Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Candido

Candido

Autore: Voltaire ,

Viviamo nel migliore dei mondi possibili, in cui tutto ciò che succede (anche le disgrazie, più irreparabili) si inserisce in un meccanismo prestabilito di "causa-effetto" volto al raggiungimento della felicità; o ci troviamo nel peggiore dei mondi possibili in cui dominano sofferenza, crudeltà, sopraffazione? Queste due concezioni esistenziali opposte, determinano le dinamiche attraverso cui si sviluppa il romanzo e le avventure vissute dal protagonista, Candido. Il suo è quello che in letteratura viene definito un "nome parlante" (ossia rispecchia le caratteristiche del personaggio): egli è, infatti, candido di nome e di fatto ed affronta con ingenuità, stupore e gentilezza le peripezie, gli incontri e gli avvenimenti che gli si presentano sulla strada; dai più atroci ai più lieti. Nonostante si tratti di un romanzo filosofico incentrato su temi di riflessione, la sua lettura risulta "semplice" e divertente, grazie alla dinamicità con cui si succedono gli avvenimenti descritti e per merito della grande ironia con cui è stato scritto. Infatti si presenta come una paradossale presa in giro delle dottrine più ottimistiche del tempo, in particolar modo di quella...

Candido

Candido

Autore: Leonardo Sciascia ,

Numero di pagine: 137

Per Candido Munafò, giovane mite, testardo e riflessivo, «le cose sono sempre semplici». E sarà appunto il suo desiderio di nominare le cose con il loro nome a procurargli le varie disavventure della sua vita, il cui racconto si articola in una serie di capitoletti che rimandano al "Candide" di Voltaire. La forma del conte philosophique, particolarmente congeniale a Sciascia, gli permette di assumere la giusta distanza – e dà un passo leggero, aereo a questo libro, che è forse anche il più intimo e segreto fra tutti i suoi romanzi.

Candido (Mondadori)

Candido (Mondadori)

Autore: Voltaire, ,

Numero di pagine: 208

Attraverso le incredibili disavventure di un giovane inguaribilmente ottimista Voltaire (1694-1778) demolisce ironicamente la dottrina del filosofo Leibniz, che vedeva realizzato nell'universo "il migliore dei mondi possibili".

Candido - L’ingenuo - Zadig - Micromegas

Candido - L’ingenuo - Zadig - Micromegas

Autore: Voltaire ,

Numero di pagine: 274

Introduzione di Renato MinorePostfazione di G.B. AngiolettiTraduzioni di Paola AngiolettiEdizioni integraliAutentico gioiello letterario e filosofico, Candido, l’opera più celebre di Voltaire, è un esempio unico di perfetta congiunzione tra senso dell’ironia, inquietudine, metafisica e perfezione stilistica. La candida domanda «Perché esiste il male in questo mondo?» ha turbato i pensatori di tutti i tempi. Voltaire se la pone in tutta la sua attualità, nel corso del racconto, senza trovare una risposta definitiva, anzi, lasciandoci con il sospetto che questa in realtà non esista affatto. Ma ciò che pare senza dubbio esistere per Voltaire come uno dei piaceri più compiuti dell’umanità è la forza dell’arguzia e dell’intelligenza. Quella stessa forza che è alla base degli altri tre racconti filosofici proposti nel volume, L’Ingenuo, pubblicato nel 1772, Micromegas e Zadig, «curioso, divertente, morale, filosofico, degno di piacere a quelli che odiano i romanzi».VoltaireFrançois-Marie Arouet, che nel 1718 assumerà lo pseudonimo di Voltaire, nacque a Parigi nel 1694. Nel 1718 era già un celebre tragediografo; nel 1726, come conseguenza di un duello,...

Platonis Euthyphron Francisco Philelfo interprete, Lysis Petro Candido Decembrio interprete

Platonis Euthyphron Francisco Philelfo interprete, Lysis Petro Candido Decembrio interprete

Autore: Plato , Pier Candido Decembrio ,

Numero di pagine: 219
Avvertenze interessanti per Marianna Candido ad uso della S. C. di giustizia [Francesco Jacuzio, Ferdinando Starace]

Avvertenze interessanti per Marianna Candido ad uso della S. C. di giustizia [Francesco Jacuzio, Ferdinando Starace]

