Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Essere e tempo

Essere e tempo

Autore: Martin Heidegger ,

Numero di pagine: 636

Quando nel 1927 Martin Heidegger pubblicò Essere e tempo, si ebbe subito la sensazione che un nuovo astro fosse sorto nel firmamento della filosofia. Da anni le sue lezioni – di cui Essere e tempo è il distillato – avevano richiamato intorno a quel giovane «sciamano del pensiero» un folto gruppo di allievi e ascoltatori. Ma con l’apparizione del capolavoro fu chiaro a tutti che Heidegger emanava davvero un’aura magica: era un pensatore capace di fare filosofia in grande stile. Adottando una terminologia nuova, a tratti ostica e cruda, con cui cercava di superare la crisi del linguaggio filosofico tradizionale, Heidegger riprende e radicalizza l’antico problema di Platone e Aristotele: il problema dell’essere. Ma nella sua palpitante interrogazione tale questione è riproposta in modo tutt’altro che erudito o astratto, riflettendosi in essa le inquietudini di un intero secolo: il venir meno del sentimento religioso, il tramonto della metafisica e la crisi delle ideologie, la fine dell’assoluto e il diffondersi del nichilismo, lo stridente contrasto tra una macchina moderna sempre più complessa e un uomo sempre più elementare. Essere e tempo ha così ispirato...

QUANTUM LEAP: Essere e tempo di Martin Heidegger. Critica e ripensamento

QUANTUM LEAP: Essere e tempo di Martin Heidegger. Critica e ripensamento

Autore: Rina Brundu ,

Numero di pagine: 186

Il 1927 fu un anno mirabile nella pur travagliata storia del ventesimo secolo. Fu un anno straordinario per la Filosofia, anche grazie alla pubblicazione di Essere e tempo, il saggio-capolavoro di Martin Heidegger, uno dei pensatori moderni più complessi e originali, e fu un anno memorabile per la Fisica. Fu infatti nell’ottobre del 1927 che a Bruxelles si tenne la Quinta Conferenza dell’Istituto Internazionale Solvay per la Fisica e per la Chimica, una conferenza dedicata agli elettroni e ai fotoni a cui parteciparono 29 fisici di tutto il mondo, la quale sancì la nascita ufficiale della Meccanica Quantistica e l’affermazione della teoria chiamata Interpretazione di Copenaghen, così come intesa dai fisici teorici Niels Bohr e Werner Heisenberg. Benché questi due percorsi di teorizzazione abbiano mosso i primi passi da un diverso humus culturale, e siano partiti da diverse premesse, sarà dal profondo impatto che entrambi eserciteranno sui circoli accademici e scientifici del loro tempo, nonché sulla società tutta nei decenni a seguire, che nasceranno la Nuova Fisica e la Nuova Filosofia. Nasceranno le discipline che, nella nostra epoca post-rivoluzione digitale,...

Tempo e racconto

Tempo e racconto

Autore: Paul Ricoeur ,

Numero di pagine: 456

Mai forse Paul Ricoeur aveva affrontato un campo così vasto come in quest'opera. Non solo perché sulla stessa problematica al primo volume ne segue un altro e poi un terzo, ma per ciò che egli stesso definisce come “il carattere temporale dell'esperienza umana”. Così Ricoeur ne parla in una intervista rilasciata a “Le Nouvel Observateur”: “Esiste tra l'attività di raccontare una storia e il carattere temporale dell'esperienza umana una correlazione necessaria e universale. In altri termini il tempo diviene 'tempo umano' nella misura in cui è articolato in un racconto; e d'altro canto, il racconto raggiunge il suo pieno significato quando diviene una condizione dell'esperienza temporale. Il tempo è un aspetto dei movimenti dell'universo. Se non ci fosse nessuno per contare gli intervalli non ci sarebbe tempo. L'attività del racconto consiste nel costruire degli insiemi temporali: configurare il tempo”

