bari) – e musicisti attivi sia in ambito concertistico (internazionale) che didattico, quali il M° Gianni Lenoci. La ricerca è ancora in corso e dovrebbe dare adito a ulteriori eventi – seminari, convegni, performance – e pubblicazioni (volumi, CD, supporti multimediali).

La manipolazione del sacro

La manipolazione del sacro

Autore: Vittorio Montieri

L’iconografia cristiana si trova a essere contesa tra l’istituzione religiosa che l’ha prodotta, e a lungo gestita in modo esclusivo, e i contesti laici dell’industria culturale, del mondo dello spettacolo, dei social, che della sua immensa riserva di narrazioni e immagini si servono liberamente come fonte d’ispirazione creativa in quanto patrimonio civile e storico della collettività. Il volume si concentra su queste varianti secolari e pop della simbologia religiosa, che raccolgono l’eredità dell’arte sacra e la riconvertono in forme eterogenee e disimpegnate, strumentali e profanatorie. Attraverso un approccio interdisciplinare ai principali linguaggi dell’immagine – arte, cinema, televisione, animazione, pubblicità, videogiochi e meme – si vuole offrire un quadro aggiornato dell’immaginario cristiano nella produzione culturale contemporanea e comprenderne le dinamiche, gli interessi in gioco e le aree di conflittualità.

Ricerche semiotiche 1

Ricerche semiotiche 1

Autore: Francesco Marsciani

Numero di pagine: 172

A ventidue anni di distanza l'autore pubblica, riformulata, la prima parte della sua Tesi di Dottorato (Ricerche intorno alla razionalità semiotica, Università di Bologna) nella quale aveva proposto una lettura della semiotica strutturale e generativa di A.J. Greimas in una chiave fortemente condizionata dalle discussioni che si accompagnavano, soprattutto nella Francia del secondo dopoguerra, allo sviluppo dell'episteme strutturale, da un lato, e alla diffusione delle maggiori opere di E. Husserl, dall'altro. La semiotica generativa appare come una sintesi di straordinaria profondità sulla strada della costruzione di una forma di razionalità “a vocazione scientifica” come risposta all'esigenza di una adeguata descrizione dei fenomeni nelle scienze umane. Al cuore delle I discussioni emerge la paradossalità e al contempo la ricchezza della nozione di senso, vera dimensione sulla quale impostare una riflessione teorica e di metodo e, soprattutto, sulla quale provarsi a praticare un progetto scientifico innovativo: la messa a fuoco delle condizioni immanenti della significazione.

Prima lezione di semiotica

Prima lezione di semiotica

Autore: Gianfranco Marrone

Numero di pagine: 192

Padroneggiare la semiotica vuol dire non arrendersi alle evidenze, saper invertire il punto di vista, decostruire e ricostruire i meccanismi su cui si basa gran parte di ciò che viviamo e pensiamo, desideriamo o subiamo – e dunque tutto ciò a cui, appunto, diamo senso e valore. Questa Prima lezione illustra i presupposti della scienza dei linguaggi e della significazione, le sue molteplici ascendenze disciplinari, il suo progressivo compattamento verso un'ipotesi forte di teoria e d'analisi critica delle differenti culture umane e sociali.

Prolegomeni clinici per servire d'introduzione teoretica allo studio pratico della medicina del cavaliere Val. Luigi Brera

Prolegomeni clinici per servire d'introduzione teoretica allo studio pratico della medicina del cavaliere Val. Luigi Brera

Autore: Valeriano Luigi Brera

Numero di pagine: 358
Semiotica del testo giornalistico

Semiotica del testo giornalistico

Autore: Anna Maria Lorusso , Patrizia Violi

Numero di pagine: 166

Nel sistema complesso dei media di oggi, l’identità dei quotidiani italiani è gradualmente cambiata. I giornali non sono più la fonte delle notizie, ma l’occasione per il loro commento; hanno rinunciato al sogno di un’informazione neutra per presentare, invece, forme sempre più diversificate di sapere, racconti, passioni. Ma cosa rende un articolo credibile? E perché certi giornali sembrano più oggettivi di altri? Come succede di sentirsi partecipi delle emozioni degli eventi che leggiamo? Per la semiotica si tratta di effetti di senso, giochi di simulacri e costruzioni narrative, risultato di precise strategie discorsive che non restituiscono la realtà ma costruiscono impressioni di realtà. È di quelle strategie –delle loro differenze e delle loro modalità– che questo libro si occupa.

Archeologia del contemporaneo. Sociosemiotica degli oggetti quotidiani

Archeologia del contemporaneo. Sociosemiotica degli oggetti quotidiani

Autore: Dario Mangano

Numero di pagine: 217

Cosa succederebbe se un archeologo del futuro ritrovasse il nostro attuale mondo in uno dei suoi scavi? Immaginiamo per un momento che a seguito di un qualche cataclisma tutta la realtà come la conosciamo venisse ricoperta da uno spesso strato di terra e ogni memoria di essa cancellata. Egli dovrebbe porsi rispetto alla nostra contemporaneità come l’archeologo del presente si pone di fronte a un’epoca preistorica, potendo contare solo su oggetti a partire dai quali ricostruire una intera civiltà. È questa, dopotutto, la sua abilità: passare dalla forma delle cose alla forma della cultura che le ha prodotte.

Foodscapes: cibo in città

Foodscapes: cibo in città

Autore: AA. VV.

A essere messa in evidenza in questo volume è la valenza sociale che fonda, fondendoli, i legami tra cibo e città nelle plurime diramazioni che gli autori propongono. Si parla perciò di ristoranti e di mercati, di cucine e di sale da pranzo, di supermercati e di osterie, di street food e di fast food, di turismo enogastronomico e di reclusioni domestiche. Percorsi micro e macro che attraversano piazze, centri, quartieri e intere città, che decostruiscono e ricostruiscono abitudini quotidiane ed esperienze eccezionali, mostrando quanto senso circoli intorno a esse. La prospettiva semiotica si apre al confronto con altre discipline – geografia, storia, architettura, antropologia – mostrando la fecondità dei dialoghi interdisciplinari, che pure condividono una matrice comune, quella di considerare cibo e città come manifestazioni di linguaggi interconnessi e legati a doppio filo.

Marxismo e filosofia del linguaggio

Marxismo e filosofia del linguaggio

Autore: Valentin N. Volosinov

Numero di pagine: 286

Questo libro di Volosinov è una delle più importanti pubblicazioni degli ultimi cinquant'anni nel campo della linguistica, della teoria semiotica e dell'analisi del discorso. Il libro consiste di tre parti. La prima e la seconda parte discutono acutamente i problemi della filosofia del linguaggio; in particolare la questione dei rapporti fra linguaggio e ideologia, il posto del linguaggio nella prospettiva della semiotica generale, il discorso interno e i problemi dell'introspezione, come pure la dialettica del linguaggio. La concezione saussuriana e la posizione crociana sono sottoposte a una profonda analisi comparativa. I concetti di lingua, linguaggio e parole sono interpretati nei loro diversi ruoli sociali e in riferimento alla comunicazione interpersonale e intrapersonale. I ruoli di mittente e di destinatario sono chiariti, e la nozione di tema e di significato sono oggetto di uno studio comparativo. La terza parte, intitolata Per una teoria delle forme di espressione nelle costruzioni linguistiche, presenta una magistrale indagine intorno ai problemi sintattici e in particolare alle relazioni fra le frasi. Questa parte esamina gli intricati problemi del discorso citato: ...

Ultimi ebook e autori ricercati