Autore: Francesco Saverio Jacuzio ,

Numero di pagine: 8
Candido ossia l'ottimismo di Voltaire traduzione dal francese in ottave italiane divisa in dodici canti con l'argomento ad ogni canto. Tomo primo [-secondo]

Candido ossia l'ottimismo di Voltaire traduzione dal francese in ottave italiane divisa in dodici canti con l'argomento ad ogni canto. Tomo primo [-secondo]

Numero di pagine: 162
Mondo candido (1946-1948)

Mondo candido (1946-1948)

Autore: Giovannino Guareschi ,

Numero di pagine: 520

I trinariciuti dell'"obbedienza cieca, pronta, assoluta" e del "contrordine compagni"; i racconti del "Mondo piccolo" con don Camillo e Peppone; i non dimenticati "Visto da sinistra, visto da destra", "Lettere al Postero" e "Giro d'Italia". Idee e realizzazioni di disegni, vignette, pagine scritte, fi rmati "Giovannino Guareschi", che costituirono gli elementi portanti della sua attività di direttore e animatore di "Candido". Già, "Candido". Ve lo ricordate? Diciamo per i più in là con gli anni. Lo volete vedere, cioè, ne volete un "campione"? Diciamo per le giovani generazioni. Un "distillato" di quelle pagine famose è rappresentato da questo libro, che s'intitola, appunto, Mondo Candido 1946 1948. Carlotta e Alberto Guareschi hanno operato un'oculata scelta di scritti e disegni delle prime tre annate del famoso settimanale nato sulle ceneri di "Bertoldo", per dare un'immagine, per raccontare una pagina di storia d'Italia dell'ultimo dopoguerra, tormentato, avvelenato dallo spirito di fazione, dagli odi di parte, con intolleranza, minacce, paure, morte. Professare valori come libertà, riconciliazione, democrazia non era facile. Però, Guareschi, che nei lunghi mesi passati ...

Mondo Candido (1958-1960)

Mondo Candido (1958-1960)

Autore: Giovannino Guareschi ,

Numero di pagine: 542

Passano i mesi e gli anni, ma lo spirito battagliero, la forte polemica di Giovannino Guareschi non vengono meno. Così è anche nelle pagine di questo Mondo Candido, che si riferiscono al periodo 1958-1960. Sono gli anni del tramonto dell'esperienza centrista degasperiana e delle forti avvisaglie di un orientamento a sinistra del partito di maggioranza relativa. La polemica guareschiana non prende di mira soltanto il mondo dei partiti, ma un più generale clima di abdicazione al senso di responsabilità personale, di dignità e di onestà che devono essere prima patrimonio del singolo, se vogliono, o devono, poi diventare patrimonio di un popolo, di una nazione. Guareschi si conferma critico del costume, coscienza che avverte al loro nascere fenomeni di crisi: dal pettegolezzo sempre più diffuso e diseducativo sui giornali, sui rotocalchi, all'invadenza della televisione, dall'abbandono dei valori umani a favore di un progresso scientifico che si allontana da quei valori medesimi, allo strapotere della partitocrazia, a scapito della centralità, della funzione, del Parlamento. È polemica sia scritta che disegnata, nel senso che questo Mondo Candido 1958-1960 offre, come i...

Mondo Candido (1953-1958)

Mondo Candido (1953-1958)

Autore: Giovannino Guareschi ,

Numero di pagine: 536

Quella passione di tutti che ebbe nome 'Trieste italiana', con le sofferenze, le ansie, le speranze culminate nel 1954 con la riunione della città all'Italia; le vicende polemiche del primo governo monocolore democristiano; la rivolta ungherese del 1956 schiacciata nel sangue questo e altro ancora ci raccontano le pagine del Mondo Candido 1953-1958. Sono pagine che ci riportano a una fase dell'Italia repubblicana coincidente con il boom economico, ma anche con le prime manifestazioni di una partitocrazia, di uno statalismo e di un dirigismo che invano un uomo eccezionale come don Luigi Sturzo cercò di contrastare, peraltro sostenuto dalle pagine del 'Candido'. Una linea di continuità con i tre volumi precedenti all'insegna del Mondo Candido è rappresentata dalla costante guareschiana sulla libertà dell'individuo, contro qualsiasi forma di statolatria, di dirigismo, all'insegna del senso dello stato, ma non dello statalismo. Tanti momenti della vita politica italiana e internazionale appaiono in questo Mondo Candido 1953-1958, ma ci sono anche non pochi capitoli di narrativa dilettevole e godibile, fra un'ironia che fa sorridere e un sentimento che commuove. Questo (e altro,...

