Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
L'architettura delle case del fascio nella regione Lazio

L'architettura delle case del fascio nella regione Lazio

Autore: Flavio Mangione , Andrea Soffitta ,

Numero di pagine: 86
Disegnare idee immagini n° 46 / 2013

Disegnare idee immagini n° 46 / 2013

Autore: José Maria Gentil Baldrich , Carlos Montes Serrano , Luca Ribichini , Flavio Mangione , Tommaso Magnifico , Federico Fallavollita , Marta Salvatore , Tommaso Empler , Carlo Inglese , Alberto Sdegno , Michele Russo ,

Numero di pagine: 100

Indice: Lucio Barbera Disegno, viaggio, progetto Drawing, travel, design Carlos Montes Serrano Gli anni del soggiorno romano dell'architetto spagnolo Joaquín Vaquero Palacios The Roman sojourn of the Spanish architect Joaquín Vaquero Palacios José Ma Gentil Baldrich La prospettiva: “un buco nella tavoletta” Perspective: ‘a hole in a small piece of wood' Luca Ribichini, Flavio Mangione, Tommaso Magnifico Il Teatro Imperiale di Luigi Moretti. L'importanza del disegno nella concezione dello spazio The Imperial Theatre by Luigi Moretti. The importance of drawing in the concept of space Federico Fallavollita, Marta Salvatore La costruzione degli assi principali delle superfici quadriche The construction of the main axes of quadric surfaces Tommaso Empler Universal Design: ruolo del Disegno e Rilievo Universal Design: the role of Drawing and Survey Carlo Inglese Il tracciato di cantiere dell'Augusteo in Roma: integrazione di metodologie di rilievo Worksite tracing lines of the Mausoleum of Augustus in Rome: integrating survey methods Alberto Sdegno Sketchpad: sulla nascita del disegno digitale Sketchpad: the birth of digital drawing Michele Russo La rinascita dell'architettura...

Il Teatro Imperiale di Luigi Moretti. L’importanza del disegno nella concezione dello spazio | The Imperial Theatre by Luigi Moretti. The importance of drawing in the concept of space

Il Teatro Imperiale di Luigi Moretti. L’importanza del disegno nella concezione dello spazio | The Imperial Theatre by Luigi Moretti. The importance of drawing in the concept of space

Autore: Luca Ribichini , Flavio Mangione , Tommaso Magnifico ,

Il presente studio prende avvio da una tesi di laurea sul Teatro Imperiale di Luigi Moretti. Il lavoro di ricerca si è avvalso di un importante materiale messo a disposizione dall’archivio Moretti-Magnifico. I grafici presi in esame mostrano l’importanza del disegno come strumento di indagine e conoscenza. Inoltre, attraverso l’analisi e il ridisegno del progetto esecutivo, custodito nell’archivio Eur Spa, è stato possibile realizzare un puntuale modello virtuale che svela le deformazioni e compensazioni geometriche apportate da Moretti per correggere la percezione ottiche dell’edificio da più punti di vista. Attraverso i disegni di Moretti si è potuto quindi ricostruire un percorso mentale e scientifico che arricchisce la lettura critica effettuata sino a oggi, svelando aspetti completamente inediti sul Teatro Imperiale di Luigi Moretti. | This study was inspired by a graduate thesis on the Imperial Theatre designed by Luigi Moretti. The study exploited the excellent material made available by the Moretti-Magnifico archives. The graphic documents illustrate the importance of drawing as a cognitive study tool. The analysis and redesign of the final project, housed in ...

L'architettura delle case del fascio

L'architettura delle case del fascio

Autore: Paolo Portoghesi , Flavio Mangione , Andrea Soffitta ,

Numero di pagine: 238
Disegnare idee immagini n° 40 / 2010

Disegnare idee immagini n° 40 / 2010

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 100

Marcello Pazzaglini Tre tipologie di disegni, per esempio... For example, three types of drawings... Franco Purini Un quadrato ideale An ideal square Mario Docci Il ruolo del disegno nella progettazione del XXI secolo The role of drawing in 21st century design Carmen García Reig, Ismael García Ríos Il disegno parametrico e la geometria delle forme architettoniche Parametric design and the geometry of architectural forms Francisco Martínez Mindeguía Limiti e potenzialità del disegno Drawing: its potential and limits Luca Ribichini "Recondite Armonie" a Ronchamp "Mysterious Harmonies" at Ronchamp Marco Fasolo Il contorno apparente di Piero della Francesca. Indagine e riflessioni Piero della Francesca's apparent contour. Study and ideas Ali Abu ghanimeh, Abdulsalam Alshboul, Nabeel Al Kurdi Il disegno della pianta nell'edilizia residenziale e la sua influenza sulla concezione spaziale: il caso di Amman in Giordania Designing layouts in residential housing and its influence on the concept of space: Amman, Jordan

