Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Ciao bella, buon risveglio!

Ciao bella, buon risveglio!

Autore: Nadia Ceriani ,

Numero di pagine: 160

Questo libro vuole donare una testimonianza. Testimonianza di un cammino di coppia fondato sul dialogo, rafforzato dalla ricerca di Dio e protetto dalla Sua presenza costante. Testimonianza di quanto sia meraviglioso e coraggioso vivere l’amore per la...

Bella ciao

Bella ciao

Autore: Ruggero Giacomini ,

Numero di pagine: 112

Simbolo della lotta partigiana, Bella ciao è forse la canzone italiana più famosa al mondo, ormai parte della tradizione dei movimenti di protesta internazionali: da Occupy Wall Street agli scioperi per il clima inaugurati da Greta Thunberg, fino alla sua recente citazione nella serie Netflix La casa di carta che sembra averla imposta al grandissimo pubblico come «canto delle Resistenze». A tanta notorietà corrisponde però altrettanta confusione riguardo alle sue origini: c’è chi ha invocato i canti delle mondine della Pianura Padana, chi le ballate popolari, e chi è arrivato a mettere in dubbio ogni legame con la lotta partigiana. Ruggero Giacomini, esperto di storia resistenziale, attraverso testimonianze e fonti inedite, fuga ogni dubbio sul collegamento del canto con i partigiani e ne dimostra l’origine marchigiana, consegnando ai lettori la biografia definitiva di Bella ciao.

Bella ciao

Bella ciao

Autore: AA.VV. ,

Numero di pagine: 96

È difficile trovare oggi qualcuno che non conosca Bella ciao: il suo richiamo alla libertà e insieme il suo carattere non violento ne hanno fatto un simbolo universale, legato non più soltanto alla lotta contro il fascismo ma rappresentativo dei più alti ideali di giustizia e libertà. Decine sono le traduzioni in altre lingue, innumerevoli le cover e le citazioni in film e serie tv: in questo volume lo storico Marcello Flores ricostruisce com’è nato, come è stato tramandato e perché ha avuto fortuna questo celebre canto, che affonda le radici nella tradizione della Resistenza italiana, fino a diventare un mito dall’inarrestabile successo planetario.

Bella Ciao

Bella Ciao

Autore: Giancarlo Rossini ,

Questo libro racconta molto brevemente in Italiano, Inglese, Spagnolo, Portoghese, Francese e Tedesco l'origine della famosa canzone "Bella Ciao" che è diventata famosa in tutto il Mondo con annesso il testo della canzone e lo spartito. Este livro fala muito brevemente em italiano, inglês, espanhol, português, francês e alemão a origem da famosa canção "Bella Ciao", que se tornou famosa em todo o mundo com o texto da música e a partitura anexa. Este libro cuenta brevemente en italiano, inglés, español, portugués, francés y alemán el origen de la famosa canción "Bella Ciao", que se ha hecho famosa en todo el mundo con el texto de la canción y la partitura adjunta. This book tells very briefly in Italian, English, Spanish, Portuguese, French and German the origin of the famous song "Bella Ciao" which has become famous all over the world with the text of the song and the score attached. Dieses Buch erzählt sehr kurz in italienischer, englischer, spanischer, portugiesischer, französischer und deutscher Sprache den Ursprung des berühmten Liedes "Bella Ciao", das mit dem Liedtext und der beigefügten Partitur auf der ganzen Welt berühmt geworden ist. Ce livre explique ...

Bella ciao

Bella ciao

Autore: Cesare Bermani ,

Numero di pagine: 96

Ormai Bella ciao è tornata a essere una canzone dei giovani e circola anche all’estero, grazie alla serie Netflix La casa di carta e ai cori delle piazze invase dalle “sardine”. Ma le sue origini sono a lungo rimaste sconosciute, con vere e proprie fake news che negano il suo legame con la lotta partigiana. Il maggiore storico della cultura orale, Cesare Bermani, ricostruisce l’avventura di questo canto popolare «così amato da chi vuole la libertà».

CULTUROPOLI SECONDA PARTE

CULTUROPOLI SECONDA PARTE

Autore: ANTONIO GIANGRANDE ,

Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso!

