Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Cyberpunk tourism. Mobilità ed esperienze di viaggiatori cyborg

Cyberpunk tourism. Mobilità ed esperienze di viaggiatori cyborg

Autore: Fabrizio Berardone ,

Numero di pagine: 50

Attraverso degli spunti di riflessione sull'interazione uomo-macchina, l'autore definisce e analizza il cyberpunk tourism. Un'esperienza che, "fuori dagli sche(r)mi", sembra quasi distaccarsi dall'idea tradizionale di turismo, o meglio, a dotarla di una nuova tecnologia all'interno della quale il viaggio assume una dimensione a tutto tondo, con un coinvolgimento sempre più totale e "realmente" efficace.

Giornalismo e nuovi media

Giornalismo e nuovi media

Autore: Sergio Maistrello ,

Numero di pagine: 241

Come evolve il giornalismo, stretto tra la crisi epocale dell’industria tradizionale e i nuovi spazi di espressione offerti dai network digitali? Quali competenze deve avere un professionista dell’informazione per sopravvivere in un ambiente in cui non ha più il monopolio delle notizie? Quali sono le nuove grammatiche con cui è necessario prendere confidenza? Il libro parte dalle nuove dinamiche sociali promosse dalla Rete e, passando attraverso un'approfondita divulgazione degli strumenti e delle pratiche emerse finora, esplora il loro impatto sul giornalismo. Dal viaggio tra i colossi editoriali alla ricerca di nuove modalità operative e gli avamposti più innovativi dell'informazione collaborativa emerge la consapevolezza che il giornalismo non solo non viene rinnegato in questo passaggio storico, ma - liberato dalle rigidità commerciali ed editoriali degli ultimi decenni - ha semmai l’opportunità di vivere una nuova fase di prosperità.[..] le persone non hanno più bisogno a tutti i costi di mediatori. La società in Rete sta imparando a comunicare, a informarsi, a condividere cultura, a commerciare, ad amministrarsi, a divertirsi, a progettare al di là di ogni...

I Nativi digitali tra rischi e opportunità. Le ricerche di Eu Kids online

I Nativi digitali tra rischi e opportunità. Le ricerche di Eu Kids online

Autore: Anna Irene Cesarano ,

Numero di pagine: 188

L'origine del termine Nativo Digitale si deve allo scrittore statunitense Marc Prensky che, nel suo celebre articolo “Digital Natives, Digital Immigrants”, definisce con tale appellativo i giovani nati dopo il 1985. Coloro che fin dalla nascita sono immersi e hanno vissuto a stretto contatto con le tecnologie digitali. Mentre gli “immigrati digitali” sarebbero tutti gli individui che, nati prima di questa data, si sono socializzati alla Rete in una fase successiva della loro vita, immigrando nell’universo digitale. EU Kids Online è un network di ricerca coordinato da Sonia Livingstone e Leslie Haddon finanziato dalla Commissione Europea che, incentra le sue indagini e analisi sul rapporto tra bambini e tecnologie online, con un programma di indagini che copre diversi paesi europei nel rispetto di standard rigorosi. Al di là delle statistiche e delle considerazioni argomentate all’interno della trattazione che, non pretende di essere esaustiva, ma anzi si propone di aprire nuovi varchi di ricerca e spunti di riflessione, dai dati emerge una necessità di attuare politiche e scelte educative più giuste e corrette.

