Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
CLIL e didattica TRE PUNTO ZERO

CLIL e didattica TRE PUNTO ZERO

Autore: DANILO IERVOLINO , COLOMBA LA RAGIONE ,

Numero di pagine: 201

All’inizio di questo terzo millennio l’impatto delle nuove tecnologie, che alterano ineludibilmente il rapporto spazio-tempo, hanno prodotto un mutamento radicale del nostro mondo. Un cambiamento che di conseguenza ha obbligato scuola e università ad una revisione di approcci e tecniche di apprendimento/ insegnamento di qualsivoglia disciplina. La raccolta dei saggi di questo volume, prodotto finale della seconda fase del progetto di ricerca sul CLIL della UniPegaso, naturale evoluzione del Two-Way Bilingual Immersion Programms di origine canadese, rappresenta una riflessione ponderata sulla letteratura del campo e sulle modalità didattiche più idonee a sviluppare competenze multidimensionali in linea con l’inarrestabile processo di europeizzazione e globalizzazione dei saperi e del mercato del lavoro. Costruzionismo, approccio multitasking, e-learning, blended learning, integrating learning, computer assisted learning, polidisciplinarietà sono state le tematiche portanti della ricerca che ha visto coinvolti, a vario titolo, linguisti, studiosi di glottodidattica, pedagogisti, docenti ed esperti di didattica di discipline non linguistiche, e che trae ispirazione dalla...

e-Learning: tra nuova didattica e innovazione tecnologica

e-Learning: tra nuova didattica e innovazione tecnologica

Autore: Danilo Iervolino ,

Numero di pagine: 207

“Il sogno comune di creare un nuovo anfiteatro del sapere che, in sintonia con il territorio, sappia formare uomini capaci di cambiare e migliorare le cose. È questo il sogno che dobbiamo saper trasmettere. Sogno e pragmatismo dunque!”

Conclusioni pronunziate innanzi alla Gran Corte Speciale di Napoli nella causa della setta L'Unità Italiana ne' di 4, 6 e 7 dicembre 1850 dal consigliere procuratore generale del re Filippo Angelillo

Conclusioni pronunziate innanzi alla Gran Corte Speciale di Napoli nella causa della setta L'Unità Italiana ne' di 4, 6 e 7 dicembre 1850 dal consigliere procuratore generale del re Filippo Angelillo

Autore: Due Sicilie : Gran Corte Civile [Napoli] ,

Numero di pagine: 163
Conclusioni pronunziate innanzi alla G. C. Speciale di Napoli nella causa della setta l'Unità d'Italia ne' di 4, 6 e 7 dicembre 1850 dal consigliere procuratore generale del re Filippo Angelillo

Conclusioni pronunziate innanzi alla G. C. Speciale di Napoli nella causa della setta l'Unità d'Italia ne' di 4, 6 e 7 dicembre 1850 dal consigliere procuratore generale del re Filippo Angelillo

Autore: Due Sicilie : Gran Corte Civile ,

Numero di pagine: 163
L'altra metà della storia. Spunti e riflessioni su Napoli da Lauro a Bassolino

L'altra metà della storia. Spunti e riflessioni su Napoli da Lauro a Bassolino

Autore: Marco Demarco ,

Numero di pagine: 240
Tutti gli uomini del vicerè

Tutti gli uomini del vicerè

Autore: Mariano Maugeri ,

Numero di pagine: 224

Dal terremoto del 1980 a Monnezzopoli, da Antonio Gava ad Antonio Bassolino, da Achille Lauro ad Alfredo Romeo, Napoli è una torta da spartire, una fabbrica di sogni mai realizzati, un buco nero. Durante i quindici anni di governo incontrastato dell'ultimo viceré, eletto a furor di popolo due volte sindaco e due volte governatore della Campania e ora pronto a ricandidarsi alla guida della città, il miraggio del Rinascimento si trasforma nell'incubo dei rifiuti, del commissariamento della Sanità, di un'emergenza sociale - fatta di disoccupazione, abbandono scolastico, criminalità organizzata - che diventa normalità. I piani strategici restano nei cassetti, le periferie dilagano nel centro storico, le inchieste giudiziarie (Canaglia, Rompiballe, Magnanapoli) spaccano le giunte e frenano lo sviluppo. E la politica? Come dice Franco Roberti, ex capo della Dda di Napoli, la politica è morta, e quella singolare materia che le è sopravvissuta serve solo come sponda per gli affari. Questa inchiesta racconta le gesta di una classe dirigente concentrata solo sui propri interessi, imperturbabile di fronte alle proprie incompetenze, impegnata in un grottesco valzer di poltrone che...

Avanti popolo

Avanti popolo

Autore: Gian Antonio Stella ,

Numero di pagine: 299

Un viaggio nella sinistra di lotta e di governo, clericale e comunista, perbene e amorale, moderata e attaccabrighe, gaudente e penitenziale, cinica e malpancista, sospesa sempre tra la vittoria e la disfatta. Il grande ritratto d'una stagione attraverso le storie dei suoi protagonisti.