L’uomo che amava il profumo della terra da poco solcata dal vomere dell’aratro

L’uomo che amava il profumo della terra da poco solcata dal vomere dell’aratro

Autore: Peter Louis Arnell ,

Numero di pagine: 214

Raul Balboni un uomo nato a Bondeno-un paese in provincia di Ferrara, in una famiglia di contadini, attraverso una infinita serie di esperienze positive e negative arriva a conquistare il grande benessere. In questa nuova situazione intraprende una serie di attività non sempre lecite perdendo definitivamente l’attaccamento alla terra, quella che aveva amato odorare con estremo piacere subito dopo essere stata solcata dal vomere dell’aratro. Diventato un uomo diverso, la vita gli sfuggirà di mano.

Fulmine, un cane coraggioso

Fulmine, un cane coraggioso

Autore: Anna Sarfatti , Michele Sarfatti ,

Numero di pagine: 80

Fulmine è un cane che, per l'affetto che lo lega a Nico, il suo grande amico, si trova a partecipare alla lotta partigiana e alla liberazione d'Italia. Le vicende di Fulmine, fantastiche ma storicamente documentate, che si concludono con la festa del 25 aprile 1945, sono un modo per conoscere la Resistenza, le sue ragioni e la sua importanza.

Remus: Reggio Emilia Musica Università Scuola Studi e Ricerche sulla Formazione Musicale

Remus: Reggio Emilia Musica Università Scuola Studi e Ricerche sulla Formazione Musicale

Autore: Antonella Coppi ,

Numero di pagine: 321
i miei primi 25 Aprile

i miei primi 25 Aprile

Autore: Bernardo Bertolucci , Renato Italiano Romagnoli , Ives Rina Pioli ,

Numero di pagine: 54

Che cos’è il 25 APRILE? Perchè gli autobus hanno le bandiere dell’Italia sul muso e tutt* facciamo festa? E’ l’Italia liberata dal fascismo e dal nazismo che si festeggia. Un’Italia nuova e democratica che è nata grazie alla lotta di Liberazione e alla RESISTENZA e grazie ai Partigiani e alle Partigiane che l’ hanno fatta. Ma quella Liberazione e quella RESISTENZA si festeggiano ancora non solo per ricordare il passato, ma sopratutto per il presente e ancora di più per il futuro. Abbiamo ancora molte cose di cui liberarci e alle quali resistere: la corruzione; le mafie, il terrorismo, la falsa realtà che rende difficile distinguere i buoni dai cattivi. Per questo cantiamo ancora Bella Ciao!

COMUNISTI E POST COMUNISTI PARTE SECONDA SE LI CONOSCI LI EVITI

COMUNISTI E POST COMUNISTI PARTE SECONDA SE LI CONOSCI LI EVITI

Autore: ANTONIO GIANGRANDE ,

Numero di pagine: 600

E’ comodo definirsi scrittori da parte di chi non ha arte né parte. I letterati, che non siano poeti, cioè scrittori stringati, si dividono in narratori e saggisti. E’ facile scrivere “C’era una volta….” e parlare di cazzate con nomi di fantasia. In questo modo il successo è assicurato e non hai rompiballe che si sentono diffamati e che ti querelano e che, spesso, sono gli stessi che ti condannano. Meno facile è essere saggisti e scrivere “C’è adesso….” e parlare di cose reali con nomi e cognomi. Impossibile poi è essere saggisti e scrivere delle malefatte dei magistrati e del Potere in generale, che per logica ti perseguitano per farti cessare di scrivere. Devastante è farlo senza essere di sinistra. Quando si parla di veri scrittori ci si ricordi di Dante Alighieri e della fine che fece il primo saggista mondiale. Le vittime, vere o presunte, di soprusi, parlano solo di loro, inascoltati, pretendendo aiuto. Io da vittima non racconto di me e delle mie traversie. Ascoltato e seguito, parlo degli altri, vittime o carnefici, che l’aiuto cercato non lo concederanno mai. “Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia,...

Manuale di metodologia operativa per gli operatori dei Servizi Sociali

Manuale di metodologia operativa per gli operatori dei Servizi Sociali

Autore: Luigi Buffone ,

Il volume vuole offrire agli insegnanti, agli studenti del corso di qualifica d’Operatore dei servizi sociali, a tutti coloro i quali si accingono a “lavorare” nel campo socio-assistenziale, un valido strumento operativo da poter utilizzare per costruire la propria professionalità e comprendere i diversi metodi per poter programmare ed organizzare le attività di lavoro. Questo volume unico tratta differenti argomenti con concetti semplici e chiari per permettere a chi legge di comprendere i reali obiettivi che ci si prefigge di raggiungere nel corso di qualifica per gli operatori dei servizi sociali. La disciplina – Metodologie operative dei servizi sociali – ha l’obiettivo di far acquisire al futuro operatore competenze a: livello teorico-culturale: capacità di lettura critica delle situazioni problematiche e dei bisogni degli utenti, capacità di pianificare, progettare interventi per la soluzione dei problemi; conoscenze teoriche su: utenti (anziani, disabili, bambini, tossicodipendenti, alcolisti, malati mentali ecc.), malattie croniche invalidanti, malattie ricorrenti nella prima infanzia, alimentazione, servizi socio-assistenziali presenti sul territorio,...

