Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Guerra e propaganda. La verità della guerra e la verità dei grandi media. Interviste

Guerra e propaganda. La verità della guerra e la verità dei grandi media. Interviste

Autore: Noam Chomsky ,

Numero di pagine: 132
Specchi di guerra

Specchi di guerra

Autore: Oliviero Bergamini ,

Numero di pagine: 352

«Il compito del war reporter oggi è più che mai difficile: stretto tra le sempre più pervasive logiche commerciali dei grandi media, le più sofisticate strategie di controllo e manipolazione dei governi e dei poteri economici, l'erosione del suo specifico ruolo professionale innescato dalla diffusione dei media digitali, e le crescenti difficoltà di afferrare una guerra sempre più multiforme e delocalizzata, che è ovunque e in nessun luogo. Il tempo in cui William Russell osservava da un'altura la carica dei Seicento e ne scriveva poi con tutta calma con la sua penna d'oca, alla luce di una lampada a olio, è irrimediabilmente perduto.»Oliviero Bergamini racconta, con ritmo e passione, come il giornalismo di guerra si è evoluto fino a oggi, come si è aggiornato e adeguato al progresso tecnologico e bellico e quali sfide deve affrontare nell'era del digital news.

PsychoTech - Il punto di non ritorno

PsychoTech - Il punto di non ritorno

Autore: Antonio Teti ,

Numero di pagine: 237

Le tecnologie informatiche, grazie all’utilizzo di Internet, soprattutto negli ultimi anni, hanno assunto il ruolo del “dispositivo integrato di comunicazione sociale” potenzialmente in grado di esercitare azioni di condizionamento sull’uomo. Pertanto, anche la psicologia ha attinto dal settore IT, soprattutto per quanto concerne lo sviluppo e la sperimentazioni di tecnologie in grado di interagire con il sistema nervoso centrale umano. Ciò ha dato origine a un nuovo settore scientifico, meglio noto come “Psycho-Technology” Anche per questo motivo, la società moderna, ha risentito in maniera determinate di questo potente mezzo di comunicazione-informazione, che ha introdotto nuovi strumenti in grado di aggregare comunità diverse con l’intento di condividere idee e finalità specifiche. Le conseguenze possono essere molteplici e tutto lascia immaginare che il conflitto del futuro sarà combattuto con le informazioni, generando uno scenario conosciuto come Psychological Warfare.

Sistemi di potere

Sistemi di potere

Autore: Noam Chomsky , David Barsamian ,

Numero di pagine: 192

In questa formidabile serie di colloqui, l’ottantacinquenne linguista e politologo statunitense analizza il mondo contemporaneo e le tensioni che lo animano, denunciando i «sistemi di potere» – governi, organismi finanziari, multinazionali – che alimentano divisioni nella società allo scopo di assoggettare gli individui. A finire sotto il suo sguardo chirurgico non è solo il nuovo imperialismo americano, che perpetua persino sotto Obama strategie consolidate, ma anche il potere, più recente e oramai forse più invasivo, del capitale finanziario transnazionale, che ha scalzato quello legato all’industria e al commercio. È il potere delle multinazionali, della BCE e dei fautori dell’austerity, che impoverisce il ceto medio e tiene sotto scacco l’Europa. Sono questi «sistemi» a muovere una nuova guerra di classe contro i lavoratori e la società, una guerra che non può che essere «unilaterale».Al servizio del potere, oggi come sempre, la macchina della propaganda, che induce nuovi bisogni e crea sottomissione. «Il potere non si suicida», dice Chomsky, ma alcune forme di democrazia partecipata e di cittadinanza attiva emergono a contrastare la sua forza...

Tempo e sangue

Tempo e sangue

Autore: Mirza Mehmedović ,

Questo lavoro presenta uno sguardo particolare sulle circostanze che caratterizzarono il conflitto in Bosnia ed Erzegovina nel periodo 1992-1995. Partendo dal concetto di totalitarismo, l’autore ha inteso ricostruire quei rapporti tra cultura, religione, storia e politica che troppo spesso sono passati nel silenzio e che, tuttavia, sono fondamentali per chiunque voglia comprendere le condizioni che hanno determinato il tentativo di eliminare un’intera etnia da quella che, ancora oggi, la politica e i media vogliono condannata a un’impercettibile ambiguità ontologica: essere o non essere Europa. Attraversando la storia dei programmi per una Grande Serbia, il lettore dovrà confrontarsi con le verità sui genocidi e sugli stupri, ma soprattutto sulle responsabilità e sul debito morale che la comunità internazionale ha contratto con quello che William Miller ha definito come il curioso fenomeno di un’etnia slava per razza, maomettana per fede, che mai accettò il fondamentalismo ottomano.

Terrorismo occidentale

Terrorismo occidentale

Autore: Noam Chomsky , Andre Vltchek ,

Numero di pagine: 240

L’Occidente si proclama campione della libertà e dichiara improbabili «guerre al terrorismo», ma è in verità il più grande artefice del terrore globale. Ciechi, o accecati dalla propaganda, i cittadini europei e nordamericani sembrano ignorare completamente l’azione dei loro governi e delle loro multinazionali. Eppure, è sotto gli occhi di tutti: dai tempi del colonialismo le potenze occidentali si adoperano costantemente per destabilizzare il resto del mondo, provocando genocidi, disastri ecologici, esodi di massa di intere popolazioni. In un dialogo appassionato e appassionante, Noam Chomsky e Andre Vltchek, osservatori acuti e partecipi di ciò che accade in ogni angolo del globo, affrontano senza pregiudizi i peggiori crimini compiuti dall’Occidente dal secondo dopoguerra a oggi. Muovendosi nelle diverse aree geopolitiche, dall’Europa orientale al Sudest asiatico all’Africa al Medio Oriente al Sudamerica, il grande studioso e il giornalista d’inchiesta svelano gli interessi dell’imperialismo europeo e nordamericano che sempre si celano dietro a guerre, massacri, miseria. Ma se entrambi hanno dedicato la vita alla lotta, scontrandosi continuamente con la...

