Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Promuovere la responsabilità. Percorsi di cittadinanza attiva

Promuovere la responsabilità. Percorsi di cittadinanza attiva

Autore: D. Bacchini , G. Boda , G. De Leo ,

Numero di pagine: 160
Autoefficacia.

Autoefficacia.

Autore: Albert Bandura ,

Numero di pagine: 791

Questo volume rappresenta l'opera più importante e sistematica di Albert Bandura, uno dei maggiori psicologi viventi. Bandura è noto per i suoi studi innovativi sul concetto di autoefficacia, che si inquadra in una originale teoria della personalità, definita dall'autore "sociocognitiva". Tale modello apre nuovi orizzonti di pensiero sia nel campo individuale (educativo, clinico, ecc.) che in quello collettivo (organizzativo e socio-politico). Un'opera monumentale, ma agile e viva come solo le grandi imprese dello spirito possono essere.La teoria sociocognitiva ha un ruolo di primissimo piano nel panorama delle scienze psicologiche e sociali contemporanee. È una teoria molto ampia che fornisce una chiave di lettura unitaria e coerente per una moltitudine di fenomeni, che tradizionalmente appartengono a piani di analisi distanti: dai processi cognitivi elementari ai processi di trasformazione culturale e sociale. Dopo aver chiarito i presupposti filosofici della teoria sociocognitiva, Bandura passa a delineare la natura e la struttura del meccanismo generativo dell'autoefficacia, la sua evoluzione nel corso della vita e il suo ruolo nei principali contesti. Un altro contributo...

Il comportamento prosociale. Aspetti individuali, familiari e sociali

Il comportamento prosociale. Aspetti individuali, familiari e sociali

Autore: Gian Vittorio Caprara , Silvia Bonino ,

Numero di pagine: 256
L'impero del bene

L'impero del bene

Autore: Philippe Muray ,

Ci troviamo oggi in una situazione che ricorda – ma è mille volte peggio, è mille volte più inquietante – quella del Seicento, quando avere un’opinione propria, essere un individuo, mostrarsi come individuo (e non un avanzo di individuo farlocco, di scarto, di quelli che ‘sanno distinguersi’ grazie al vestito, la macchina, il look, gli hobby, eccetera) costituiva la definizione stessa di eresia. La libertà di pensiero è sempre stata una malattia. Oggi, finalmente, possiamo dirci completamente guariti. Chi non declama il catechismo collettivo è additato come pazzo. Mai come oggi il gregge di coloro che guardano scorrere le immagini ha temuto che un minimo scarto, una variazione, potessero danneggiarlo. Mai come oggi il Bene è stato sinonimo di una condivisione così assoluta

Immigrazione, acculturazione, modalità di contatto

Immigrazione, acculturazione, modalità di contatto

Autore: Rupert Brown , Dora Capozza , Orazio Licciardello ,

Numero di pagine: 296
Adolescenti e autoefficacia. Il ruolo delle credenze personali nello sviluppo individuale

Adolescenti e autoefficacia. Il ruolo delle credenze personali nello sviluppo individuale

Autore: Albert Bandura ,

Numero di pagine: 84
Il senso di autoefficacia. Aspettative su di sé e azione

Il senso di autoefficacia. Aspettative su di sé e azione

Autore: Albert Bandura ,

Numero di pagine: 415

Per senso di autoefficacia si intende "la convinzione delle proprie capacità di organizzare e realizzare il corso di azioni necessarie per gestire adeguatamente le situazioni che si incontreranno in un particolare contesto, in modo da raggiungere gli obiettivi prefissati". Questo volume analizza a fondo il ruolo dell'autoefficacia nel contesto scolastico, ma anche in altri ambiti importanti come ad esempio la promozione della salute, intesa come assunzione di comportamenti positivi e modificazione di abitudini a rischio. Un libro di ampio respiro culturale, che apre finalmente l'orizzonte italiano anche sull'opera di Albert Bandura, un grande della psicologia mondiale. A parità di intelligenza e abilità specifiche, la persona con un forte senso di autoefficacia sceglie obiettivi più elevati, è più motivata, usa le proprie capacità con maggiore efficienza, è meno ansiosa, gestisce meglio i fallimenti, è più tenace e, alla fine, ottiene risultati significativamente più soddisfacenti di chi ha invece una percezione negativa delle proprie possibilità.