Nella Ricerca

Nella Ricerca

Autore: Giuseppe Imbesi , Ruggero Lenci , Fabrizia Benedetti Valentini , Antonio Cappuccitti , Gianfranco Caprara , Paolo Cavallari , Carlo Cellamare , Paolo Colarossi , Elisabetta Collenza , Fabio Cutroni , Antonio Fioravanti , Antonio Fiore , Fabiola Fratini , Gianluigi Lerza , Raffaele Marone , Claudia Mattogno , Claudio Merler , Marianna Miglionico , Elena Clarissa Nicoli , Maura Percoco , Elio Piroddi , Franco Purini , Marcello Rebecchini , Fulvio Scarinci , Alberta Solarino , Cristiano Tomiselli , Armando Trento ,

Numero di pagine: 362

Luogo di confronto e di dibattito, tanto che alcuni testi possono essere intesi in continuo e aperto dialogo nel tempo, gli Annali intendono scandire, con una certa duttilità temporale rispetto ad un'unica rivoluzione terrestre, il ritmo delle riflessioni scientifiche che si compiono nel Dipartimento di Architettura e Urbanistica per l'Ingegneria dell'Università di Roma La Sapienza. La precisazione del tema di questo secondo volume degli Annali, Nella Ricerca, vorrebbe dare un senso della prosecuzione del viaggio che si sta sviluppando all'interno del Dipartimento per chiarire i contenuti del lavoro e portarli al confronto. Questo volume degli Annali si manifesta quindi come espressione della volontà dei ricercatori di mettere a nudo se stessi per favorire il riconoscimento non solo delle loro singole identità ma anche e soprattutto di quelle collettive del Dipartimento. Da qui l'apertura alla partecipazione dei docenti, dei ricercatori, dei dottori e dottorandi di ricerca, alimento essenziale dell'attività del Dipartimento e al contempo cartina di tornasole dell'efficacia della sua attività complessiva. Ruggero Lenci è architetto e professore associato di Composizione...

Nuovi spunti, riflessioni e approfondimenti sul Danteum di Terragni e Lingeri

Nuovi spunti, riflessioni e approfondimenti sul Danteum di Terragni e Lingeri

Autore: Luca Ribichini ,

Alla fine degli anni Trenta del Novecento Giuseppe Terragni si dedicò al progetto per un edificio ispirato alla Divina Commedia – coadiuvato dall’amico Pietro Lingeri e, per la parte decorativa, da Mario Sironi –, da realizzarsi nella via dei Fori Imperiali a Roma ma mai edificato a causa della guerra. Il presente contributo, che si fonda su una ricca messe di materiale grafico e documentario, in parte inedito, illustra alcune novità interpretative inedite relative a questo progetto, che spicca nella produzione di Terragni come grande occasione perduta, ideata per essere espressione di una “bellezza geometrica assoluta” e rielaborazione in termini “costruttivi” – rigorosamente non retorici – del capolavoro dantesco. | Towards the end of the 1930s Giuseppe Terragni worked on the design of a building inspired by the Divine Comedy. He was assisted by his friend Pietro Lingeri and, for the decorations, Mario Sironi. The building was to be constructed in Via dei Fori Imperiali in Rome, but war broke out and it was never built. This contribution presents extensive graphic and documentary material, some of which unpublished; it also illustrates several new unreleased...

