Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Studi sulla guerra persiana nell'orazione funebre per Giuliano di Libanio

Studi sulla guerra persiana nell'orazione funebre per Giuliano di Libanio

Autore: Isabella Benedetti Martig ,

Numero di pagine: 172
L'Esoterismo di Dante

L'Esoterismo di Dante

Autore: René Guénon ,

Il libro di René Guénon, L’Esotérisme de Dante, (“L'Esoterismo di Dante”) viene Pubblicato nel 1925. “Esoterico”, dal greco esoterikós, deriva da esóteros, vale a dire segreto, oscuro e misterioso, e indicava, presso i filosofi greci, quelle dottrine riservate a un gruppo ristretto d’iniziati, e si oppone a “essoterico”, che indica quelle dottrine destinate ad una diffusione più ampia. La domanda che allora ci poniamo è la seguente: possiamo veramente parlare di un “Dante esoterico”? E’ possibile che Dante, insieme ad altri poeti e scrittori, facesse parte di una setta segreta legata o ai Templari, o ai Massoni, o ai Rosacroce, o a un gruppo eretico che si nascondeva sotto il nome “Fedeli d’Amore”? È possibile che Dante fosse al corrente della mistica ebraica, quella dello Zohar e della Kaballah? René Guénon, uno dei maestri della tradizione esoterica del Novecento, autore di libri fondamentali sulle dottrine Indù, sulla Teosofia, sulle metafisiche orientali, per ricordare solo alcuni dei soggetti più importanti da lui studiati, mette in luce alcuni dei temi ermetici più importanti nella Divina Commedia.

MASSONERIOPOLI

MASSONERIOPOLI

Autore: Antonio Giangrande ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

L'elegantissime stanze di messer Angelo Poliziano incominciate per la giostra del magnifico Giuliano di Piero de' Medici; ... ridotte ora col riscontro di varie antiche edizioni alla loro vera lezione; e accresciute d'una canzone, e di varie notizie

L'elegantissime stanze di messer Angelo Poliziano incominciate per la giostra del magnifico Giuliano di Piero de' Medici; ... ridotte ora col riscontro di varie antiche edizioni alla loro vera lezione; e accresciute d'una canzone, e di varie notizie

Autore: Angelo Poliziano ,

Numero di pagine: 32
Serie de' testi di lingua usati a stampa nel vocabolario degli accademici della Crusca con aggiunte di altre edizioni da accreditati scrittori molto pregiate, e di osservazioni critico-bibliografiche

Serie de' testi di lingua usati a stampa nel vocabolario degli accademici della Crusca con aggiunte di altre edizioni da accreditati scrittori molto pregiate, e di osservazioni critico-bibliografiche

Autore: Bartolomeo Gamba ,

Numero di pagine: 226
L'Elegantissime stanze di messer Angelo Poliziano incominciate per la giostra del magnifico Giuliano de' Medici ... ridotte ora col riscontro di varie antiche edizioni alla loro vera lezione; e accresciute d'una Canzone e di varie notizie

L'Elegantissime stanze di messer Angelo Poliziano incominciate per la giostra del magnifico Giuliano de' Medici ... ridotte ora col riscontro di varie antiche edizioni alla loro vera lezione; e accresciute d'una Canzone e di varie notizie

Autore: Angelo Poliziano ,

La speranza è un farmaco

La speranza è un farmaco

Autore: Fabrizio Benedetti ,

Numero di pagine: 204

"Tutti noi speriamo in qualcosa. Ma il malato spera più di ogni altro. E sono le parole il mezzo più importante per infondere speranza: parole empatiche, di conforto, fiducia, motivazione. Oggi la scienza ci dice che le parole sono delle potenti frecce che colpiscono precisi bersagli nel cervello, e questi bersagli sono gli stessi dei farmaci che la medicina usa nella routine clinica. Le parole innescano gli stessi meccanismi dei farmaci, e in questo modo si trasformano da suoni e simboli astratti in vere e proprie armi che modificano il cervello e il corpo di chi soffre. È questo il concetto chiave che sta emergendo, e recenti scoperte lo dimostrano: le parole attivano le stesse vie biochimiche di farmaci come la morfina e l'aspirina." Fabrizio Benedetti, uno dei massimi studiosi al mondo dell'effetto placebo, presenta in questo libro un approccio rivoluzionario alla malattia e alla guarigione, testimoniando l'importanza delle suggestioni verbali positive per il loro potere di modificare il cervello e l'intero organismo. E apre a uno scenario innovativo in cui le parole di speranza, ingrediente cruciale di ogni terapia, diventano parte integrante della pratica medica. "In...