Condotte suicidarie. Un'analisi nel sistema degli Istituti penali minorili

Condotte suicidarie. Un'analisi nel sistema degli Istituti penali minorili

Autore: Isabella Mastropasqua , Bruno Brattoli , Magda Brienza , Francesco Burruni , Donatella Caponetti , Paola Carbone , Lucia Chiappinelli , Lucrezia Cirigliano , Vera Cuzzocrea , Carmela De Giorgio , Nadia Fedeli , Mauro Ferrara , Maria Laura Grifoni , Gabriel Levi , Gianluigi Monniello , Tiziana Pagliaroli , Patrizia Patrizi , Oana Pavel , Joseph V. Penn , Bo Runeson , Ugo Sabatello , Giuditta Sturniolo , Maria Stefania Totaro ,

Numero di pagine: 226

Tre anni fa (15-16 giugno 2007) nel corso del Convegno "Prevenzione delle condotte suicidarie nel carcere minorile" veniva presentato il risultato di una ricerca locale condotta dal Centro per la Giustizia Minorile di Roma in collaborazione con il Garante dei Detenuti del Comune di Roma e il Dipartimento di Scienze Neurologiche, Psichiatriche e Riabilitative dell'Università "La Sapienza" di Roma. Esperti clinici italiani e stranieri offrivano il loro elevato contributo di conoscenza ed esperienza diretta alla comprensione del fenomeno. Progressivamente ha preso forma l'esigenza di avviare un'analisi e un confronto sulla dimensione del fenomeno rispetto all'intero contesto della giustizia minorile, delle carceri in generale, nonché della società civile. Avere un quadro di riferimento complessivo e corredato di dati statistici consente di integrare in una visione unitaria i fattori di rischio legati alla vulnerabilità dei ragazzi in età evolutiva e quelli connessi alla condizione di ragazzi "devianti" in una situazione "ambientale" di privazione della libertà. L'esplorazione del fenomeno all'interno degli Istituti penali per i minorenni è basata sul fatto che il carcere...

Obbedienza e disobbedienza: dinamiche psicosociali per la Democrazia

Obbedienza e disobbedienza: dinamiche psicosociali per la Democrazia

Autore: Davide Morselli ,

Numero di pagine: 244

Le tendenze autoritarie, gli atteggiamenti di dominanza sociale e l'obbedienza incondizionata all'autorità sono passati sotto le lenti della psicologia sociale e politica. Studi passati hanno mostrato come in ambienti democratici si possano sviluppare i semi dell'autoritarismo, esponendo le nostre società ai terribili crimini di cui siamo stati testimoni durante la Seconda Guerra Mondiale e che, nonostante tutto, continuano a ripetersi sia in condizioni estreme che in situazioni ordinarie. Sorprendentemente, un esiguo numero di studi ha cercato di indagare se e sotto quali circostanze la controparte dell'obbedienza, la disobbedienza, possa salvaguardare la democrazia. Nelle pagine di questo libro viene proposto un viaggio tra le diverse definizioni di obbedienza e disobbedienza mostrando, sia da un punto divista teorico che empirico, sotto quali condizioni si possa cotruire basi solide per la democrazia attraverso l'interazione tra individuo e autorità.

No slot

No slot

Autore: Marco Dotti ,

Numero di pagine: 54

Che cosa ci si gioca davvero, quando si gioca? E quale influenza ha sulla nostra società questa dipendenza, che in tanti insistono a descriverci come innocua, anche quando orribili fatti di cronaca li smentiscono? Un gruppo di ricercatori ci racconta la ludopatia nel tempo delle speranze svanite, e nel quale tentare la fortuna sembra divenire per tanti l'unica strada verso un futuro migliore. Ma quali radici ha questa passione sfrenata? Chi, oltre allo stato, davvero ci guadagna? E cosa possiamo fare, di concreto, per cambiare le cose? Numero di caratteri: 69693

Deumanizzazione

Deumanizzazione

Autore: Chiara Volpato ,

Numero di pagine: 186

«Nella storia della nostra specie deumanizzare serve a pensare l'altro essere umano incompleto, animale, oggetto. Serve a compiere su di lui azioni inaccettabili in un contesto normale». Chiara Volpato indaga gli atteggiamenti, i comportamenti e le pratiche sociali che, in maniera aperta e violenta, oppure sottile e subdola, escludono l'altro – l'oppositore, il nemico, il diverso – dalla specie umana.