Disegnare idee immagini n° 54 / 2017

Disegnare idee immagini n° 54 / 2017

Autore: Mario Docci , Carlo Bianchini , Donatella Rita Fiorino , Franco Fragnoli , Arturo Gallozzi , Gabriel Granado-Castro , Alberto Grijalba Bengoetxea , Roberto Mariotti , Andrés Martín-Pastor , Alessandra Pagliano , Sandro Parrinello , Tatiana Kirilova Kirova ,

Numero di pagine: 100

Editoriale di Mario Docci, Carlo Bianchini La qualità della ricerca scientifica nel settore del Disegno si può e si deve misurare Editorial by Mario Docci, Carlo Bianchini We can and must assess the quality of scientific research in the field of Drawing Roberto Mariotti L'immaginazione dentro la proporzione Imagination within proportion Andrés Martín-Pastor, Gabriel Granado-Castro Alcune controversie inerenti la rappresentazione dell'ombra prodotta dal sole nel XVII secolo. Il manoscritto Artes excelençias de la Perspectiba nel suo contesto Seventeenth-century controversies about the representation of the sun's shadow. The manuscript Artes excelençias de la Perspectiba in context Alessandra Pagliano Luce, stelle e geometria della meridiana di Rocco Bovi nella Certosa di San Martino Light, stars and geometry in the sundial designed by Rocco Bovi in the Charterhouse of St. Martin Alberto Grijalba Bengoetxea «Yo he visto en Italia una cosa muy distinta» “Yo he visto en Italia una cosa muy distinta” Luca Ribichini Nuovi spunti, riflessioni e approfondimenti sul Danteum di Terragni e Lingeri New ideas, considerations and in-depth analysis of the Danteum designed by Terragni ...

Mario de' Stefani (1901-1969)

Mario de' Stefani (1901-1969)

Autore: Enrico Pietrogrande ,

Numero di pagine: 164

L'attività di Mario de' Stefani si svolge nel Veneto meridionale, tra Venezia, Padova, Rovigo e Verona, concentrandosi in particolare sui luoghi dell'Adige, a Legnago e Badia Polesine. Costituisce un aspetto caratteristico del suo lavoro di architetto la

La prospettiva: “un buco nella tavoletta” | Perspective: ‘a hole in a small piece of wood’

La prospettiva: “un buco nella tavoletta” | Perspective: ‘a hole in a small piece of wood’

Autore: José Maria Gentil Baldrich ,

La prospettiva conica è l’arte di osservare, e non l’arte di vedere. Gli studi storici che ruotano intorno alla prospettiva sono dedicati, in genere, a speculazioni sulla visione o sull’esistenza dei punti di fuga, che hanno sempre affascinato in maniera particolare gli studiosi: le loro domande ossessive sulle immagini storiche rappresentano un settore specifico di studio per gli analisti, che hanno portato a identificare questa particolare proprietà proiettiva delle rette parallele con la prospettiva conica stessa. Questo contributo sostiene che la scelta operata inizialmente di osservare da un unico punto di vista è stata più importante, nel suo sviluppo, del presupposto ritrovamento dei mitici punti limite di rette parallele. | Conic perspective is the art of observing, not the art of seeing. Historical studies about perspective are usually devoted to speculation about the vision or existence of vanishing points, a subject that has always fascinated scholars: their repeated and obsessive exploration of historical images are a specific field of study for analysts which has led them to identify conic perspective with the projective properties of parallel straight...

La rinascita dell’architettura Cham: un percorso di ricostruzione virtuale di architetture scomparse | The revival of Cham architecture: a path for the virtual reconstruction of lost architectures

La rinascita dell’architettura Cham: un percorso di ricostruzione virtuale di architetture scomparse | The revival of Cham architecture: a path for the virtual reconstruction of lost architectures

Autore: Michele Russo ,

I resti archeologici rappresentano un segno tangibile del passaggio di antiche culture nel territorio. Il rilievo integrato consente di arrivare ad una equilibrata conoscenza dell'evoluzione del manufatto e alla proposizione di ricostruzioni virtuali storiche. Ma la definizione di modelli digitali affidabili dal punto di vista geometrico e interpretativo rende necessario l'affinamento di metodologie iterative, fondate sulla integrazione fra diverse conoscenze. Un esempio viene fornito dalla ricostruzione interpretativa di un gruppo di templi Cham in Vietnam, patrimonio dell'UNESCO dal 1999. | Archaeological remains are a tangible sign of the passing presence of ancient cultures in a certain geographical area. Integrated survey leads to balanced knowledge about the evolution of an artefact and the possibility to propose virtual historical reconstructions. However, the need for 'reliable' geometric and interpretative digital models requires improved iterative methodologies based on the merger of different expertises. One such example is the interpretative reconstruction of a group of Cham temples in Vietnam, declared a UNESCO heritage site in 1999.

