Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Agricoltura e allevamento nell’Italia medievale

Agricoltura e allevamento nell’Italia medievale

Autore: Cortonesi, Alfio , Passigli, Susanna ,

Numero di pagine: 234

Il contributo bibliografico proposto considera la produzione storiografica di riferimento medievale (secoli VI-XV) degli anni 1950-2010: sessant’anni particolarmente significativi per lo sviluppo e il consolidamento degli studi relativi alla storia agraria italiana (e più generalmente europea). Al fine di agevolare la ricerca, è organizzato in capitoli e sezioni tematiche, preceduti da una breve nota esplicativa che rende conto dei criteri utilizzati per l’individuazione delle opere in elenco. Nell’Introduzione si sviluppano riflessioni sui momenti salienti della vicenda storiografica al centro dell’attenzione.

Il mistero del Graal

Il mistero del Graal

Autore: Julius Evola ,

Numero di pagine: 257

Chi conosce la storia del Graal e dei cavalieri della Tavola Rotonda soltanto attraverso il Parsifal di Richard Wagner o le divagazioni di certi ambienti “spiritualistici”, il film Excalibur di John Boorman o i moderni romanzi di “fantasy” da questo libro di Julius Evola sarà condotto in un mondo insospettato e suggestivo, ricco di simboli, di elementi metafisici e di significati profondi.

L`Italia Medievale

L`Italia Medievale

Autore: Rossi Pasquale ,

Numero di pagine: 206

Innumerevoli e indelebili sono i segni che il Medioevo ha impresso nel territorio del nostro Paese: singole architetture, civili o religiose che siano, spesso grandiose, così come interi centri storici. La ricostruzione, sia pure a grandi linee, di una geografia storica che si dispiega per più di un millennio, dalla caduta di Roma (476) alla scoperta dell’America (1492), consente di penetrare nel vivo di paesaggi culturali, la cui forma e struttura scaturiscono da un’intensa stratificazione di cause e avvenimenti che nei secoli si sono vicendevolmente intrecciati con l’ambiente naturale, conferendo di solito una particolare specificità a determinati contesti regionali, urbani, rurali.

Storia dell'Emilia Romagna. 1. Dalle origini al Seicento

Storia dell'Emilia Romagna. 1. Dalle origini al Seicento

Autore: Renato Zangheri , Maurizio Ridolfi , Massimo Montanari ,

Numero di pagine: 194

Lo spazio regionale emiliano-romagnolo è spesso indicato come uno dei ‘laboratori’ più significativi nei processi di modernizzazione e di civilizzazione. Come spazio di governo il territorio è andato formandosi nel corso dei secoli e precisandosi solo nell’Italia unita e repubblicana, quando l’identità regionale ha assunto un carattere definito, senza che la comune sfera politico-amministrativa abbia annullato le molteplici espressioni delle tradizioni civiche e culturali. Questa Storia dell’Emilia Romagna si offre pertanto ai lettori come uno stimolante testo di consultazione sui momenti e sui processi che maggiormente ne hanno influenzato la costruzione.

Storie di Val Padana. Campagne, foreste e città da Alboino a Cangrandedella Scala

Storie di Val Padana. Campagne, foreste e città da Alboino a Cangrandedella Scala

Autore: Vito Fumagalli ,

Numero di pagine: 138
«Raccogliere, pubblicare, illustrare carte». Editori ed edizioni di documenti medievali in Lombardia tra Otto e Novecento

«Raccogliere, pubblicare, illustrare carte». Editori ed edizioni di documenti medievali in Lombardia tra Otto e Novecento

Autore: De Angelis, Gianmarco ,

Numero di pagine: 266

Un lungo Settecento, in diretta continuità con la tradizione erudita e il metodo editoriale muratoriano, e un brevissimo Ottocento, racchiuso fra il primo decennio postunitario e le soglie della Grande guerra, quando l’avvento di una nuova e professionalizzata generazione di studiosi (Bonelli, Vittani, Torelli, Manaresi) imporrà anche in Lombardia una svolta radicale nel campo delle ricerche paleografico-diplomatistiche: sono queste le coordinate (concettuali prima ancora che cronologiche) del libro, che per la prima volta affronta in chiave storiografica una stagione centrale nella medievistica regionale e ripercorre carriere, progetti, iniziative degli individui e delle istituzioni che l’hanno animata. Ci sono al centro gli editori e le edizioni di documenti medievali di Lombardia, ma vi ruotano attorno spazi più larghi e protagonisti ben più famosi della cultura regionale (e non solo). Viene seguito il processo di definizione di una moderna filologia diplomatica nelle edizioni di fonti lombarde, segnandone le tappe salienti e i momenti di svolta, ma sullo sfondo campeggiano i temi più ampi (e più forti, e ideologicamente connotati) della medievistica pre- e...