La Montagna della Morte

La Montagna della Morte

Autore: Keith McCloskey ,

Numero di pagine: 282

Nel gennaio 1959, dieci giovani sciatori esperti partirono per il Monte Otorten nell'estremo nord della Russia. Mentre uno di loro si ammalò e tornò indietro, i restanti nove componenti giunsero sul versante della montagna conosciuta come Kholat Syakhl, la 'Montagna della Morte'. La notte del 1 febbraio 1959 qualcosa, o qualcuno, indusse gli sciatori a uscire precipitosamente e terrorizzati dalla loro tenda con ciò che avevano a dosso, ad una temperatura esterna di almeno -30°C. Le ricerche iniziarono poco tempo dopo e i loro corpi, in alcuni casi, furono ritrovati con massicce lesioni interne ma senza segni esterni. L'autopsia dichiarò che le lesioni violente erano state causate da 'una forza sconosciuta incontenibile'. La zona fu isolata per anni dalle autorità e gli eventi di quella notte rimangono ancora oggi inspiegabili e senza risposta. In questo libro Keith McCloskey, attraverso una ricerca condotta direttamente in Russia e avvalendosi dei documenti e delle foto originali, ripercorre la vicenda in modo accurato e dettagliato proponendo al lettore le ipotesi ad oggi emerse per tentare di spiegare cosa sia successo ai nove giovani che persero quasi sessanta anni fa la...

Io sono l'ultimo

Io sono l'ultimo

Autore: Stefano Faure , Andrea Liparoto , Giacomo Papi ,

Numero di pagine: 331

Oltre cento lettere piene di amore, amicizia, di odio e violenza. Un indimenticabile racconto corale sul fascismo, la libertà e la democrazia. I partigiani, prima di tutto, erano giovani. Si innamoravano, scoprivano di avere paura e coraggio. In queste lettere, raccolte con la collaborazione dell'Anpi, i testimoni viventi della Resistenza raccontano le torture, le bombe, i rastrellamenti. Ma anche la nascita di un bambino, un bacio mai dato, il piacere di mangiare o ridere in classe del Duce.

Prattica economica numerale di Onofrio Pugliesi Sbernia palermitano nella quale s'insegna il modo per tenere regolarmente i libri de'conti, con l'essemplare di vna scrittura signorile, formata al moderno stile, che per maggior chiarezza contiene il Giornale col suo libro maestro. Dedicata allo spettabile ... dottor Don Antonino Ciafaglione

Prattica economica numerale di Onofrio Pugliesi Sbernia palermitano nella quale s'insegna il modo per tenere regolarmente i libri de'conti, con l'essemplare di vna scrittura signorile, formata al moderno stile, che per maggior chiarezza contiene il Giornale col suo libro maestro. Dedicata allo spettabile ... dottor Don Antonino Ciafaglione

Autore: Onofrio Puglisi ,

Numero di pagine: 136
La caduta degli Dei. Bibbia e testi induisti: la storia va riscritta

La caduta degli Dei. Bibbia e testi induisti: la storia va riscritta

Autore: Mauro Biglino , Enrico Baccarini ,

Numero di pagine: 500
Ragionamento del dottor Giovanni Targioni Tozzetti sopra le cause, e sopra i rimedj dell'insalubrità d'aria della Valdinievole tomo primo [- secondo]

Ragionamento del dottor Giovanni Targioni Tozzetti sopra le cause, e sopra i rimedj dell'insalubrità d'aria della Valdinievole tomo primo [- secondo]

Numero di pagine: 420
Istoria, vita, miracoli, estasi, e reuelazioni della bene auuenturosa Vergine suor Giouanna della Croce del terzo ordine del nostro serafico padre S. Francesco. Composta, e di nuoua corretta, & emendata per F. Antonio Dazza frate minore, ... Tradotta di spagnuolo in italiano da Paolo Brusantini ..

Istoria, vita, miracoli, estasi, e reuelazioni della bene auuenturosa Vergine suor Giouanna della Croce del terzo ordine del nostro serafico padre S. Francesco. Composta, e di nuoua corretta, & emendata per F. Antonio Dazza frate minore, ... Tradotta di spagnuolo in italiano da Paolo Brusantini ..