Psicoanalisi multifamiliare. Gli altri in noi e la scoperta di noi stessi

Psicoanalisi multifamiliare. Gli altri in noi e la scoperta di noi stessi

Autore: Jorge E. García Badaracco ,

Numero di pagine: 250
Io editore tu Rete

Io editore tu Rete

Autore: Sergio Maistrello ,

Numero di pagine: 49

Chi, oggi, può essere definito editore? Ognuno di noi, libero di produrre, curare, diffondere contenuti, può a pieno titolo definirsi tale. Il paradosso è che i più indifesi, in questo passaggio storico, sono proprio i produttori di contenuto di estrazione più tradizionale, disorientati dal venir meno delle solide certezze che avvolgevano prodotti, ruoli e processi industriali. Tuttavia il lavoro di professionisti della comunicazione – giornalisti, scrittori, editori – in questo paesaggio di sovrabbondanza informativa e amatorializzazione di massa, non perde di valore, ma diventa sempre più prezioso e si arricchisce di sfumature e significati nuovi, a patto di aprirsi senza riserve alle logiche della Rete. Questo testo di Sergio Maistrello è una grammatica essenziale che distilla processi e meccanismi per aiutare ognuno dei protagonisti di questa trasformazione a trovare il proprio posto in questo ecosistema.

Internet 2004. Manuale per l'uso della rete

Internet 2004. Manuale per l'uso della rete

Autore: Marco Calvo ,

Numero di pagine: 711

Dalla rassegna stampa: «Internet, si sa, è un universo sterminato; non è dunque poi così raro che succeda di pensare di conoscerla a fondo e di sapersi muovere al suo interno con agilità, per poi scoprire che in realtà ci si limita a un suo utilizzo superficiale e ripetitivo. Questo manuale - giunto oramai alla sua sesta edizione e divenuto uno strumento diffusissimo e apprezzatissimo - aiuta così a trasformarsi da semplici navigatori a "utilizzatori consapevoli e produttivi della Rete", unendo una trattazione più prettamente tecnica (i software, le risorse della Rete, i meccanismi del suo funzionamento) a un discorso "culturale" più generico che faciliti la comprensione di Internet come veicolo per la "creazione, la distribuzione e la condivisione di conoscenze"».

Vita tra reale e virtuale (La)

Vita tra reale e virtuale (La)

Autore: Zygmunt Bauman ,

Numero di pagine: 85

Noto come uno dei più influenti pensatori al mondo, Bauman da tempo ricerca lungo le direttrici più cruciali per capire i cambiamenti della nostra epoca, dalla sociologia alla teoria politica, dalla filosofia alla comunicazione, dall’etica all’economia. A lui si deve la folgorante definizione di «modernità liquida » (definizione che insieme all’affermazione «il medium è il messaggio» di Marshal McLuhan è tra le più fortunate del Novecento), di cui è uno dei più acuti osservatori e la cui concettualizzazione ha influenzato gli studi in tutti i campi delle scienze umane. Per capire le mutazioni in atto, l’accelerazione del cambiamento determinato in questi ultimi anni dall’espansione dei social media e delle reti in particolare, occorre partire proprio da questo suo assunto, vale a dire dal fatto che nella società contemporanea i legami tra gli individui si sono «liquefatti», tendono cioè a dissiparsi, a disgregarsi e a diventare sempre più effimeri. L’attuale «liquefazione» delle relazioni produce un individuo afflitto dalla solitudine, egoista ed egocentrico, che vive in un tempo anch’esso liquido, non solido come quello che contraddistingueva le...

Social media e comunicazione della salute. Profili istituzionali e pratiche digitali


Social media e comunicazione della salute. Profili istituzionali e pratiche digitali


Autore: Alessandro Lovari ,

Numero di pagine: 240

Cerchiamo diagnosi e cure su «Dr. Google». Leggiamo blog alla ricerca di recensioni su specialisti e ospedali. Interagiamo con il medico su WhatsApp. Contattiamo le Asl su Facebook e Twitter. Sempre più, oggi, Internet e i social media sono ambienti comunicativi in cui ricercare informazioni sulla salute, ma anche piattaforme per mettersi in relazione e comunicare con medici, cittadini e strutture sanitarie. In questi anni la comunicazione della salute si è profondamente modificata, grazie a innovative pratiche digitali, in uno scenario caratterizzato da profondi cambiamenti nel sistema dei media e nella comunicazione pubblica e istituzionale. Il volume prende spunto da questi fattori per analizzare come i social media trasformano i processi e le pratiche comunicative tra istituzioni pubbliche della salute, medici e cittadini/pazienti. Attraverso la lente della comunicazione pubblica, si ripercorrono usi, pratiche, opportunità e criticità legati all’adozione dei social media per la comunicazione della salute. Un percorso di ricerca che si snoda tra la gestione strategica di profili istituzionali social e le pratiche digitali di cittadini connessi, che danno visibilità a...