Terrore infinito. La questione palestinese dalla guerra del Golfo all'Intifada

Terrore infinito. La questione palestinese dalla guerra del Golfo all'Intifada

Autore: Noam Chomsky , S. Marcenò , S. Vaccaro ,

Numero di pagine: 432
Sistemi di potere. Conversazioni sulle nuove sfide globali

Sistemi di potere. Conversazioni sulle nuove sfide globali

Autore: Noam Chomsky , David Barsamian ,

Numero di pagine: 185
Conoscenza e libertà

Conoscenza e libertà

Autore: Noam Chomsky ,

Numero di pagine: 123

«Bertrand Russell non cercò soltanto di interpretare il mondo, ma anche di cambiarlo.» Nelle due conferenze in memoria di Bertrand Russell tenute da Noam Chomsky nel 1971 al Trinity College di Cambridge, si ritrovano i temi politici, filosofici e linguistici cari all’intellettuale americano, fusi in una sintesi che costituisce una sorta di introduzione ideale al suo pensiero. La prima parte del libro tratta del problema dell’acquisizione della conoscenza; la seconda affronta gli effetti pubblici dell’attività delle persone che acquisiscono conoscenza. Chomsky analizza le mistificazioni e l’oscurantismo che si annidano in queste dinamiche generando conflitti drammatici come quello del Vietnam e l’ideologia della Guerra fredda. Al centro di queste pagine è vivo e attuale il nodo dialettico dei rapporti tra individuo e ambiente, tra ricerca scientifica e impegno politico, tra modelli di conoscenze e sforzo di trasformare il mondo.

La fabbrica del consenso. Ovvero la politica dei mass media

La fabbrica del consenso. Ovvero la politica dei mass media

Autore: Noam Chomsky , Edward S. Herman ,

Numero di pagine: 502
Ottimismo (malgrado tutto)

Ottimismo (malgrado tutto)

Autore: Noam Chomsky , C.J. Polychroniou ,

Numero di pagine: 320

La guida più aggiornata allo «stato del mondo» secondo il maggiore intellettuale vivente. Un fortissimo monito a lottare ancora. Come se la passa la nostra specie alla fine degli anni Dieci? Chomsky affida a questo libro, frutto più recente della sua riflessione, le proprie idee sui temi più scottanti dell’attualità globale: la crisi dei rifugiati, l’amministrazione Trump, il terrorismo islamico e la guerra all’ISIS, le crepe nell’Unione Europea, le prospettive di una pace giusta fra Israele e Palestina, la crisi climatica, la serissima minaccia nucleare. Il quadro tracciato dal «maggiore intellettuale vivente» non è certo roseo: il capitalismo neoliberale impera, trova sempre minore resistenza nei governi nazionali e negli organismi internazionali, e si fa sempre meno scrupoli. Che fare? Non si può certo star fermi. Occorre organizzare le lotte e portarle avanti con la massima decisione possibile; mantenere, nonostante tutto, lo slancio di un inscalfibile ottimismo della volontà. Per questo, il libro del novantenne Chomsky è un libro pieno di futuro: guai a non incoraggiare l’azione politica e a non approfondire le prospettive d iun cambiamento radicale!...

Palestina e Israele: che fare?

Palestina e Israele: che fare?

Autore: Noam Chomsky , Ilan Pappé ,

Numero di pagine: 224

Ha ancora senso oggi parlare di Palestina e Israele usando espressioni come “processo di pace”, “soluzione a due Stati”, “partizione”? Ha senso continuare con un vuoto dibattito politico, facendo il gioco dei sionisti e mantenendo lo status quo? Le tesi di Noam Chomsky e Ilan Pappé raccolte in questo volume ruotano attorno all’idea che i tempi siano maturi per un cambio di rotta. Indugiare sulla questione israelo-palestinese significa condannare all’oblio un’intera popolazione, perciò, secondo i due autori, bisogna denunciare la natura di paese colonizzatore di Israele, spingere la comunità internazionale a prendere una posizione ferma contro le sue politiche d’occupazione e, soprattutto, ragionare in funzione di un unico Stato multietnico, dove palestinesi e israeliani possano convivere nel rispetto reciproco dei diritti umani. Si tratta di un nuovo approccio, i cui cardini scaturiscono innanzitutto dalla necessità di superare l’ipocrisia del lessico israeliano; non più “processo di pace”, dunque, ma “decolonizzazione” e “cambio di regime”. Come scrive Pappé, c’è bisogno di «un nuovo discorso che analizzi la realtà invece di...

Dopo il cataclisma. L'Indocina del dopoguerra e la ricostruzione dell'ideologia imperiale

Dopo il cataclisma. L'Indocina del dopoguerra e la ricostruzione dell'ideologia imperiale

Autore: Noam Chomsky , Edward S. Herman ,

Numero di pagine: 415
Anno 501 la conquista continua. L'epopea dell'imperialismo dal genocidio coloniale ai nostri giorni

Anno 501 la conquista continua. L'epopea dell'imperialismo dal genocidio coloniale ai nostri giorni

Autore: Noam Chomsky ,

Numero di pagine: 392
Fake news. Manipolazione e propaganda mediatica, dalla guerra in Siria al Russiagate

Fake news. Manipolazione e propaganda mediatica, dalla guerra in Siria al Russiagate

Autore: Roberto Vivaldelli ,

Numero di pagine: 143

Ultimi ebook e autori ricercati