Universal Design: ruolo del Disegno e Rilievo | Universal Design: the role of Drawing and Survey

Universal Design: ruolo del Disegno e Rilievo | Universal Design: the role of Drawing and Survey

Autore: Tommaso Empler ,

Il tema dell’Universal Design è di recente acquisizione e indica i requisiti prestazionali che gli oggetti devono possedere per essere fruiti da tutti gli utilizzatori di un ambiente. Il settore disciplinare del Disegno e Rilievo, in questo contesto, assume un ruolo centrale se si pensa a tutte le soluzioni che devono essere predisposte dal punto di vista della grafica e comunicazione visiva ed extra visiva per i disabili sensoriali. Lo sviluppo di simboli e caratteri tipografici per il disegno a rilievo delle mappe tattili rivolte ai disabili visivi, o gli elementi della grafica, in cui ci sia una enfatizzazione dell’informazione/comunicazione, per i disabili uditivi e cognitivi, sono alcuni degli ambiti della ricerca attualmente condotta in questa direzione. | The term ‘Universal Design’ is a recent neologism in Italy indicating the performance which objects have to have in order to be used by all potential users in an environment. In this case, the disciplinary sector of Drawing and Survey plays a key role in finding the many solutions required to develop graphics as well as visual and non-visual communication for the disabled. Several of the study areas currently...

La costruzione degli assi principali delle superfici quadriche | The construction of the main axes of quadric surfaces

La costruzione degli assi principali delle superfici quadriche | The construction of the main axes of quadric surfaces

Autore: Federico Fallavollita , Marta Salvatore ,

Lo studio propone un metodo sintetico per la costruzione degli assi principali di una superficie quadrica, a partire da una sua generica porzione. La costruzione degli assi di una quadrica fa parte dei problemi del repertorio classico della geometria descrittiva, ed è particolarmente complessa se affrontata con i metodi grafici della rappresentazione. Il metodo proposto, sintetico e cioè grafico, è elaborato attraverso il disegno digitale tridimensionale. La costruzione descritta, applicata al caso di un cono quadrico, è generalizzata ed estesa a tutte le altre superfici quadriche. | The study proposes a concise method to construct the principal axes of a quadric surface, starting with a generic segment. The construction of the axes of a quadric is part of the classical problems of descriptive geometry, and is particularly complex if tackled using graphic representation methods. The proposed method, concise and therefore graphic, is elaborated using threedimensional digital drawing. The descriptive construction, applied to a quadric cone, is generalised and extended to all other quadric surfaces.

Sketchpad: sulla nascita del disegno digitale | Sketchpad: the birth of digital drawing

Sketchpad: sulla nascita del disegno digitale | Sketchpad: the birth of digital drawing

Autore: Alberto Sdegno ,

Il saggio analizza alcuni documenti relativi al primo sistema di disegno digitale, chiamato Sketchpad dal suo autore – il giovane studente del MIT Ivan Sutherland – nella versione bidimensionale e nella sua declinazione tridimensionale, a cinquant'anni dalla sua creazione. Alcune differenze rispetto alle tecniche tradizionali di rappresentazione mostrano il grande impegno a suo tempo destinato anche alla sua formulazione teorica, come si evince da alcuni significativi contributi teorici, tra i quali bisogna annoverare quelli di Steven Coons, e alcune note tecniche relative al sistema utilizzato. | The paper analyses several documents illustrating the first two-dimensional and three-dimensional digital drawing systems, called Sketchpad, invented fifty years ago by the young MIT student Ivan Sutherland. Several differences between Sketchpad and traditional representation techniques reveal the enormous effort devoted to its theoretical formulation. This effort is illustrated by several important theoretical contributions, including the ones by Steven Coons, and several technical memorandums about its operating system.

I Palazzi delle Esedre

I Palazzi delle Esedre

Autore: Marcello Villani ,

Numero di pagine: 180

Il volume costituisce il primo organico studio relativo a due tra i più rappresentativi edifici dell’EUR: i Palazzi delle Esedre, opera degli architetti Giovanni Muzio, Mario Paniconi e Giulio Pediconi. La ricerca archivistica, che ha portato alla luce una documentazione in larga parte inedita (corrispondenza, delibere, contratti, elaborati grafici progettuali, disegni esecutivi, verbali di cantiere) conservata prevalentemente presso l’Archivio Centrale dello Stato di Roma e gli Archivi Storici dell’I.N.A. e dell’I.N.P.S., ha permesso di ricostruire l’effettiva successione cronologica delle varie fasi, dall’incarico ai tre architetti (1938), selezionati non attraverso una procedura concorsuale ma per incarico diretto, alla conclusione dei lavori nel dopoguerra. L’analisi dei caratteri architettonici (impostazione compositiva, vincoli funzionali, articolazione distributiva, rapporti proporzionali, soluzioni strutturali, diversificazione dei materiali) ha costituito la solida base per la lettura iconologica dei palazzi, che ha condotto ad isolare un quadro di riferimento ancorato alla tradizione architettonica nazionale, interpretata alla luce della posizione...