Mondo candido (1951-1953)

Mondo candido (1951-1953)

Autore: Giovannino Guareschi ,

Numero di pagine: 568

Nelle pagine di Mondo Candido 1951-1953 continuiamo a rivedere momenti della storia d'Italia del dopoguerra. Scorrono così sotto i nostri occhi l'alluvione del Polesine e la crisi governativa, le carenze e le inefficienze dello Stato, i fermenti patriottici dei triestini e la politica opportunista inglese che non voleva spiacere a Tito, gli strascichi della guerra civile con processi e polemiche alle quali Guareschi non si sottrasse, portando, al contrario, un contributo di forte desiderio di pacificazione e di giustizia (si leggano le pagine su Roasio e Moranino, partigiani rossi che si erano spinti oltre pure e semplici "azioni di guerra"), e gli strascichi sulle vicende dei prigionieri di guerra italiani in Russia. E quindi i temi dell'educazione della gioventù, della libertà di stampa, della spettacolarizzazione delle disgrazie, eccetera, eccetera: temi in gran parte ancora irrisolti ai giorni nostri. Il tutto, inframmezzato da spezzoni delle vicende tratte da "Mondo piccolo". Fu quello, infatti, il periodo che vide non soltanto il successo internazionale del primo volume di racconti con protagonisti il sindaco rosso Peppone e il grosso parroco della Bassa don Camillo, ma...

Mondo Candido (1948-1951)

Mondo Candido (1948-1951)

Autore: Giovannino Guareschi ,

Numero di pagine: 560

Mondo Candido 1948-1951 è la continuazione di uno spaccato di storia italiana del dopoguerra, oltre che dell'attività di scrittore, disegnatore e polemista di Giovannino Guareschi in un periodo ancora non pacificato, come quello compreso tra il 18 aprile 1948 e i primi mesi del 1951. Se, con la sconfitta del Fronte popolare, l'Italia si inseriva nel contesto delle democrazie occidentali, i pericoli per la libertà non erano comunque cessati. Continuavano infatti gli omicidi, le intimidazioni e le violenze dell'estrema sinistra. Perdurava, insomma, un clima che non si conciliava con la libertà. Su questo aspetto, Guareschi non si stancò di insistere. Come non si stancò di impegnarsi nella campagna sui prigionieri italiani in URSS, argomento tornato d'attualità a tanti anni di distanza allorché, con la caduta del comunismo, dalla stessa ex Unione Sovietica emerge quel che allora "Candido" scriveva. Ma non sono soltanto questi gli elementi di polemica e di battaglia che si trovano nel volume realizzato da Alberto e Carlotta Guareschi. Ci sono le preoccupazioni del padre per la corruzione dei politici, per le prime avvisaglie di bustarelle (le future tangenti), e ci sono le...

Breui opposizioni del signor Gio. Domenico Candido fatte al breue discorso del sig. Orlando Pescetti del buon vso della Z. Al molto mag. signore e patron mio osseruandissimo il sig. Flaminio Borghetti

Breui opposizioni del signor Gio. Domenico Candido fatte al breue discorso del sig. Orlando Pescetti del buon vso della Z. Al molto mag. signore e patron mio osseruandissimo il sig. Flaminio Borghetti

Autore: Giovanni Domenico Candido ,

Candido o l'ottimismo - Trattato sulla tolleranza

Candido o l'ottimismo - Trattato sulla tolleranza

Autore: F.M.A. Voltaire ,

Numero di pagine: 320

Sono i maggiori critici militanti e studiosi italiani a raccontare ogni opera in 10 parole chiave: per penetrare fino al cuore dei capolavori di tutti i tempi. Edizioni integrali, testi greci e latini a fronte, traduzioni eleganti, essenziali note a piè di pagina. In più, con le tavole sinottiche, è facile collocare vita e opere degli autori nel contesto storico, letterario e artistico. «Queste pagine di Voltaire sono un vaccino quasi infallibile contro la tentazione del radicalismo ottuso, dei pensieri armati, dei muri tirati su per difendersi dal ''diverso'', dallo straniero, dal vicino di casa, dall'altro in genere. La storia non pare conoscere tregua dall'ossessione delle identità; e a coloro che sacrificano il proprio corpo e fanno strage, si aggiungono i kamikaze, i jihadisti della parola, i furibondi frequentatori dei social network disposti a tutto pur di zittire l'avversario, pur di difendere la propria incolumità, una convinzione, o semplicemente un'abitudine.» Paolo Di Paolo