Le teorie delle comunicazioni di massa e la sfida digitale

Le teorie delle comunicazioni di massa e la sfida digitale

Autore: Sara Bentivegna , Giovanni Boccia Artieri ,

Numero di pagine: 280

A distanza di quindici anni dalla pubblicazione del manuale Teorie delle comunicazioni di massa di Sara Bentivegna, che si è imposto come testo di riferimento per numerosissimi corsi universitari, un libro completamente nuovo rilegge le teorie classiche alla luce della rivoluzione digitale. I mass media manipolano l'opinione pubblica? In quali modi? Con il passaggio al digitale stiamo assistendo alla costruzione di nuove forme di propaganda? Come leggere fenomeni come le fake news, le echo chambers o la polarizzazione dei pubblici online? Gli autori rispondono a queste domande esponendo le diverse teorie che hanno accompagnato lo sviluppo e l'affermazione delle comunicazioni di massa e rileggendone gli strumenti concettuali alla luce della rivoluzione digitale degli ultimi anni. Descrivono, inoltre, in modo puntuale le principali trasformazioni che riguardano il potere dei media nei processi di costruzione della realtà sociale e nei confronti dell'audience.

Farsi capire

Farsi capire

Autore: Annamaria Testa ,

Numero di pagine: 432

Non facciamo altro, in fondo, dalla mattina alla sera: comunicare esprimendo intenzioni, desideri, emozioni, bisogni. È un'attività essenziale, ed è un talento che si può sviluppare. Tra i maggiori esperti di comunicazione in Italia, Annamaria Testa spiega in questo volume i presupposti, i linguaggi e le tecniche per comunicare in modo comprensibile, interessante e persuasivo adattando il nostro stile ai contesti e agli scopi che vogliamo raggiungere: dalle competenze richieste sul lavoro al ruolo delle emozioni, dagli accorgimenti per essere più chiari alla capacità di argomentare le proprie opinioni, l'autrice mostra come la comunicazione in tutte le sue forme (scritta, parlata, sui media o nel web) possa trasformarsi in un atto crea-tivo in cui la nostra visione del mondo, ciò che pensiamo e, in sostanza, ciò che siamo, trovano - nella relazione con l'altro - tutto il loro significato.

Neurocanto

Neurocanto

Autore: Mirella De Fonzo ,

Numero di pagine: 272

Il sistema vagale è presentato in una veste originale, quella in cui riceve stimolazioni dall’azione canora che, con i suoi trucchi incastonati nella laringe, gli rivela il miglior modo per raggiungere l’equilibrio omeostatico all’interno del proprio organismo. Il nervo vago accetta il compromesso e permette alla “voce cantata” di inerpicarsi tra pianti, singhiozzi, risate, gorgheggi, vocalizzi, humming, pervenendo a diversi espedienti, stratagemmi e accorgimenti canori all’altezza di qualsiasi Arteterapia, oggi riesumata per la salute e il benessere dell’uomo.