Gli anni del soggiorno romano dell’architetto spagnolo Joaquín Vaquero Palacios | The Roman sojourn of the Spanish architect Joaquín Vaquero Palacios

Gli anni del soggiorno romano dell’architetto spagnolo Joaquín Vaquero Palacios | The Roman sojourn of the Spanish architect Joaquín Vaquero Palacios

Autore: Carlos Montes Serrano ,

L'articolo presenta la figura di un architetto spagnolo poco conosciuto in Italia: Joaquín Vaquero Palacios (1900-1998). Vaquero, oltre a realizzare un'opera architettonica notevole e meritevole della Medaglia d'Oro del Consiglio degli Architetti di Spagna, ottenne grandi riconoscimenti come disegnatore, pittore e scultore. Nominato vicedirettore dell'Academia Española de Bellas Artes di Roma, tra il 1950 e il 1960 Vaquero si stabilì in Italia. Come pittore, il soggiorno italiano gli consentì di approfondire la conoscenza e la frequentazione delle rovine classiche e gli offrì l'occasione di partecipare attivamente a diverse edizioni della Biennale di Venezia e della Triennale di Milano. Come architetto, poté invece realizzare diversi interventi sul patrimonio storico italiano e, da Roma, poté continuare a lavorare alla redazione di molti progetti architettonici da realizzarsi sia in Spagna che in America. | The article introduces a Spanish architect who is relatively unknown, at least in Italy: Joaquín Vaquero Palacios (1900-1998). Vaquero designed an important architecture which was awarded the Gold Medal of the Council of Architects in Spain; he was also renowned as a...

Il tracciato di cantiere dell’Augusteo in Roma: integrazione di metodologie di rilievo | Worksite tracing lines of the Mausoleum of Augustus in Rome: integrating survey methods

Il tracciato di cantiere dell’Augusteo in Roma: integrazione di metodologie di rilievo | Worksite tracing lines of the Mausoleum of Augustus in Rome: integrating survey methods

Autore: Carlo Inglese ,

Il rilievo con scanner laser del pronao del Pantheon ha consentito di effettuare ulteriori verifiche sulla ipotesi di studio che vede nei tracciati presenti sul lastricato d'ingresso del Mausoleo di Augusto i disegni esecutivi per la realizzazione del timpano del Pantheon stesso. Questa ipotesi di lettura viene avvalorata anche dagli studi condotti sui numerosi esempi di tracciati di cantiere, che rappresentano dei veri e propri progetti di particolari architettonici, in scala al vero, utilizzati per il controllo delle fasi di realizzazione. La ripetizione in tempi diversi, facendo ricorso a diverse metodologie, di rilievi già effettuati, costituisce un'ulteriore verifica di questi e la premessa per un studio basato sulla ripetibilità di sperimentazioni dalle quali sono scaturiti interessanti risultati. | The laser scanner survey of the pronaos of the Pantheon made it possible to further verify the theory that the tracing lines engraved on the paving at the entrance to the Mausoleum of Augustus are the final plans for the tympanum of the Pantheon. This interpretation is also corroborated by studies on numerous worksite tracing lines representing the designs of architectural...

Cinquant'anni di attività editoriale

Cinquant'anni di attività editoriale

Autore: Antonio Dentoni-Litta , Italy. Direzione generale per gli archivi ,

Numero di pagine: 491
Disegnare la Città Immaginata. Latina come laboratorio di rappresentazione urbana | Drawing the Imagined City. Latina as a urban representation workshop

Disegnare la Città Immaginata. Latina come laboratorio di rappresentazione urbana | Drawing the Imagined City. Latina as a urban representation workshop