Approccio geotecnico sugli effetti della risposta sismica locale

Approccio geotecnico sugli effetti della risposta sismica locale

Autore: Faustino Cetraro ,

Numero di pagine: 240

Con l’entrata in vigore delle norme tecniche per le costruzioni (NTC 2018) è cambiato l’approccio progettuale sulle verifiche sismiche per le opere strutturali. In particolare, è stata eliminata la possibilità di utilizzare il metodo alle tensioni ammissibili anche per le zone a basso quoziente sismico. Inoltre, è stato revisionato il criterio per la classificazione del sottosuolo, precisando che qualora non fosse possibile rientrare in tale situazione è necessario valutare l’effetto della risposta sismica locale con specifiche analisi. Il testo Approccio geotecnico sugli effetti della risposta sismica locale, aggiornato agli eurocodici e alle NTC 2018, con una trattazione volutamente semplificata, con poche formule ed evidenziando solo i concetti ritenuti essenziali, fornisce le informazioni necessarie per eseguire una corretta analisi di risposta sismica locale. Si parla anzitutto di pericolosità sismica del territorio italiano valutato sotto l’aspetto normativo. Poi con l’uso delle mappe interattive, utili per avere un quadro delle aree più pericolose in Italia, si valutano i contributi dei differenti scenari sismici delle sorgenti sismogenetiche. Quindi, sulla ...

Le mani nella città

Le mani nella città

Autore: GIuseppe Manzo , Ciro Pellegrino ,

Numero di pagine: 133

Il patrimonio pubblico della città di Napoli: dismissione, vendita e gestione alla Romeo spa, le occupazioni delle case e la gestione dei clan per il controllo del territorio. Sotto il Vesuvio si muove un affare milionario tra business criminale e interessi di grandi gruppi imprenditoriali. Da una parte Scampìa e la storica vertenza legata alla Vele e all’edilizia pubblica, dall’altra Napoli Est e Bagnoli con le varianti al Piano regolatore che prevede una nuova colata di cemento. In mezzo c’è il fenomeno abusivismo che coinvolge interi territori della provincia, da Caivano a Ischia. Sullo sfondo c’è un’area metropolitana in cui la domanda di alloggi e le possibilità di accedere è connessa alla crisi economica e alle tensioni sociali. Perché la casa è sempre più un business per tanti e un diritto per pochi.

Sin imagen

Arti, mestieri e commercio nel presepe napoletano

Autore: Rosario Bianco , Danilo Iervolino , Catello Maresca ,

Numero di pagine: 176
Un giorno triste così felice. Sócrates, viaggio nella vita di un rivoluzionario

Un giorno triste così felice. Sócrates, viaggio nella vita di un rivoluzionario

Autore: Lorenzo Iervolino ,

Numero di pagine: 343
Bolli, sempre bolli, fortissimamente bolli

Bolli, sempre bolli, fortissimamente bolli

Autore: Gian Antonio Stella ,

Numero di pagine: 192

“È superfluo fornire informazioni che non siano necessarie.” (Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana) Sarebbero uno spasso, queste leggi italiane, se tutte insieme, nella loro insensatezza logorroica, non pesassero come macigni sulla nostra vita quotidiana, i nostri cittadini, la nostra giustizia, le nostre istituzioni, la nostra economia.

Toilet 22

Toilet 22

Autore: marco marsullo , lorenzo iervolino , valentina vitale , valeria sensini , aurora barberis , angelo zabaglio , edoardo brosio , fabio paladini , simona de marchis , caterina falcone , mike dear , elena cappelletti , paolo baron ,

Numero di pagine: 184

Toilet è una raccolta di racconti, pubblicata da 80144 edizioni, frutto di alcune delle migliori energie della nuova narrativa italiana. Giunta al volume 22 – quasi al traguardo del decimo anno di attività – Toilet vanta già diversi tentativi di imitazione. Questa maneggevole pubblicazione è pensata per essere letta nella comodità del bagno e, per ciascun racconto, viene indicato il tempo previsto di lettura, per armonizzare le vostre esigenze fisiologiche col piacere della lettura. Racconti di Aurora Barberis, Edoardo Brosio, Elena Cappelletti, Simona De Marchis, Mike Dear, Caterina Falconi, Lorenzo Iervolino, Marco Marsullo, Fabio Paladini, Valeria Sensini, Valentina Vitale, Angelo Zabaglio e Andrea Coffami.

Napoli siamo noi

Napoli siamo noi

Autore: Giorgio Bocca ,

Numero di pagine: 133

Sotto il tacco della camorra, annegata nell’illegalità, strozzata dal traffico e dall’abusivismo, umiliata dal servilismo e dal clientelismo, Napoli muore: ma siccome muore da troppi anni nessuno ci fa più caso. “Napoli è un caso a parte”, “Napoli è sempre stata così”, “Queste cose succedono solo a Napoli”: se Napoli è unica ed eterna, allora ce ne possiamo fregare, non ci riguarda e comunque nulla si può cambiare. La verità che Giorgio Bocca ha scoperto era sotto gli occhi di tutti, bastava andare a vederla come ha fatto il grande cronista: Napoli ha, elevate a potenza, malattie molto simili a quelle del resto d’Italia e la sua patologia più grave non è nemmeno la camorra, ma come in tutto il Sud, il Centro e il Nord, è l’immoralità e la vigliaccheria della politica, che fa affari, che cerca il consenso costi quel che costi, che fa finta di non vedere..