Candido o l'Ottimismo - Traduzioine di Nicola Cieri

Candido o l'Ottimismo - Traduzioine di Nicola Cieri

Autore: Voltaire ,

Numero di pagine: 98

Con "Candido o l'ottimismo", Voltaire replica a Rousseau (Lettre sur la Providence-Lettera sulla Provvidenza) e sopratutto ai filosofi ottimisti, discepoli di Leibnitz e Wolf. Ogni capitolo ci mostra una nuova forma di male: male metafisico, naufragi, terremoti, male proveniente dagli uomini, dalla loro violenza(guerra, fanatismo, schiavitù), dalla loro furbizia, dalla loro falsità. Non sono i ragionamenti dei metafisici che porranno fine a questi mali! Nella conclusione Voltaire ci propone una soluzione di morale pratica: il ritiro del contadino turco e sopratutto il lavoro, sorgente del progresso materiale e morale, che renderà gli uomini più felici. Il filosofo ha infuso in questo romanzo la sua esperienza, la sua ingenuità di giovane uomo, i suoi viaggi, la maturazione del suo spirito, il rifugio a Ferney dove andava a "coltivare il suo orto". "Candido" raggiunge la perfezione nell'arte del romanzo filosofico. Voltaire sa velare, attraverso la varietà e il burlesco della narrazione, la monotonia della tesi. E' in "Candido" che occorrerebbe studiare tutte le sfumature dell'ironia volterriana.

Pieter de Witte, Pietro Candido

Pieter de Witte, Pietro Candido

Autore: Mariagiulia Burresi , Alessandro Cecchi ,

Numero di pagine: 247

Pieter De Witte, noto anche come Pietro il Candido, compì la sua maturazione artistica in Italia, mettendo a punto uno stile personalissimo sia come disegnatore che come pittore, fondato su una tavolozza incandescente e su un uso rivoluzionario della tecnica ad olio. La mostra è suddivisa in tre sezioni dedicate al periodo fiorentino, volterrano e tedesco. Il volume, che accoglie numerosi saggi critici, si configura come un'importante monografia dedicata a questo straordinario protagonista dell'ultimo manierismo internazionale e anticipatore della grande decorazione barocca.

Sin imagen

Vita del padre san Francesco ... scritta in francese dal p. Candido Chalippe Recolletto e tradotta in italiano da un religioso della regolar osservanza del medesimo p.s. Francesco. Tomo primo [-secondo].

Autore: Candide Chalippe ,

Qualche flash dalla rete

Qualche flash dalla rete

Autore: Matteo Candido ,

Numero di pagine: 162

Vengono qui pubblicati in piccola parte gli scritti apparsi in un blog locale. Il direttore del sito invitò l’autore a intervenire come e quando lo riteneva opportuno. Quindi gli argomenti affrontati sono vari e ispirati ad avvenimenti occasionali di attualità. Ci sono anche valutazioni su personaggi autorevoli e non manca qualche analisi sulla situazione attuale della Chiesa. Tutti gli interventi sono improntati a una riflessione serena, lontani da faziosità e parzialità, come potranno verificare i lettori che vorranno prenderne visione. L’auspicio è che vogliano anche interloquire.

Il candido riflesso della Luna

Il candido riflesso della Luna

Autore: Teresa Zangari ,

I sentimenti non si spengono mai. I ricordi perdurano per tutta la vita.

Nosso Lar

Nosso Lar

Autore: Francisco Cândido Xavier ,

Le prefazioni, in generale, presentano gli autori esaltandone il merito e commentandone la personalità. Qui, però, la situazione è diversa. Invano i compagni incarnati cercherebbero il medico André Luiz nell’elenco dell’Ordine di categoria. A volte, l’anonimato è figlio della comprensione e del vero amore. Per redimere il travagliato passato, si modificano le tabelle della nomenclatura usuale durante la reincarnazione. Funziona così il dimenticare temporaneo, come benedizione della Divina Misericordia. Anche André Luiz ebbe bisogno di chiudere il sipario su se stesso.

Ultimi ebook e autori ricercati