Bullismo e Cyberbullismo a scuola. Fenomenologia, evidenze empiriche, interventi educativi

Bullismo e Cyberbullismo a scuola. Fenomenologia, evidenze empiriche, interventi educativi

Autore: Nazarena Patrizi , Valeria Biasi ,

Numero di pagine: 174

Il volume prende in esame i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo come forme di comportamento aggressivo che si sviluppano in maniera peculiare in contesti gruppali. In quanto fenomeni collettivi essi non possono prescindere dal contesto nel quale vengono agiti con più frequenza, ovvero la scuola. Il ricorso a modelli multicausali e multidimensionali di spiegazione e di intervento risuta più adeguato nel caso di questo duplice fenomeno ed è qui che il contributo offerto delle conoscenze psicodedagogiche risulta prioritario. Viene fornito un quadro aggiornato sulle forme, i modi e la gravità con cui il fenomeno del bullismo si manifesta nei contesti scolastici sul territorio di Roma e provincia. Vengono proposti inoltre specifici interventi didattici, efficaci sia a livello preventivo sia a livello di fronteggiamento del problema, realizzati in forma laboratoriale attraverso Laboratori Didattici Psicoeducativi (LDP) centrati sul gioco e sulle attività artistico-espressive. Grazie al potenziamento dei processi di simbolizzazione sottesi a tali attività si ritiene di poter offrire al discente un contesto culturale funzionale allo sviluppo cognitivo, affettivo e morale...

Svincolarsi dalle mafie. Pratiche educative con i minori coinvolti nella criminalità organizzata

Svincolarsi dalle mafie. Pratiche educative con i minori coinvolti nella criminalità organizzata

Autore: Aa.Vv. ,

Numero di pagine: 224

Svincolarsi dalle mafie è il diario di bordo del ciclo di seminari “Svincolarsi dalle Mafie. Pratiche educative con minori coinvolti nella criminalità organizzata” organizzato dal Dipartimento Giustizia Minorile, Ufficio Studi, Ricerche e Attività Internazionali, con il partenariato dell'Associazione Apriti Cuore Onlus che da anni si distingue nel campo della lotta alle discriminazioni e nel recupero di bambini e ragazzi in disagio e con il coordinamento operativo di Rosalba Romano, referente locale per la ricerca del Centro per la Giustizia Minorile di Palermo. I seminari si sono svolti a Marsala, Bari, Reggio Calabria, Perugia, Milano. L'impianto di questa pubblicazione riflette da una parte la dimensione del viaggio, del racconto di quello che è successo nel qui ed ora, delle parole di benvenuto e dei saluti, dei suggerimenti raccolti per strada, delle diverse voci e delle diverse prospettive con cui il fenomeno è stato affrontato. Dall'altra, nel desiderio di non disperdere quanto raccolto, abbiamo provato ad unificare alcune nostre foto di viaggio, ad approfondire qualche scenario, ad aggiungere dati. Insomma è un diario di bordo ma non proprio, è una raccolta di...

Un mondo senza povertà

Un mondo senza povertà

Autore: Yunus Muhammad ,

Numero di pagine: 240

Con Il banchiere dei poveri ha raccontato la storia straordinaria della fondazione della Grameen Bank e ha mostrato come il sistema del microcredito sia capace di sottrarre milioni di persone alla miseria e allo sfruttamento. Da allora ha esteso il raggio d’azione di Grameen dal campo strettamente finanziario a quelli dell’alimentazione, dell’educazione, dell’assistenza sanitaria, delle telecomunicazioni. Oggi il premio Nobel per la pace Muhammad Yunus è pronto per una nuova sfida: proporre quell’esperienza come un modello e un punto di riferimento per riuscire finalmente ad estirpare la piaga della povertà mondiale. La sfida si può vincere, secondo Yunus, con lo sviluppo e la diffusione del “business sociale”: un nuovo tipo di attività economica che ha di mira la realizzazione di obiettivi sociali anziché la massimizzazione del profitto. Non elemosina, dunque, né aiuti pubblici gestiti il più delle volte con criteri oscuri e inutili complessità burocratiche. Al contrario, il business sociale è una forma di iniziativa economica capace di attivare le dinamiche migliori del libero mercato, conciliandole però con l’aspirazione a un mondo più umano, più...

