Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Fare sostegno nelle scuole superiori

Fare sostegno nelle scuole superiori

Autore: Carlo Scataglini , Sofia Cramerotti , Dario Ianes ,

Numero di pagine: 468

Quali sono le dinamiche di apprendimento degli studenti con Bisogni Educativi Speciali alle «superiori»? E quale ruolo giocano le loro emozioni? Come si possono semplificare e adattare gli obiettivi e i materiali di studio? Come si possono utilizzare al meglio le relazioni con gli altri in un'età in cui i rapporti con i pari sono fondamentali? Questo libro affronta questi e altri temi cardine del sostegno nella scuola secondaria di secondo grado: con l'aiuto di box operativi («Dalla teoria alla pratica») e di casi concreti («Dalla pratica alla teoria») propone mirate considerazioni teoriche sugli aspetti cognitivi ed emotivo-motivazionali, scandisce le tappe fondamentali del Piano educativo individualizzato, prende in esame i metodi più efficaci nei processi di insegnamento-apprendimento con gli studenti con BES, ripercorre il quadro normativo di riferimento, gettando uno sguardo anche sul Progetto di vita. E soprattutto entra direttamente nella dimensione operativa, presentando ipotesi di lavoro concrete con schede di aiuto, simulazioni di percorsi svolti, esempi di facilitazione. Un manuale per tutti gli insegnanti di sostegno della scuola secondaria di secondo grado, un ...

Storia facile per le scuole superiori - Volume 1

Storia facile per le scuole superiori - Volume 1

Autore: Ferruccio Bianchi , Patrizia Farello , Carlo Scataglini ,

Numero di pagine: 140

Un volume per proporre materiali, spunti operativi, percorsi specifici rivolti all'inclusione degli alunni nella scuola secondaria di secondo grado.Come si può rendere un capitolo di storia comprensibile e interessante per studenti solitamente demotivati e poco coinvolti nello studio? Come è possibile far partecipare all'attività della classe un alunno disabile che riesce a leggere solo brevi frasi?Nonostante il numero di studenti con disabilità o Bisogni Educativi Speciali nella scuola secondaria di secondo grado sia in costante aumento, mancano spesso materiali per l'inclusione specifici per questa fascia d'età.Storia facile per le scuole superiori risponde a questa necessità proponendo percorsi operativi per ragazzi con livelli di difficoltà diversi, con l'obiettivo di creare un punto di contatto con la programmazione curricolare e di promuovere un approccio costruttivista e metacognitivo.In sintesiUn progetto di ampio respiro che mira a coinvolgere insegnanti, educatori, e genitori che hanno a cuore l'integrazione e l'inclusione di tutti gli studenti della scuola secondaria di secondo grado, per creare una rete di idee, contributi, materiali didattici, esperienze e...

Storia facile per le scuole superiori. Unità didattiche semplificate dalla preistoria al XIV secolo

Storia facile per le scuole superiori. Unità didattiche semplificate dalla preistoria al XIV secolo

Autore: Ferruccio Bianchi , Patrizia Farello , Carlo Scataglini ,

Numero di pagine: 394
Storia facile per le scuole superiori - Volume 2

Storia facile per le scuole superiori - Volume 2

Autore: Ferruccio Bianchi , Patrizia Farello , Carlo Scataglini ,

Numero di pagine: 140

Un volume ricco di spunti operativi per proporre un punto di incontro e mediazione tra la programmazione curricolare, per tutta la classe, e quella individualizzata rivolta all'alunno in difficoltà.Come si può rendere un capitolo di storia comprensibile e interessante per studenti solitamente demotivati e poco coinvolti nello studio? Come è possibile far partecipare all'attività della classe un alunno disabile che riesce a leggere solo brevi frasi?Nonostante il numero di studenti con disabilità o Bisogni Educativi Speciali nella scuola secondaria di secondo grado sia in costante aumento, mancano spesso materiali per l'inclusione specifici per questa fascia d'età.Il secondo volume di Storia facile per le scuole superiori si concentra sul programma curricolare che va dal XIV secolo ai giorni nostri e risponde a questa necessità proponendo percorsi operativi per ragazzi con livelli di difficoltà diversi, con l’obiettivo di creare un punto di contatto con la programmazione curricolare e di promuovere un approccio costruttivista e metacognitivo.In sintesiUn progetto di ampio respiro che mira a coinvolgere insegnanti, educatori, e genitori che hanno a cuore l'integrazione e...

Storia facile per le scuole superiori - Vol. 2

Storia facile per le scuole superiori - Vol. 2

Autore: Carlo Scataglini , Patrizia Farello , Ferruccio Bianchi ,

Numero di pagine: 506

Come si può rendere un capitolo di storia comprensibile e interessante per studenti solitamente demotivati e poco coinvolti nello studio? Come è possibile far partecipare all’attività della classe un alunno con disabilità che riesce a leggere solo brevi frasi? Nonostante il numero di studenti con disabilità o Bisogni Educativi Speciali nella scuola secondaria di secondo grado sia in aumento, mancano spesso materiali per l’inclusione specifici per questa fascia d’età. Il secondo volume di Storia facile per le scuole superiori si concentra sul programma curricolare che va dal XIV secolo ai giorni nostri e risponde a questa necessità proponendo percorsi operativi per ragazzi con livelli di difficoltà diversi, con l’obiettivo di creare un punto di contatto con la programmazione curricolare e di promuovere un approccio costruttivista e metacognitivo. Ogni sezione delle varie unità consente inoltre ulteriori adattamenti del materiale, con nuovi approfondimenti o semplificazioni, integrazioni o ricerche, da effettuare ad opera degli stessi studenti in forma laboratoriale e cooperativa. In particolare, ciascuna Unità didattica presenta: • l’idea principale • i...