Musica con figurenotes. Imparare a suonare facilmente con i simboli colorati

Musica con figurenotes. Imparare a suonare facilmente con i simboli colorati

Autore: Gabriella Ferrari , Markku Kaikkonen ,

Numero di pagine: 137
Fondamenti dell'Italia

Fondamenti dell'Italia

Autore: Roberto Uttaro ,

È un libro intenso e chiaro che si propone di spiegare, in un percorso critico e commentato, i “Fondamenti dell’Italia”. L’autore presenta la Costituzione Italiana in una chiave di lettura avvincente, scorrevole ed originale, ben indirizzata a quanti, tra giovani e non, vogliano ben comprendere le diverse sfumature della nostra Carta Costituzionale ed immergersi nel contesto e nella realtà storica che l’ha determinata. Il testo non vuole essere una semplice consultazione di articoli, presentati ordinatamente dal primo all’ultimo, ma un percorso critico-argomentativo tra gli articoli, ben ragionato ed analitico, che apre dei margini di analisi verso approfondimenti storico-culturali che osservano l’atto costitutivo della nostra carta repubblicana alla luce di un percorso dialettico, parimenti sincronico e diacronico. È sorprendente come l’autore sappia unire in senso critico e dialettico gli approfondimenti derivanti dall’analisi storica della Costituzione con le curiosità del sostrato socio-culturale del contesto di appartenenza. Interessante è lo studio storico e semantico del nostro tricolore, dell’emblema repubblicano e dell’inno nazionale…...

La mia resistenza

La mia resistenza

Autore: Roberto Denti ,

Numero di pagine: 162

Roberto è solo un ragazzo quando compie la prima di tante scelte importanti: a Cremona, in un'Italia divisa in due, nel cuore della guerra si aggrega a una singolare compagnia di finti teatranti, che di notte fanno saltare i ponti sul Po per impedire il passaggio delle truppe tedesche. Il gruppo viene scoperto, molti componenti sono arrestati. Roberto riesce a fuggire. È solo il primo episodio di una lunga, dolorosa avventura: la separazione dalla famiglia, la fuga in montagna, l'arresto e la cella d'isolamento, infine la lotta con una brigata partigiana fino all'arrivo degli alleati. Una storia di resistenza, di coraggio inevitabile, raccontata con semplicità a chi vuole sapere oggi com'è stato fare la Storia senza saperlo.

L'Italia dal sogno della democrazia all’incubo finanziario

L'Italia dal sogno della democrazia all’incubo finanziario

Autore: Antonio Chiummo ,

Numero di pagine: 214

Non assisterete alla lettura di un nuovo libro sul baratto di parlamentari senza dignità, venduti come merce di scambio o all'assegnazione di ruoli apicali e istituzionali, in virtù di prestazioni sessuali rese o procacciate. Questo libro va al cuore del problema e a quelle verità verso le quali non potete rimanere indifferenti. Non leggerete di governati delinquenti prestati alla politica, privi di scrupoli e di senso etico, ma molto di più: leggerete del loro potere. Di come la vita di un Paese costellato di morti sul lavoro e di tragedie a seguito di calamità naturali non sono conseguenza della mera fatalità, ma il frutto delle azioni sconsiderate e criminali di chi antepone la propria cupidigia e la propria avidità al bene comune. Non leggerete di come smettere di credere a un futuro più dignitoso per il nostro Paese ma di come è possibile iniziare ad incarnare nel quotidiano i valori della costituzione ispirati dagli ideali partigiani quali: antifascismo, giustizia, legalità, democrazia, libertà e lavoro che troppo spesso abbiamo professato soltanto a parole...