I boss della camorra

I boss della camorra

Autore: Bruno De Stefano ,

Numero di pagine: 423

Una delle più potenti organizzazioni criminali del mondo raccontata attraverso la vita e “le imprese” dei suoi capi: dai “guappi” gentiluomini agli spietati boia di ScampiaC’è chi si è dipinto come un Robin Hood moderno, chi ha cominciato ad ammazzare per vendetta e poi ci ha preso gusto. C’è chi si è definito il “Gianni Agnelli di Napoli” perché dava lavoro a migliaia di persone e chi continua a proclamarsi un onesto commerciante perseguitato dalla legge. Pazzi esaltati e timidi, paranoici e spietati, vigliacchi e narcisisti: s’incontra davvero di tutto nell’affollata galleria dei boss che hanno fatto della camorra una delle più ramificate e pervasive organizzazioni criminali del mondo, in grado di impossessarsi di ampi settori dell’economia e di produrre una quantità impressionante di morti ammazzati: quasi quattromila solo negli ultimi 25 anni. In cima all’elenco dei protagonisti di una devastazione alla quale lo Stato è solo in parte riuscito a porre rimedio non ci può che essere Raffaele Cutolo, fondatore della Nuova Camorra Organizzata, da oltre due decenni seppellito in galera sotto una montagna di ergastoli e custode di segreti che si...

'A voce d'e creature

'A voce d'e creature

Autore: Don Luigi Merola , Marcello D'Orta ,

Numero di pagine: 168

I bambini spesso riescono a dire quello di cui gli adulti hanno paura o pudore. 'A voce d' 'e creature è una fondazione che in una villa sequestrata a un boss raccoglie decine di bambini provenienti dai quartieri degradati di Napoli e dintorni. A guidare questa sfida coraggiosa, don Luigi Merola, l'ex parroco di Forcella.

LA CAMPANIA

LA CAMPANIA

Autore: Antonio Giangrande ,

Numero di pagine: 824

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

ITALIA RAZZISTA PRIMA PARTE

ITALIA RAZZISTA PRIMA PARTE

Autore: ANTONIO GIANGRANDE ,

Numero di pagine: 577

Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso! Ha mai pensato, per un momento, che c’è qualcuno che da anni lavora indefessamente per farle sapere quello che non sa? E questo al di là della sua convinzione di sapere già tutto dalle sue fonti? Provi a leggere un e-book o un book di Antonio Giangrande. Scoprirà, cosa succede veramente nella sua regione o in riferimento alla sua professione. Cose che nessuno le dirà mai. Non troverà le cose ovvie contro la Mafia o Berlusconi o i complotti della domenica. Cose che servono solo a bacare la mente. Troverà quello che tutti sanno, o che provano sulla loro pelle, ma che nessuno ha il coraggio di raccontare. Può anche non leggere questi libri, frutto di anni di ricerca, ma...

Scuola calcio. Dalla programmazione mirata all'esercitazione efficace

Scuola calcio. Dalla programmazione mirata all'esercitazione efficace

Autore: Angelo Iervolino , Emanuele Aquilani ,

Numero di pagine: 122
l'ARTE della PIZZA

l'ARTE della PIZZA

Autore: Raffaele Iervolino , Luigi Furfaro ,

Numero di pagine: 200

La pizza sembra ormai un tema banale e abusato. Nulla di più falso: è un vero e proprio universo. E da un così vasto campo di ricerca non si finirà mai di trarre argomenti e sfaccettature, rivisitazioni e idee nuove. Il volume, lontano dalle guide tanto in voga, nasce soprattutto con l’intento di ribadire un concetto: la pizza a Napoli è una congerie culturale serissima, fatta non solo di simboli e tradizioni ma di pratica, lavoro e codici funzionali. In dettaglio i locali storici e un’analisi di tutto il comparto: dall’impasto al forno a legna, dagli ingredienti alle curiosità. Un modo per capire la città e il suo humus più vero, un’occasione per confermare come mai la vera versione del piatto più diffuso al mondo si afferma proprio in un posto del genere. Perché, ed è utile affermarlo ancora, come si vive qui la pizza non succede da nessuna altra parte.

SALERNO

SALERNO

Autore: Antonio Giangrande ,

Numero di pagine: 478

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Sin imagen

Compendio di diritto del lavoro

Autore: Giovanni Guglielmo Crudeli , Giovanni Fiaccavento , Paolo Iervolino , Grazia Maggi ,

Ultimi ebook e autori ricercati