L'intelligenza collettiva. Per un'antropologia del cyberspazio

L'intelligenza collettiva. Per un'antropologia del cyberspazio

Autore: Pierre Lévy ,

Numero di pagine: 248

La realizzazione della connessione telefonica dei terminali e delle memorie informatiche, l'estensione delle reti di trasmissione digitale ampliano, giorno dopo giorno, un cyberspazio mondiale, nel quale ciascun elemento di informazione si trova virtualmente in contatto con qualunque altro e con tutto l'insieme. I personal computer sono diventati sempre più potenti e facili da utilizzare, le loro applicazioni si sono diversificate ed estese. Si è assistito a un processo parallelo di interconnessione di reti, cresciute all'inizio isolatamente, e di aumento esponenziale degli utenti della comunicazione informatizzata. Rete di reti che si basano sulla comunicazione 'anarchica' di migliaia di centri informatici nel mondo, Internet è diventato oggi il simbolo del grande medium, eterogeneo e transfrontaliero, definito cyberspazio. Quanto poi al futuro che esso dischiude, non esiste un determinismo tecnologico o economico; si prospettano per i governi, i grandi operatori economici, i cittadini scelte politiche e culturali fondamentali. Non si tratta esclusivamente in termini di impatto, ma anche di progetto, si tratta di inventare tecniche, sistemi di segni, forme di organizzazione...

Facebook per genitori

Facebook per genitori

Autore: Giovanni Boccia Artieri ,

Numero di pagine: 140

Il tema dell'educazione alla Rete è delicato, specie se osservato dalla prospettiva di un genitore. Come comportarsi? Com'è meglio accompagnare i nostri figli in questa esplorazione?Questo saggio, in un'ora di lettura, fornisce gli spunti essenziali per iniziare a esserci anche noi, nel modo giusto.È importante capire in che modo i nostri ragazzi vivono i social network e poter entrare nella loro prospettiva per dar loro il nostro supporto educativo e mettere a disposizione la nostra esperienza. Giovanni Boccia Artieri costruisce un ragionamento che ci consente di immaginare un approccio sano con questo mondo nuovo e che recupera quanto la ricerca ci ha detto fino a oggi sui comportamenti giovanili.Il nostro successo di genitori e di educatori dipende soprattutto dalla nostra conoscenza dei contesti e delle esigenze dei ragazzi. E, sebbene in appendice siano elencati alcuni consigli pratici, occorre essere preparati a un mondo che cambia in fretta e che non funziona secondo le regole cui siamo stati abituati.

L'analisi automatica e semi-automatica dei dati testuali. Software e istruzioni per l'uso

L'analisi automatica e semi-automatica dei dati testuali. Software e istruzioni per l'uso

Autore: Luca Giuliano , Gevisa La Rocca ,

Numero di pagine: 248
Lifelong and lifewide learning and education: Spagna e Italia a confronto

Lifelong and lifewide learning and education: Spagna e Italia a confronto

Autore: Gabriella Aleandri ,

Numero di pagine: 253

Le società attuali sono sempre più caratterizzate da complessità e improvvisi cambiamenti nell'economia, nelle tecnologie, nelle politiche, nelle relazioni sociali, nei bisogni educativi. Nell’ultimo decennio, inoltre, la crisi economica ha influenzato innanzitutto il mercato del lavoro caratterizzandolo ancora di più da complessità, precarietà e difficoltà di ingresso, soprattutto per i giovani. Inoltre, le povertà, non soltanto economica ma anche culturale e educativa, stanno affliggendo in misura preoccupante gran parte dei paesi europei, con ingenti rischi anche di esclusione sociale, così come le problematiche legate ai migranti e all’intercultura. In tale scenario, il lifelong and lifewide learning and education, cui si è di recente aggiunta anche la dimensione lifedeep, sono diventati di importanza cruciale per il benessere sostenibile sia delle persone sia delle società. Il volume contiene contributi che approfondiscono tali tematiche. Un focus particolare è dedicato alle politiche educative, realtà e pratiche, problematiche e prospettive in Spagna e in Italia, in una dimensione di dialogo e di confronto attivo e costruttivo.