La mia morosa cara

La mia morosa cara

Autore: Nanni Svampa ,

Numero di pagine: 510

La mia morosa cara è una straordinaria antologia che raccoglie canti e ballate del trascorso storico lombardo. Il libro, pubblicato per la prima volta nel 1981 da Mondadori e nel 2000 da Lampi di stampa nella collana «Biblioteca di cultura Milanese e Lombarda», è oggi inserito nella nuova collana «I Platani». Nanni Svampa, autore della raccolta, ripropone una lingua e una cultura popolare quasi abbandonate, non solo in pubblico ma anche all’interno delle famiglie, attraverso un’ampia raccolta di canti che raccontano di amori e di guerra, di infanzie e di lavori. I temi affrontati, suddivisi per argomento nei differenti capitoli, mostrano un articolato spaccato della storia della canzone popolare lombarda. Il libro è arricchito da un glossario di termini dialettali per facilitare la lettura e la comprensione del testo.

Il Respiro dell’Africa

Il Respiro dell’Africa

Autore: Lorenzo Marchese ,

Numero di pagine: 542

Lorenzo ha un sogno che coltiva sin da quando era un bambino e ascoltava i racconti del nonno: visitare l’Africa. Così, alla fine del 2010, inforcando le sue vecchie scarpe da tennis, intraprende un viaggio che lo porta ad attraversare quel continente, dal punto più a nord, fino a quello opposto a sud. “Il Respiro dell’Africa” è una fotografia irripetibile del continente africano, che ne immortala le profonde contraddizioni e consente, attraverso lo sguardo attento del protagonista, di cogliere il clima socio-politico che ha condotto alle rivoluzioni in Tunisia, Libia ed Egitto, alla nascita del Sud Sudan e alle guerre civili combattute a più riprese in Congo e nel Burundi, queste ultime direttamente collegate al genocidio ruandese. Nel corso del viaggio, l’autore si imbatte nelle tradizioni ancestrali dei vari popoli di volta in volta visitati, assistendo a danze e rituali affascinanti, mentre, nel frattempo, si immerge nelle storie delle persone che incrociano per caso il suo cammino. Alla fine, dal confronto col prossimo, ne scaturisce una profonda e travagliata analisi interiore, che si interseca con i sogni e gli incubi del protagonista.

Le canzoni dei Modena City Ramblers Tomo I

Le canzoni dei Modena City Ramblers Tomo I

Autore: Carlo Susara ,

Numero di pagine: 300

"Le canzoni dei Modena City Ramblers" è una biografia dell'Italia ai tempi dei MCR, la storia del nostro paese degli ultimi vent'anni. Il libro è un percorso fra le storie contenute nei testi, spiegando e raccontando l'ispirazione, l'origine, la fonte di ogni brano. Con la scusa di parlare del gruppo emiliano si affrontano ed esplicitano i luoghi, i personaggi, gli avvenimenti. Capita così di trovarsi a viaggiare assieme a Emiliano Zapata o a Nestor Serpa Cartolini, di leggere in merito ad Enrico Mattei e trovare subito dopo Pinelli; si racconta di Bob Sands come di Peppino Impastato. Tutto scorre in questo sincretismo culturale, in questa santeria laica: le canzoni dei Modena City Ramblers sono al tempo stesso il motore di questo lavoro e il carburante, sono la passione che alimenta la conoscenza, sono la poesia delle lacrime per i torti subiti e di quelle versate quando c'è da festeggiare. Leggere "Le canzoni dei Modena City Ramblers" è come viaggiare in una Via Emilia che passa dall'Irlanda, per proseguire in Sud-America e diramarsi fra tutte quelle terre dove ci sono frontiere da superare, muri da abbattere, speranze da raccontare. Leggere le canzoni non vuol dire...

ANTIVIRUS

ANTIVIRUS

Autore: Matteo Gennari ,

"Milena Sansevero è un'infermiera del Pronto Soccorso dell'ospedale di Toledo Lodigiano. Affronta l'epidemia con coraggio e autoironia, rassegnazione e amore per il prossimo. Racconta le vicissitudini ospedaliere in un diario/blog che compila la sera, chiusa nella sua cameretta. Vive con il nipote, Alessandro Ferrari, un complottista-fancazzista-studioso faidate-esperto di informatica che a sua volta scrive nel suo blog le impressioni sull'attacco pandemico. Zia e nipote convivono con Monica Sansevero, sorella di Milena e madre di Alessandro, avvocatessa divorzista che, durante la quarantena, parla ad altissima voce con le clienti incitandole a guerreggiare contro gli ex mariti, e cucina. L'ex marito di lei, padre di Alessandro, è in Brasile dove è scappato con una mulatta. Lui e il figlio si telefonano in continuazione. Questo è lo scenario, questa è la casa lockdown nella quale abitano i due io narranti, zia e nipote. Il testo spazia dall'elegia all'ironia, dalla tragedia che si consuma nelle Terapie Intensive alla speranza, nella convinzione che il virus ci colpisce in tre modi: attacca i polmoni, l'economia del Paese e la nostra psiche. ANTIVIRUS - ambientato in una...

