Scarica Libri Gratuiti

Scarica libri ed ebooks (I migliori libri in formato PDF, EPUB, etc)

Cerca negli ebook:

Numero totale di libri trovati 40 per la tua ricerca. Scarica gli ebook e divertiti!
Al di là del bene e del male

Al di là del bene e del male

Autore: Friedrich Nietzsche ,

Numero di pagine: 288

Sono i maggiori critici militanti e studiosi italiani a raccontare ogni opera in 10 parole chiave: per penetrare fino al cuore dei capolavori di tutti i tempi. Edizioni integrali, testi greci e latini a fronte, traduzioni eleganti, essenziali note a piè di pagina. In più, con le tavole sinottiche, è facile collocare vita e opere degli autori nel contesto storico, letterario e artistico. Al di là del bene e del male, oltre cioè le convenzioni e gli abiti della morale tradizionale, non c'è un nuovo sistema rituale e men che meno una ''religione dell'estetica'' che si sostituirebbe alla morale religiosa e filosofica tradizionali. C'è, al contrario, uno spazio di libertà illimitato che ha in Dioniso - il dio della musica, della danza e dell'eccedere alla norma - il proprio nume tutelare... ''Al di là del bene e del male'' contiene un continuo dialogo con il proprio tempo e con quelli passati (e senza dubbio anche con quelli a venire). Non è per conoscere Nietzsche che leggiamo Nietzsche. Lo leggiamo per conoscere noi stessi, il nostro mondo.Titolo originale: Jenseits von Gut und Böse. Vorspiel einer Philosophie der Zukunft.

Al di là del bene e del male. Preludio a una filosofia dell'avvenire

Al di là del bene e del male. Preludio a una filosofia dell'avvenire

Autore: Friedrich Nietzsche ,

Numero di pagine: 288
Al di qua del bene e del male

Al di qua del bene e del male

Autore: Roberta De Monticelli ,

Numero di pagine: 280

Qual è l'origine del male pubblico? L'appiattimento del valore sul fatto, della norma sulla normalità, del diritto sulla forza. La linea di cedimento è la nostra coscienza.

Al di là del bene e del male

Al di là del bene e del male

Autore: Friedrich Nietzsche ,

Numero di pagine: 236

«Questo libro è composto di annotazioni da me fatte durante la nascita di "Così parlò Zarathustra", o – più esattamente – durante gli intermezzi di quella nascita, sia per ristorarmi sia anche per interrogare e giustificare me stesso nel pieno di un’impresa estremamente ardita e densa di responsabilità». Così, in un abbozzo di prefazione per "Al di là del bene e del male", Nietzsche scrive sulla composizione di questa sua opera. Un filosofo, che sente di non essersi ancora pienamente realizzato come tale, che ha parlato dei Greci, si è espresso come psicologo moralista, storico, è giunto infine all’effusione lirica di "Così parlò Zarathustra", ma vuole anche cimentarsi sul terreno teoretico, mira, forse con un’intenzione sistematica, a legiferare sui princìpi dell’esistenza: è questo il Nietzsche dell’ultimo periodo, che con "Al di là del bene e del male" comincia appunto a manifestarsi. Si può anzi affermare che a un trasparente riaccostamento a Schopenhauer si accompagna in lui un recupero sostanziale, se pure in apparenza sconfessato, della metafisica. Infatti, la costruzione di un sistema della volontà di potenza prende inizio proprio in questo...

Al di là del bene e del male

Al di là del bene e del male

Autore: Friedrich W. Nietzsche ,

Numero di pagine: 291

Nell'estate del 1886 Nietzche cura a proprie spese, da Sils-Maria, in Engadina, la pubblicazione di Al di là del bene e del male. Tra le recensioni che più entusiasmarono il filosofo tedesco vi fu quella di Joseph Widmann, pubblicata su 'Der Bund' di Berna, il quale paragonò il libro a quei carri che, inalberando bandiera nera come segno di pericolo, trasportavano la dinamite attraverso le quiete valli svizzere passando per il tunnel del San Gottardo. Nietzsche comincia la sua guerra, dopo una guerriglia condotta a colpi di aforismi, contro tutti i pregiudizi morali e filosofici, contro l'illusionismo magico di parole e concetti. Un attacco che diventa più organico e sistematico, e che con la stessa intensità poetica segue il dionisiaco abbraccio alla vita selvaggia dell Zarathustra.