Paranoia

Paranoia

Autore: Luigi Zoja ,

Numero di pagine: 468

Il paranoico spesso è convincente, addirittura carismatico. In lui il delirio non è direttamente riconoscibile. Incapace di sguardo interiore, parte dalla certezza granitica che ogni male vada attribuito agli altri. La sua logica nascosta procede invertendo le cause, senza smarrire però l'apparenza della ragione. Questa follia «lucida» - così la definivano i vecchi manuali di psichiatria - è uno stile di pensiero privo di dimensione morale, ma con una preoccupante contagiosità sociale. Raggiunge infatti un'intensità esplosiva quando fuoriesce dalla patologia individuale e infetta la massa. Al punto da imprimere il proprio marchio sulla storia, dall'olocausto dei nativi americani alla Grande Guerra ai pogrom, dai mostruosi totalitarismi del Novecento alle recenti guerre preventive delle democrazie mature. Finora mancava uno studio d'insieme sulla paranoia collettiva, rimasta terra di nessuno tra le discipline psichiatriche e quelle storiche. Per primo lo psicoanalista Luigi Zoja ricostruisce la dinamica, la perversità e insieme il fascino, l'assurdità ma anche la potenza del contagio psichico pandemico, in un saggio innovativo che attinge a vastissime competenze...

Psicologia del male

Psicologia del male

Autore: Piero Bocchiaro ,

Numero di pagine: 144

Chiunque, in particolari circostanze, può infierire contro un altro essere umano: questo è quanto emerge dall’impressionante viaggio nelle profondità del male condotto da Piero Bocchiaro. Pagina dopo pagina, l’analisi avvincente e rigorosa offerta dall’autore annulla lo scarto (sicuramente confortante) tra ‘buoni’ e ‘cattivi’, mettendo fatalmente in crisi la tradizionale dicotomia Bene/Male.

La relazione genitore-bambino

La relazione genitore-bambino

Autore: Loredana Cena , Antonio Imbasciati , Franco Baldoni ,

Numero di pagine: 200

In queste ultime decadi è avvenuta un’integrazione tra psicoanalisi infantile, interventi clinico-sperimentali derivati dalle teorie dell’attaccamento e neuroscienze, che ha prodotto una scoperta fondamentale: la maturazione neuropsichica, nel suo aspetto di sviluppo mentale e di strutturazione cerebrale, dipende dal tipo di relazione madre/feto/neonato/bambino e poi madre-padre/bambino. La relazione comporta una comunicazione continuativa, costituita da messaggi non verbali, emessi e recepiti, codificati e decodificati in maniera automatica e inconsapevole. In questo modo, il neonato-bambino impara e struttura la sua funzionalità cerebrale: ciò può avvenire sia in senso positivo sia patogenetico, a seconda del tipo di relazione. Da tale scoperta discende l’importanza di tutte le procedure psicologiche che possano diagnosticare le relazioni a rischio e proporre interventi atti a prevenire future anomalie psichiche e/o a migliorare la maturazione neuropsichica dei bambini.

Raccontare storie. Politiche del lavoro e orientamento narrativo

Raccontare storie. Politiche del lavoro e orientamento narrativo

Autore: Federico Batini , Gabriel Del Sarto ,

Numero di pagine: 149
Adolescenti e rischio. Comportamenti, funzioni e fattori di protezione

Adolescenti e rischio. Comportamenti, funzioni e fattori di protezione

Autore: Silvia Bonino , Elena Cattelino , Silvia Ciairano ,

Numero di pagine: 384

Ultimi ebook e autori ricercati