IL LITORALE. Österreichisches Küstenland

IL LITORALE. Österreichisches Küstenland

Autore: Sergio Fumich ,

Numero di pagine: 414

Con la sua crescente diffusione sulla rete, lo strumento blog diventa una delle forme di espressione e comunicazione del pensiero maggiormente usate dall'Autore nel primo decennio del Duemila, complice anche il suo ritorno in quel tempo alla politica attiva come capogruppo consiliare di minoranza nel Comune dove risiede. Nel libro sono raccolti annotazioni e articoli pubblicati nel periodo aprile - luglio 2008, sul blog --Il Litorale--, attivo dall'aprile 2008 al novembre 2012, quando dall'Autore fu sostituito come strumento principale di comunicazione con un nuovo blog, fino al maggio 2013, che aveva per testata --Giorno dopo Giorno - Scritture Quotidiane--.

Iena. Diario di un partigiano

Iena. Diario di un partigiano

Autore: Giuseppe Lazzarini ,

Numero di pagine: 176

La Resistenza in Garfagnana è stata negli ultimi anni studiata, cercando di capirne le dinamiche, le azioni e l'impatto che questa ha avuto sull'andamento del conflitto. Diverse centinaia furono i giovani che salirono "all'alpe" formando piccole formazioni e bande partigiane. Tra queste le maggiori furono il Gruppo Valanga e la 1° brigata della divisione "Garibaldi Lunense". Questo libro nasce intorno al diario di un ragazzo di 19 anni, Giuseppe Lazzarini "Iena", che nel 1944 scelse di "fare" il partigiano entrando nel battaglione "Marco", passando poi in uno degli altri tre (dallo scritto non si comprende se il 2°, 3° o 4°), partecipando all'attacco delle Rocchette di fine novembre e al successivo sbandamento della formazione. Ma mentre molti dei suoi compagni scelsero di passare il fronte, lui con pochi altri rimase in Garfagnana. Iniziò un periodo di tormenti e sacrifici. Il libro è introdotto dal saggio "I piccoli maestri. Un ritratto del movimento partigiano italiano" di Andrea Giannasi.

ANNO 2021 LA CULTURA ED I MEDIA QUARTA PARTE

ANNO 2021 LA CULTURA ED I MEDIA QUARTA PARTE

Autore: ANTONIO GIANGRANDE ,

Antonio Giangrande, orgoglioso di essere diverso. ODIO OSTENTAZIONE ED IMPOSIZIONE. Si nasce senza volerlo. Si muore senza volerlo. Si vive una vita di prese per il culo. Noi siamo quello che altri hanno voluto che diventassimo. Facciamo in modo che diventiamo quello che noi avremmo (rafforzativo di saremmo) voluto diventare. Rappresentare con verità storica, anche scomoda ai potenti di turno, la realtà contemporanea, rapportandola al passato e proiettandola al futuro. Per non reiterare vecchi errori. Perché la massa dimentica o non conosce. Denuncio i difetti e caldeggio i pregi italici. Perché non abbiamo orgoglio e dignità per migliorarci e perché non sappiamo apprezzare, tutelare e promuovere quello che abbiamo ereditato dai nostri avi. Insomma, siamo bravi a farci del male e qualcuno deve pur essere diverso!

OcchioperOcchio

OcchioperOcchio

Autore: Giovanni Corti ,

Un’avventura appassionante e misteriosa che dal Medioevo attraversa i secoli per arrivare al presente. E nello stesso splendido paesaggio lacustre si intessono, in un incalzare degli eventi, inquinamento, omicidi, antiche vendette e inesorabili pregiudizi.

L'estate di Serena

L'estate di Serena

Autore: Luca Laurenti ,

Come ogni anno in agosto Roma si spopola e Serena segue i genitori alla casa di campagna. La località sembra essersi fatta troppo stretta per lei e affiora tutto il suo malcontento. Poi qualcosa succede, fa amicizia con degli anziani in vacanza e due mondi si incontrano. Il collante è l’affascinante racconto di un anziano reduce di guerra che porta tutti a riflettere e vivere sentimenti forti e coinvolgenti al punto da rielaborare problemi irrisolti e trovare la serenità.