Disabilità... Guida all'autonomia

Disabilità... Guida all'autonomia

Autore: Sylvie Baussier ,

Numero di pagine: 126

A scuola, con gli amici, al vita di un adolescente diversamente abile presenta le caratteristiche e le problematiche di quella di un qualunque adolescente, ma è spesso più difficile da organizzare. Questo volume vuole essere un supporto ad affrontare con serenità e maggiore sicurezza le difficoltà che si incontrano nella vita quotidiana e ad acquisire una sempre maggiore indipendenza.

SOS apprendimento. Esperienze didattiche e multimedialità nella scuola superiore in ospedale e nell'istruzione domiciliare

SOS apprendimento. Esperienze didattiche e multimedialità nella scuola superiore in ospedale e nell'istruzione domiciliare

Autore: Virginia Alberti , Alessandra Bertelli ,

Numero di pagine: 143
Le abilità diverse. Percorsi didattici di attività motorie per soggetti diversamente abili

Le abilità diverse. Percorsi didattici di attività motorie per soggetti diversamente abili

Autore: Maurizio Sibilio ,

Numero di pagine: 336
Contro la violenza. I rapporto dell'Osservatorio sulle vittime di violenza e i loro bambini della provincia di Roma

Contro la violenza. I rapporto dell'Osservatorio sulle vittime di violenza e i loro bambini della provincia di Roma

Autore: Fiorenza Deriu ,

Numero di pagine: 160
La scelta giusta. Orientarsi dopo la terza media

La scelta giusta. Orientarsi dopo la terza media

Autore: Katia Provantini , Anna Arcari ,

Numero di pagine: 109

8.39

A scuola di genere. Esperienze di prevenzione della violenza di genere realizzate nelle scuole superiori

A scuola di genere. Esperienze di prevenzione della violenza di genere realizzate nelle scuole superiori

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 178

2000.1300

Salute mentale nella comunità. Percorsi di inclusione sociale nel distretto di Sesto San Giovanni e Cologno Monzese

Salute mentale nella comunità. Percorsi di inclusione sociale nel distretto di Sesto San Giovanni e Cologno Monzese

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 210

1046.89

Quel puntino un po' sfrangiato. Dialogo d'amore tra una madre e una figlia «diversa»

Quel puntino un po' sfrangiato. Dialogo d'amore tra una madre e una figlia «diversa»

Autore: Gabriella Martino ,

Numero di pagine: 64
Giovani, lavoro e società: valori e orientamenti tra continuità e discontinuità

Giovani, lavoro e società: valori e orientamenti tra continuità e discontinuità

Autore: Michele La Rosa , Giorgio Gosetti ,

Numero di pagine: 318
La scuola primaria

La scuola primaria

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 162

Collana Architettura e Complessità diretta da Antonio Piva In una collana dedicata alla complessità dell'architettura non poteva mancare un riferimento alla scuola. Il tema della scuola primaria ha rappresentato il primo gradino di un laboratorio di progettazione architettonica che vuole chiarire come lo spazio sia pensiero complesso che va decifrato, compreso e studiato per potere affrontare la sua trasformazione in aderenza ai problemi della contemporaneità a esso connessi. La scuola primaria sta subendo trasformazioni istituzionali che sono nell'ordine di un cambiamento ciclico cui lo spazio deve dare risposte, tenendo conto che oggi il riferimento principale non è la realtà locale o nazionale, ma si estende all'Europa e oltre con la sua popolazione multietnica. Nuovi orizzonti e nuovi obiettivi, dunque, si delineano anche nel settore della progettazione dello spazio didattico. L'architetto non può prescindere da un pensiero complesso e trasversale per dare risposte da condividere e da comunicare. E dunque alla pluralità e all'interconnessione dei saperi si ispirano i contenuti di questo libro che raccolgono non solo riflessioni specificatamente legate alle esperienze...

CONCORSOPOLI ED ESAMOPOLI

CONCORSOPOLI ED ESAMOPOLI

Autore: Antonio Giangrande ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

BRINDISI

BRINDISI

Autore: Antonio Giangrande ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Il bambino reale. Psicodramma analitico e istituzioni della cura infantile

Il bambino reale. Psicodramma analitico e istituzioni della cura infantile

Autore: Renato Gerbaudo ,

Numero di pagine: 240
A scuola di osteopatia

A scuola di osteopatia

Autore: Francesco Maria Cutrupi , Carmelo Priolo ,

Numero di pagine: 80

Il libro intende offrire degli spunti di riflessione in merito ai concetti di malattia, cura e salute, che vengono presi in esame dalla medicina osteopatica, riconsiderandoli in una nuova prospettiva critica e scientifica, facendo emergere l’esigenza di costruire un nuovo modello di civiltà planetaria. Nel trattamento osteopatico, pertanto, si può riconoscere una sollecitudine etica particolare verso le condizioni di vivibilità del nostro pianeta, in quanto il suo intervento riguarda tanto la singola persona quanto l’intera comunità umana,

Filosofare con i bambini e i ragazzi. Atti delle Giornate di studio (Città di Castello, 31 marzo-3 aprile 2006)

Filosofare con i bambini e i ragazzi. Atti delle Giornate di studio (Città di Castello, 31 marzo-3 aprile 2006)

Autore: Livio Rossetti , Chiara Chiapperini ,

Numero di pagine: 316
Alternanza scuola-lavoro. Un'esperienza al Liceo E.Q. Visconti di Roma

Alternanza scuola-lavoro. Un'esperienza al Liceo E.Q. Visconti di Roma

Autore: AA. VV. ,

Numero di pagine: 130

292.3.27

SCUOLOPOLI

SCUOLOPOLI

Autore: Antonio Giangrande ,

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Ultimi ebook e autori ricercati