Psicologia clinica del dolore

Psicologia clinica del dolore

Autore: Enrico Molinari ,

Numero di pagine: 250

Negli ultimi anni abbiamo assistito a progressi sempre più significativi delle discipline clinico- psicologiche e biomediche. Le modalità di cura si sono sempre più perfezionate e raffinate giungendo in molti casi a interventi brevi, efficaci ed efficienti. Vi sono però problematiche, come il dolore cronico - che riguarda un quinto della popolazione - che richiedono altrettanta dedizione sia a livello clinico che di ricerca. Il testo vuole affrontare il tema del dolore cronico da un’ottica clinico-psicologica. Nella prima sezione, dopo una introduzione sul dolore da varie prospettive disciplinari, vengono illustrati i principali modelli interpretativi sul dolore con una particolare sottolineatura degli aspetti psicologici ed in parte fisiologici. La seconda sezione si concentra maggiormente sulla valutazione, misurazione e trattamento del dolore in ambito clinico. La terza sezione, di carattere sperimentale, illustra una ricerca sul campo dove l’impiego delle nuove tecnologie è stato confrontato con tecniche tradizionali per il trattamento del dolore (progetto VIRNOPA). Vengono inoltre riportate in questa parte le esperienze dei servizi di psicologia all’interno di...

Cibo e diritto. Una prospettiva comparata

Cibo e diritto. Una prospettiva comparata

Autore: Lucia Scaffardi , Vincenzo Zeno-Zencovich ,

Numero di pagine: 875

Il volume raccoglie oltre trenta saggi, rielaborati, presentati al XXV Colloquio dell’Associazione Italiana di Diritto Comparato, tenutosi a Parma nel maggio 2019 e dedicato a “Cibo e diritto”. I contributi spaziano dalla cultura alimentare, alla filiera agro-alimentare, alla regolazione dei mercati e alla concorrenza, ai profili di proprietà intellettuale, al commercio internazionale, alla tutela dei consumatori e alle tematiche relative all’educazione alimentare e alle sfide della sostenibilità, e si conclude con una parte dedicata ai diritti degli animali. Contributi di: Ferdinando Albisinni, Gabriella Autorino, Lorenzo Bairati, Marco Barbone, Silvia Bolognini, Albina Candian, Irene Canfora, Cristina Costantini, Lucia Di Costanzo, Roberto D’Orazio, Fiore Fontanarosa, Cesare Galli, Iñigo del Guayo Castiella, Antonio Iannarelli, Sabrina Lanni, Pamela Lattanzi, Anna Maria Mancaleoni, Mauro Mazza, Alessandro Palmieri, Alessandra Pera, Federico Pernazza, Luca E. Perriello, Pier Luigi Petrillo, Pier Paolo Picarelli, Cinzia Piciocchi, Valeria Piergigli, Francesca Rescigno, Giuseppe Rossi, Luigi Russo, Lucia Scaffardi, Giovanni Sciancalepore, Salvatore Sica, Andrea Stazi,...

Presi nella rete

Presi nella rete

Autore: Raffaele Simone ,

Numero di pagine: 216

Con la posta elettronica si tende a mentire molto di più che parlando. Scrivendo sms si risvegliano i pollici intorpiditi invece di usare i più evoluti indici, ma si ottiene una prosa sciatta e approssimativa, che deve sostenersi con l'aiuto di «faccine». Informazioni che tenevamo a mente (a partire dai numeri di telefono) sono trasferite su memorie esterne, indebolendo per conseguenza la nostra. Insomma, i media che ci circondano (e che formano quella che questo libro chiama mediasfera) modificano in profondità le nostre abitudini, il nostro uso del corpo e soprattutto le operazioni della nostra mente. Inoltre, ci interpellano in modo perentorio e irresistibile, inducendoci a esser «connessi» senza interruzione, perfino maniacalmente. Presi nella rete esamina lucidamente, e con fitti riferimenti al passato, la mente ai tempi del web, cioè i cambiamenti che la mediasfera produce nella mente, una rivoluzione inavvertita che è ancora più vasta e penetrante di quella che Platone paventava nel Fedro a proposito dell'avvento della scrittura. Il riassestarsi della gerarchia degli organi di senso, il sorgere di inedite forme di intelligenza, la metamorfosi del testo scritto e...