Il peccato e la paura. L'idea di colpa in Occidente dal XII al XVIII secolo

Il peccato e la paura. L'idea di colpa in Occidente dal XII al XVIII secolo

Autore: Jean Delumeau ,

Numero di pagine: 1008
Dare et habere

Dare et habere

Autore: Marina Gazzini ,

Numero di pagine: 189

Le città italiane degli ultimi secoli del Medioevo videro ancora, accanto a un progressivo irrigidirsi delle gerarchie sociali, l'ascesa economica e sociale di individui appartenenti al 'ceto medio': homines novi che, senza ricorrere a legami di casata e spesso rifiutando il modello associazionistico delle corporazioni, riuscirono a costruirsi fortuna e dignità grazie al commercio, all'imprenditoria, allo sfruttamento della terra, alle solidarietà di quartiere e di parrocchia, alla gestione dell'assistenza. Emblematica di questi percorsi di affermazione è la figura di un operatore economico originario del contado, Donato Ferrario da Pantigliate, fondatore nel 1429 a Milano di un ente devozionale e assistenziale, la Scuola della Divinità, personaggio del quale si vanno qui a ricostruire i comportamenti sociali, economici e spirituali inserendoli nel contesto urbano milanese della prima metà del Quattrocento.

Studi confraternali

Studi confraternali

Autore: Marina Gazzini ,

Numero di pagine: 407

Il volume raccoglie interventi di studiosi italiani e stranieri miranti a offrire una panoramica di percorsi storiografici e di problematiche relativi alla storia del movimento confraternale, così come sono emersi nell'ambito di discipline storiche, sociali, giuridiche, letterarie e artistiche sviluppatesi nel corso del Novecento. I contributi si riferiscono al contesto storico dell'Europa occidentale, con più specifico riguardo per l'Italia, nel periodo compreso fra medioevo e prima età moderna. La raccolta si articola in quattro sezioni: Individui e gruppi, che sonda l'emergere di un interesse verso le comunità confraternali all'interno di ambiti di studio come la storia dei gruppi sociali, del mondo rurale, delle donne, dei giovani; L'inquadramento giuridico e istituzionale, che affronta problemi di legittimità e di assetto istituzionale; L'economia della carità, che analizza il rapporto delle confraternite con gli enti ospedalieri, le modalità amministrative dei patrimoni confraternali, le culture di governo che sottostanno a politiche assistenziali di cui le confraternite sono tramite principale; Testimonianze teatrali, musicali, artistiche, documentarie dedicata alle...

Resto qui

Resto qui

Autore: Marco Balzano ,

Numero di pagine: 192

Marco Balzano ha la sapienza dei grandi narratori: accorda la scrittura al respiro dei suoi personaggi. Con una voce intima che restituisce vita alla Storia, ritrae la forza di una comunità nell'attimo in cui, aggrappandosi alla rabbia, sceglie di resistere. Finalista al Premio Strega 2018 Vincitore del premio Asti d'Appello 2018 Vincitore del Premio Bagutta 2019

Per Enzo. Studi in memoria di Vincenzo Matera

Per Enzo. Studi in memoria di Vincenzo Matera

Autore: Lidia Capo , Antonio Ciaralli ,

Numero di pagine: 302

La miscellanea raccoglie quindici saggi, disposti sull’arco cronologico dell’intero medioevo e della prima età moderna, e dedicati a questioni di interesse archeologico, documentario, codicologico, economico, numismatico, sociale: una varietà che è un riflesso, seppure parziale, della cultura, degli interessi, dell’umanità che furono di Vincenzo Matera.

Conflitti, paci e vendette nell'Italia comunale

Conflitti, paci e vendette nell'Italia comunale

Autore: Andrea Zorzi ,

Numero di pagine: 235

This book is a collection of seven essays with an introduction by the editor. The contributions propose first-hand studies of some of the less researched aspects of the history of the Italian communes: the practices of conflict, vendetta and pacification. The variety of different ways of resolving conflicts brought to light by the studies for the various civic and rural contexts (Mantua, Parma, Pisa, Lucca, Florence and the Valdinievole), between the beginning of the thirteenth and the mid fourteenth century, indicate how normal such social relations were, the widespread nature of the feud and the legitimisation and centrality of the culture of the vendetta within the political arena of the commune. The book hence offers a precious contribution for a review of the prevalent narration of the vendetta in late mediaeval Italian society.

Dal lito diserto al giardino

Dal lito diserto al giardino

Autore: Anna Pegoretti ,

Numero di pagine: 157

Che aspetto ha il Purgatorio? Dove si trova? Il Paradiso terrestre è stato risparmiato dal Diluvio? Con queste domande - del tutto legittime per un uomo del Medioevo - si confronta Dante nello scrivere la Commedia, dando loro risposte innovative e coerenti. Grazie all'apporto delle più recenti acquisizioni nel campo degli studi storici, storico-artistici e letterari, questo libro ripercorre le tradizioni e l'immaginario cui il poeta attinge per progettare il regno intermedio dell'aldilà: segue così le tracce degli elementi costitutivi del paesaggio purgatoriale e edenico (il mare, la spiaggia, la montagna, la pietra, l'albero, il fuoco, la scala, il giardino), di cui indaga anche la dimensione simbolica. Ma dietro ai simboli emerge prepotente il mondo terreno - quello in cui Dante ha concretamente vissuto - fatto di suoni, colori, spazi, immagini, mestieri.