Sin imagen

Al di là del bene e del male ; Scelta di frammenti postumi (1885-1886)

Autore: Friedrich Nietzsche ,

Numero di pagine: 460
Genealogia della morale

Genealogia della morale

Autore: Friedrich W. Nietzsche ,

Numero di pagine: 220

La vista dell’uomo rende ormai stanchi... Noi siamo stanchi dell’uomo. Friedrich W. Nietzsche

Manuale di scienze ed arti, ossia Repertorio metodico di storia universale, usi e costumi, mitologia, archeologia, numismatica, blasone, geografia, storia naturale, fisica, chimica, geometria, belle arti ec. ec

Manuale di scienze ed arti, ossia Repertorio metodico di storia universale, usi e costumi, mitologia, archeologia, numismatica, blasone, geografia, storia naturale, fisica, chimica, geometria, belle arti ec. ec

Al di là del bene e del male

Al di là del bene e del male

“Ogni filosofia nasconde anche una filosofia: ogni opinione è anche un nascondiglio, ogni parola è anche una maschera”. Andare “al di là” vuol dire scoprire “un mondo più vasto, più strano, più ricco al di sopra di ogni superficie, un abisso sotto ogni fondo, ogni "fondazione"”. In questa osservazione di Nietzsche è racchiuso il tema dell'opera, fra le più celebri e importanti del filosofo tedesco. Al di là del bene e del male, che riprende e amplia alcuni dei concetti già presenti in Così parlò Zarathustra, è considerato da molti il testo in cui Nietzsche raggiunge il suo stile migliore, accentuando, sul piano ideologico, la funzione positiva occulta e possente delle forze del male nella vita dell'uomo.

Ecce homo

Ecce homo

Autore: Friedrich Wilhelm Nietzsche ,

Numero di pagine: 143

Edizione integrale Introduzione di Aldo Venturelli Traduzione di Silvia Bortoli Cappelletto Il racconto della propria vita per accumulo di simboli ed enigmi filosofici, l’autobiografia di un pensiero più che di un pensatore come opera ultima e ultima provocazione al lettore. Questo e molto altro è Ecce Homo. È anche, per esempio, un attacco al cristianesimo e allo spirito tedesco (e alla politica del Reich) più sferzante dei precedenti, tanto da valergli la nomea di pamphlet antitedesco. La mancanza di un decorso cronologico del racconto, l’organizzazione attorno a nuclei problematici (come accortezza, saggezza, scrittura ecc.), la scarsa presenza di “fatti” biografici, indicano come la narrazione nasca da un’opera di astrazione e di consapevole strutturazione del suo significato. Scritto a Torino nell’autunno del 1888, in uno stato di esaltazione e di energia, alla vigilia della definitiva caduta nella follia dei primi giorni del 1889, non appare dunque il frutto di una mente malata, ma un’affermazione suprema di vita maturata in una poderosa tensione intellettuale e psichica. L’ennesima irrisolvibile sfida posta dal pensiero nietzscheano.Friedrich Wilhelm...