Embodied Cognitive Science

Embodied Cognitive Science

Autore: Filippo Gomez Paloma ,

Numero di pagine: 132

L’Embodied Cognitive Science è un paradigma scientifico e culturale che da alcuni anni ha permeato le menti di molti scienziati. Dalla Filosofia all’Antropologia, dalla Psicologia alle Neuroscienze Cognitive, dalle Scienze dell’Educazione alle Scienze Motorie e Sportive, l’ECS è il frutto di contributi euristici interdisciplinari che, secondo una visione multiprospettica, rappresenta ormai un solido costrutto scientifico. Se la Psicologia Cognitiva classica, infatti, ha lanciato una base forte per dare alla mente il primato della funzione computazionale elaborativa, l’ECS rivisita drasticamente questa lettura scientifica e fonda la sua ragione di esistere su due elementi peculiari del processo di rappresentazione: percezione ed azione. Il presente testo, pertanto, oltre a consentire al lettore di effettuare una corposa degustazione scientifica sull’ECS, si pone come obiettivo l’analisi della situ-azione nell’ambito della didattica, riconoscendo la significatività della fisicità d’aula, nel rispetto della trilogia scientifico-culturale Enattivismo-Neurodidattica-Semplessità. Questi modelli a carattere interdisciplinare, ben illustrati nel terzo capitolo,...

Professione Brand Reporter

Professione Brand Reporter

Autore: Diomira Cennamo , Carlo Fornaro ,

Numero di pagine: 288

Grazie al Web, la comunicazione d’impresa si arricchisce di nuovi strumenti. Imprese e organizzazioni no profit possono comunicare direttamente con il proprio pubblico diventando editori e fare informazione. Un cambiamento epocale che richiede lo sviluppo di nuove competenze, radicate negli ambiti più tradizionali del giornalismo, del marketing e della comunicazione d’impresa. A queste se ne aggiungono altre, più specifiche della comunicazione digitale, nate in parte dalla fusione di tutti questi ambiti e quindi inedite. Professione Brand Reporter è un manuale che guida in questo nuovo ambito professionale del brand journalism, da un punto di vista teorico e strategico. Un vademecum pratico per l’applicazione efficace delle tecniche e degli strumenti dell’informazione digitale al marketing e alla comunicazione d’impresa, che propone leve strategiche e pratiche ai nuovi professionisti dell’informazione, suggerendo ai manager approcci e percorsi organizzativi che li aiutino a strutturare la propria azienda come una vera media company.

Sin imagen

Come comunica la cultura

Autore: Elena Bettinelli ,

Numero di pagine: 186

Cosa comunica la cultura? E quali sono i mezzi, gli strumenti attraverso cui lo fa? Questo saggio sottolinea che i cambiamenti culturali investono "il mondo che ci circonda", apportando modifiche a costrutti materiali, tecnici, creando nuovi artefatti, modellando l'ambiente, diffondendo usi e costumi che sembrano meglio adattarsi al panorama sociale e relazionale in fieri. Tuttavia il mutamento morfologico non riguarda solo le fattezze della realtà sensibile, ma affonda le sue radici nell'elaborazione cognitiva dell'essere umano, un sistema di percezione che è sia destinatario dei codici culturali esistenti, sia produttore di innovative modalità di attribuzione di senso e ordine. Attraverso il dipanarsi dei sistemi comunicativi che hanno segnato la storia delle culture, si cerca di far emergere i fondamenti costitutivi del processo di trasformazione in atto: organi di senso, tecnologie comunicative, nuove forme del credere e del sentire, socialità connesse in uno spazio a rete, concorrono ad abbozzare la fisionomia della cultura del nostro tempo e a scorgerne, forse, qualche futura prospettiva.

Didattica della matematica

Didattica della matematica

Autore: Anna Baccaglini Frank , Pietro Di Martino , Roberto Natalini , Giuseppe Rosolini ,

Numero di pagine: 228
Roma Tevere e litorale. Ricerche tra passato e presente

Roma Tevere e litorale. Ricerche tra passato e presente

Autore: C. Travaglini , G. Caneva , C. Virlouvet ,

Numero di pagine: 219

Ultimi ebook e autori ricercati