Autore: Antonio Daza ,

Numero di pagine: 262
Dall'India alla Bibbia

Dall'India alla Bibbia

Autore: Enrico Baccarini , Andrea Di Lenardo ,

Numero di pagine: 271

Un viaggio tra l’Estremo Oriente e il Vicino Oriente alla ricerca di una storia dimenticata. Quali influenze e contatti ebbe l’India più antica, la civiltà dell’Indo, con i popoli sumeri, gli Hittiti, i Mitanni e il popolo ebraico? Attingendo alle fonti storiche Enrico Baccarini e Andrea Di Lenardo hanno tracciato una linea che unisce queste civiltà e le loro conoscenze delineando un quadro che potrebbe riscrivere il nostro passato. Un’ipotesi suffragata dalla storia e dai documenti più antichi dell’umanità, un viaggio attraverso 5000 anni di storia sepolta dal tempo e dalla memoria. Chi fu Abramo, colui che Voltaire stesso indicò come un esule indiano? Perché la cosiddetta Stella di David si trova in India e Giappone secoli prima la sua comparsa in Israele? Da dove proveniva l’oscuro popolo degli Hittiti? Non basta conoscere una lingua, o esser capaci di tradurla, per penetrare nel suo spirito. Non basta essere eruditi di una tradizione o di una “sapienza” per poter dire di conoscerla. Talvolta l'esclusivismo di certi orientalisti è stato così radicale da averli spinti a credersi capaci di comprendere le dottrine orientali meglio degli Orientali...

Istoria della venerabile Compagnia di Santa Maria della Misericordia della città di Firenze con i capitoli, riforme, e catalogo di tutti i capi di guardia dal suo primo principio ... da Placido Landini cittadino fiorentino ..

Istoria della venerabile Compagnia di Santa Maria della Misericordia della città di Firenze con i capitoli, riforme, e catalogo di tutti i capi di guardia dal suo primo principio ... da Placido Landini cittadino fiorentino ..

Autore: Placido Landini ,

Numero di pagine: 177
L'Orfeo tragedia di messer Angelo Poliziano tratta per la prima volta da due vetusti codici, ed alla sua integrità, e perfezione ridotta, ed illustrata dal reverendo padre Ireneo Affo' di Busseto ... e dato in luce dal p. Luigi Antonio di Ravenna m. o

L'Orfeo tragedia di messer Angelo Poliziano tratta per la prima volta da due vetusti codici, ed alla sua integrità, e perfezione ridotta, ed illustrata dal reverendo padre Ireneo Affo' di Busseto ... e dato in luce dal p. Luigi Antonio di Ravenna m. o

Autore: Angelo Poliziano ,

Numero di pagine: 96
Amico Aspertini, 1474-1552

Amico Aspertini, 1474-1552

Autore: Amico Aspertini ,

Numero di pagine: 367

"Uomo capriccioso e di bizzarro cervello", come lo definisce Giorgio Vasari, Aspertini è una delle figure più amate dalla critica d'arte e dal pubblico, affascinato di fronte alle figure fortemente espressive delle sue pitture, ai suoi paesaggi, fra naturalismo e classicismo, e al forte carattere onirico e materico della sua opera. Pittore, scultore, frescante e disegnatore, Aspertini si mostra profondamente aggiornato sia sulla cultura figurativa nordica sia sul mondo antico, che ebbe modo di visionare di persona durante diversi soggiorni a Roma e che interpreterà in modo personalissimo. A questo artista eccentrico e complesso la città di Bologna dedica una mostra che è la prima monografica realizzata su di lui, accompagnata da questo catalogo. Un di opere in cui figurano, oltre ai dipinti autografi, anche affreschi, ceramiche, incisioni e disegni: fra questi ultimi si segnalano le vacchette, ovvero i taccuini su cui l'artista usava riprodurre ciò che lo colpiva durante i viaggi, e che costituiscono una miniera di informazioni storico-artistiche. Offrono inoltre un puntuale termine di paragone le opere di artisti coevi con cui Aspertini si confrontò artisticamente, come...

L'Architettura dellaltra modernità

L'Architettura dell"altra" modernità

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 770

La storiografia ha guardato alla produzione architettonica del Novecento con differenti apporti critici, ma denominatore comune è stato il perenne riferimento al Movimento Moderno, ritenuto il parametro unico e il termine di paragone per qualunque "giudizio di valore". Ne è conseguito che, superficialmente etichettata quale manifestazione accademica o tardo Eclettica, gran parte dell'operosità degli architetti della prima metà del Novecento è stata a lungo emarginata dalle trattazioni di Storia dell'architettura contemporanea. È il ripetersi di giudizi categorici e condizionanti l'ambiente culturale non nuovi nella Storia, spesso riferibili ad un'impostazione accademica che meraviglia trovare ancora influente nella critica del secondo Novecento. Modernità, Accademismo, tardo Eclettismo, "Altra" Modernità nella prima metà del XX secolo: è quanto emerge dalle relazioni al XXVI Congresso di Storia dell'Architettura, a testimoniare la varietà di un ambito culturale che attende ancora dei chiarimenti. Testi di: DomenicaMaria Teresa Abbate, Fabio Armillotta, Paolo Belardi, Sandro Benedetti, Simona Benedetti, Giovanni Bianchi, Fabio Bianconi, Fedora Boco, Alessia Bonci, Simone ...