Essere senza tempo

Essere senza tempo

Autore: Diego Fusaro ,

Numero di pagine: 409

Viviamo nell’epoca della fretta, un “tempo senza tempo” in cui tutto corre scompostamente, impedendoci non soltanto di vivere pienamente gli istanti presenti, ma anche di riflettere serenamente su quanto accade intorno a noi. Di qui il paradosso di una filosofia della fretta, nel tentativo di far convergere la “pazienza del concetto” e i ritmi elettrizzanti del mondo. L’endiadi di essere e tempo a cui Martin Heidegger aveva consacrato il suo capolavoro del ’27 sembra oggi riconfigurarsi nell’inquietante forma di un perenne essere senza tempo. Figlio legittimo dell’accelerazione della storia inaugurata dalla Rivoluzione industriale e da quella francese, il fenomeno della fretta fu promosso, sul piano teorico, dalla passione illuministica per il futuro come luogo di realizzazione di progetti di emancipazione e di perfezionamento. La nostra epoca “postmoderna”, che pure ha smesso di credere nell’avvenire, non ha per questo cessato di affrettarsi, dando vita a una versione del tutto autoreferenziale della fretta: una versione nichilistica, perché svuotata dai progetti di emancipazione universale e dalle promesse di colonizzazione del futuro. Nella cornice...

Mondo, essere e nulla

Mondo, essere e nulla

Autore: Giorgio Benelli ,

Numero di pagine: 152

[Flaptekst] Nel presente saggio, che analizza in modo originale le radici filosofiche della spiritualità agostiniana, la visione agostiniana dell'uomo non poggia soltanto su una concezione dinamica della natura umana, legata ancora all'eredità aristotelica, ma su "una concezione relazionale della sostanza" assolutamente innovativa. Secondo tale concezione l'uomo sembra potersi filosoficamente comprendere e linguisticamente esprimere non tanto attraverso il concetto metafisico di "essere" e la precisione del linguaggio logico, quanto piuttosto attraverso il termine "voce", intesa come una essenziale dinamicità relazionale dell'essere, sostanziata da un ontologico "desiderio di felicità" e da una conseguente invocazione di aiuto contro la strutturale sua esposizione ai pericoli nullificanti del nulla. L'autore non si limita a presentare spunti interessanti per una lettura aggiornata di sant'Agostino, ma ci offre una profonda analisi di particolari aspetti della sua spiritualità sulla dottrina della grazia, della preghiera, dell'umiltà e dell'orgoglio e della visione della natura. Ci mostra l'originalità di Agostino nella riflessione sulla coscienza umana confrontandola sia...

La dimensione dell'es gibt nell'ontologia di Martin Heidegger

La dimensione dell'es gibt nell'ontologia di Martin Heidegger

Autore: Vida Tercic ,

Numero di pagine: 278

Analizzando criticamente alcuni importanti scritti del filosofo tedesco, la presente indagine si propone una comprensione approfondita del ruolo che l'"es gibt" riveste all'interno della sua ontologia fenomenologica. Vi emerge chiaramente che l'"es gibt", dicendo la differenza ontologica, il tempo e il destino dell'essere, favorisce la radicalizzazione dell'intelligenza dell'essere stesso, raggiunta in massimo grado nello disvelarsi dell'"Ereignis". È proprio l'"Ereignis", quale evento di appropriazione tra essere e tempo, l'origine nascosta del dono dell'essere e il donatore cercato. La ricerca, in particolare, si apre alla domanda sul senso ultimo o ulteriore dell'"Ereignis".

La trasmissione della filosofia nella forma storica: Comunicazione e documenti

La trasmissione della filosofia nella forma storica: Comunicazione e documenti

Autore: Società filosofica italiana. Congresso nazionale ,

Numero di pagine: 320
Dio. Più che un personaggio o una biografia. Il romanzo dell'essere e del dio degli dei

Dio. Più che un personaggio o una biografia. Il romanzo dell'essere e del dio degli dei

Autore: Antonino Stagnitta ,

Numero di pagine: 192
Filosofia della religione 

Filosofia della religione 

Autore: Italo Mancini ,

Numero di pagine: 416

Dopo aver brevemente ripercorso la storia della filosofia della religione, Italo Mancini organizza la sua trattazione secondo i seguenti capitoli: Forme spurie, La forma pura, Ermeneutica o strutturalismo, L'essenza della religione, La fede come evento, Teoria della parola di Dio, Teoria degli eventi fondatori, Il principio della creazione, Quale fondamento, L'utopia della filosofia della religione.

La trasformazione di Cristo e del cristiano alla luce del Tabor

La trasformazione di Cristo e del cristiano alla luce del Tabor

Autore: Carlo Maria Martini ,

Numero di pagine: 210

"Quando qualcuno sa parlare al cuore degli uomini, allora molti steccati cadono, persone lontane si fanno vicine e parole insolite divengono familiari." — Enzo Bianchi, Tuttolibri

Ultimi ebook e autori ricercati