Autore: Michele Calvano , Wissam Wahbeh ,

Il laboratorio si inserisce all’interno di un percorso di ricerca finalizzato alla rappresentazione, delle trasformazioni architettoniche e urbane della città di Latina, diventando anche strumento di pianificazione. Operazione sino ad ora effettuata dalla Casa dell’Architettura di Latina con una pianta tipologica, limitando la divulgazione ai soli addetti ai lavori. L’operazione è stata di dare maggiore accessibilità ai contenuti attraverso il disegno digitale e la resa dei modelli tramite immagini e movimento, fino all’utilizzo di panorami sferici che inseriscono i progetti del passato nel presente, in una visione dinamica e interattiva. | The workshop was part of a research project focusing not only on the representation of the architectural and urban transformations of the city of Latina, but also on representation as a planning tool. To date this project has been carried forward by the Casa dell’Architettura di Latina; the latter has developed a typological plan which is, however, available only to professionals. Our goal was to make the contents more accessible thanks to digital drawing and rendered models using images, movement and spherical panoramas which...

Disegnare idee immagini n° 48 / 2014

Disegnare idee immagini n° 48 / 2014

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 100

Editoriale di Mario Docci: Disegno ed espressività Editorial by Mario Docci: Drawing and expressivity Stefano Cordeschi Disegnare è facile Drawing is easy Tatiana Kirilova Kirova, Mario Docci Disegno, colore e progetto nelle opere di Guglielmo Mozzoni Drawing, colour and design in works by Guglielmo Mozzoni Leonardo Paris, Maurizio Ricci Osservazioni su un disegno prospettico attribuito a Ottaviano Mascarino Observations about a perspective drawing attributed to Ottaviano Mascarino Sara Riboldi, Jose Fernández-Llebrez Munoz Forme essenziali, colore e paesaggio urbano nel progetto del sacro: la chiesa a Den Haag di Aldo van Eyck Essential forms, colour and the urban landscape in sacred designs: the Church in The Hague by Aldo van Eyck Carlos L. Marcos Carceri di invenzione o lo spazio come tema Imaginary Prisons or space as a topic Marco Fasolo, Matteo Flavio Mancini Visioni architettoniche e urbane nei disegni di Vincenzo Fasolo Architectural and urban visions in the drawings by Vincenzo Fasolo Francisco Hidalgo Delgado, Pablo José Navarro Esteve, Enrique Martinez Diaz Il Monastero di San Vicente de la Roqueta a Valencia: rilevamento dimensionale, del degrado e delle patologie ...

Giuseppe Terragni a Roma. Ediz. italiana e inglese

Giuseppe Terragni a Roma. Ediz. italiana e inglese

Autore: Flavio Mangione , Luca Ribichini , Attilio Alberto Terragni ,

Numero di pagine: 296
La Roma di Mussolini

La Roma di Mussolini

Autore: Paolo Sidoni ,

Numero di pagine: 468

La più completa ricostruzione delle trasformazioni della città durante il regime fascista Nella documentazione degli anni Venti e trenta sullo sviluppo urbanistico di Roma l’aggettivo che ricorre con frequenza è “moderno”. Negli studi specialistici, negli articoli per il grande pubblico, nelle riflessioni di architetti e urbanisti dell’epoca, la trasformazione della capitale – così come dell’Italia intera – era correlata agli sviluppi di cui la società e la vita quotidiana avrebbero conosciuto gli effetti più profondi nei decenni a venire. Ma è davvero esistita un’architettura fascista? Stando agli edifici realizzati nello stesso periodo fuori dall’Italia e alle testimonianze degli architetti razionalisti, bisogna rispondere di no. Durante il regime venne concesso spazio tanto alla tradizione quanto al rinnovamento. Nell’ex foro Mussolini trovano posto il richiamo al classico dello Stadio dei Marmi e la sperimentazione formale della Casa delle armi. Le costruzioni dell’E42 non sono così poi dissimili dal monumentalismo semplificato, in auge in Francia, in Unione Sovietica o negli Stati Uniti. Gli architetti che diedero vita alla Roma mussoliniana...