Bibliografia del socialismo e del movimento operaio italiano: . 1983-1990 D-L

Bibliografia del socialismo e del movimento operaio italiano: . 1983-1990 D-L

Autore: Ente per la storia del socialismo e del movimento operaio italiano ,

Indro Montanelli

Indro Montanelli

Autore: Sandro Gerbi , Raffaele Liucci ,

Numero di pagine: 528

Sarà per l'insolente facilità di scrittura o per il temperamento sulfureo o per le vicende avventurose come inviato speciale nelle zone più calde del pianeta (la Spagna della guerra civile, l'Europa invasa da Hitler, l'Ungheria del '56): fatto sta che Indro Montanelli è stato certamente il più famoso giornalista italiano del Novecento ed è tuttora oggetto di animate discussioni e di appropriazioni indebite. Purtroppo, però, le biografie a lui dedicate hanno avuto un carattere in prevalenza aneddotico, basate come sono sulle sue discordanti testimonianze. Questo libro, pur nel taglio piacevolmente narrativo, è il primo ad affrontare Montanelli attraverso l'esame della sua sterminata produzione giornalistica, delle sue opere a stampa e di una miriade di fonti archivistiche finora inesplorate. Tra luci e ombre, emerge un personaggio per molti versi inedito e sorprendente, la cui vita movimentata si staglia sullo sfondo dell'intera storia politica e culturale dell'Italia novecentesca: da Mussolini a Berlusconi, da Prezzolini a Longanesi, dal «Corriere della Sera» al «Giornale». Senza dimenticare le sue battaglie «controcorrente», sia laiche (divorzio, eutanasia) sia...

La coscienza di Zeno

La coscienza di Zeno

Autore: Italo Svevo ,

Numero di pagine: 336

A cura di Mario Lunetta Edizione integrale Rimasto incompreso per lungo tempo, La coscienza di Zeno è il più importante romanzo di Svevo e uno dei capolavori della letteratura italiana contemporanea. È il resoconto di un viaggio nell’oscurità della psiche, nella quale si riflettono complessi e vizi della società borghese dei primi del Novecento, le sue ipocrisie, i suoi conformismi e insieme la sua nascosta, tortuosa, ambigua voglia di vivere. L’inettitudine ad aderire alla vita, l’eros come evasione e trasgressione, il confine incerto tra salute e malattia divengono i temi centrali su cui si interroga Zeno Cosini in queste pagine bellissime che segnarono l’inizio di un modo nuovo di intendere la narrativa. Primo romanzo “psicoanalitico” della nostra letteratura, quest’opera rivoluzionaria seppe interpretare magistralmente le ansie, i timori e gli interrogativi più profondi di una società in cambiamento. «L’immaginazione è una vera avventura. Guardati dall’annotarla troppo presto, perché la rendi quadrata e poco adattabile al tuo quadro. Deve restare fluida come la vita stessa, che è e diviene.» Italo Svevo (pseudonimo di Ettore Schmitz) nacque a...

L'UMBRIA

L'UMBRIA

Autore: Antonio Giangrande ,

Numero di pagine: 478

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

La storia del Palazzo di Venezia

La storia del Palazzo di Venezia

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 304

Il volume, frutto del lungo lavoro di ricerca supportato da Getty Foundation di Los Angeles, ridisegna la storia del Palazzo di Venezia - ora sede del Museo Nazionale - e delle sue collezioni di scultura, testimonianze della "vocazione" del monumento già dalla metà del XV secolo. Attraverso le indagini archivistiche, il testo ricostruisce le vicende politiche, diplomatiche e architettoniche legate al maestoso edificio dal 1564, a seguito della donazione da parte di papa Pio IV Medici alla Serenissima Repubblica di Venezia; e dal successivo passaggio, dopo le campagne napoleoniche e il Trattato di Campoformio (1797), al dominio degli Asburgo per ospitare l'Ambasciata austriaca presso la Santa Sede e, dal 1871, la legazione austro-ungarica presso il Regno d'Italia. Al contempo, il volume analizza la formazione e la successiva dispersione delle collezioni di scultura antica raccolte nel palazzo dai cardinali veneziani Pietro Barbo, divenuto poi papa Paolo II (1464-1471) e Domenico Grimani, titolare di San Marco dal 1503 al 1523. Sulla traccia delle fonti storiche e dei disegni di Amico Aspertini e di Frans Floris, si è potuto ricostruire il fasto delle collezioni archeologiche...

Edizioni fiorentine del Quattrocento e primo Cinquecento in Trivulziana

Edizioni fiorentine del Quattrocento e primo Cinquecento in Trivulziana

Autore: Biblioteca trivulziana ,

Numero di pagine: 107

Ultimi ebook e autori ricercati