Cronache dal Piccolo Borgo della Pietra Millenaria

Cronache dal Piccolo Borgo della Pietra Millenaria

Autore: Salvatore M. Ruggiero ,

Numero di pagine: 106

Le mie storie non sono testi solenni ma sono normalmente brevi, come epigrafi, e in esse tento di mettere nella giusta luce brandelli di vite delle persone che ho conosciuto. Anche questa raccolta di racconti, infatti, e stata resa possibile dalle persone e dalle loro vite (normali, in molti casi; straordinarie, in alcuni); dalle loro esperienze di vita (normali, in molti casi; strane, in alcuni), dagli aneddoti a loro legati, dai racconti: raccolti personalmente da me o riportati da altri testimoni. Dalla quantita di queste informazioni e possibile ricostruire un modo di vivere, anzi, un modo di intendere la vita che, probabilmente, non esiste piu; che e scomparso e che non e piu possibile riesumare, se non attraverso la narrazione, le parole scritte, in una parola, i racconti.

The General Logic trilogy

The General Logic trilogy

Autore: Mauro Contato ,

Numero di pagine: 760

«I miei libri, perlopiù raccolte di numerose citazioni, considerazioni e per i quali mi si potrà forse accusare di un certo manierismo, sono anche scritti per chi, stanco di letture che “abbaiano e mordono, ma in fondo, lasciano il tempo che trovano” è alla ricerca di una sorta di piccola antologia di scritti indipendenti fuori da ogni cliché.» Sarebbe bello avere una raccolta delle citazioni più significative della letteratura, un’amorevole guida, risultato di dieci anni di letture impegnate e, in alcuni casi, alternative, con analisi approfondite sulla vita e la morte, sulla politica, sull’economia, sul calcio, sulla musica e l’arte in generale. Ecco, l’opera che state tenendo in mano è proprio questo: Mauro Contato ha realizzato questo straordinario volume, in cui possiamo trovare citazioni che spaziano da Francesco Guccini a Jean-Jacques Rousseau, considerazioni frutto di attente riflessioni e soprattutto di un amore incondizionato. L’autore, infatti, ci prende per mano e ci racconta la sua vita, ci trasmette la passione per quello che ha appreso nella sua lunga ricerca e ce la racconta come un padre farebbe con i propri figli. Per dirlo con una citazione ...

Bella ciao

Bella ciao

Autore: Stefano Pivato ,

Numero di pagine: 374

Testimonianza dell’adesione a un ideale, espressione di fede politica: il canto è una delle manifestazioni più significative di condivisione di un credo sociale. Dal Risorgimento a oggi, un ritratto inedito e curioso della società italiana, a partire dalla sua colonna sonora. Stefano Pivato ripercorre la storia d’Italia sulla falsariga dei suoi canti politici, militari e sociali. Una biografia dell’Italia su uno dei sentieri di più immediato riconoscimento della sua identità. Giuseppe Galasso, “Corriere della Sera” Pivato fa un tuffo nel repertorio generale dei canti politici e riordina il pentagramma di una tradizione scomparsa. Edmondo Berselli, “la Repubblica” Un viaggio nel tempo, di grande suggestione. Giovanni De Luna, “Tuttolibri”

Bella ciao

Bella ciao

Autore: Carlo Pestelli ,

Numero di pagine: 144

La storia di Bella ciao ha un percorso spazio-temporale non privo di lati oscuri e se l’asse portante è l’appennino padano nel rovinoso epilogo dell’ultima guerra mondiale, echi della melodia circolavano già da molto prima: tra antiche romanze cantate nelle aie, motivi yiddish sfrigolati dai violini di migranti e canti delle mondine nostrane. L’approdo più noto è quello della Resistenza partigiana, ma la storia passa anche per le trincee della Prima guerra mondiale e la Parigi di Montand, in un’incessante cavalcata che risuona, oggi, anche nelle piazze di Hong Kong, Istanbul e New York.Carlo Pestelli, cantautore e appassionato di storia, ricostruisce l’ipotetico percorso della canzone, ne racconta i luoghi e le esecuzioni più e meno celebri. Un viaggio fatto di musicisti di strada e combattenti, parolieri di frontiera e reduci, donne coraggiose, chansonnier, traduttori, osterie e funerali affollati. Un viaggio che continua a rivivere ogni volta che nelle piazze, le prime, inconfondibili parole si accendono: “Una mattina, mi son svegliato, oh bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao”.Con questo titolo torna in libreria la fortunatissima collana degli...

Ultimi ebook e autori ricercati