Sin imagen

Al di la del bene e del male. Genealogia della morale

Autore: Friedrich Nietzsche , Giorgio Colli , Ferruccio Masini , Mazzino Montinari ,

Numero di pagine: 422
Al di là del bene e del male

Al di là del bene e del male

Autore: Friedrich Nietzsche ,

Numero di pagine: 272

"Al di là del bene e del male" è una delle opere principali di Nietzsche. Dal punto di vista cronologico si colloca nel periodo immediatamente successivo a "Così parlò Zarathustra". Subito dopo l’esplosione lirica e sinfonica dello "Zarathustra", difatti, Nietzsche aveva l’intenzione, testimoniata in più lettere, di impegnarsi in un’ampia opera teoretica in cui venissero fondati tutti quei pensieri, discorsi e intuizioni già espressi nel “canto” precedente. Quest’opera in quanto tale in effetti non fu mai scritta, ma "Al di là del bene e del male" ne raccoglie l’intento fondamentale, riunendo in sé una grande massa di appunti che copre un arco di tempo molto vasto, dal 1881 al 1886. In questo libro, polemico e paradossale fin dal titolo, Nietzsche confuta in anticipo quelle che lui chiama le “idee moderne”, supera la nozione stessa di “spirito libero”, spingendosi fino a mettere in questione l’idea di “verità” in sé e tutto ciò che ne discende, a partire dalla morale: questo significa porsi al di là del bene e del male. Si incontrano in queste pagine tutti i principali temi nietzschiani: dallo smascheramento del soggetto e dell’io,...

Al di là del Bene e del Male

Al di là del Bene e del Male

Autore: Joe Pontieri ,

Numero di pagine: 646

Il giovane ufficiale alpino, Elia Del Bufalo, è gravemente ferito in un drammatico assalto su un fronte della Grande Guerra. Ricoverato in un ospedale delle retrovie, le sue condizioni sono considerate disperate, con poche speranze di rimanere in vita. Ma miracolosamente sopravvive e dopo alcuni giorni si risveglia dal coma. Nonostante le apparenti gravi ferite, non ha niente di rotto e nessuna cancrena. Prosegue la convalescenza e la riabilitazione in un ospedale di provincia. In seguito riprende servizio nel locale distretto militare dove è anche impiegato come insegnante in una scuola di un vicino paese. Ritornerà poi al fronte dopo i tragici giorni di Caporetto. La sua vita prosegue ma un misterioso personaggio, conosciuto mentre era in coma, lo coinvolge in una misteriosa missione, scotto da pagare per la rinascita a nuova vita. Tramite segni sempre più evidenti e incontri con persone che il fato gli mette lungo la strada, si delinea lo scopo da raggiungere… In questa storia fra cielo e terra fa da contorno l’amore per una bella infermiera che segnerà profondamente la sua nuova vita. Uno spaccato di quei tragici anni, tra l’inferno dei campi di battaglia e la vita...

Al di là del bene e del male

Al di là del bene e del male

Autore: Friedrich Wilhelm Nietzsche ,

Numero di pagine: 214

Introduzione di Ferruccio MasiniTraduzione di Silvia Bortoli CappellettoEdizione Integrale«Ogni filosofia nasconde anche una filosofia: ogni opinione è anche un nascondiglio, ogni parola è anche una maschera». Andare «al di là» vuol dire scoprire «un mondo più vasto, più strano, più ricco al di sopra di ogni superficie, un abisso sotto ogni fondo, ogni “fondazione”». In questa osservazione di Nietzsche è racchiuso il tema dell’opera, fra le più celebri e importanti del filosofo tedesco.Al di là del bene e del male, che riprende e amplia alcuni dei concetti già presenti in Così parlò Zarathustra, è considerato da molti il testo in cui Nietzsche raggiunge il suo stile migliore, accentuando, sul piano ideologico, la funzione positiva occulta e possente delle forze del male nella vita dell’uomo.«La volontà di verità, che ci sedurrà ancora a molte imprese arrischiate, quella famosa veridicità di cui fino ad oggi tutti i filosofi hanno parlato con venerazione: quali domande ci ha già proposto, questa volontà di verità!» Friedrich Wilhelm Nietzschenacque a Röcken, in Germania, nel 1844, e morì a Weimar nel 1900. Appassionato di musica, compì i suoi...