Guida alla Letteratura Capracottese

Guida alla Letteratura Capracottese

Autore: Francesco Mendozzi ,

Numero di pagine: 320

Questo primo volume è una guida a quella che può esser definita “letteratura capracottese”, ovvero la mole di romanzi, saggi, scritti, articoli e relazioni di autori capracottesi, o in cui viene menzionato il villaggio di Capracotta. Il volume è suddiviso in nove capitoli: i toponimi; la geografia fisica e antropica di Capracotta; i rinvenimenti archeologici sul suo suolo, primo fra tutti quello della Tavola Osca; la storia feudale e della successione nobiliare; le opere dei letterati autoctoni del passato e le vite degli uomini illustri; lo spirito e le vicende religiose; la pratica della transumanza e il fenomeno dell’emigrazione; il brigantaggio e la Reazione del 1860 – che la moderna storiografia tende a far collimare –, nonché i primi fermenti liberali; i costumi e gli aneddoti più curiosi di questo popolo di montanari. Nel libro vengono proposti stralci e frammenti provenienti da circa 400 prime edizioni, pubblicate perlopiù fino a tutto il XIX secolo, con incursioni obbligatorie nel XX e XXI secolo. La selezione bibliografica si basa sull’importanza storico-letteraria dei volumi stessi, riducendo al minimo il ricorso a quotidiani, periodici, enciclopedie,...

L'Architettura dellaltra modernità

L'Architettura dell"altra" modernità

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 770

La storiografia ha guardato alla produzione architettonica del Novecento con differenti apporti critici, ma denominatore comune è stato il perenne riferimento al Movimento Moderno, ritenuto il parametro unico e il termine di paragone per qualunque "giudizio di valore". Ne è conseguito che, superficialmente etichettata quale manifestazione accademica o tardo Eclettica, gran parte dell'operosità degli architetti della prima metà del Novecento è stata a lungo emarginata dalle trattazioni di Storia dell'architettura contemporanea. È il ripetersi di giudizi categorici e condizionanti l'ambiente culturale non nuovi nella Storia, spesso riferibili ad un'impostazione accademica che meraviglia trovare ancora influente nella critica del secondo Novecento. Modernità, Accademismo, tardo Eclettismo, "Altra" Modernità nella prima metà del XX secolo: è quanto emerge dalle relazioni al XXVI Congresso di Storia dell'Architettura, a testimoniare la varietà di un ambito culturale che attende ancora dei chiarimenti. Testi di: DomenicaMaria Teresa Abbate, Fabio Armillotta, Paolo Belardi, Sandro Benedetti, Simona Benedetti, Giovanni Bianchi, Fabio Bianconi, Fedora Boco, Alessia Bonci, Simone ...

Territori e frontiere della Rappresentazione / Territories and frontiers of Representation

Territori e frontiere della Rappresentazione / Territories and frontiers of Representation

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 1832

Con questa 39.ma edizione, il più importante convegno dell'Unione Italiana per il Disegno continua il suo itinerario tra sedi importanti per la storia della rappresentazione. Dopo Firenze, ove fu messa a punto la prospettiva, Napoli, che vanta una delle scuole di rappresentazione grafica più antiche e prestigiose d'Italia. With this 39th edition, the most important convention of the UID continues its route through important headquarters for the history of representation. After Firenze, where perspective was created, Napoli, proud to have one of the oldest and most prestigious schools of graphic representation in Italy. 224 contributi, sottoposti a double blind peer review 224 papers, submitted to double blind peer review

La Scarzuola tra idea e costruzione

La Scarzuola tra idea e costruzione

Autore: Alfonso Ippolito ,

Numero di pagine: 282

Questo lavoro nasce dall’esigenza di riportare l’attenzione su alcune esperienze architettoniche rilevanti del secolo scorso, colpevolmente trascurate da una critica troppo spesso concentrata su vicende già note. Agli inizi del secolo scorso, per un periodo che si è protratto fino al secondo dopoguerra, Modernismo e Razionalismo hanno catturato l’attenzione della critica mettendo in ombra quelle rare ma preziose voci fuori dal coro che in numerose occasioni ci hanno offerto prove di altissima qualità, seppur controcorrente o per certi versi anacronistiche. Una di queste voci è certamente quella di Tomaso Buzzi: disegnatore fecondo, architetto instancabile e grandissimo interprete di arti applicate. La pubblicazione, oltre a soffermarsi sulla personalità artistica di Tomaso Buzzi, si è in particolare concentrata sulla sua ultima creazione, la Scarzuola, una città ideale in miniatura costruita accanto alla sua residenza nell’Umbria. La ricerca si è sviluppata partendo dal rilievo (diretto ed indiretto) dei numerosi manufatti in cui si articola la Scarzuola e procedendo poi con la successiva virtualizzazione dello stesso, fino ad arrivare alla rappresentazione degli...

Ultimi ebook e autori ricercati