Il pianeta irritabile

Il pianeta irritabile

Autore: Paolo Volponi ,

Numero di pagine: 192

«Un ritmo che sembra fondere le cadenze meccaniche di un racconto di avventure di Verne con quelle rauche e profonde di un romanzo picaresco e con le volute astrattamente melodiose di un poema cavalleresco». Giovanni Raboni

Il gesto nel Medioevo

Il gesto nel Medioevo

Autore: Jean Claude Schmitt ,

Numero di pagine: 406

Un gesto può sembrare l'azione più istintiva ed estemporanea che ci sia. E invece come questo libro dimostra per la tarda Antichità e il Medioevo dietro ogni gesto c'è una lunga e complessa tradizione culturale che è estremamente istruttivo e ricco di sorprese imparare a leggere. Indice - Introduzione - I. L'eredità ântica - I nomi dei gesti - Descrivere il corpo - La morale dei gesti - L'actio retorica - L'oratore e l'istrione - La codificazione dei gesti dell'oratore - La seconda retorica - La raffigurazione del gesti - La musica - II. Una religione del segno - La Chiesa - La Bibbia - La Creazione - Il corpo nella cristianità - L'ascetismo monastico - La regola di sant'Agostino - Cassiano - Il Maestro e san Benedetto - La retorica cristiana - Dalla retorica alla liturgia - Dalla musica al canto - La danza di Davide - Danzare nelle chiese? - III. La mano di Dio - Il "Rinascimento carolingio" - La definizione di Remigio d'Auxerre - I manoscritti di Terenzio - Le immagini carolinge - I manoscritti ottoniani - Una nuova cultura liturgica - Un esempio; i gesti del sovrano - L'interpretazione simbolica dei gesti liturgici - I cori degli angeli e la danza del Cristo - Una...

L'ordine giuridico medievale

L'ordine giuridico medievale

Autore: Paolo Grossi ,

Numero di pagine: 280

L'esperienza giuridica medievale si pone come un pianeta separato e distinto da quello moderno: un insieme di valori fortemente incisivi e largamente diffusi creano una particolare mentalità giuridica e impongono precise scelte e soluzioni per i grandi problemi della vita associata. Su questa base Paolo Grossi ricostruisce magistralmente tale mentalità, assumendo a sue fedeli cifre espressive in primo luogo i vari istituti che organizzano la vita di ogni giorno, ciò che oggi noi chiameremmo 'diritto privato'. Ne emerge una civiltà intimamente giuridica, perché fondata su un ordine che è offerto dal diritto e che sul diritto si incardina. A fronte di una tumultuosa superficie politico-sociale, fa spicco la saldezza e la stabilità della costituzione sottostante, l'ordine giuridico appunto, garanzia e salvataggio della civiltà medievale. E, per questo, uno dei suoi messaggi storici più vivi e vitali.

Il fascino inquieto dell'utopia

Il fascino inquieto dell'utopia

Autore: Lidia De Michelis ,

Numero di pagine: 213

Marialuisa Bignami, cui questo volume è dedicato, è una tra le più illustri studiose dell’utopia letteraria in Italia. In dialogo con la sua opera critica, il volume discute origini ed esiti del concetto di utopia nel panorama letterario e sociale occidentale, in particolare anglosassone. La riflessione prende le mosse da un’elaborazione di stampo millenarista del pensiero utopico, per proseguire nell’indagine dei suoi esiti letterari tardorinascimentali, settecenteschi e anche coloniali; si approda infine alle utopie moderne, postmoderne e femministe del nostro tempo, senza tralasciare gli esiti dell’immaginario utopico nella cultura di massa. L’utopia, un po’ come il romanticismo, sembra essere una necessità della cultura occidentale, una categoria dello spirito, che può essere reinterpretata, negata, persino vilipesa, ma non abbandonata. I percorsi attraverso le mutazioni spazio-temporali dell’utopia raccolti in questo volume sono ispirati ad approcci critici diversi e sono trasversali a più ambiti di ricerca; la ricchezza del dibattito invita a proseguire l’indagine sui volti molteplici del genere utopico, anche attraverso l’esplorazione di nuove...

La morte e i suoi riti in Italia tra Medioevo e prima età moderna

La morte e i suoi riti in Italia tra Medioevo e prima età moderna

Autore: Francesco Salvestrini , Gian Maria Varanini , Anna Zangarini ,

Numero di pagine: 532

Ultimi ebook e autori ricercati