L'arte in Italia Dante Alighieri e la Divina Commedia del barone Drouilhet De Sigalas

L'arte in Italia Dante Alighieri e la Divina Commedia del barone Drouilhet De Sigalas

Autore: Paul Drouilhet de Sigalas ,

Numero di pagine: 372
Conferenze recitate nella Chiesa di Nostra Signora in Parigi

Conferenze recitate nella Chiesa di Nostra Signora in Parigi

Autore: Henri Dominique Lacordaire ,

Numero di pagine: 446
Schopenhauer come educatore

Schopenhauer come educatore

Autore: Friedrich W. Nietzsche , Sossio Giametta ,

Numero di pagine: 160

Schopenhauer come educatore è la terza e la più bella delle quattro Considerazioni inattuali. È anche la chiave per capire Nietzsche,perché è il suo diario, la sua storia più intima e il suo manifesto. Egli stesso rivela in essa quella che è la molla fondamentale, il motivo generatore della sua vita e della sua opera. Attraverso l'esaltazione del suo primo e unico maestro, il grande Arthur Schopenhauer, è Nietzsche stesso che, ripetendo l'esperienza fatta da Platone con Socrate, si presenta come educatore: educatore alla grandezza e a compiti di portata storica universale. Poiché il filosofo non è qui un neutro contemplatore, un ruminante, ma dinamite, che può far saltare ogni ordine esistente.

Così parlò Zarathustra

Così parlò Zarathustra

Autore: Friedrich W. Nietzsche ,

Numero di pagine: 356

"Un libro per tutti e per nessuno" recita il sottotitolo dello Zarathustra. Poetico e profetico, lontano dai tecnicismi filosofici, il capolavoro di Nietzsche non smette di interrogare gli studiosi e incantare i lettori. Nella compiuta teorizzazione del "superuomo", infatti, non solo trovano sintesi suprema i temi portanti della sua filosofia, ma si realizza anche la forma più alta di una visione, di una trasfigurazione della vita in grado di sovvertire i valori morali e religiosi dell'Occidente. Un percorso difficile che, promette Nietzsche, sarà riscattato da una speranza più alta, da un'esistenza in cui la gioia prevarrà sul dolore e ogni sentimento vittorioso sarà destinato a ritornare eternamente. Pubblicato per la prima volta a Cemintz da Ernst Schemeitzner, fra il 1883 e il 1885.

Sin imagen

Al di là del bene e del male

Autore: Friedrich Nietzsche , Ferruccio Masini , Silvia Bortoli Cappelletto ,

Numero di pagine: 220
Umano troppo umano, Così parlò Zarathustra, Al di là del bene e del male, Crepuscolo degli idoli, L’Anticristo e Ecce Homo

Umano troppo umano, Così parlò Zarathustra, Al di là del bene e del male, Crepuscolo degli idoli, L’Anticristo e Ecce Homo

Autore: Friedrich Wilhelm Nietzsche ,

Numero di pagine: 1252

Introduzione generale di Fabrizio DesideriEdizioni integrali«Quando Zarathustra ebbe trent’anni, abbandonò il suo paese e il lago del suo paese e andò sulla montagna. Qui godette del proprio spirito e della propria solitudine, e per dieci anni non se ne stancò. Ma alla fine il suo cuore si trasformò e un mattino egli si levò all’aurora, si pose di fronte al sole e così gli parlò.» Questo è l’inizio di quel grandioso mito che è Così parlò Zarathustra, forse il più noto tra i saggi di Nietzsche. Insieme con le altre opere qui raccolte, da Umano troppo umano a Al di là del bene e del male, dal Crepuscolo degli idoli a L’Anticristo e Ecce Homo, compone per il lettore un efficace attraversamento del pensiero nietszcheano e della sua scrittura fluida e magmatica, spesso animata da immagini drammatiche e quasi liriche, scolpite nella roccia eppure mobili, danzanti, in continuo ribollire. Nella parabola dell’idealismo tedesco Nietzsche rappresenta una sorta di spartiacque, un punto di non ritorno della filosofia. Le sue riflessioni, a partire dall’elaborazione sulla “morte di Dio” e sulla “volontà di potenza”, mettono l’uomo moderno di fronte alla...

Ultimi ebook e autori ricercati